Il 2018 è iniziato da poco, e ha il vantaggio di essere nato portando con sé le consapevolezze e le scoperte fatte negli anni passati. Ciò vale sotto ogni punto di vista, anche quello beauty! Ogni rituale di bellezza diventa perfetto per noi solo dopo numerosi esperimenti e prove, e ciò vale anche per la hair care routine, e una volta trovati i prodotti adatti e giusti alle nostre esigenze, non bisogna lasciarseli sfuggire!

Nel post di oggi, vi voglio dunque parlare dei migliori prodotti capelli 2017 che abbiamo scoperto io e le ragazze del Team, che ci hanno fatto innamorare e che continueremo ad usare anche in questo 2018 con grande, grande soddisfazione! Siete curiose di scoprire quali sono? Allora bellezze, non vi resta che continuare a leggere eheh! 3, 2, 1…si comincia!

cliomakeup-migliori-prodotti-capelli-2017 (17)

MIGLIORI PRODOTTI CAPELLI 2017: LAURA E L’AMORE PER IL GIUSTO SHAMPOO, UNA CREMA IDRATANTE TOP E UN OLIO PROFUMATISSIMO

Apro il post con Laura che, l’anno scorso, ha imparato una cosa molto importante per prendersi cura dei suoi capelli. Considerato, infatti, che ha il cuoio capelluto molto sensibile, con desquamazione e forfora secca, il segreto per lei non è fare tanti shampoo, ma farli bene! Per questo ha scoperto lo shampoo per lei più adatto, ovvero quello di Bionike, delicato e senza solfati. Ma soprattutto prima di usarlo fa sempre uno scrub, ottimo per pulire a fondo il cuoio capelluto!

cliomakeup-migliori-prodotti-capelli-2017 (4)

Bionike, Shampoo Defence Hair Pro. Prezzo: 11,75€ su Amazon.it


Inoltre, avendo fatto crescere i capelli, Laura ha imparato a coccolarli con prodotti senza risciacquo, da mettere sulla chioma asciutta o bagnata. Tra questo tipo di prodotti, si è innamorata della crema di René Furterer Karité Hydra, che ha reso i suoi capelli più morbidi, setosi, brillanti e privi di doppie punte!

cliomakeup-migliori-prodotti-capelli-2017 (16)

René Furterer, Crema idratante per capelli Karité Hydra. Prezzo: 20,50€ su Amazon.it

Non può non menzionare, infine, l’olio spray nutriente al cocco di Organix: nonostante infatti Laura fosse prevenuta su questo brand, dato che aveva provato alcuni prodotti che non le erano affatto piaciuti, ha conosciuto questo olio dopo che le era stato consigliato da una parrucchiera, ed è stato amore immediato!

cliomakeup-migliori-prodotti-capelli-2017 (6)

Organix, Weightless Hydrating Oil mist all’olio di cocco. Prezzo: 14,59€ su Amazon.it

È leggerissimo, non unge minimamente, dà ai capelli un profumo che Laura definisce celestiale e, naturalmente, li rende più morbidi e luminosi. Essendo molto leggero, Laura lo mette quasi ogni mattina come se fosse un “makeup” per i suoi capelli, e fa lo stesso con quelli delle sue bimbe!

MALVINA ED IL LOW COST AD ALTE PRESTAZIONI DI ANTICA ERBORISTERIA E DI OMIA

Malvina si è innamorata di due prodotti low cost ma super efficaci

Quest’anno Malvina si è innamorata di due prodotti tanto economici quanto validi! Il primo è lo shampoo all’ortica di Antica Erboristeria, che consiglia assolutamente a chi, come lei, ha i capelli che hanno la tendenza a diventare grassi. Malvina sottolinea che questo shampoo fa il suo dovere in maniera egregia, per questo lo promuove senza se e senza ma!

cliomakeup-migliori-prodotti-capelli-2017 (9)

Antica Erboristeria, Shampoo all’ortica seboregolatore. Prezzo: 0,99€ su Amazon.it

Un altro prodotto low cost che ha conquistato Malvina è la maschera per capelli di Omia ai semi di lino: anche in questo caso il prezzo è molto contenuto e, anche se la usa ad ogni lavaggio per nutrire i suoi capelli decolorati con uno shatush, afferma che dura moltissimo! Questa maschera, insomma, è un ottimo investimento soprattutto per chi, come lei, ha i capelli lunghi e ha bisogno di nutrirli tanto e spesso!

