Ciao ragazze!

Oggi voglio raccontarvi una storia, quella degli ultimi 100 anni (circa) di nail trend. Ebbene sì: spesso sottovalutiamo quanto anche lo smalto e il mondo di applicarlo e portare le unghie, possa dire di una certa epoca, dei miti che l’hanno animata e della società che cambia. Inoltre ho trovato interessantissimo scoprire come 90 anni fa fosse, per esempio, di moda qualcosa che la scorsa stagione avevamo trovato magari “fin troppo” innovativo.

E poi, lo sapete qual è la prima casa di moda che ha realizzato uno smalto e quando? E quali sono le, diciamo, 6 star che hanno cambiato, più di tutte le altre, le sorti delle manicure della loro rispettiva epoca? E c’è differenza tra i trend di Hollywood e quelli delle “comuni mortali”? Un bellissimo video ha documentato tutto questo e ho deciso di raccontarvelo!

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-coverCredits: Vogue Paris, Mai 1970 © The Guy Bourdin Estate 2016 / Courtesy Louise Alexander Gallery

La fonte, questa volta è Allure, l’autorevole magazine americano dedicato al beauty. Ha infatti realizzato un bel video di circa 3 minuti (lo trovate in fondo all’articolo) in cui vengono raccontati i trend e le ispirazioni da cui vengono le manicure che hanno segnato le decadi dal 1920 al 2016. Ho voluto raccontarvele e approfondire gli aneddoti che, secondo il magazine, hanno segnato per sempre la storia dei nail trend. Siete pronte?

ANNI ’20: MOON MANICURE

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-10

La Moon Manicure aveva pochi anni fa fatto ritorno – e sembrava una gran novità. In realtà era un grande trend addirittura nel 1920 e prevedeva di colorare solo la parte dell’unghia “non bianca”, lasciando quindi al naturale le lunette e le punte.

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-30

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-29ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-29

Se le unghie venivano già colorate circa 3000 anni fa, in Cina, per arrivare alle vernici moderne per unghie dobbiamo aspettare proprio all’inizio del ‘900. È a Michelle Menard, infatti, che si deve l’invenzione degli smalti colorati così come li conosciamo oggi. La sua ispirazione? Le auto e le loro carrozzerie dai colori laccati e fiammanti!!

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-31

ANNI ’30: ROSSO E ARGENTO

Il look-chiave degli anni ’30 individuato da Allure, oggi la definiremmo una french manicure colorata: forma a mandorla, unghia laccata rossa e punte argentate. Non sembra molto vintage, non è vero?

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-9

E invece, la “socialite” e nobile francese “Baba” d’Erlanger, detta anche principessa di Faucigny-Lucinge, ha lanciato questo trend proprio in questi anni.

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni--30

L’innata eleganza e una carriera da modella hanno reso influente il suo stile, al punto da lanciare una moda – un po’ come una Olivia Palermo ante-litteram.

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-28

In più, in quegli anni, nasceva il brand Revlon, rendendo disponibili molte più colorazioni; venivano poi inventate le unghie finte, ad opera di un dentista; e venivano lanciati sul mercato quelli che oggi chiamiamo “smalti adesivi”, dallo stesso inventore del Tapperware, dando inizio alla vera e propria “Era delle Manicure”.

ANNI ’40: DIVA DI HOLLYWOOD VS DONNE AL LAVORO

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-8

Negli anni ’40, la moda si divide. Il mondo, d’altronde, in quegli anni è come spezzato in due: un mondo patinato, fatto di cinema e spettacoli, e un mondo più duro, che deve fronteggiare un conflitto mondiale. In questo primo universo la moda è dettata dalle dive del grande schermo, come Rita Hayworth, per la quale non esistevano che le unghie lunghe, a mandorla e rigorosamente rosse.

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-rita

Nel secondo, il mondo reale, le unghie erano portate invece corte, ovali e di colorazioni più naturali, come i rosa pallidi. Le donne, infatti, erano costrette a praticare anche i lavori più duri e quelli che, fino ad allora, erano stati riservati agli uomini – e serviva, quindi, maggiore praticità!

ANNI ’50: ARRIVANO LE UNGHIE ACRILICHE

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-7.jpg

Con gli anni ’50 nasce la ricostruzione delle unghie per mezzo dell’acrilico – metodo che, ancora oggi, è considerato più duraturo e di qualità rispetto al gel (che ha il vantaggio di essere meno costoso e più veloce da realizzare). Anche in questo caso l’inventore è un dentista, Fred Slack. La leggenda vuole che, mentre stava lavorando nel suo laboratorio, il dottor Slack si fosse rotto l’unghia dell’alluce e che, grazie all’acrilico odontoiatrico, fosse riuscito ad “aggiustarla”.

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-27

Ma come si portavano, in questo periodo, le unghie? Rosso-aranciate, lunghe e “squoval”: ovvero quasi completamente ovali, non fosse per gli angoli esteri leggermente squadrati e non a punta.

ANNI ’60: LE UNGHIE SQUADRATE “ALLA CHER”

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-6

Lo sapete chi ha inventato le unghie squadrate? È stata Cher – o meglio, il suo “manicurista”–: una volta ha chiesto, per la sua manicure, qualcosa di “diverso”…E voilà, il trend delle unghie quadrate è nato.

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-26

A questo si aggiunge il finish perlato in colorazioni come il rosa, il pesca e l’oro pallido (che Cher ha ancora sfoggiato nel 2003, con unghie rigorosamente squadrate)!

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-25

Un’altra importante data cade in questa decade e Allure non dimentica di sottolinearlo: nel 1962 la prima casa di moda debutta nel mondo degli smalti. Chi è? Ma Monsieur Dior, c’est sure!

ClioMakeUp-storia-unghie-manicure-nail-trend-100-anni-24

Chi ha inventato la French Manicure e, soprattutto…quando? Sicure che sia un trend degli anni 2000? E chi è la cantante che ha segnato la storia della manicure usando uno smalto adesivo? Scoprite questo e tanto altro a pag.2!