Ciao ragazze!
Spesso qui sul blog si è parlato di Photoshop e, in generale, del fotoritocco e delle aspettative più o meno irreali che il suo uso può dare per quanto riguarda i canoni estetici o, semplicemente, la bellezza all’apparenza mitologica delle star! Molte celebrity lo usano con spensieratezza, altre si sono rifiutate di farsi modificare nelle foto e altre ancora hanno indetto delle vere e proprie campagne contro i ritocchini digitali.

Oggi però voglio proporvi l’esperimento di quattro ragazzi che si sono sottoposti al fotoritocco cercando di imitare alcuni famosi shooting di moda o pubblicitari, che hanno voluto offrire con la loro esperienza una riflessione che riguarda la nostra abitudine a Photoshop nei confronti del corpo femminile, che spesso però si rivela essere minore per il genere maschile!

Continuate a leggere il post per vedere che cosa è venuto fuori da questo particolare esperimento ;-)!

ClioMakeUp-Uomini-e-Photoshop (22)

UOMINI E PHOTOSHOP E…CONTOURING!

I ragazzi che si sono sottoposti al trattamento digitale sono quattro, e si chiamano Zach, Keith, Ned e Eugene. I quattro ragazzi, denominati anche Try Guys ( i “ragazzi che provano”) dato che spesso si sono sottoposti volontariamente a questo tipo di esperimenti, hanno provato a reinterpretare quattro famose immagini pubblicitarie palesemente passate sotto le grinfie di Photoshop da loro scelte.  Nella gallery qui sotto vedremo come si sono preparati a questa esperienza!

Uomini e Photoshop, i Risultati sono Pazzeschi!

Per assicurarvi una migliore esperienza raccomandiamo l’utilizzo della gallery da cellulare recente, con sistema operativo aggiornato all’ultima versione e browser Safari se su dispositivi Apple e Chrome se su dispositivi Android o Windows Phone, grazie della collaborazione!


Bellezze, non è tutto! A pagina due vedrete lo sconvolgente cambiamento dei Try Guys dopo il ritocco fotografico! Non perdetevi il risultato del loro esperimento a pagina 2!

27 COMMENTI

  1. molto interessante, soprattutto per la parte in cui si riportano le reazioni dei ragazzi. Poi voglio solo aggiungere un commento su Madonna, lei è fantastica anche nella prima foto secondo me, anzi è molto più espressiva lì! Per quanto riguarda la luce invece, immagino sia stata una scelta stilistica, voglio dire è una foto per un cd, deve interpretare un personaggio. Le modelle di intimo invece, che dovrebbero farci vedere come va portato un certo capo, quelle sono un brutto esempio perchè le ragazzine poi credono che per poter portare un bikini devono essere così!

  2. Le gallery non funzionano ed io mi perdo tutto, mi è scocciato.
    Ho smesso di aprire il blog ogni mattina…non è più il mio appuntamento del mattino, non ha più senso e mi dispiace perché era una piacevole routine.

  3. Lo dico sempre: mai credere alle immagini che ci vengono proposte attraverso i mass media. La perfezione non esiste e nessuno mi farà credere che le persone siano bellissime. Prima vedo nella realtà e poi forse posso dare un giudizio.

  4. Ma perché questi titoli da giornaletti dozzinali tipo “sconvolgente!!! Il risultato è pazzesco!!!” Mi sembrano gli articoli di Libero o de Il Giornale, o quella spazzatura acchiappaclick su Facebook. Non so alle altre ma mi indispongono da morire

  5. Anche a me, tantissimo. Capisco che siano argomenti “leggeri”, ma non credo sia necessario abbassare il livello.

  6. Questi post secondo me sono molto importanti….siamo tutte stufe e strastufe del modello di donna che propongono i media…e mi piace pensare che anche alcuni uomini intelligenti inizino a darci man forte!
    Ps però sul titolo concordo con Nikita … un pò troppo da giornale scandalistico di basso livello…l’articolo l’avremmo letto comunque anche con un titolo meno sensazionalistico perché era interessante di suo

  7. Io ormai la salto, mi impalla solo il cell e ho un Nokia nuovissimo… Sembra che al team e ai gestori del sito non importi granché delle lettrici… E poi diciamocelo il livello e molto sceso. Lo preferivo quando lo gestiva solo Clio. Continuo a seguirlo solo per i suoi articoli, anzi sarebbe carino avere sotto il titolo il nome di chi li ha scritti.

  8. Devo dire che il tizio che fotoshoppa queste foto lo fa molto male, e non per i loro canoni di bellezza che rasentano l’anoressia, ma proprio perchè non lo sanno fare. Ma quale professionista non capisce che quella testa è enorme in confronto al corpo? o che quelle chiappette luccicano perchè hanno usato filtri e sembrano plasticose al massimo?.. in ogni caso questa è una realtà, finchè ci saranno modelle persone ( social network compresi) vedi instagram e tutte quelle foto ritoccate e anche molto male 😀 .. non finiranno mai di photo shoppare. Poi vedi la considerazione che hanno delle modelle / modelli stessi che non vogliono essere fotoshoppati e lo fanno lo stesso.