cliomakeup-migliori-prodotti-capelli-2017 (10)

Omia, Maschera per capelli all’olio di semi di lino. Prezzo: 4,90€ su Amazon.it

CHIARA E IL PHYTOLISSE DI PHYTO, AMORE A PRIMA APPLICAZIONE

Tra i migliori prodotti capelli 2017, Chiara menziona senza ombra di dubbio il Phytolisse di Phyto! Si tratta di un siero lisciante per capelli che le piace applicare dopo averli asciugati, ed è l’ideale per togliere il crespo e renderli più morbidi, lucidi e setosi. Le piace da impazzire perché è uno di quei prodotti che se c’è o non c’è si nota, eccome! Chiara l’ha fatto provare anche alla sua mamma, che ha i capelli spessi e simili ai suoi ma più corti, e anche a lei è piaciuto tantissimo, al punto di…rubarglielo eheh!

cliomakeup-migliori-prodotti-capelli-2017 (7)

Phyto, Siero lisciante Phytoliss. Prezzo: 17,69€ su Amazon.it

Questo siero ha un potere idratante fortissimo

Ne basta veramente una goccia da spalmare prima sulle mani, e poi su tutta la chioma: Chiara si mette a testa in giù, e lo distribuisce successivamente su tutti i capelli insistendo sulle punte. Sottolinea anche che, se si sbaglia con le dosi, potrebbe ungere leggermente il capello, proprio perché ha un forte potere idratante. Lo consiglia a tutte, ma soprattutto a chi ha i capelli crespi e cerca lucentezza. Anche il profumo, che Chiara trova ottimo, è un valore aggiunto!

Bellezze, non è finita qui! Nella pagina successiva vi parlerò dei migliori prodotti per capelli 2017 di Silvia, Ceddy, Abbia e ovviamente anche dei miei! Andate a pagina 2 per scoprire quali sono!

59 COMMENTI

  1. Per me l’amore è il balsamo della Garnier all’olio di acero! Fantastico per i miei capelli decolorati!

  2. Sicuramente voglio uno shampoo low poo e le maschere omnia e botanicals. Per me quest’anno grandi top shampoo (delicato lavante e profumo di limone buonissimo) maschera phytocitrus (nutre districa e non scarica il colore) balsamo per capelli colorati di natura siberica (nutre districa non appesantisce e non scarica il colore) e spray condizionante al latte di milkshake zone concept preso dalla parrucchiera (districa, idrata e sa di latte zuccherato). Mi sono appena ordinata cheratina liquida (sempre amata) , pantenolo e alcuni prodotti dal Brasile siccome sono top nella cura dei capelli, vediamo se recupero i miei capelli da gravidanze, manacce di mio figlio e le schiariture

  3. Il mio top per capelli del 2017 ( e del 2016) è l’henne! Purtroppo non riesco a farlo troppo spesso, ma mi rende i capelli una favola e ho finalmente dei bei riflessi rossi.
    Mentre per il lavaggio capelli ho scoperto il ghassoul (argilla lavante), che funziona benissimo e non mi fa perdere molto tempo. Sono finalmente riuscita a ridurre lo shampoo anche a una volta ogni 10 giorni. E i benefici si vedono 🙂

  4. Top per i miei capelli 2017? Ho dovuto fare una cura d’urto: Tagliarli un bel pò,limitare i colpi di sole, riservare la piastra alle occasioni, cambiare phon e utilizzare prodotti alla Keratina che ho preso da Capello Point…risultato capelli rinati!anche io poi voglio fare come Abbia, mi piace la filosofia”Nappy” e trovo che lei stia benissimo con i capelli al naturale

  5. Il mio problema è la cute grassa, ancora non sono riuscita a risolverlo! Volevo provare lo scrub per pulire più a fondo, ne conoscete qualcuno buono? Laura tu quale usi? Quelli fatti in casa prevedono olio o balsamo e ho paura che ingrassino ancora di più la cute e siano più adatti a chi ha problemi di forfora…

  6. Ciao!
    Io è da qualche mese che ho scoperto lo scrub della l’Oreal – Phytoclear, con cui mi trovo molto bene: in sostanza è una sorta di crema da applicare preshampoo, la tieni in posa qualche minuto e poi sciacqui.
    è buono perché già da quando vai a sciacquarlo via senti la cute quasi “purificata” ed anche i capelli, grazie agli oli essenziali, sono più disciplinati.
    Io mi ci trovo bene!

