State per partecipare ad un evento dove però il vostro tatuaggio risulta un po’ “fuori luogo”? In questo articolo vi sveleremo diverse soluzioni per poterlo coprire! 😉

Con l’arrivo della bella stagione non mancano le occasioni per sfoggiare dei bei vestiti e outfit romantici, ma come fare se il vostro tatuaggio risulta un po troppo eccessivo? In questo caso, specialmente se siete delle future spose, potrebbe tornarvi utile sapere come poterlo nascondere!

Oggi vogliamo svelarvi tutti i tips and tricks per coprire i tatuaggi grazie al make-up (sia con prodotti specifici che low-cost), mostrandovi, passo a passo, come utilizzarli! Siete pronte? Allora armatevi di correttori, fondotinta, cipria e pennelli! 😉 Iniziamo!

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-1

Via Youtube

QUANDO E PERCHÈ DOBBIAMO COPRIRE I TATUAGGI?

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-2

Credits: kellyrobertsonmakeup.com


È vero che i tatuaggi non sono più (quasi) un tabù nella nostra società ma ci sono alcuni momenti in cui potrebbe tornare utile saperli nascondere con astuzia. Un esempio? Se state per sposarvi, e il vostro tatuaggio preferito spunta fuori dal vestito in modo troppo evidente, potrebbe “rovinare” l’effetto romantico che magari state ricercando (e sì, vale anche per i maschietti!) 😉

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-3

Credits: joannsalgado.com

Questo non significa assolutamente che dovete per forza nascondere i vostri tatuaggi, anzi!! Ma possiamo capire come, in alcuni casi, sia comodo ricorrere a questa soluzione! E allora diamo il via a tutte le spiegazioni del caso su come coprire i tatuaggi like-a-pro! 😉

I PRODOTTI SPECIFICI PER LA COPERTURA DEI TATUAGGI

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-4

Credits: tattoodo.com

Zombie Boy, il ragazzo ricoperto di tatuaggi che li ha fatti sparire grazie al make-up!

Sul mercato sono diverse le aziende che hanno ideato prodotti appositi per la copertura del tatuaggi. Vi ricordate infatti la pubblicità di Dermablend? Aveva come protagonista “Zombie Boy” aka Rick Genest, un ragazzo ricoperto dalla testa ai piedi di tatuaggi. Nel video si vede tutto il processo di copertura del suo corpo: incredibile vero? 😉

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-5

Via Youtube

Dermablend è infatti nota per i suoi prodotti coprenti, in grado di minimizzare grandi difetti. Trattandosi di prodotti super coprenti non sono necessari tutti gli step che elencheremo tra poco: vi basterà infatti utilizzare i prodotti specifici e fissare il tutto molto bene!

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-6

Credits: makeup4me.net

Anche tutti i prodotti dedicati al make-up teatrale sono studiati appositamente per durare a lungo e in condizioni estreme! Un esempio di brand che vende questo genere di trucchi? Kryolan!

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-7

Via Pinterest

Ma non preoccupatevi: anche con i vostri trucchi si possono coprire i tatuaggi! Come? Lo vediamo subito!!

⌗1 PULIZIA DELL’AREA E PRIMER

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-8

Una cosa fondamentale da fare prima di procedere con l’applicazione dei vari prodotti è quella di pulire bene l’area del tatuaggio: in questo modo eviteremo di avere residui di creme o quant’altro che potrebbero compromettere la durata del trucco!

cliomakeup-copertura-tatuaggi-makeup-low-cost-9

Successivamente bisogna applicare un primer (in modo tale da fare durare la copertura per tutto il tempo necessario)! Questo step non è fondamentale ma è super consigliato soprattutto durante i mesi più caldi e, in particolare, se siete delle spose e volete che il vostro amato tattoo non sia visibile nelle vostre fotografie! 😉

Ragazze siamo solo all’inizio, curiose di vedere tutti gli altri step? Vi mostreremo anche i prodotti che abbiamo utilizzato per la copertura del tatuaggio! Cosa state aspettando? Girate pagina 😉

6 COMMENTI

  1. Odio dover coprire i tatuaggi, non lo farei mai di mia spontanea volontà (ad esempio il giorno del matrimonio)… Certo, non ho tatuaggi in faccia, tatuaggi strani/porno/offensivi o cose del genere 🙂

    Purtroppo mi capita di dover coprire alcuni tatuaggi visibili per questioni “sceniche” (ballo), ma cerco sempre di evitare! Qualche anno fa mi veniva richiesto più spesso, specialmente alle gare, ora invece noto che ci sono molti più ballerini tatuati -e molto più tatuati di me- quindi ultimamente la mia scuola di ballo non richiede più questa cosa (meno male).

    Trovo che sia davvero difficile coprire un tatuaggio con prodotti “normali”… Devo ammettere di non aver mai comprato prodotti specifici, semplicemente perché è un’operazione che mi sta talmente tanto sulle balls che, per 1/2 volte all’anno che si rendeva necessaria, non ho mai voluto spenderci soldi 😀
    Io ho sempre usato primer, correttore tipo full coverage di Kiko (quintalate), fondotinta e cipria… però devo dire che non si copre mai benissimo:
    1) Coprire un segno nerissimo è davvero difficile
    2) il colore del corpo spesso è diverso da quello del viso… io sfumo ma rimane sempre un alone di diverso colore e a guardare bene dal vivo si capisce che li c’è un tatuaggio coperto…
    3) Ovviamente dev’essere in un posto raggiungibile, altrimenti vi dovete far aiutare.

    Secondo me un conto sono tatuaggi piccoli come quello del post, un conto sono tatuaggi medio-grandi sul corpo… Altrimenti si deve usare così tanto prodotto che conviene davvero comprare qualcosa di specifico. QIl tatuaggio che coprivo sempre io è una scritta a spirale nella zona polpaccio/sotto al poplite, di diametro 10cm… E mi rimaneva sempre un alone di colore strano, a meno che non mettevo il fondo su tutta la gamba, e di conseguenza anche sull’altra, cosa che ovviamente non ho mai fatto 😀

  2. Non ho tatuaggi ma sono in procinto di farne un paio (di cui uno colorato) e non ho nessuna intenzione di coprirli: il tatuaggio fa parte di me, non è fuori luogo.

    Naturalmente questo discorso non vale per questioni sceniche: se devi recitare o ballare o fare shooting fotografici in cui il tatuaggio “non c’entra”, ci sta coprirlo.

  3. Trovo sciocco coprire un tatuaggio è snaturare se stessi per indossare un abito in genere carnevalesco in una cerimonia fatta in uno stile per compiacere parenti (matrimonio )

  4. L’idea di voler coprire un tatuaggio in una qualsiasi occasione è il primo contro a qualsiasi idea di farsi un tatuaggio. Se pensate ci siano occasioni inappropriate per sfoggiarli non fateveli, semplicemente. Il discorso non ha semplicemente senso.

  5. Non ho tatuaggi ma una grossa cicatrice discromica e irregolare sul décolleté e il procedimento che uso per coprirla è simile a quello descritto. Ma per quanto fatto bene, tutti quei prodotti uno sull’altro dopo qualche ora si vedono eccome e poi devono essere zone lontane dai vestiti altrimenti si rischia di macchiarli. Perciò penso che un tatuaggio, che è una scelta a differenza di una cicatrice, non vada nascosto. Ci vuole coraggio a difendere le proprie scelte ma è importante essere se stessi sempre. Persino la mia cicatrice col tempo la accetto sempre di più e la nascondo in modo sempre più leggero.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here