Labbronzatura mi piace moltissimo, ma a patto che sia ottenuta con criterio: gradualmente e, soprattutto, con attenzione! Ultimamente le belle giornate stanno già facendo venire voglia di pelle ambrata, ma non ci si deve mai dimenticare che, la crema solare, è il miglior prodotto anti-aging che ci sia sul mercato. A differenza di quanto spesso si pensa, però, non va messa solo ed esclusivamente quando si ha intenzione di prendere il sole, ma in primavera e in estate andrebbe messa sempre, anche sotto…e, durante la giornata, sopra il make-up!

Sì ragazze, avete letto bene: sopra! In questo post, vi voglio parlare infatti di come poter applicare la protezione solare sul trucco senza rovinarlo, nel caso in cui vi siate dimenticate di metterla o, semplicemente, necessitiate di riapplicarla. Come mettere la protezione solare a trucco già fatto e finito senza sembrare un ghiacciolo mezzo sciolto :-P? Scopritelo con me continuando a leggere, bellezze!

cliomakeup-protezione-solare-trucco-10

PROTEZIONE SOLARE TRUCCO E SKINCARE? SÌ GRAZIE!

Proteggere la pelle dai raggi solari non è qualcosa che si può fare spalmandosi la crema solare al mattino e non pensandoci più tutto il giorno! Questo prodotto, infatti, andrebbe teoricamente riapplicato ogni due ore.

cliomakeup-protezione-solare-trucco-9

Se avete fatto il bagno, la crema però va rimessa subito!


Anche in città, la crema solare va messa almeno mezz’ora prima di uscire e riapplicata ogni due ore se si sta all’aperto

Tuttavia, se non siete in spiaggia ma vi trovate al chiuso o al lavoro, potete ovviamente limitarvi a rimettere la crema sul viso almeno mezz’ora prima di uscire all’aperto, e rimetterla ogni due ore a partire da quando starete fuori. Vediamo allora come riapplicare la crema solare senza rovinare il make-up!

cliomakeup-protezione-solareEcco, questo è un buon esempio di ciò che va evitato rimettendo la crema solare:-P!

FONDOTINTA IN POLVERE E CREMA SOLARE? CERTO!

Un buon modo per ritoccare il trucco e riapplicare la vostra crema solare è mescolare, sul dorso della mano, un fondotinta in polvere e la crema, per poi applicare il tutto sul viso con un pennello.

cliomakeup-protezione-solare-trucco-16Qualcuno ha detto “pennello”?

In questo modo, il fondotinta in polvere andrà a tamponare l’effetto lucido dato da molte creme solari, e andrà anche a smorzare la classica colorazione biancastra che, spesso, presenta gran parte di questo tipo di prodotti!

cliomakeup-protezione-solare-trucco-13

PROTEZIONE SOLARE E CIPRIA PER UNA PELLE PROTETTA E MATT

Un velo di cipria sulla crema solare renderà la pelle opaca e protetta

Un altro metodo molto adatto a chi non può andare in bagno a ritoccare bene il make-up con tanto di pennello è applicare, picchiettandola sul viso, la crema solare, lasciarla asciugare e, successivamente, uniformarla con un velo di cipria.

cliomakeup-protezione-solare-trucco-12

Il latte spray di Avène, con protezione solare 30, per questo tip è molto adatto poiché non grasso e di veloce asciugatura. Prezzo: 19€

Meglio usarne una con una colorazione simile a quella della vostra pelle e non traslucida, per non far comparire un pallore che in realtà non c’è!

cliomakeup-protezione-solare-1

Bellezze, mica è finita qui! Vi ho parlato della base viso, ma non bisogna dimenticarsi del contorno occhi e delle labbra! Nella pagina successiva vi dirò anche quali sono, secondo me, i prodotti migliori per i ritocchi in fatto di SPF oltre alla classica crema! Andate a pagina 2 per scoprire di che si tratta!

34 COMMENTI

  1. bel post. devo trovare un burrocacao con spf che non abbia un gustaccio e non lasci il bianco.
    Lo spray di bioderma l’ho comprato anche io, super esaltata da questa novità! L’ho già usato un paio di volte ma forse sbaglio io…sento che lascia una patina leggermente appiccicosa sul viso (trascurabile se non si deve più ritoccare il viso) e in effetti quando la sera mi strucco con l’olio (solo l’olio scioglie l’spf) viene via a vermetti. Quindi direi che si, protegge, ma la resa estetica potrebbe essere migliorata. Ciononostante ne ho già comprate altre 2 boccette da tenere sempre in borsa 🙂

  2. Io ho preso quello in spray di garnier, ma anche se riporta che si può mettere sul make up, non è invisibile, bisogna starci attenti e tra passaggi si mano e tamponature non so quanto dia davvero protezione. Io comunque la metto sempre sotto il make-up, lo spray mi servirebbe per potenziarla durante il giorno.

  3. Io ho ordinato della Acorelle una crema colorata a fattore di protezione 50. Poi dirò come mi trovo. La si trova su ecobelli.