  7. I miei top di quest’anno sono stati un bel po’ XD
    in primis la linea “riparadanni” (so long damage) di Matrix, un po’ un investimento ma ne vale troppo la pena!
    subito dopo direi lo scrub l’Oreal Phytoclear, mi ci trovo davvero benissimo e lo faccio una volta a settimana, è ottimo ed anche la cute ci ha vivamente guadagnato!
    per ultimo, il lucidante della Adorn, mi ci trovo davvero bene ed ho scoperto di poterlo usare anche sui capelli asciutti senza ungerli troppo.
    Menzione d’onore poi per l’olio di cocco, vera e propria scoperta di quest’anno per i miei capelli.

    Tra i floppissimi, ahimè, io inserisco il low shampoo l’Oreal (che Silvia del Team ha messo tra i suoi top): la prima volta tutto ok, già dalla seconda è stato praticamente come lavarmi i capelli con un balsamo.. mamma mia, un orrore 🙁
    e si che il prodotto prometteva bene, sembrava essere davvero l’ideale per l’estate..

  8. Ciao! Ho visto questo prodotto proprio ieri ma non l’ho acquistato perché prima volevo verificare le recensioni! Io ho capelli lunghi medio spessore e tendenti al mosso, credi possa essere adatto anche nel mio caso?

  9. Ma guarda secondo me si, considera poi che oltre al fatto di purificare la cute, non è che vada ad intaccarti in qualche modo il capello, visto che poi vai a farci shampoo e balsamo..
    Considera che io ho capelli sottili e con tendenza ad ingrassarsi e con questo scrub personalmente non ho mai avuto alcun problema legato alla pesantezza o alla piega dopo diciamo.
    L’unico accorgimento che devi avere è quello di sciacquare tanto e bene: le sferette che fanno lo scrub tendono a finire più o meno ovunque e non si sciolgono!

  10. Quoto e sottoscrivo per lo shampoo all’ortica dell’antica erboristeria!mia sorella aveva i capelli fini, grassi e con forfora..un disastro povera ragazza!introducendo questo shampoo nella sua routine la forfora è sparita e riesce a non lavare più i capelli tutti i giorni 🙂 consigliatissimo!

  11. Mi ispira molto la linea Matrix, anche io penso sia un investimento che valga la pena!Di Adorn ho preso le fiale anticrespo ma non le ho ancora provate…il low shampoo l’Oreal non mi ispira poi è un bottiglione enorme se non va hai voglia a finirlo…

  12. Ciaooo si cara intendo lo scrub solido che a contatto con l’acqua diventa una crema shampoo, l’ho preso nel cofanetto con la maschera in omaggio e mi stotrovando bene, lo uso una volta al mese e lo trovo efficace ma non aggressivo e ha un buonissimo profumo, mi ricorda le terme

  13. Il talasso-scrub, giusto?
    effettivamente ispirava anche me, solo che cercavo un qualcosa pre-shampoo, non volendo (momentaneamente) cambiare i prodotti che utilizzavo. Buono a sapersi però, appena esaurisco qualcosa lo metto in lista *_* Tra l’altro credo di averlo pure visto al Tigotà con un prezzo accessibile, se non ricordo male! Grazie per le dritte 😉

  14. Ri-ciao cara 🙂
    Allora, per il low shampoo secondo me devi valutare il tuo tipo di capelli: io li ho fini tendenti ad ingrassare ed infatti ora ho il bottiglione mezzo pieno che non riesco a far fuori (se non come balsamo ma proprio una tantum, solo sulle lunghezze però: guai per me ad applicarlo leggermente più sopra!).
    La Adorn ammetto di averla conosciuta solo qs anno (shame on me!) ma ha alcuni prodottini che mi piacciono (la lacca anti umidità, l’olio miracoloso, etc), quelle fiale non le ho ancora provate.. poi dimmi come sono!
    Della Matrix ti dirò, io ho preso un kit su ebay a 24€ contenente shampoo, balsamo ed elisir senza risciacquo, i formati sono grossetti (300 ml shampoo e balsamo, 200 ml elisir) ma essendo prodotti di qualità molto buona, non rischi di non finirli diciamo; l’importante è che trovi la linea giusta per te in base alla tipologia del tuo capello (a tal proposito, è il balsamo, su tutto il kit secondo me, a darti l’effetto che una data linea promette!).

