LE MIGLIORI MASCHERE ILLUMINANTI

Un prodotto perfetto per illuminare l’incarnato nell’immediato per un’azione “urto” è sicuramente la maschera illuminante. Ne esistono diversi tipi e di solito hanno sempre un’azione sbiancante contro le macchie della pelle.
Una delle maschere illuminanti preferite di Clio è sicuramente la Whitening Mask di Mario Badescu che serve proprio a schiarire le macchie post-brufoli.

ClioMakeUp-pelle-luminosa-maschera-badescu

Se invece anche voi avete la passione per le maschere in tessuto una perfetta per illuminare l’incarnato è quella di Starskin Brightening bio-cellulose second skin face mask. Ha un effetto luminoso, idratante e sopratutto rimpolpante.

ClioMakeUp-pelle-luminosa-maschera-starskin
StarSkin, maschera illuminante. Prezzo: 9,99€ su Douglas.it

LE CREME ILLUMINANTI E SCHIARENTI

Per quanto riguarda poi le creme illuminanti, in commercio ne esistono davvero tante, ciò a cui bisogna badare sono gli ingredienti. Un ingrediente fondamentale per schiarire la pelle e quindi dare un aspetto più luminoso e raggiante al volto è sicuramente la vitamina C da sola o in combinazione con la vitamina E.


Possono poi anche essere assunte per via orale tramite integratori oppure alimenti che le contengono (in particolar modo agrumi e frutta secca) e proteggono la pelle dai raggi del sole. Un esempio potrebbe essere la Caudalie Vinoperfect pelle perfetta con SPF 15 che pare che sia perfetta per illuminare e idratare l’incarnato (descritta come una crema per pelli tendenzialmente secche).

ClioMakeUp-pelle-luminosa-maschera-crema
Caudalie, Vinoperfect pelle perfetta con SPF 15. Prezzo: 22,88€

UNO STEP FONDAMENTALE E IRRINUNCIABILE

Questo ultimo step potete metterlo in pratica proprio tutte! Di cosa si tratta? Di una bella dormita! Il sonno influisce sul nostro benessere sia fisico che mentale, durante la notte si da la possibilità al corpo di recuperare le forze e di attivare un processo di guarigione e rigenerazione della pelle. Quindi ragazze, da questo momento in poi niente scuse: si dorme almeno 8 ore per notte! 🙂

ClioMakeUp-pelle-luminosa-maschera-dormire

Se questo post vi è piaciuto, eccone altri che potrebbero fare al caso vostro!

1) PELLE FANTASTICA DAI 40 AI 70 ANNI: LA TOP SKIN-CARE DEL TEAM MAMME!

2) I MIGLIORI DETERGENTI VISO DELICATI: ECCO I NOSTRI PREFERITI IN ASSOLUTO PER UNA PELLE MORBIDA E VELLUTATA!

3) PELLE SECCA IN INVERNO? ADDIO CON LE MIE CREME CORPO ECONOMICHE PREFERITE E QUELLE DEL TEAM!

Ragazze, per questo post è tutto! Questi erano tutti gli step e i prodotti fondamentali per ottenere una pelle super luminosa e radiosa! Anche voi dovete fare i conti con un incarnato grigiastro nel periodo invernale? Come riuscite a liberarvi delle macchie del viso? Siamo curiose di sapere qual è la vostra skin-care routine per una pelle luminosa. Fateci sapere tutto nei commenti. Un bacione e un caro saluto dal TeamClio! 🙂

82 COMMENTI

  1. Buongiorno a tutte! Come uso l’olio di cocco per rendere la pelle luminosa? É un prodotto che mi piace molto

  2. Più dello scrub meccanico io consiglio una crema all’acido glicolico o agli acidi della frutta. Da fitocose (jalus c ad esempio), a madara (maschera peel) a glicolica di alkemilla. Altre creme che ho riscontrato su me stessa dare grande luminosità alla pelle sono la crema maschera notturna di Leà (quella di so bio) e la crema alla melaleuca di CMD, presa su eccoverde in un periodo in cui avevo molte impurità, ma che ha come effetto “collaterale” quello di rendere la pelle del viso più luminosa.

