Essere genitore è il mestiere più difficile. A volte si ha l’impressione di sbagliare sempre, anche perché, soprattutto le mamme, hanno il senso di colpa perenne nel DNA.

Spessissimo ci si sente sbagliate, ci si scoraggia per la sfuriata fatta in un momento di stanchezza, per la merenda dimenticata, per la pizza surgelata che rimpiazza una cena sana e nutriente. La buona notizia è che spesso le cose peggiori che i figli ricordano di noi sono le vere o presunte figuracce che abbiamo fatto fare loro ;-D.

Soprattutto durante l’adolescenza, a chi non è mai capitato di provare un tremendo imbarazzo per gesti o frasi dei proprio genitori… o semplicemente perché esistevano? Stiamo scherzando, naturalmente, ma verrebbe proprio da pensare che le celebrity, così perfette e irraggiungibili, non corrano questi rischi. Non solo sono belle belle in modo assurdo, non solo hanno imparato a come comportarsi in modo esemplare data la loro visibilità, ma sono anche aiutate da una schiera di tate e domestici che rendono la vita molto, molto più facile.

Eppure, ci sono stati parecchi casi in cui genitori celebri sono stati motivo di imbarazzo per i loro figli! Se siete curiose, e avete voglia di farvi una risata pensando “in fondo quella volta in cui mi ha portato a scuola in pigiama non è stato nulla di che”… leggete il post ;-)!

cliomakeup-genitori-celebri-imbarazzanti-1-will-smith


#1 MADONNA, LA REGINA DEL POP… E DELLE FIGURACCE ;-)!

Se sei la regina del pop, baciare sulla bocca due giovani colleghe è tutto sommato qualcosa che ti puoi permettere. Tutto cambia se tra il pubblico c’è la tua bambina di soli sei anni. Ai tempi, Madonna scandalizzò il mondo con i baci appassionati alle sue “eredi” Britney Spears e Christina Aguilera di fronte alla piccola Lourdes. E meno male che non c’erano ancora i social!

cliomakeup-genitori-celebri-imbarazzanti-2-madonna

cliomakeup-genitori-celebri-imbarazzanti-3-lourdes


Tuttavia, una volta cresciuta Lourdes ha iniziato a ribellarsi ;-D. Nel 2011, in occasione del party di Vanity Fair per gli Oscar, alla vista della mise super sexy della madre, ha esclamato “Mamma, è proprio necessario? Mi dici sempre di comportarmi da adulta!”

cliomakeup-genitori-celebri-imbarazzanti-4-madonna-lourdes.jpeg

Lourdes inoltre è nota per essere piuttosto insofferente verso una madre così “ingombrante”. Madonna stessa ha dichiarato di non essere nemmeno ammessa alle partite di calcio universitarie cui la figlia prende parte.

MADONNA HA DETTO DI ESSERE FONTE DI IMBARAZZO PER SUA FIGLIA LOURDES

Anche con il figlio Rocco, Madonna ha fatto molto discutere.

Ad esempio, ha pubblicato sui social le foto del ragazzo pettinato come una bambina! Riuscite ad immaginare qualcosa di più imbarazzante per un adolescente ;-)?

cliomakeup-genitori-celebri-imbarazzanti-5-madonna-rocco

#2 LA “TERRIBILE” VENDETTA GENITORIALE DI DAVID BECKHAM

Decisamente ad un altro livello ma comunque super imbarazzante per un figlio adolescente, è l’uscita di papà David Beckham.

DAVID BECKHAM HA URLATO “I LOVE YOU” AL FIGLIO DI FRONTE ALLA SCUOLA

Durante un’intervista, ha raccontato che nell’accompagnare a scuola suo figlio Brooklyn, allora sedicenne, il ragazzo gli ha chiesto di fermarsi dietro un angolo per evitare che i compagni vedessero il famoso genitore.

