Ciao a tutte!

Oggi si torna a parlare di ciclo mestruale! D’altronde è una faccenda che, ci piaccia o no, torna ad essere l’argomento del momento ogni mese, per almeno 450/500 volte nell’arco di una vita (ebbene sì), per un totale di 24 litri di sangue perso – semplicemente perché è così che il nostro corpo funziona.

Avere il ciclo è sintomo del fatto che tutto stia funzionando, certo, ma sappiamo benissimo che sa essere anche portatore di grane notevoli: dalla fiacchezza ai crampi, dal mal di schiena lombare agli sfoghi cutanei. Insomma, noi donne conosciamo tutto ciò che il ciclo comporta… ma sappiamo anche come risolverle ogni fastidio o problema?

Oggi, con questo post, cerchiamo di dare una motivazione e un rimedio a tutti i problemi del ciclo!
Siete pronte per scoprire come sopravvivere a quei giorni là? Allora leggete il post!

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-Il meme che racchiude meglio il concetto di “primo giorno di mestruazione”

PREMESSA: IL PROBLEMA DEL MAL DI TESTA DA CICLO

Abbiamo fatto molte ricerche in merito e abbiamo appurato una cosa: se gli altri problemi possono essere quanto meno calmati da alcune semplici pratiche legate ad uno stile di vita sano, il problema del mal di testa da ciclo è trattato da tutti “con le pinze”, compresi i siti più professionali. Non vogliamo di certo allarmare chi ne soffre: semplicemente il mal di testa è qualcosa che rimane ancora oggi un po’ misterioso e le cui cause possono essere davvero molteplici e molto personali.

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-

Se il ciclo, allora, vi fa impazzire per colpa del mal di testa, potete fare solo due cose: bere molta acqua (capita che il problema sia banalmente la disidratazione) e consultare un medico.



PROBLEMA: STANCHEZZA E FIACCHEZZA

Pare che il sintomo più diffuso, per quanto riguarda la sindrome premestruale e il periodo stesso delle mestruazioni sia la stanchezza. L’intera settimana, infatti, potrebbe essere caratterizzata da una fiacchezza anomala dovuta agli sbalzi ormonali, i quali, se combinati con la ritenzione idrica, per esempio, causano appunto un forte senso di stanchezza.

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-

SOLUZIONE: NIENTE MERINGHE E UN PO’ DI ESERCIZIO

Per evitare questo problema o per non peggiorarlo, il consiglio è quello di limitare drasticamente gli zuccheri durante il ciclo e di dedicarsi all’esercizio fisico aerobico la settimana immediatamente prima delle mestruazioni.

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-5

Se però la fiacchezza è troppa o è già cominciata, cercate di trasformare la vostra stanchezza in relax, concedendovi un bagno o una sessione di serie TV (che non vi mettano ansia però), bevendo qualcosa di caldo.

PROBLEMA: CRAMPI E MAL DI PANCIA DA CICLO

I crampi e i mal di pancia dovuti al ciclo possono essere, ahinoi, anche lancinanti e difficilmente sopportabili. E siamo molto lontani dal fatto che la società lo accetti e lo riconosca. Non a caso, il Regno Unito, a differenza dell’Italia, annovera i crampi mestruali come possibile causa di un’assenza da lavoro sotto controllo medico – e noi non possiamo essere più d’accordo: tantissime ragazze, infatti, sanno bene quanto invalidanti possano essere i crampi da ciclo.

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-“È come se ci fosse un uomo grasso seduto sul mio utero”

 

Ma non solo: è stato dimostrato che, nonostante 9 ragazze su 10 provino crampi mestruali molto dolorosi e solo il 19% degli uomini soffrano di disfunzione erettile, la scienza investa e conduca studi 5 volte di più su quest’ultimo problema. Insomma, sui rimedi alla sindrome premestruale si investe pochissimo, lasciandoci spesso abbandonate ai nostri dolori, anche quando ci impediscono di fare le cose più semplici.

SOLUZIONE 1: UNA DIETA ANTI-INFIAMMATORIA

Uno studio del Journal of Women’s Health, citato da Teen Vogue, spiega come i crampi addominali, così come altri sintomi della PMS (sindrome premestruale) che non siano il mal di testa, abbiano un’origine infiammatoria e, quindi, il magazine suggerisce di prepararsi al periodo con una dieta che possa prevenire le infiammazioni.

Di nuovo sarà necessario rinunciare ai troppi zuccheri, ma anche al troppo sale e alla caffeina – che va assolutamente evitata quando avete mal di pancia da ciclo: se siete persone che prima del caffè non sanno nemmeno come si chiamano, vi consigliamo di sostituire la vostra bevanda preferita, almeno nel periodo dei dolori, con un buon tè nero –, preferendo, per esempio, cibi con la curcuma, che è un potente anti-infiammatorio naturale.

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-Su su Rory, è per soffrire un po’ meno e solo per qualche giorno!

Anche attività rilassanti e meditative come lo yoga potrebbe aiutare molto.

SOLUZIONE 2: L’AGGEGGINO TECNOLOGICO?

Lo avevamo già citato, questo piccolo strumento che sembra un mix tra uno stimolatore muscolare e un iPod Shuffle, ma continua ad affascinarci e pensiamo che cada a fagiolo. Si chiama Livia e promette di far passare il dolore dei crampi mestruali senza farmaci (perché, lo sappiamo bene, per sopravvivere quasi sempre occorre una bella pastiglietta di ibuprofene consigliataci dal farmacista, no?).