  3. Per me due sono le cose fondamentali in questi casi:
    1 non eccedere col correttore,meglio un po’ di colore che di pieghe in più.
    2 uniformare la palpebra,
    magari aggiungere solo mascara,ma per me è veramente necessario per non sembrare uno zombie!

  4. io sto usando la crema all’acido glicolico ed estratti di frutta di bottega verde ed effettivamente anch’io noto un miglioramento nella pelle del mio viso per quanto riguarda la luminosità!

  5. Mi avrebbe fatto piacere se aveste approfondito un pochino in più lo step dell’olio di cocco, dato che ci sono sempre pareri discordanti sul fatto che possa essere usato su ogni tipo di pelle…

  6. Io so delle innumerevoli proprietà dell’olio di cocco: emolliente,antiossidante, idratante ( parlo della pelle del viso nello specifico). Io per esempio non potrei usarlo sulla mia: grassa con punti neri e brufoletti vari. Sui capelli va alla grande invece, basta fare un impacco pre-shampoo. Consiglio un post molto approfondito sull’olio di cocco. Che ne dite? Intanto ho trovato qualche info su Aroma Zone.

  7. Buona domenica a tutte..bel post dovrei dedicare più tempo alla mia pelle ma non ho mai tempo e i risultati si vedono ,pelle spenta

  8. Ciao! Io ad esempio ho dovuto interromperne l’uso solo dopo poche settimane: sulla mia pelle è più comedogeno del più occlusivo dei fondotinta siliconici, ahah! Un dramma… Ora lo uso solo sui capelli, e lì sì che su di me fa miracoli! 😀

  9. Mi accodo alla tua richiesta! Io ne ho su fronte e guance e sto usando la maschera caudalie detox, che dovrebbe essere anche per i pori dilatati, ma non vedo tutto sto miglioramento

  10. Ahahah , pure io , ieri mi sono bloccata con la schiena ma dopo aver fatto l’ iniezione , grazie marito , sono dovuta uscire ma anche truccata … Che cesso … mamma mia

  11. Io ho la pelle mista, l’ho usato come struccante per un bel po’ senza problemi, poi quando è cominciata questa acne per lo scompenso ormonale, ho interrotto anche l’olio perché pensavo fosse anche quello. Poi tu e Luisella mi avete sconsigliato di usarlo e allora ho lasciato perdere

  12. Secondo me è questione di genetica… c’è chi anche con 38 di febbre e raffreddore ha pelle stupenda e non sembra nemmeno malato…

  13. Confermo il parere sullo scrub di Bottega Verde, lo uso da anni, è esfoliante ma delicato al tempo stesso

  14. Ciao Rossella scusa adesso che usi? Perché ho gli occhi sensibili e pensavo di usare l’olio di cocco ma se rischia di farmi venire l’acne rinuncio..

  15. Uguale….ho avuto un esplosione di punti neri e brufoli e mi sono durati abbastanza. Non lo uso più nemmeno sui capelli perchè spesso si sciacqua male e mi restano unticci. Preferisco l’olio di argan

  16. Io lo bevo tutte le mattine da diverso tempo, mi aiuta soprattutto con la regolarità intestinale, x ora non sembra avermi dato problemi allo stomaco

  17. Se hai la pelle mista te lo sconsiglio. Puoi usare, come me, l’olio di Argan oppure di jojoba. Il secondo è meno costoso e strucca benissimo senza sfregare. Altrimenti io utilizzo anche lo struccante Cien che ha un dispenser fantastico (

  18. Quando mi sento brutta grigia e spenta mi barrico in bagno e mi dedico ad una giornata di spa casalinga,dalla testa fino alla punta dei piedi,esfolio purifico illumino idrato, ci metto talmente tanto tempo che anche le coreane con i loro 10 step si spaventano!negli anni ho provato diversi prodotti i miei preferiti per il viso sono:
    Sephora polvere esfoliante metamorfosi
    Maschera all’argilla verde in polvere