  15. Gentilissima grazie per tutte queste preziose informazioni!!ottimo il kit su ebay, molto conveniente (anche io cerco sempre di prendere i kit che solitamente convengono) prossimamente guardo…pensa che anche io ho scoperto la Adorn solo quest’anno :)) e aspetto che vadano in offerta altri prodotti per testarli…ci aggiorniamo, grazie ancora e buon weekend!!

  16. Esatto brava non ricordavo il nome :))si ogni tanto capita in offerta, io lo avevo preso da Sephora con il 20%..grazie a te un bacione!!

  17. Ma figurati, se non ci aiutiamo tra noi…! 😉
    Tra l’altro ho appena guardato su ebay, se qualcuno è interessato ho trovato dei kit (sempre Matrix) composti da shampoo + balsamo + crema/lozione/spray in offerta grazie ai saldi presenti sul sito!
    Buon weekend a te cara! 🙂

  18. anch’io adoro l’hennè rosso sui miei capelli castano scuro, me li lucida, li rinforza e scalda i riflessi!! L’unico problema, per il quale non lo faccio spessissimo, è l’odore di erba che mi lascia sui capelli e che si sente quando sudo in palestra 🙂
    Ma invece il ghassoul, a livello pratico, come lo usi?? Io l’ho comprato in Marocco ma non l’ho mai usato perchè non sapevo come fare…

  19. Ciao Claudia, io uso quello di Renè Furterer. Costa un po’, ma è il migliore tra quelli che ho provato, e dura a lungo. L’importante è dedicare qualche minuto a fare un massaggio profondo alle radici (senza dimenticare la nuca). In questo modo riesco a saltare qualche shampoo (o comunque optare per prodotti molto delicati come quello di Bionike che ho citato) quindi nel complesso anche il risparmio di tempo è notevole! Spero di esserti stata utile, un bacio!
    Laura ClioMakeUp

  20. Ciao. Per l’odore puoi provare ad usare qualche goccia di olio essenziale o un profumatore per capelli, ma a me non dà fastidio quindi non so dirti se migliorano la cosa anche dopo.
    Per il ghassoul, faccio una pappetta non troppo liquida con solo dell’acqua tiepida. Poi lo uso come lo shampoo, stando attenta leggermente di più a massaggiare la cute. Finisco di lavarmi e poi sciacquo tutto bene. Quindi non faccio tempi di posa o altro. Al momento mi basta così e li pulisce bene. Non basta se prima avevi messo degli oli in testa però.
    anche io ce l’avevo da mesi e mai usato, poi l’ho riscoperto 🙂

  21. Devo essere sincera, il Maria Nila in Bright Copper è stata una delusione!! Per fortuna l’ho preso scontato al Black Friday (sul sito ufficiale). Premetto che ho una base castana chiara cenere schiarita sulle lunghezze. La prima volta ho eseguito le istruzioni alla lettera: sui capelli umidi per 15 minuti. Il risultato sono stati capelli molto morbidi, ma il colore inesistente!!! Non c’era nemmeno il riflesso! La volta dopo ho riprovato su capelli asciutti (utilizzando più prodotto ovviamente) e tenendo in posa per 30 minuti. Finalmente il colore ha attaccato, ma solo dove il capello era schiarito, dando un effetto shatush che non mi ha dispiaciuto. Nel giro di uno shampoo però tutto andato via. Ok che non è una tinta, ma viene venduto come resistente a 3 lavaggi. Se una ha i capelli sani di suo il colore non prende proprio perché serve una base porosa data da tinte e trattamenti precedenti. La cosa strana poi è che più uso la maschera, più mi idrata e ristruttura i capelli, e il colore prende sempre meno! Come prodotto ristrutturante idratante e anticrespo è senz’altro un 10+, mai provato di meglio, ma sul riflessante (che è stato il motivo dell’acquisto) gli do un 2 secco.