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-80

Dal design femminile e carino, è nato come un progetto che chiedeva fondi attraverso un semplice crowdfunding e, beh, nel giro di 8 mesi, ha raggiunto il 1339% dei soldi necessari per la produzione (sì, non abbiamo scritto male: il 1339%), raggiungendo la cifra astronomica di 1,3 milioni di dollari. I risultati sembrano prodigiosi anche sulle più scettiche e non ha controindicazioni.

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-80

È sufficiente premere un pulsante e gli elettrodi riusciranno a stimolare la muscolatura annullando o riducendo notevolmente il dolore. Interessante no?

PROBLEMA: STRESS E IRRITABILITÀ

Pare sia il basso livello di estrogeni a causare gli sbalzi di uome, l’irritabilità, la depressione, la sovrasensibilità, l’ansia e il nervosismo che caratterizzano la sindrome premestruale di molte donne e ragazze. Si tratta di qualcosa di molto reale e, per alcune, di molto intenso.

ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-ClioMakeUp-problemi-ciclo-metruazioni-mal-di-pancia-crampi-testa-acne-umore-stanchezza-“Tutta la mia vita è una camera oscura. Una grande stanza scura”.

E quali sono le soluzioni migliori? E che dire dell’acne dovuta al ciclo e agli sbalzi ormonali? È possibile che 30 minuti al giorni di riposino possano farci dire addio alla sindrome premestruale? Scopritelo a pag.2!

117 COMMENTI

  1. Ma che senso ha sostituire il caffè con il tè nero? Hanno praticamente la stessa quantità di caffeina…bah, post povero di contenuti e fuorviante.

  2. Anzi, per la cronaca , una tazza di tè nero può contenere anche più caffeina di una tazzina di caffè…

  3. Ciao! Io ho notato che se quando mi viene il ciclo ho l’intestino più “pulito” ( cioè non sono costipata) i crampi addominali ne risultano notevolmente alleviati… 🙂

  4. Ohhh come mi piacerebbe fare il sonnellino/pennica dopo pranzo… sarebbe troppo bello.
    Complimenti agli studiosi dell’Università di Ottawa… devono anche passare dall’Italia a chiedere a datori di lavoro di dare possibilità alle loro dipendenti. 🙂

  5. Io voglio l’aggeggino da mettere sulla pancia… dove si trova??
    Cmq… come si fa a rinunciare agli zuccheri nei 4 giorni del mese in cui la voglia di zuccheri (che già normalmente sta a 100) sta a 1000? .. x me è impossibile…
    Ieri pomeriggio in fase super-mega-depressiva-vedo-tutto-nero mi sono concessa una cioccolata calda…. subito dopo chissà perché invece che nero vedevo grigio. 😀
    Io non ce la faccio a rinunciare agli zuccheri, è un mio grosso problema 😀

  6. Io vorrei imparare a vivere il pensiero dell’arrivo del ciclo in modo più “zen” e non:” cavoli, il ciclo=giornate rovinate!”…
    ma mica sempre ci riesco

  7. Per il mal di testa risolvo con il Moment, per gli sbalzi di umore invece la ginecologa mi aveva consigliato di consumare più potassio e magnesio (tramite l’alimentazione o con integratori) nella settimana precedente le mestre un po’ aiuta. Per il gonfiore uso la tisana di finocchio o questa: http://www.bonomelli.it/it/prodotti/tisane/tisane-bonomelli-mese-donna
    Consiglio a tutte, soprattutto in caso di disturbi forti, di non soffrire in silenzio, ma di rivolgersi a un ginecologo/a (in molte città visitano gratis presso i consultori familiari delle Asl). http://www.paginesanitarie.com/il_consultorio_familiare.htm
    Non c’è niente di cui vergognarsi e spesso i fastidi legati alle mestruazioni possono essere ridotti o eliminati facilmente.

  8. Non sono un’esperta, ma credo che sia utile cercare di valutare il tipo di zuccheri. Due quadretti di cioccolato fondente (meglio se al 70% o più) , per esempio, sono probabilmente meno “dannosi” di una merendina che contiene anche grassi vari. Capisco benissimo che comunque non è semplice ☺

  9. Avevo mandato questo meme al mio ragazzo proprio ieri pomeriggio ahahahah! Io, ad oggi, sono abbastanza fortunata per quanto riguarda il ciclo, mi capita ogni tanto di avere un po’ di emicrania ma nulla di più. Da quando faccio sport 3/4 volte a settimana sono spariti sia i crampi che gli sbalzi di umore, una cosa che però non riesco a combattere è la voglia di cioccolato fondente e coca cola (che normalmente non bevo!)

  10. Tu hai ragione ma io non riesco proprio a mettere insieme il verbo “valutare” e “zuccheri” 😀 😀 i giorni prima mi viene proprio tanta voglia di cioccolato, non dico che mangio solo quello.. ma se in altri giorni se ci penso un attimo magari riesco a rinunciare, o cmq non esagero, i giorni prima proprio…. !!! No no, è più forte di me… mi terrò i miei crampi.. tanto ormai è quasi 20 anni che me li porto, ho risolto solo con la pillola! 😉

  11. Ne avevo parlato con la mia ginecologa, mi disse che se ho bisogno del mio caffè per partire non devo farmi dei problemi. Spesso è una cosa più psicologica che altro, poi come dici tu paragonarlo al te nero è abbastanza inutile…piuttosto mi bevo un deca, almeno sa di caffè!

  12. Non è semplice, magari potresti provare a concederti qualcosa di piacevole nei giorni delle mestruazioni (un massaggio, un film, un po’ di shopping…).