  9. si sembra quei titoli di youtube acchiappa views, pazzesco!!! ho i ladri in casa !! ahah poi nel video senti chiudere una finestra xD

  10. infatti non riescono loro ad usare un programma/ layout per renderla compatibile per tutti, non c’entra molto il tipo di cellulare, io ho un Meizu mx4 tutto aggiornato non lo conosce quasi nessuno ma è un signor telefono eppure certe volte le vedo, certe volte no quindi il problema non è il nostro.

  11. basterebbe che cominciassimo a pensare che, come Spider Man non si arrampica sul serio sui muri ma è un effetto speciale, così lo sono anche le foto che poi vogliono solo vendere prodotti…

  12. Ho notato anche io, da un Po’ di tempo a questa parte, non ho detto nulla ma mi infastidiscono proprio! Mi aspettavo di trovar chissà che di sbalorditivo e invece era un titolo acchiappa click, mah!

  13. Anche io a volte si e a volte no, soprattutto non riesco a far scorrere il testo delle didascalie. Ho un huawei p8 lite smart con android 5.2 praticamente uscito un paio FI mesi fa al massimo. Sigh.

  14. ma si, te l’ho detto è un problema loro 😀 il problema delle didascalie ce l’ho anche io, magari se la didascalia è lunga me la fa leggere, se è corta non scorre di una riga

  15. Tra tutto sposo in pieno la teoria / commento di Anna ( Spider Man ) .
    Sintetico . Intelligente . Efficace .
    Poi … La leggerezza e l impatto dei titoli .. Ecco . Direi che qui siano un compendio necessario !

  16. Per carità, sono inquietanti certe foto!comunque non ho trovato molto interessante il post, mi sembra superficiale

  17. Mamma mia però… a leggere alcuni commenti qui sotto mi viene freddo! Posso dire CHE PALLE le critiche continue al blog???? E BASTAAAAAAAAAAA! Ma porca miseria invece di supportare ragazze come noi che stanno andando avanti con un sogno e ce l’hanno fatta! Si va bene ci sono delle cose che non vanno ma spalar cacca su tutto nooooooooooo daiiiiiiiiiiiiii! Basta! Posso dirlo! Non tutto mi interessa ma non sto continuamente a dire quanto non mi piace … ma è come nella vita di tutti i giorni o come quando si entra in un negozio… mica comincio a lamentarmi di vestiti che non mi piacciono, ne scelgo altri punto. Non mi piace un articolo, smetto di leggerlo e passo a un altro… punto, non mi potrà mai piacere tutto su! Com’è possibile che a Clio o al Team non interessino i nostri commenti o se vediamo o no le gallery…ma ci avete pensato bene??? Il loro lavoro si basa sulla nostra soddisfazione e dite che non gliene frega nulla… bah.
    Non so, quando leggo alcuni commenti mi viene solo una grande amarezza.
    Questo è un articolo moooooolto frivolo e per tale lo prendo.. E’ di mio interesse? No, punto. Non c’è bisogno di denigrare nessuno.
    AVANTI TUTTA RAGAZZE! Ho visto da poco il film di Walt Disney e lui è fallito ben due volte prima di diventare quello che è per tutti noi e ci ha messo tanto tempo e con tanti sbagli…

  18. Ho apprezzato molto il coraggio di questi 4 ragazzi, ma semplicemente ci confermano ancora una volta che noi donne siamo le peggiori critiche di noi stesse! Capisco che le modelle per lavorare abbiano poca voce in capitolo, ma dietro a loro ci sono fotografe, direttrici di giornali, e una valanga di collaboratrici a vario titolo che negli anni hanno spinto e spinto finchè queste aberrazioni sono diventate normali! Dobbiamo tutte noi femmine essere più solidali e volerci più bene, ed essere meno critiche! Sapeste quanto anche nella vita reale si sentano discorsi assurdi: praticamente per essere una donna accettabilmente curata devi pesare come un’adolescente, dimostrare 15 anni di meno e vestirti come se avessi un personal shopper! Invece la normalità è che una 50enne sembri una 50enni, magari se li porti bene, e una donna che è diventata mamma abbia i fianchetti e il seno ‘da donna’! Che una donna che si alza ogni mattina per andare a lavorare non abbia tutto abbinato secondo l’ultimo trend, o almeno non tutti i giorni, che certe mattine hai i capelli pazzi e la faccia stanca. Io sono grande e lo dico alle più giovani: non date retta a chi vi critica, non sarete mai più tanto fresche e toniche, godetevi la vostra gioventù che la vita è luuuunga!!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here