Beckham si è “vendicato” aspettando che il figlio si incamminasse per poi urlargli: “Ti voglio bene!” 😀

cliomakeup-genitori-celebri-imbarazzanti-6-david-beckham

#3 LE DIMOSTRAZIONI DI AFFETTO DISCUTIBILI DI WILL SMITH

Un altro genitore “colpevole” di amare troppo i propri figli è Will Smith! Spesso viene preso in giro dalla stampa per la sua abitudine di stampare continuamente baci in faccia (e in bocca!) a suo figlio Jaden, oggi diciannovenne.

cliomakeup-genitori-celebri-imbarazzanti-8-will-smithJaden ha commentato “Apprezzo l’amore, ma ci sono un momento e un luogo giusti per baciare qualcuno!”

#4 JOE SIMPSON OVVERO LA FIEREZZA DI UN PADRE

I genitori hanno modi diversi di esprimere apprezzamento verso i loro figli. Piuttosto singolare è stata l’uscita di Joe Simpson, padre di Jessica.

Nel 2004, ai vertici della popolarità della attrice statunitense, l’affettuoso genitore ha dichiarato a GQ: “Jessica non cerca mai di essere sexy. Lei è sexy, sia con una maglietta sia con un bustier. E poi ha due bocce… !”

cliomakeup-genitori-celebri-imbarazzanti-9-jessica-simpson.jpeg

Ragazze, anche voi state iniziando a ridimensionare mentalmente gli imbarazzi che vi hanno provocato i vostri genitori da adolescenti :-D? Ahahah! Nella prossima pagina trovate, tra le altre, una celebrity che ha come padre il re degli eccessi, e una mamma apparentemente perfetta che ha rivelato che i suoi figli si vergognano costantemente di lei!

18 COMMENTI

  1. david Beckham e will Smith sono tenerissimi!!!
    madonna e ozzy imbarazzanti veramente…..mi dispiace per la aniston invece…
    mia madre è celebre per le sue uscite penose, ancora oggi pensa di fare battute simpatiche invece la gente resta di m…ahahahah ormai ci rido su!
    Chissà cosa dirà mio figlio di me…penso che diventerò come david o will 🙂

  2. Caspita e pensare che da ragazzina mi vergognavo se i miei genitori volevano portarmi in un baretto mangiare un gelato….poverini! Ci andavo ma mi vergognavo di farmi vedere con due “vecchi” (anche se non lo erano davvero lo erano per me), ma leggendo delle uscite di questi idioti provo tenerezza per i miei….

  3. Vabbè i miei raccontavano e raccontano tuttora, le mie malefatte di quando ero bambina ai quattro venti. Sai che palle! Poi circa 3 anni fa, forse 4, mi dissero se volevo andare con loro in Madagascar visto che coi punti millemiglia potevano prendere un biglietto in più. Dissi di no e me ne sono pentita, col senno di poi. Loro hanno fatto un biglietto in business e va bene così. Un consiglio. Per quanto i vostri genitori vi imbarazzino o vi vergogniate a farvi vedere con loro, se vi pagano un bel viaggio, andate! Anche se avete più di 30 anni e siete sposati!

  4. È vero, io da quando sono diventata mamma vedo i miei genitori con occhi più teneri e mi mancano i momenti vissuti con loro 🙂 cerco di recuperare ma non è la stessa cosa!

  5. Ricordo che quando andavo alle medie mi facevo lasciare da mio padre a circa 50 m dall’entrata di scuola perché non volevo far vedere che mi facevo accompagnare da papà… chissà perché poi. In generale mi vergognavo dei miei genitori, oggi mi do della cretina perché il tempo non torna più e il pensiero che un giorno non ci saranno più per me è inconcepibile.
    Detto questo, pensa che rimpianti jennifer aniston per la madre, quella ha passato anni a sfruttare la figlia e alla fine ha solo fatto del male a lei e a se stessa

  6. Oddio! Secondo me il peggio del peggio è Madonna! 😀 Una madre “hot” è l’ultima cosa che vorrei!
    Mia madre è stra-imbarazzante, anche adesso che sono grande! Quando incontriamo la gente parla di me come se non fossi presente… magari raccontando cose di 20 anni fa! esempio: incontriamo un amico storico (un figo ahaha) di mio zio, di cui io alla veneranda età di 3 o 4 anni dicevo di essere “innamorata”. Lui con moglie e 3 figli al seguito, non lo vedevo da tipo 15 anni, mia madre si ferma a salutarlo e comincia “Ma ti ricordi quando xxx (io) era innamorata di te??? E sì che sei ancora un bel ragazzo ehhh, vero xxx?? Ti ricordi che quando ti vedeva ti saltava addosso e non voleva mai lasciarti andare via???…” discorso di 15 min in cui racconta fatti imbarazzanti tipo quando ho iniziato a usare il vasino e cose così, davanti alla moglie esterrefatta che giustamente non stava capendo a cosa/quando si riferisse e soprattutto DAVANTI A ME come se io non fossi lì. Avevo già 25 anni -.-‘

