Sono molte le persone che, per un motivo o per un altro, si trovano ad avere problemi con i loro capelli, presentando punti sulla testa in cui non ne crescono o, addirittura, perdendoli del tutto. Per incrementare l’autostima e la sicurezza di queste persone verso il proprio aspetto sono presenti, in Italia e nel mondo, numerose associazioni che si occupano della raccolta di capelli veri, per realizzare delle parrucche da dare gratuitamente a chi ne ha bisogno. Per poter operare al meglio, tuttavia, queste associazioni ed organizzazioni necessitano della principale materia prima per poterle realizzare, ossia i capelli umani e, per questo, è fondamentale il contributo di donatori e donatrici.

Oggi vi parleremo di Niamh, una ragazzina inglese di 14 anni che, con grande coraggio, ha deciso di donare la sua chioma per aiutare chi si trova ad affrontare questo tipo di difficoltà. Tuttavia, sebbene il suo intento fosse più che nobile, inaspettatamente si è trovata ad avere grandi problemi con la sua scuola, arrivando non solo ad essere punita, ma addirittura sospesa per via del suo gesto! Per scoprire che cosa le è successo, e le modalità principali per donare i capelli in Italia, non vi resta che continuare a leggere il post!

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro-17

NIAMH BALDWIN DONA I SUOI CAPELLI E LA SCUOLA LA PUNISCE

Niamh Baldwin è una ragazzina di 14 anni all’apparenza come tante, ma che si è distinta dalle sue coetanee facendo un gesto tanto nobile quanto altruista. Niamh, infatti, ha avuto un coraggio che molti adulti non riescono a trovare, tagliando completamente i suoi capelli.

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro

Niamh prima di rasarsi… Credits: metro.co.uk

Lo ha fatto per donarli alla Little Princess Trust, un’organizzazione specializzata nella produzione di parrucche destinate ai bimbi che, per via di cure come la chemioterapia, o per malattie come l’alopecia, li hanno persi parzialmente o completamente. Il gesto di Niamh, tuttavia, anziché trovare sostegno e supporto unanime, è stato motivo di scontro con la sua scuola, la Mounts Bay Academy.

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro-1

…e dopo! Credits: metro.co.uk

La scuola ha punito e sospeso la ragazza intimandole di coprirsi la testa

Le autorità scolastiche hanno infatti paradossalmente punito la ragazza, poiché il suo aspetto non era più consono al dress code imposto dall’istituto. Gli insegnanti, dunque, non solo hanno sospeso Niamh dalle lezioni, ma l’hanno anche punita intimandole di coprire la sua testa rasata con un foulard o una sciarpa, fino a quando i suoi capelli non avessero raggiunto la lunghezza minima stabilita.

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro-7La Mounts Bay Academy

LO SGOMENTO DELLA MAMMA DI NIAMH

Anneka Baldwin, la mamma di Niamh, è rimasta sconcertata dalla decisione della scuola e, sui social network, ha espresso lo sgomento e la rabbia che ha provato scrivendo in relazione all’esperienza della figlia: “Penso che questa sia la cosa più coraggiosa e straordinaria da fare e mi rende così orgogliosa, ecco perché sono sconvolta che la scuola l’abbia fatta sentire così umiliata e l’abbia messa in isolamento perché i suoi capelli devono essere 1 cm più lunghi per essere idonea a partecipare alle lezioni e avere il permesso di vedere i suoi coetanei nel parco giochi”.

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro-6

Anneka e Niamh. Credits: dailymail.co.uk

LA RISPOSTA DELLA MOUNTS BAY ACADEMY

In breve il caso di Niamh è diventato virale, e la scuola si è trovata, per forza di cose, nella posizione di dover spiegare in modo più dettagliato il perché dei provvedimenti presi nei confronti della ragazza. La vice preside, allora, ha affermato semplicemente che: “Niamh è stata sospesa per un breve periodo poiché il suo aspetto era impressionante per studenti e personale scolastico”.

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro-16Alcune ciocche raccolte da Little Princess Trust. Via Pinterest

IL CORAGGIO DI NIAMH E LA FORZA DEL SUO GESTO

Niamh, dal canto suo, non si è lasciata abbattere da quello che le è successo, forte non solo della sua ottima media scolastica, ma anche e soprattutto per la soddisfazione e la felicità che ha provato donando i suoi capelli a chi ne aveva più bisogno.

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro-13

Via YouTube @Boldly

“I miei capelli non definiscono chi sono come persona”

A conferma di ciò, Niamh sul suo account Facebook ha postato una foto che la ritrae con i capelli cortissimi accompagnata dalla didascalia: “I miei capelli non definiscono chi sono come persona”. 

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro-18

Recentemente, anche la Duchessa di Cambrige Kate Middleton ha donato i capelli a Little Princess Trust, lanciando il taglio medio come hairtrend del 2018!

Nel frattempo, anche la Little Princess Trust ci ha tenuto a dire la sua, ringraziando sentitamente Niamh, tramite la sua charity manager Monica Glass, per il suo coraggio e la bontà d’animo che l’ha spinta a fare un gesto così potente e pieno di significato.

cliomakeup-donare-i-capelli-alopecia-cancro-9

Monica glass (a destra). Credits: girliegossip.com

Ragazze, non abbiamo ancora terminato! Nella pagina successiva vi parleremo più nello specifico dell’iter da seguire per donare i capelli proprio come ha fatto Niamh, ma in Italia! Andate a pagina 2 per scoprire di che cosa si tratta!