  13. Ti capisco, anch’io ho un desiderio forte di cibi dolci (magari non è uguale in tutti i mesi, ma comunque c’è). Penso anche che nessuno è perfetto, se ho esagerato semmai sto più attenta nei giorni seguenti ☺

  14. Team, penso che ci sia un errore di battitura nella didascalia della gif della strega di Biancaneve, è “Un morSo”, non “Un morTo” ☺

  15. Sono molto fortunata a riguardo, non ho quasi mai dolori di nessun tipo e riesco ad andare in palestra anche il primo giorno. Vi confido che la settimana prima del ciclo ho una vitalita’ assurda: 4 o 5 ore di corsi in palestra come ridere…ma quando mi vengono poi mi metto in pari con la fiacca

  16. Eccomi! Io uso l’anello, ma nemmeno quello conta. Comunque oggi è la mia giornata sono depressa vedo tutto nero vorrei svegliarmi che è già domani, ma non posso, perché (come se non bastasse) ho un esame! E quindi mi sono scrofanata pancakes e Nutella, ecco.

  17. Grazie! Anche secondo me è un po’ soggettivo.. vediamo, al prossimo mese di crampi incredibili magari mi convinco 😉

  18. Idem, per i dolori di pancia unico rimedio l’antidolorifico chimico. Sono felicissima per tutte le donne che con una borsa dell’acqua calda stanno meglio, ma io ho bisogno di qualcosa di più.

  19. brava, stavo per dirlo io… aspetta che chiedo al mio capo di lasciarmi andare a casa dopo pranzo (1 ora e mezza di strada) a fare un riposino e poi con calma torno, all’ora di chiusura…

  20. Ogni mese per me è diverso e credo sia un po’ per tutte così…soffro molto di irritabilità e depressione nel periodo pre-ciclo e primi giorni del ciclo, le ho provate tutte ma non succede niente, trovo un po’ di sollievo col cioccolato ahahaha 🙂

  21. FAME. Nel senso che se vado a fare la spesa nel periodo pre-ciclo, svuoto il negozio e forse mi mangio pure la cassiera.
    Non fumando e bevendo raramente alcolici non ho grandi problemi; la situazione però peggiora tantissimo nei periodi di stress e non riesco nemmeno a stare in piedi dal mal di pancia…
    Mi interessa molto l’aggeggino strano, ma mi dispiace vedere che gli ideatori abbiano dovuto puntare al crowfounding per metterlo in produzione, cosa che generalmente succede quando nessuno ti compra il brevetto (scusate, non voglio sollevare polveroni su discorsi di genere, ma quando ho letto crow-founding è la prima cosa che mi è venuta in mente…)

  22. A me la voglia di coca cola è arrivata quando ero incinta e non mi è più passata!!! E adesso soprattutto sotto mestruazioni me ne viene ancora di più!!! E col male che fa poi! Ma ovvio che le voglie non vengono mai di roba sana 🙂

  23. Ridurre gli zuccheri prima e durante il ciclo. Bene. Per me durante il ciclo esiste un’unica parola chiave: cioccolato!!!

  24. Non sono d’accordo….
    la voglia di cioccolato prima del ciclo è quasi universale ed è anche consigliato assumerne (con parsimonia) mi sembra per il magnesio la cui carenza può portare cicli dolorosi.
    Parlare di sbalzi d’umore in quei gg non fa che alimentare la diceria che le donne non sono affidabili (anni ’50), perché sottoposte a sbalzi ormonali, in breve isteriche..
    Personalmente io non ho sbalzi d’umore, ma è naturale che se vado in giro dolorante faccio più fatica a farmi una bella risata, ma ciò non significa che le mie capacità di giudizio e/o intellettive siano pregiudicate.
    Ma vogliamo parlare degli uomini e della loro capacità di sopportare il dolore ??

  25. Ma per favoreeeeeeeee! Io ho tutto quello che devo avere, mal di testa pre, mal di testa durante con mal di pancia, crampi di vario tipo, nervoso ecc ecc MA… e lo scrivo in grande NON ROMPO LE SCATOLE A NESSUNO…diremo mica veramente che ci facciamo rovinare la vita dal ciclo mestruale e diventiamo delle rompicoglioni per tutti gli uomini/donne del Paese! Quelle ODIOSISSIME pubblicità in merito a tutto questo, in una lei caccia via lui ruggendo! Nell’altra lei è in treno e dice “odore acre” MA CHE ODORE ACREEEEEEEEEEEEEEEEEE ma stiamo scherzando???????????!!!!!!!!!!!!!!
    Io faccio qualsiasi cosa compreso andare al mare, ovvio che è una rottura in alcuni casi ma non ho mai mai mai rotto a nessuno. Stanchezza? Mooo siii poi passa… pancia super gonfia ? A voglia! E vabbè… passerà…
    Di conseguenza ho tutti i miei rimedi e li faccio prima che mi venga male.. sono attrezzatissima e organizzatissima 😉

  26. Sarà che è da quando ho 9 anni che ho il ciclo (e non l’ho presa proprio benissimo -.-) ma ogni mese, in quei giorni, per me è un dramma D: prima della pillola avevo nausea, male alle gambe e alla schiena e un mal di testa atroce, per non parlare poi del continuo terrore di sporcarmi -.- ora che invece assumo la pillola le cose vanno molto meglio, ma purtroppo la palla al piede rimane! sigh sigh! :'(

  27. Il suggerimento di fare un pò di sport per combattere la fiacchezza pre-ciclo è davvero interessante.
    Ma limitare a 0 l’assunzione di zuccheri mi ucciderebbe. Sul serio.

  28. Ciao Claudia, io ho intrapreso un regime alimentare senza zuccheri da ormai 4 mesi. Sembra una cosa impensabile all’inizio ma non è così male, ci si abitua molto in fretta. Il mio ostacolo insormontabile è la caffeina.