  22. Prego figurati, io solitamente una volta al mese, perchè fortunatamente non ho grandi problematiche ma è molto delicato per cui penso si possa usare con più frequenza

  23. Il mio top è avere eliminato i siliconi! Sono passati otto mesi da quando ho tagliato circa 40cm di capelli morti, mi sono convertita a prodotti senza siliconi e posso assicurarvi che non ho nemmeno una doppia punta, un miracolo!
    Uso proprio lo shampoo della linea Botanicals Fresh Care di L’Oréal citata da Clio, sia quello al coriadolo che quello al cartamo, il primo mi serve a pulire meglio la cute e il secondo per reidratarla. Mi ci trovo benissimo, non mi interessa avere uno shampoo completamente verde, basta che non ci siano i siliconi a soffocarmi le lunghezze che altrimenti sarei costretta a tagliare.
    Poi applico un balsamo di Lush, sempre senza siliconi, sto finendo l’AAACercasi però mi sono trovata meglio con l’American Dream. E ultimo, sui capelli asciutti, applico l’olio Omia ai semi di lino

  24. Le maschere Omia per me sono TOP da anni! Penso sia uno dei pochi prodotti che continuo a ricomprare, la mia preferita è quella all’olio di macadamia.

    – Un top scoperto da quest’estate, che mi ha salvato i capelli lunghi fino alla vita dai lavaggi giornalieri durante la mia vacanza on the road (dove era già tanto potersi fare una doccia in pace, altro che impacchi e maschere :D): lo shampoo Provenzali ai semi di lino… Pensavo non fosse abbastanza lavante, come molti shampoo bio, o che appesantisse i miei capelli sottilissimi, invece mi ha stupita!
    – Altro top da situazioni estreme (sono un esperta di viaggi “scomodi” in cui non si ha tempo di pensare al lato beauty ahah), il balsamo Ultra Dolce olio di avocado e karité: idrata tantissimo senza appesantire, mi ha salvato i capelli in situazioni davvero tragiche!
    – Altra scoperta del 2017 per i capelli: dopo aver provato tutti gli olii esistenti (oliva, cocco, mandorle, argan ecc…) scopro che il migliore, per i miei capelli, è l’economicissimo olio di semi girasole (che uso anche come struccante con ottimi risultati, e pare che al contrario di molti suoi “fratelli” non sia comedogeno).

    … Se mi dite che funziona davvero corro a comprare lo spray volumizzante Klorane!

  25. Purtroppo per i capelli per me è stato tutto un flop.
    Forse solo per qualche mese ho avuto una piccola soddisfazione da uno shampoo di Bottega Verde al Ginseng per capelli delicati, ma poi per il resto un vero e proprio disastro.
    Ho i capelli fini, pochi e grassissimi, che non ci sto più dietro!! Ho provato a passare agli shampoo biologici del marchio BioKroll ma niente, ne quello purificante proprio per i capelli grassi ne quello per capelli delicati. Non mi hanno migliorato per niente la situazione.
    Ora, come mi era stato suggerito precedentemente su un altro post sto cercando uno scrub pre-shampoo, ma purtroppo devo ancora trovarne uno con INCI decente.
    Sarei tentata molto dallo shampoo della Bionike. Però vorrei provare anche a prendere degli integratori per aiutare la mia chioma senza volume e spenta (per la quantità non posso farci niente).

  26. Idem uso le maschere Omia da un paio d’anni ormai e non le mollo più.
    Anche su capelli fini e privi di corpo come i miei fanno miracoli.

  27. Il top dei top per me è la maschera Omia che uso da due anni per i miei capelli fini è ottima.

    Un altro ottimo prodotto lo LOW- shampoo, sia quello di Yves Rocher sia quello della L’Oréal, perfetti per i capelli ricci e crespi di mio figlio.

  28. Sai che invece io con la linea Botanicals Fresh non mi sono trovata molto bene?
    Avevo provato ad usarli ma sono ritornata alla mia amata Omia ai semi di lino oppure alla noce di Macadamia.