  4. ah certo anche io, tutte le mattine crema idratante con spf 30 e ora che arriva il caldo mettero proprio il vero solare. posso chiederti tu cosa usi?

  5. Sopra il trucco: mai provato, però vorrei prendere quello spray 50+ della Antihelios il fatto che sia anche rinfrescante mi attira molto……

  6. Lo spray non mi convince. I filtri solari contengono spesso particelle anno che io evito anche di spalmare….
    preferisco mettere sopra la crema idratante, la protezione 50 (bioearth, che consiglio a tutte, filtri chimici, ma con gli altri ingredienti naturali, e sono comunque quelli più stabili).
    Esco alle 7 e in realtà mi serve per dopo… alle 14 o giù di lì quando esco per tornare a casa (e lavorare al Pc, per qualcuno che potesse pensare che abbia il pomeriggio libero…) ho lo stick che metto sui nei e sul viso. Non ho problemi col trucco perché tanto uso solo i correttori, matita, e blush. Poi, pure se sembro un po’ imbiancata in faccia chissene.

  7. Ti consiglio Bioearth. Usa tutti ingredienti naturali e 2 filtri chimici stabili. Io soffro di dermatite e ho avuto problemi in passato con i solari. Questi non mi hanno mai dato problemi.
    Non costa nemmeno troppo.
    Sui 20 euro o meno

  8. Cara Clio, caro Team, siete una miniera inesauribile di spunti e di pericoli per il portafoglio! Scherzi a parte, le acque con protezione solare le cercherò perchè, con pelle chiara ma mista, acne e sensibilità, un filo di rosacea che col caldo divento ancora più rossa, devo farne una mega scorta! Grazie grazie grazie

  9. Utilissimissimo post, visto che la sottoscritta ha la pelle chiara, applica la crema solare sul corpo e sul viso, si veste, si trucca, e le creme restano a casa.
    Andrò a caccia dello spray di La Roche Posay, sembra il più comodo!

  10. Io sto attenta alla protezione solare però devo dire che l’anno scorso sono rimasta delusa, nel senso che pensavo che pur usando la protezione a fine vacanza avrei acquisito un pochino di colore e invece zero.. vorrei un solare che si mi proteggesse ma che comunque mi aiutasse a produrre melanina dandomi un bel colorito, consigli?

  11. POST che stavo aspettando io sto facendo la luce pulsata sul viso e metto la crema solare il problema è che una volta messo sopra il fondotinta sono tutta unta ( del tipo che appena appoggio un dito sul viso fa la forma del dito ) veramente orribile non so cosa fare qualche consiglio ?

  12. guarda…nonostante non usi alcun prodotto Nivea, l’unico che negli anni ho trovato davvero valido è l’intera linea di creme solari “protect&bronze” della Nivea! Sono quelle con il tappo bronzo (almeno così era fino all’anno scorso). Io le uso da almeno 5 estati e prendo sempre un bellissimo colore! Sono naturalmente chiara e tendo a scottarmi ma ho un sottotono giallo e nonn rosa quindi non sono “diafana”, se protetta mi abbronzo molto velocemente! Ormai la nivea protect & bronze è la mia unica alleata per il mare!
    Ps: parto dalla 50 all’inizio, poco dopo alla 30 e per il mantenimento la 15, non scendo mai al di sotto! 🙂

  13. L’anno scorso ho preso lo spray Bioderma Hydrabio con la confezione bianca e azzurra (quest’anno ho visto che ne hanno uno simile anche nella linea solare con confezione gialla), devo dire che mi ha davvero deluso, sul trucco si nota parecchio con tante gocciolone bianche dense e spesse e tamponato a più riprese con le mani non mi ha fatto sentire abbastanza protetta e rinfrescata nemmeno per andare e tornare dal supermercato, in più ci mette una vita ad asciugarsi, non è touch and go come ti fanno credere. Mia mamma si è presa da poco il nuovo spray della Garnier, lo usa come ritocco mentre fa trekking, nebulizza meglio ed è più trasparente della Bioderma ma purtroppo ha dei filtri solari a cui sono allergica.

  14. Ciao sassolina! Forse il problema è il solare troppo corposo? Se leggi i commenti qui sotto, le ragazze del mio Team hanno segnalato un post sui migliori solari che non ungono.

  15. Grazie Clio per avermi risposto penso proprio di sì ne ho ancora un buon tubetto secondo te ( se posso darti del tu xD) posso risolvere con della cipria? O anche cambiare fondotinta? Perché ho la pelle mista

  16. Al massimo ritocco il trucco con un velo di fondotinta solare in polvere ( spf 30). Al mattino come base metto il primer solare spf 50 di Bare Mineral ( meh. Speravo fosse meno unticcio, in verità.. prima di potermi truccare debbo far passare almeno mezz’ora…). Sul corpo metto il solare spray sport della Cien SPF 30.