  29. lascia stare…io ho iniziato la dieta il primo giorno del ciclo e ora azzannerei una pacco di zucchero XD!!! io sto provando a sostituire la voglia di zucchero facendo qualcosa che mi piace: disegnare, scrivere, mettere a posto i trucchi 😉 vediamo se funziona1

  30. Ciao a te. Io di zuccheri ne assumo pochi in realtà, a parte i carboidrati che comunque limito e non mi costa alcuna fatica ma la cioccolata Kinder (nello specifico) pre-ciclo è quasi irrinunciabile.

  31. Guarda il pre ciclo per me è un dramma … al punto che sono contenta quando effettivamente il ciclo arriva. Anche senza zuccheri, io praticamente mangio solo verdure verdi e proteine, sembra estremo ma ti giuro che non è per nulla male, non devo stare attenta alle porzioni e mangio almeno 5 volte al giorno. Devi vedere il cibo in relazione al beneficio che porta, quindi come carburante per il corpo e non come piacere, poi per carità ho anch’io I miei momenti e se sono in vacanza o esco con amici mi rifiuto categoricamente di mangiare così. Comunque tornando alla settimana pre-ciclo anche senza zuccheri , prendendo la vitamina B e andando in palestra tutti I santi giorni sono completamente senza energie e irritabile, quindi a mali estremi … come si dice tutto è concesso in amore e in guerra e nella settimana pre-ciclo!

  32. Io soffro di endometriosi e x me le mestruazioni sono diventate una condanna 🙁 Proprio questa settimana ho preso 2 giorni di malattia perchè il dolore era lancinante e non mi permetteva nemmeno di alzarmi dal letto..!

  33. Non voglio fare polemica però credimi non per tutte le donne è così semplice reagire e fare come se nulla fosse! Io ho avuto la prima mestruazione a quasi 11 anni.. ora ne ho quasi 27 e ti posso assicurare che spesso è stato ed è per me un problema grosso! Forse nel mio caso è l endometriosi che non mi permette di vivere le mestruazioni in maniera positiva ma ti posso assicurare che anche prima che si scoprisse questo ”problema”, per me era davvero invalidante! E non sono per nulla una fifona ma ho anche la soglia del dolore abbastanza alta!

  34. Basta guardare la pubblicità di un lui che ha il raffreddore , steso sul letto che dice alla compagna : chiama mia madre ahah , che fifoni sti uomini

  35. Assolutamente non volevo nemmeno io fare polemica stavo parlando ovviamente di come “combatto” io con il ciclo e come reagiscono le amiche che conosco che però non hanno quello che hai tu… non mi permetterei mai.
    So che con l’endometriosi è molto difficile perchè conosco persone che l’hanno e che stanno male da non alzarsi…io ovviamente parlavo di chi “abusa” del periodo ciclo mestruale magari per strillare un pò in casa o usarlo come scusa per non uscire la sera ecc ecc cose così
    Mi spiace che tu stia male 🙁

  36. Con la pillola ho risolto un pò i dolori assurdi che avevo, e ho una soglia alta del dolore… comunque il “problema” è che ti senti in ogni caso una schifezza, sarà l’umore! È anche vero però che se ti lasci andare in quei giorni è peggio! Io cerco di non farlo…ma a volte è dura

  37. Hai ragione , ho sofferto tantissimo di dolori mestruali ma ho ” risolto ” con la nascita del mio primo figlio , il mio Christian . Questo nome porta bene … vero Ross

  38. Io col ciclo divento una belva di dolci. Ne ho davvero necessità, non è un capriccio. È tipo i morsi della fame, quindi ti capisco!

  39. un consiglio economico e di effetto sicuro: io soffro di crampi fortissimi, sbalzi d’umore e spesso il mio ciclo è in ritardo e la mia dottoressa (santa donna) mi ha consigliato di prendere un po’ di magnesio per le 5 mattine precedenti alla data prevista dell’arrivo del ciclo e la mattina del primo giorno.
    il magnesio si trova tranquillamente in farmacia (consiglio quello da solo, senza potassio) e va sciolto in un bel bicchiere d’acqua.
    Fidatevi! mi ha migliorato tantissimo la vita!!! (comunque chiedete al vostro medico anche se non è una medicina)

  40. Io soffro tantissimo di crampi e effettivamente mi ha aiutato, sono un pochino meno lancinanti (devo comunque ricorrere agli antidolorifici)

  41. Io mangio pizza una volta a settimana. Se per una volta salto sento la mancanza. Non so come tu faccia! Cmq complimenti per la forza di volontà.. me ne presti un centesimo?? A me sicuramente basterebbe!! 🙂

  42. Io sono abbastanza fortunata, non ho mai dovuto prendere farmaci durante il ciclo in vita mia. A volte non ho proprio niente, a volte un mal di testa la sera prima del ciclo, altre volte mal di pancia, ma mai tutte le cose insieme. Più fame i giorni prima, ma il lato positivo è che appena inizia il ciclo mi passa, delle due mangio anche meno del solito.
    La depressione prima dipende da come sto. Se ho qualche motivo per essere triste, vorrei solo stare a piangere in camera mia per tipo una mezza giornata 😉 Se invece non ci sono fattori concreti, tutto ok.
    Io in generale trovo che sia estremamente collegata allo stress. Se sono stressata le mestruazioni ritardano qualche giorno, e allora al 90% sono anche più dolorose; se invece sono in un buon periodo, anche quelle si allineano, sono puntuali e non danno problemi.

  43. Il mio rimedio contro il mal di pancia da ciclo è la BORSA DELL’ACQUA CALDA,niente di innovativo ,lo so,ma è riuscita a sostituire completamente quel maledetti antidolorifici ,che mi stavano distruggendo lo stomaco!!! PS : ho le mestruazioni dalla tenera età di DIECI anni …..