  19. sono assolutamente d’accordo, adoro la maschera di Madara (ne ha una molto simile anche Mossa sempre prodotta da loro),aggiungo il siero esfoliante Antos agli acidi della frutta, quello di Purophi con mandelico e la linea Sebolift di Domus Olea Toscana 😉

  20. Per una volta ho voluto scrivere qualcosa che potesse essere utile a qualcuno invece delle solite cavolate!
    E la tua skincare?non tenerti i segreti…..

  21. Anche a me piacciono le maschere in tessuto Planters provate per caso ma ho avuto un’ottima impressione!

  22. Se , vanno su Marte … Ma i pori dilatati rimangono sempre , vedi le dive dello spettacolo & company … li hanno anche loro

  23. devo dire che quello che conta di più è essere sereni, mangiare sano, dormire a sufficienza, et voila qualsiasi pelle migliora! 🙂

  24. Noooo troppo brutto bloccarsi. A me capita nella parte della schiena alta, collo e spalle…..
    Non è bello, bisogna solo sperare che duri pochi giorni e non si trascini!

  25. Anch’io in questo periodo sono incroccata, sembro un manichino dell’upim! Ci vuole un po’ di fitness

  26. Dormire come una tredicenne. Come rimpiango quelle ore di sonno senza interruzione. Ora mi sveglio pure se sento che il bambino cambia ritmo nel respiro. Addio spensieratezza e va da sè la faccia sbattuta

  27. Devi provare…io lo faccio anche per staccare la spina da tutto e tutti,fa bene anche all’umore dedicarsi del tempo

  28. L’acqua tiepida con il limone ha un effetto alcalinizzante, non acido. Quindi sí fa solo bene, anche allo stomaco!
    Aiuta a espellere le tossine e devo dire che da quando la bevo (2 anni) dimagrisco più facilmente, ovvero non ingrasso! Prova!

  29. Io volevo riportarvi la mia opinione sull’olio di cocco: lo uso da parecchio tempo tutti i giorni per struccarmi e come impacco quando voglio una dose extra di idratazione, e mi trovo benissimo perché idrata molto e sopratutto rende omogeneo il colore della pelle, e tutto questo su di me che ho pelle mista e tendente ad avere punti neri e bianchi, non mi ha mai peggiorato la situazione anzi! Io mi trovo benissimo! Tutto questo per dire che non necessariamente a chi ha la pelle mista può creare problemi!

  30. Qualcuna di voi ha la Whitening Mask di Mario Badescu che usa Clio? Io non ho brufoli quindi non ho nemmeno macchie post brufolo… funziona lo stesso?
    Clio che dici?

  31. Posso chiederti una cosa anch’io visto che sei sempre così gentile? Io uso l’olio di cocco per struccare gli occhi ma poi lo rimuovo con le salviette e lavo il viso con il detergente…dici che può comunque essere la causa dei miei simpatici punti neri??? Grazie in anticipo!

  32. Ma certo chiedimi tutti quello che vuoi! Comunque secondo me se lo usi solo sugli occhi non succede nulla, l’importante è che non lo mandi in giro per il viso! Sempre se hai la pelle mista, se è secca quindi meno predisposta, non credo sia un problema. Basta che sciacqui tutto con molta cura, perché come hanno detto anche le altre ragazze è comedogeno. Per i punti neri, ripeto se hai la pelle mista ci sono proprio per predisposizione, se magari ti è capitato di mandarlo in viso anche lui fa …

  33. Anch’io lo uso solo sui capelli ed ha un effetto tipo balsamo. E’ stata una scoperta dovuta ad un acquisto erroneo;-))

  34. L’olio di cocco è straordinario sui capelli secchi e ricci. Per il viso, a meno che la pelle non sia secchissima, è troppo pesante. In linea di massima, sul viso non vanno l’olio di cocco e quello di mandorle. Sono più adatti: Argan, jojoba, albicocca, camelia, Nigella, neem, lavanda, semi di fico d’India.