  7. Sto pensando alle compagnucce di classe del figlio di David Beckham, che magari vanno a fare merenda da lui e si vedono quel bel figliolo… anche se magari per loro è vecchio…
    Comunque, imbarazzanti davvero sia Ozzy, che il padre della Simpson…anche Madonna, basta… copriti, almeno quando c’è tua figlia.
    Pessima la madre della Aniston.

  8. 😀 non sono sola! Mia madre di ‘ste cose ne combina una dietro l’altra!
    Nel mio paese c’è una ragazza adottata quando aveva pochi mesi (paese di 4.000 anime, tutti lo sapevano ovviamente, la madre non è mai stata incinta!). Un giorno incontriamo questa famiglia: genitori bianchi come il latte, magrissimi, altissimi e biondi… La figlia, che aveva 7/8 anni, invece era cicciottella, piccolina ed essendo di origini indiane, scura di pelle (cioè ca**o è palese che è proprio di un’altra razza!). Mia madre: “Ma com’è cresciuta!! Che bella!! Però cavoli, che strano, tu e tuo marito chiari così, biondi, pensa te! Esce una bimba scura-scura coi capelli e gli occhi neri-neri… Sembra quasi ‘esotica’…” e continua per tipo 5 minuti a fare questi discorsi mentre io lanciavo fiamme con lo sguardo e gomitate per cercare di farla smettere, i genitori muti sorridevano e non sapevano cosa dire… Volevo sotterrarmi!

  9. e vogliamo parlare di quando li annusiamo? io quando beveva ancora solo latte passavo tutto il giorno ad annusarli l’alito che sapeva di lattino, e ancora oggi quando si sveglia me lo annuso e lui apre la boccuccia per farmi annusare poi ride e mi cerca di mordere ahahahah che comiche, mi sono rimbambita completamente!!!!

  10. Ho frequentato le scuole medie del centro della mia città perché mio padre ci lavorava affianco. Erano notoriamente più rinomate di quelle di periferia dove noi abitavamo ma, ahimè, erano anche le scuole frequentate da tutti i figli di papà e i figli degli industriali e borghesi di allora.

    Noi non lo eravamo di certo e io chiedevo a mio Padre di non venire davanti alla scuole, a prendermi, con la nostra 500 tutta scassata, tenuta insieme dagli adesivi. Gli adolescenti sanno essere davvero crudeli quando vogliono e io soffrivo per il classismo imperante che regnava. Venivamo classificati e catalogati per quartieri di residenza. Se venivi dalle case popolari, contavi meno degli altri, anche per i professori.

    Mio Padre, VOLUTAMENTE, si piazzava in prima fila con l’auto e strombazzava a tutto andare, facendosi vedere da tutti.
    Diverse volte ho tirato dritto facendo finta di non conoscerlo. Ai miei compagni rispondevo ” Non so chi sia, chissà chi cerca ”
    Ancora ne parliamo alle varie cene di Natale in famiglia, ridendo come matti.

    Ora, col senno di poi, pagherei per riavere quella meravigliosa 500 col tettuccio apribile, compagna di mille avventure o mio papà, a farmi da autista, per altri mille mila viaggi.
    Purtroppo viviamo lontani e lui è anche diventato mediamente un pericolo pubblico, vista l’avanzata età 😛

  11. ma dai veramente? probabilmente è qualcosa che ha inventato la natura per legarci ai figli 🙂 che bellissimi momenti passati ad annusarsi, mio figlio adora mettermi testa tra il collo e la spalla e annusarmi intanto che mi sfrega un orecchio o i capelli e restiamo abbracciati cosi almeno mezzora tutte le sere quando rientramo a casa, per compensare l’assenza della giornata ❤

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here