  44. Per raccontarti brevemente la storia sono sempre stata molto attenta alla forma fisica mi piace essere in forma e apparire atletica. 5 anni fa ho cambiato lavoro e, sebbene sia molto contenta al lavoro, cambiando routine è andato tutto a rotoli. Io sono una che o tutto o niente, quindi o vado in palesta e sto attenta alla dieta o mi abboffo distesa sul divano. Ho messo su circa 13-15kg (in 5 anni) e sono arrivata ad un punto dove ho capito che da sola non riuscivo più a rimettermi in carreggiata. Ho deciso di rivolgermi a un personal trainer che mi ha aiutato con il regime in palestra e una dieta appropriata. In 4 mesi perso tutto e sono super tonica ho perso 3 taglie, sono una 40, pur rimanendo intorno ai 62kg, sono una falsa magra… Confesso che non è stato sempre facile, ma quando ho cominciato a vedere I risultati non sono più tornata indietro e sto continuando con entusiasmo. Il regime della palestra mi ha tolto anche l’ossessione della bilancia e delle calorie, mangio un sacco, anche se la varietà è limitata e quando mi guardo allo specchio sono contenta. Ora mi concedo cene con amici e vacanze senza pormi il problema del cibo, basta stringere I denti qualche settimana, 12 non sono poi così tante.

  45. Praticamente si. Mangio anche un po’ di yoghurt o quark e burro di noccioline. Ogni tanto integro anche con le proteine in polvere. Giuro che non mi pesa, mangio praticamente ogni 3 ore quindi non ho mai fame anzi mi stufo di mangiare così spesso, solo che il cibo è semplice cucinato senza olio o salse, ma ti garantisco che c’è un sacco di varietà e non ho praticamente limiti nelle porzioni. Unica verdure non verde a cui non ho Saputo rinunciare: I pomodori.

  46. Vabbè, la mia poi è una vera e propria odissea. Sono ancora convalescente da intervento chirurgico importante (resezione intestinale per endometriosi).
    Per fortuna le mie rosse sono sempre state molto regolari, ma è stata la dismenorrea, cioè la mestruazione dolorosa, il campanello d’allarme che mi ha poi condotta alla chirurgia. L’endometriosi è una malattia socialmente riconosciuta: non ti danno la pensione di invalidità, ma se ti assenti dal lavoro sei esente dal controllo fiscale. Vorrei tanto che fosse così anche per la semplice dismenorrea, visto che tantissime donne ne soffrono ed è una vera e propria bestia.
    Comunque, quando ho i dolori da ciclo di solito risolvo con una bella tisana e, a stomaco rigorosamente pieno, un antidolorifico non troppo aggressivo per lo stomaco. Non ho voglie particolari, quelle mi vengono in fase ovulatoria (dolci, DOLCI!!!). Ovviamente l’umore è da starmi lontani XD

  47. Per me è una specie di trauma fin dalla prima volta e ogni volta: sta cosa che il nostro corpo è fatto così non mi calma. Non è giusto, non è giusto, non è giusto

  48. La mia dietologa, santa donna, dice che è fisiologica la voglia di dolci subito prima e durante il ciclo…e di soddisfarla pure

  49. Chissà però perchè ci viene voglia di cioccolato e non di spinaci che ne contengono tanto anche loro?? hahaha

  50. Normalmente per me funziona così:
    – qualche giorno prima inizio ad avvertire noie alla testa (che possono culminare e/o cumularsi tutte in 1/2 giorni prima del ciclo)
    – il primo giorno è un “non avvicinatevi. MORDO”. Odio il fatto che mi sia venuto il ciclo, odio il ciclo, odio il mondo e mi sento orribile.
    – Secondo giorno: mi sento orribile, è il giorno peggiore a livello di flusso, mi sento orribile (giusto per farvi capire quanto mi senta orribile. L’ho già detto che mi sento orribile?) e inizia (molte volte) la fame chimica da ciclo dove mi mangerei QUALSIASI COSA.
    Poi è tutto in discesa… e la fame resta per qualche giorno XD

  51. la marmellata ha la stessa quantità di zucchero della nutella, è marginalmente più sana per via del contenuto di frutta e assenza di grassi inoltre la nutella è fatta on olio di palma. Se mi dici che di marmellata riesci a mangiarne un cucchiaio e poi lasciarla mentre di nutella ne mangi un vasetto (e non ti biasimo) ti dò ragione, ma a pari calorie e quantità io mi toglierei lo sfizio con la nutella

  52. E pensa che fino a 5 anni fa nemmeno mi accorgevo dell’arrivo del ciclo, poi e’ nato il mio bimbo ed ora ho dei crampi da piangere! Siamo proprio tutte diverse eh?

  53. Per me è impossibile rinunciare al cioccolato in quei giorni….anche il cacao in polvere andrebbe bene 😀

  54. Cavoli mi spiace che per te sia stato l’opposto! 🙁 sai anche x mia mamma è stato come me. Quando da ragazzina mi contorcevo x i dolori mi diceva sempre vedrai quando farai un bimbo passerà tutto! Ed è stato veramente così! Per mia sorella ad esempio no ha dolori lo stesso 🙁 siamo tutte diverse infatti!

  55. No io non riuscirei, da me si cucina senza sale, bio e km zero il più possibile (abbiamo l’orto, alberi da frutto, le galline e altri animali) ma non riuscirei mai a mangiare così. Anche io mangio ogni 3 ore comunque, e trovo sia un metodo fantastico per non abbuffarsi e far lavorare sempre l’intestino..ma non so come fai senza carboidrati. Anche perché va bene le proteine ci vogliono ma fanno lavorare tantissimo i reni e poi i carboidrati? Cioè da dove prendi l’energia? È tipo una dieta dukan? Non è un critica eh, è solo che è totalmente diverso da come mangio io e volevo capire.