  35. Ovvio, è soggettivo. Diciamo che su certe pelli può essere comedogenico perché è molto ricco. La stessa cosa vale per l’olio di rosa mosqueta: se io lo uso mi riempio di punti neri, mentre a mia sorella non succede.

  36. Step 1: non vivere in una città inquinata. Quando sono fuori Milano uso anche meno prodotti di skin care ma nel giro di una settimana sono subito pulita

  37. Clio buongiorno! Volevo chiederti se puoi consigliarmi una crema sbiancante per i segni dell acne. Ho visto nel post quella di mario badescu ma non credo si trovi in italia, e cmq il mio budget nn e immenso mentre suppongo che mario badescu sia un brand costoso. Grazie mille 🙂

  38. Mi avevi dato questo consiglio più che prezioso qualche tempo fa (quando ancora non capivo un tubo e certe cose per me erano ostrogote

  39. Luisella, cercavo proprio te! Mi serve il tuo aiuto. Ho uno di quei aggeggi vibranti per il contorno occhi (mio marito mi prende in giro e dice che non fanno niente, ma a me non dispiace, mi rilasso e ci passo anche un ora sul divano a “massaggiare” mentre guardiamo la TV.) Ora. Per farlo scivolare mi servirebbe un olio, se poi ha anche un effetto antirughe e/o rimpolpante – molto meglio. Un consiglio? Cosa prendo?

  40. Amore mio, i segreti non ne ho, ma niente di specifico per “illuminare”, io con la mia pelle mista combatto la lucidità da quando mi ricordo e spesso volentieri le facce come quella della modella di Vicoria Secrets (credo) mi sembra più che luminosa – unta.
    Detto questo la mia skincare del momento è un po’ così, data la mancanza di budget (per non dire non ho soldi da spendere. Che tristezza) ho finito un po’ di cose che avevo in giro per casa, tanti campioncini e avanzi. Da pochi giorni, forse una settimana, la mattina ho cominciato usare la linea biologica lettone (non mi sto convertendo, almeno non per ora, ma volevo provare) Màdara. Il detergente, il contorno occhi e la crema giorno. Mi trovo molto bene, per ora, anche se il contorno occhi non basta. (Un consiglio? Sono piena di rughe e NIENTE distende e rimpolpa, comincio dare i numeri).
    La sera invece una crema di Arden, pure mi sembra buona. Prima di quella – la scoperta della mia vita, l’acido glycolico di Neostrata. So che lo usi (usavi?) pure tu, ne avevi parlato qua sul blog con ValentinaRedvaly, è lì che ne ho sentito parlare per la prima volta. È una meraviglia, non lo lascio mai più.
    Per il resto niente, aspetto con te il 2017. Ma sono contenta che hai ricominciato a scrivere qua e là, sei troppo carina. Mi ci voleva. Passa una buona giornata ♡♡♡

  41. Ora tre anni ma abbiamo cominciato a dormire (cioè svegliarmi solo 1 o 2 volte per notte) da circa un’annetto…

  42. Ciao amica!Anche io come te sono in nella fase “non compro niente” pero’ cerco di vederla come una spinta a finire i prodotti che ho e a imparare a terminare prima di comprare!Certo tra momenti no regali di autoconsolazione passione per il mondo beauty e dipendenza da blog mi complico la vita!
    Pero’ mi sono resa conto che tante volte rinuncio al prodotto piu’ caro per poi finire a spendere in quattro cavolate,voglio imparare a comprare piu’ consapevolmente!si uso ancora l’acido glicolico lo trovo ottimo!
    Per il contorno occhi non so che consigliarti non riesco ad usarlo ne ho provati diversi ma non mi sono mai trovata bene,le rughette ci sono ma solo quando rido…e sinceramente con i musi di questi ultimi tempi non c’e’ pericolo che qualcuno le veda!!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here