  17. Leggendo questo post e i relativi commenti ho capito che sono l’unica che non mette la protezione. Boh io la mattina mi lavo, mi metto la crema da viso ed esco. Se voglio prendere il sole metto la 6, più alta (15/20) solo se sono le ore più critiche, ma al mare. La 50 in città a me pare esagerata, boh…

  18. Io di solito inizio a usare la crema solare quotidianamente ai primi di maggio (e continuo fino a metà settembre circa), però per le mie esigenze non mi sembra fondamentale riapplicarla ogni due ore. Penso che sia anche una questione soggettiva e, per quanto concordi sull’importanza del spf, post come questo mi sembrano un pochino esagerati.

  19. Io mi sto trovando benissimo con la crema Anthelios tocco secco della Roche Posay, si assorbe in fretta e non unge per niente.

  20. Io concordo sul l’importanza dell’spf, ma sempre rapportata al tipo di pelle al momento al luogo ecc. ognuno conosce la propria pelle, oppure può consultarsi con un buon dermatologo. Io per esempio ho una pelle con varie dermatiti che ha bisogno di sole per stare bene, se metto la 50 mi vengono ancora più sfoghi! Poi certo, se vado alle Canarie, dove il sole non è certo quello di Rimini, magari proteggo di più il naso il contorno occhi e le gote che sono quelle più esposte, ma di certo non mi ricopro di una pagina bianca. Ovviamente è soggettivo, e come dici tu ogni tanto i post sono un po’ esagerati!

  21. Io ormai ho comprato Anthelios XL spf 50 ma la versione leggermente colorata, perché tanto ho la pelle bianca, però non si assorbe bene ci vorrebbe appunto una cipria. Ma quale? Una che non segna le rughe d’espressione… Consigli?? Grazie

  22. Ciao Clio, io,ormai, ho comprato Anthelios XL spf 50 viso, la versione leggermente colorata, perché ho la pelle bianca, però non si assorbe bene e crea un effetto lucido… ci vorrebbe appunto una cipria o un fondo leggero che possa assorbire un po’. Ma quale? Magari qualcosa che non vada a segnare le rughe d’espressione. Consigli? Grazie!!!

  23. ciao, anche io usavo quella protezione, risolvevo così: mettevo la protezione solare e aspettavo un pochetto, poi tamponavo con un fazzoletto, poi mettevo il fondotinta (clinique stay matte) e la cipria rimmel stay matt, così risolvevo abbastanza, il fondo non ti segna se la base della crema è corposa secondo me

  24. Io ho iniziato ad usarla perchè la sera mettevo delle creme con l’acido glicolico però devo dire che anche avendole smesse continuo a mettere sempre la protezione, e anzi adesso che ci sono le belle giornate mi sento poco protetta senza crema sulle braccia ecc. Lo so che è scomodo e talvolta le creme sono unte (sul viso ci metto la cipria ma sulle braccia? ) però più che una questione estetica è proprio una questione di salute. Sia l’airc che la commissione europea consigliano almeno la 15, poi ovvio che gioca un ruolo mica da poco anche la genetica, come dire c’è chi fuma e campa fino a 100 anni senza problemi. Poi in base alla propria pelle come dicevi tu si può decidere quanta crema mettere, ogni quanto, e che fattore, però un minimo di 15 secondo me ci dovrebbe essere sempre =)

  25. Boh probabilmente è giusto come fate voi e mi ricrederò, però continuo a essere scettica. Ovvio che se usi dei trattamenti specifici metti la crema, però già le braccia per me possono stare “nude”. Poi dipende dalla carnagione, chi è molto pallida ha la tendenza ad arrossarsi e scottarsi, io divento subito marroncina senza scottature. Diciamo che il viso lo capisco, il resto del corpo meno. In ogni caso vedo un pochino di allarmismo (non il tuo eh, in generale) che secondo me ha poco senso.

  26. Elena magari un po’ di allarmismo c’é, ma fidati che chi, come me, ha preso il primo eritema della stagione semplicemente con il finestrino della macchina aperto, é un po’ terrorizzata 😀 😀 Questo solo per dirti che c’échi davvero ha grossi problemi con il sole, poi certo, non tutte hanno bisogno della 50 come me… Detto ciò, un po’ ti invidio, per me almeno una scottatura l’anno é assicurata (non sempre arrivo dappertutto con la protezione, e se sono da solo alcuni punti non so proprio come raggiungerli!)

  27. Ma infatti anche io ho amiche con la pelle molto chiara, quindi capisco benissimo che alcune donne abbiano bisogno di proteggersi. Il mio commento era rivolto al fatto che questi articoli a volte esagerano, ecco.

  28. Mi raccomando quando andate al mare mettetevi chili e chili di crema solare e poi andate subito a fare il bagno così la crema solare di scioglie nel mare e lo inquina =/

  29. Fatevi consigliare da esperti!
    Chiedete consiglio alla vostra farmacia di fiducia, medico o dermatologo.
    Bastano pochi prodotti usati bene e in base alle esigenze, la pelle ringrazia nel tempo e anche il portafoglio!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here