  56. Io vario molto,spesso ho mal di pancia e mal di reni e nei casi estremi mi viene anche mal di stomaco e da rimettere…e nei giorni precedenti sono abbastanza intrattabile…Xò x risolvere o cercare di risolvere il tutto,nessuno mi può togliere un bell’antidolorifico!
    Io nn sono contro l’uso dei farmaci..nn sono x l’abuso ovviamente,ma se possono aiutare xké evitarli?

  57. Ciao Rossella, grazie del sostegno 🙂 Il problema è stato risolto, però devo stare sotto regolare controllo a vita, trattandosi di una malattia cronica. Comunque non è stato niente di tragico, e le piccole difficoltà che sto vivendo sono rigorosamente temporanee 🙂

  58. Non ho avuto la tua stessa cosa, Ma ho tribolato anni con le cisti ovariche e anche se non è nulla di grave, posso capire disagi e preoccupazioni varie 🙂 comunque buona convalescenza

  59. Ahahah ti mangi pure la cassiera è bellissima. Io sono riuscita a sostituire i dolcetti di quel periodo con merendine sane (per evitare grassi cattivi. .non per altro) . Semmai provaci
    Baci

  60. SPM presente! I miei sintomi sono:
    – brufoli enormi, sottocutanei e pulsanti
    – pancia gonfia
    – peggioramento dell’insonnia
    – acida come un limone muffito
    – occhiaie blu
    – freddo. Starei tutto il giorno sotto la coperta.
    Soluzioni: antispastico, correttore serio (Erase Paste ❤️❤️❤️) e, oggi che è sabato lunga passeggiata solitaria ammazzascazzo.

  61. Presente all’appello vittime dell’endometriosi 🙁 Come ho scritto più sopra, sono reduce da intervento, perché la fortuna mi ama e mi ha benedetta con l’endometriosi severa (nodulo di 7 cm abbracciato con amore al sigma). Spero che a te sia molto più lieve. Avrei preferito mille volte che si limitasse al ciclo doloroso…!

  62. Come ha detto Lella Costa in uno sketch qualche anno fa, se fossero gli uomini ad avere il ciclo sarebbero giorni sacri! XDDD

  63. Sì, hai ragione, ma non é tanto una questione di grassi : il cioccolato il più puro possibile, come viene spiegato nel post, ha degli effetti positivi perché contiene sostanze nutritive che aiutano sull’umore, mentre sono gli zuccheri puri, molto più dei grassi, ad essere dannosi perché pro-infiammatori… Quindi via libera a frutta a volontà o ad un pò di cioccolato per placare le voglie di zucchero, ma no a dolci e dolcetti vari.

  64. Gli sbalzi d’umore esistono eccome, perché gli ormoni influiscono sui neurotrasmettitori che regolano gli stati d’animo….é scienza. Detto questo, sta a noi lottare perché questi sbalzi siano semplicemente accettati dalla società senza essere giudicati e fare del nostro meglio per evitare che diventino troppo incontrollabili (per esempio con gli esempi citati nel post, una buona dieta, un’attenzione maggiore al riposo e aggiungo anche di mio una buona conoscenza di noi stesse e delle nostre emozioni).
    Io per esempio ho imparato che é inutile fare le eroine e che é molto meglio essere chiare e dire ai propri colleghi, amici e familiari : “scusate, oggi non sono al massimo della forma psichica perché i miei ormoni fanno faville, domani sarò meno acida” Diventa una routine come quando un collega o amico maschio ci dice “ho il raffreddore e il mal di testa, oggi non sono al top”. Ecco, per me questo é veramente volerci bene e farci accettare come siamo senza giudizi e pregiudizi.

  65. A dire il vero, a parità di quantità in grammi, il thé nero contiene solo un quarto della caffeina che troviamo nel caffé, mentre il thé verde ha addirittura sostanze che contrastano l’effetto della caffeina, ma attenzione perché il thé verde ha molta più caffeina del thé nero, tranne alcune thé verdi giapponesi che sono processati con metodi che ne riducono il contenuto.
    Un altro trucchetto che mi é stato insegnato da una signora che ha una boutique di thé é che la caffeina si libera nella prima infusione : basta fare una prima infusione di circa 45 secondi, poi buttare l’acqua e rifare un’infusione con la stessa bustina (o filtro se si usa thé sfuso) e a quel punto il contenuto di caffeina e eccitanti é praticamente annullato. Certo, un pò macchinoso, ma se proprio amiamo il thé come me può valerne la pena almeno in quei giorni….

  66. In bocca al lupo per la tua convalescenza ! Per fortuna ora é una malattia molto più diagnosticata e operata per tempo… Ma c’é ancora molta strada da fare per la diagnosi precoce.

  67. Certo, é proprio così, ci sono sempre più studi che correlano i livelli di stress ad un aumento dei livelli di infiammazione e quindi a mestruazioni più dolorose come spiegano anche nel post. Ottima osservazione!

  68. Prova magari a sostituire la cioccolata Kinder con una cioccolata più pura tipo fondente al 50 o 70%, aumentano i livelli di vitamine e scendono i livelli di zuccheri

  69. Vero, dimostra ancora una volta quanto i problemi di noi donne interessino ancora troppo poco….forse però é anche un pochino colpa nostra…troppi tabù e non ne parliamo quasi mai…dovremmo cominciare a fare sentire di più la nostra voce e non vergognarci di parlare apertamente di sbalzi d’umore e dolori mestruali!