  29. Lo usavo in adolescenza, poi abbandonato per la solita mania di provare e riprovare.
    Ricordo che era ottimo e rileggendo le vostre opinioni mi avete fatto venire voglia di reiniziare ad usarlo

  30. Strano.. io ho i capelli molto scuri e ho fatto si autumn red che cacao red e i riflessi si sono visti eccome..magari è il tuo tipo di capelli

  31. Si? Che problemi hai avuto con la linea L’Oréal?
    Io volevo provare gli shampoo Omia però, come ho detto, non mi va di usare dei prodotti troppo “verdi” perché ho paura che per la mia cute grassa siano troppo leggeri e non lavino a fondo

  32. Con i prodotti Botanicals mi sentivo i capelli non nutriti a sufficienza e pure appesantiti.
    Ho la cute grassa pure io e i capelli sottili, privi di forza e volume.
    Non uso sempre lo shampoo Omia, ma la maschera sì e trovo la situazione migliorata in realtà
    Ho però eliminato il balsamo

  33. Per me le grandi scoperte di hair care del 2017 sono stati indubbiamente i due Low Shampoo di L’Oréal e di Yves Rocher! Ho amato moltissimo anche il termoprotettore Liss Milk di Euphytos, che nonostante l’odore molto forte di Big Babol appena lo si applica, ha fatto benissimo il suo lavoro anche come anticrespo. Non avendolo ritrovato in profumeria l’ho sostituito con lo spray Argan Intense Care di Gama Professional, un prodotto favoloso e dal profumo paradisiaco 🙂

  34. Sicuramente nel 2017 aver eliminato i siliconi ha cambiato i miei capelli. A parte che si sporcano piu lentamente (ma niente miracoli eh) ma il capello è proprio diverso, sembra più sano.

  35. Di tutti questi prodotti il top è solo il colour refresh di maria nila che però non copre i capelli bianchi.. la.maschera dell omia l’ho provata e.dopo un’pò di tempo i capelli iniziano a rovinarsi lo shampoo di antica erboristeria non va assolutamente bene i capelli li secca troppo e quindi li unge subito.. certo ognuno ha capelli diversi però penso che bisogna dire la verità e non sempre pubblicizzare o collaborazioni

  36. Non penso, Clio. 🙁 Come scurezza sono simili ai tuoi, e il colore ha iniziato a prendere esattamente dove inizia la schiaritura che però avendola fatta con prodotti graduali e sfumata è praticamente indistinguibile dalla parte non trattata. Poi non si spiega perché più la uso e meno prende il colore.

  37. Attualmente uso quello di equilibra all’aloe, ha un buon profumo è una consistenza cremosa, lascia la cute idratata e i capelli morbidi. Arrivo tranquillamente al terzo giorno dopo averli lavati che sono ancora decenti.
    In generale ho provato un paio di marche che ho trovato al Conad, non ricordo il nome, ma le ho viste solo li, senza siliconi ecc e ingredienti bio e mi sono trovata bene entrambe le volte.

  38. Te lo sconsiglio anzi il bionike appiattisce
    Te lo dico io che ho una massa enorme! Per capelli voluminosi e curati prova tutt’altro… parti dagli ultradolce alle linee bio specifiche.. ragazze col tuo problema sapranno dirti di più

  39. Mi ispirano tutti i prodotti che avete menzionato! E anche io adoro l’olio della Nashi, ha un profumo meraviglioso!! solo non è esattamente naturale purtroppo 🙁
    Laura, di preciso che scrub usi dopo lo shampoo della Bionike?
    Avrei un’idea per un prossimo post riferito ai prodotti per capelli, in particolare mi riferisco alle polveri indiane usate come impacchi quindi ad esempio Amla, Shikakai, Kapoor, Cassia ecc.
    Penso possa essere interessante come argomento, potreste parlarne :)?

  40. Ciao! Hai provato a usare l’hennè? Dà volume al
    Capello e aiuta moltissimo anche in caso di cute grassa. Io lo uso da tre anni circa. Bacione

  41. Io ne ho provati alcuni e sono molto motlo utili. Però ho decisono di non utilizzare prodotti “chimici” ma solo prodotti fai da te. condivido le mie ricette fai da te sul mio blog (se vi interessa vi do il link). voi che ne pensate dei prodotti fai da te? io li adoro! Spendi poco e non danneggi la tua pelle e i tuoi capelli!!!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here