  70. Merendina nel senso di piccola merenda non di merendina ..frutta secca o uno yogurth; un frutto..cose così. Mi appagano quella voglia

  71. Concordo. Ricordo di quella nuotatrice che alle ultime olimpiadi ha detto in diretta, in conferenza stampa, di aver avuto problemi a causa delle mestruazioni. Il mondo ha reagito come se la sua schiettezza fosse sinonimo di una situazione che si sta evolvendo in meglio, ma sinceramente credo sia il contrario. La vicenda non avrebbe dovuto suscitare scalpore…

  72. Sto provando a fare degli spuntini “sfiziosi”, con yogurt greco e frutta fresca (specialemente frutti di bosco). Funziona molto bene e supero il momento di crisi =)

  73. Io trovo che il magnesio, preso quando sto iniziando a sbarellare (inizio della PMS), faccia qualcosa sia a livello dell’umore che per la fiacchezza. Il problema per me sorge dopo! Sono distrattissima, ho buchi di memoria… una tragedia greca, insomma. Se in questo periodo va meglio degli altri è anche perchè sto facendo una curetta (per altri motivi) con iperico e fiori di Bach. Sbarello uguale in quei giorni ma almeno non ho voglia di suicidarmi 🙂

  74. Ciao scusa se non ti ho risposto prima, per capirci si è come la Dukan anche se esiste da anni prima che Dukan la rendesse famosa. L’obiettivo è di eliminare gli zuccheri, quindi niente pane, pasta, riso, patate e simili e niente frutta. Mangio proteine e verdure, non faccio assolutamente fatica. Bevo 3-4 litri di acqua al giorno (all’inizio ho faticato ma poi ti ci abitui senza problemi) quindi I reni non ne soffrono particolarmente. Ti dico la verità che sono serena con questa dieta, riesco ad adottarla come stile di vita perchè non ho mai fame data la frequenza dei pasti, non devo pesare e contare calorie quindi non mi stressa. Detto ciò se voglio uscire una sera con le amiche e mangiarmi un fettone di torta, non ho problemi, il giorno dopo riprendo. Sto seguendo anche un programma di pesi in palestra e la dieta è abbinata, praticamente è quella che fanno tutti I culturisti. Mia cognate è una nutrizionista in un ospedale ed è anche la dieta che generalmente prescrivono agli obesi che devono perdere tanto peso. Lei dice che non ha controindicazioni anche se ci sono pareri controversi a proposito.

  75. ma scusa…dici di bere 3-4 litri di acqua al giorno ma non te la passi sempre in bagno tutta la giornata? XD non hai le rane che ti sono cresciute nello stomaco?? dai… e poi se pesi 62 kg non puoi avere la 40 come taglia scusami tanto…a meno che tu non sia molto alta…io peso 58 kg e porto la 44…….

  76. Altezza media 165cm, ma non ho mai portato la 40 a 62kg, anzi mi sono sempre sentita grassa, solo da quando ho cominciato seriamente a sollevare pesi 5 giorni alla settimana piuttosto che fare ore di cardio ho raggiunto questo risultato, ti cambia completamente il fisico, la fidanzata del mio personal trainer fa le competizioni, pesa come me ma ha un giro vita metà del mio, è tutta muscoli e non ha un filo di grasso. Da quando ho cominciato questo tipo di regime mi sono accorta che il peso sulla bilancia è veramente un numero che conta poco. Per quanto riguarda l’acqua si vado tantissimo in bagno, ci ho fatto un po’ l’abitudine, ma cerco di non bere alla sera dopo cena altrimenti è un vai e vieni tutta la notte. Tengo una bottiglia d’acqua sulla scrivania così non mi dimentico.

  77. Scusa ho dimenticato, con 3 litri di acqua al giorno ho una pelle radiosa e niente borse sotto gli occhi

  78. Capisco….
    ma sai che sei la terza persona in poche settimane che dice questo? allora è vero? i pesi piuttosto che la cardio?? io non potevo crederci…ho sempre fatto aerobica per questo…..!

  79. ma non si corre il rischio appunto di farsi muscolose, mascoline, di farsi i polpacci duri?…questo proprio non mi piacerebbe..l’obiettivo è solo il grasso :/
    che pesi sollevi? quanto?

  80. Ciao Marzia, le donne hanno un livello di testosterone molto basso rispetto ad un uomo quindi il potenziale biologico di sviluppare una massa muscolare come Schwarzenegger è zero a meno che non ti dopi. Facendo pesi si mettono su muscoli e si brucia grasso ma al contrario di quanto pensano tante donne per diventare veramente muscolose, vedi competizioni bikini o figure nel mondo culturista, bisogna seguire un regime di esercizio e soprattutto alimentare severissimo, inoltre quando vedi le foto non è che queste sono così tutto l’anno, ma è una condizione fisica che mantieni per 2-3 settimane, il grasso corporeo infatti è pericolosamente basso e non è salutare. Queste info dal mio personal trainer che è stato campione mondiale e ne sa qualcosa. Io ho raggiunto un fisico tonico e compatto ma non con muscoli allucinanti. Il livello di pesi che sollevi è relativo a quello che riesci a fare proporzionato al tuo livello, non è che puoi fare gli squat con 100kg sulle spalle tanto per … scegli un peso che ti permette di arrivare a fare 4 set di 8-12 ripetizioni dove l’ultima ripetizione è al fallimento muscolare. Al momento sono a 60 se proprio vogliamo mettere un numero, ma se tu non hai mai fatto gli squat, non è che ti devi sentire in difetto se riesci a sollevare 5kg, da qualche parte si comincia. La mia routine è 4 giorni di pesi allenando un solo gruppo muscolare al giorno, quindi pettorali/tricipiti, spalle, schiena/bicipiti, gambe e 2 sessioni di addominali alla settimana che di solito faccio prima del cardio (spinning). Quello che mi dice sempre il PT è i muscoli si fanno prima di tutto in cucina, non importa quanto esercizio fai se mangi male non ottieni nulla e secondo, quando ci si allena l’ego bisogna lasciarlo a casa ed essere umili, gli girano le scatole quando vede gente che solleva i quintali ma in malo modo, meglio meno ma ma con una tecnica corretta. A parte i risultati fisici, sollevare pesi mi ha dato tantissima confidenza in me stessa e mi fa sentire forte nel fisico e nella mente. Scusa il papiro, spero che ti sia stato almeno un po’ utile…

  81. Ciao, si i pesi ti danno risultati molto migliori nel modellare il fisico, ma anche il cardio serve, se ti diverti a fare aerobica assolutamente continua, il punto è che se fai ore e ore di cardio, oltre a consumare grasso consumi anche la massa muscolare, se scegli di fare pesi diminuisci il livello di cardio.

  82. Altra cosa, guarda il post sul pilates che ha fatto clio questa mattina se non vuoi fare pesi il pilates è una disciplina che tonifica tantissimo, io lo faccio 2 sere alla settimana sul reformer (lo so sembra tantissimo, 3 volte alla settimana faccio 2 sessioni in palestra) da 2 anni, abbinato al cardio che già fai è veramente utile anche a livello posturale e correttivo, soprattutto se come me stai seduta in ufficio la maggior parte della giornata. E’ anche molto duro, il mio ragazzo mi prendeva in giro dicendo che andavo a fare un ora di relax, ma quando ha provato ci è rimasto male…

  83. Ho capito, sei stata chiarissima e preziosa. Avrei qualche piccolo chiarimento da chiederti… non stupirti perché io quasi mai ho fatto palestra, al massimo zumba, aerobica, e balli di gruppo 😛
    Quando dici 2 sessioni di addominali alla settimana? sono quante serie da quanto per capire?…
    Non ti preoccupare per il papiro, avevo bisogno 🙂
    Certo, sull’alimentazione pure siamo d’accordissimo, magari molti non la seguono, ma per me è scontato, se no si vanificano sforzi e sacrifici fisici…certamente ridurre il più possibile i grassi sì…

  84. Sì sì il post di Clio sul pilates lo avevo letto il giorno stesso che è stato pubblicato 🙂 sai che mi ha stupito…pensavo fosse una ginnastica dolce, una specie di yoga più attivo (come scrive lei “per nonnette” eheh) invece ci credo come dici tu che è molto duro….. :O

  85. Ciao Marzia, innanzitutto Zumba, aerobica e ballo sono delle scelte molto valide da non sottovalutare a livello di cardio, io ho scelto spinning come esercizio cardio semplicemente perchè ho 2 piedi sinistri e non sono per nulla coordinata, ho provato credimi perchè mi piace ma non ce la faccio a seguire le istruzioni. A parte il pilates che rafforza tantissimo gli addominali il mio allenatore mi ha consigliato le torsioni perchè affinano la vita, la bicicletta (toccare col gomito il ginocchio opposto), i classici addominali, che però devono essere fatti con una tecnica perfetta, i jack knife, da distese con le gambe in alto cercare di toccare la punta dei piedi e i il plank o thread the needle per finire. Siccome è quasi un anno che mi uccido, ora riesco a farne 4 set da 20-25 per esercizio, siccome se gli addominali sono deboli compensi con il collo non ti uccidere fanne anche solo 3 set da 10 ma fatti bene se no ti fai male al collo. Ci sono 2 modi per allenare gli addominali, al fallimento quindi ti fermi quando non ce la fai più o facendo una serie di set con 30 secondi di riposo tra uno e l’altro. Ti chiederai se ho la tartaruga con tutto sto esercizio addominale, risposta no (o non ancora perchè la speranza è l’ultima a morire) perchè dovrei fare una dieta ferrea per raggiungere un livello di grasso corporeo da competizione, ma sono tonica e sono contenta. Gli addominali purtoppo si fanno prima di tutto in cucina, e anche se cerco di mangiare bene il piacere della tavola ogni tanto me lo concedo e non me lo toglie nessuno. I grassi va bene ridurli, ma non del tutto i grassi “buoni” come l’olio d’oliva o l’avocado (ovviamente in quantità limitate) fanno bene perchè aiutano a perdere peso e anche ad assorbire le vitamine , ma se vuoi vedere muscoli devi eliminare gli zuccheri e i carboidrati.
    Comunque un buon regime di pesi deve essere a misura della persona ed evolversi con la persona per funzionare senza far danni, quello che facevo un anno fa o anche 6 mesi fa non è quello che faccio ora perchè con la costanza riesco a fare di più, ma credimi ho cominciato praticamente da 0, non devi assolutamente basarti su quello che fanno gli altri, tante persone si sentono in difetto perchè sollevano 1 e la vicina solleva 10, ma se sollevi 1 oggi tra un mese sollevi 4 etc. etc. il problema è che se cerchi di sollevare subito 10 ti fai male e stai ferma un mese.

  86. ho fatto anche yoga e credimi anche quello non è per niente soft, io pensavo di fare un po’ di stretching ma altro che… ho smesso perchè non mi trovavo bene con l’insegnante che faceva classi troppo avanzate per il mio livello, la mia tavola da stiro ha più flessibilità, e nell’ultima lezione che ho seguito mi sono sentita dire “bene adesso distendi la gamba davanti e fai la spaccata” hahhhahha! Non sono più tornata …

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here