Parliamo sempre di fare pulizia negli armadi, e di andare ad eliminare quei modelli di vestiti che non ci piacciono più, che sono passati di moda e che non corrispondono più alla nostra taglia. Ma anche il cassetto dell’intimo ha bisogno di essere ripulito, andando a buttare gli slip e i reggiseni che non ci sostengono più bene.

Sì ragazze, anche i reggiseni hanno una data di scadenza, e una volta all’anno vanno buttati. Diciamocelo in maniera onesta, nessuna di noi rispetta questa regola, ma bisognerebbe prestare più attenzione ai nostri completini intimi, facendo pulizia di quei modelli che non fanno più il loro lavoro. Spalline molli, fasce sotto il seno che si arrotolano e ferretti che escono… Basta! È arrivato il momento di buttare via i vecchi modelli e d’imparare a prenderci cura dei nostri reggiseni. Iniziamo!

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-1

QUANDO BISOGNA DAVVERO BUTTARE IL PROPRIO REGGISENO?

Come ogni cosa che possediamo, arriva il momento, anche per la nostra biancheria intima di essere gettata via.

anche il reggiseno ha una data di scadenza e una volta all’anno andrebbe buttato!

Parliamo spesso di decluttering, e di come tenere in ordine l’armadio cambiando i vestiti, ed eliminando i capi d’abbigliamento che non ci piacciono più, o che non ci donano più.

Stessa cosa, vale per il nostro cassetto dell’intimo, che ammettiamolo, viene spesso ignorato.

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-8-bra-color

Una volta all’anno bisognerebbe buttare i nostri reggiseno! 😱

Anche, le mutande e i reggiseni, come jeans e magliette fanno il loro corso, e complice sia la moda che cambia, sia il tempo che passa, bisogna ogni tanto metterci mano e fare pulizia.

Secondo Pati Lewicka e Jò Grunt proprietarie del primo negozio che segue le regole del Bra Fitting a Roma, bisogna cambiare e buttare i propri reggiseni una volta all’anno: “la vita di un reggiseno dura più o meno così, dipende da quanto lo si utilizza. Se lo si indossa un giorno sì e l’altro no, il check va fatto anche ogni sei mesi.” 

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-5-fit-bra

Pati Lewicka e Jò Grunt nel loro negozio di Roma

Secondo loro inoltre: “tutte noi pensiamo sempre a come riorganizzare abiti e accessori, ma è fondamentale farlo anche per reggiseni e slip. Sono gli indumenti a più a stretto contatto con il nostro corpo, per questo vanno mantenuti al meglio. Non è solo una questione d’igiene, ma anche di vestibilità, perché un look impeccabile parte sempre dalla lingerie giusta.”

COME SCEGLIERE SE UN REGGISENO È DA BUTTARE O DA TENERE

Innanzitutto, partiamo dalle basi: il vostro reggiseno non vi sostiene più come dovrebbe? La fascia sotto il seno è troppo larga e la coppa non sostiene il décolleté aderendo bene al corpo? Allora è arrivato il triste momento di buttarlo via.

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-11-taglia

Oltre all’usura, ci sono anche dei reggiseni che stanziano nel nostro cassetto inermi, aspettando il giorno in cui decideremo di utilizzarli… Oltretutto, anche il nostro corpo cambia, e di conseguenza, spesso un reggiseno vestiva bene una volta, magari non ci va più bene oggi.

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-6-posizione-sbagliata

In questo caso però non sempre bisogna buttare il nostro intimo. Per esempio, in commercio esisto delle comodissime “prolunghe” che ci permettono di allungare la parte posteriore del nostro reggiseno e di conseguenza, ampliare la sua circonferenza.

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-1-amazon-prolunga

KOOYOL, Prolunga per reggiseno. Prezzo: 6,98 € su amazon.it

Questi gancetti supplementari sono la soluzione perfetta, per tutte quelle donne che hanno un torace largo e spesso la taglia che portano di seno non coincide con il diametro del reggiseno. In questo caso, potete ampliare tranquillamente la lunghezza della fascia, e continuare ad utilizzare il vostro amato reggiseno.

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-9-misure

MA QUINDI, COME VA FATTA LA SELEZIONE?

Appurato il fatto che dobbiamo buttare via i nostri amati reggiseni e slip una volta all’anno, come dobbiamo fare questa selezione? Principalmente dobbiamo tener presente e valutare la funzionalità e la vestibilità, sopratutto dei modelli che indossiamo pochissimo.

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-15-buttare-bra

È triste pensare che dobbiamo buttare i nostri amati reggiseno!

Un reggiseno deve darci un adeguato supporto, migliorando la nostra postura e valorizzando il décolleté. La perfezione vorrebbe che la fascia sotto seno fosse ben aderente, perchè deve restare ferma in posizione orizzontale. Le spalline devono rimanere tese e in posizione perpendicolare rispetto alla fascia, e parallele tra loro. Infine, la coppa deve circondare totalmente il seno, con i ferretti che aderiscono alle costole e allo sterno, senza salire o lasciare troppo spazio nella coppa.

cliomakeup-cambiare-buttare-reggiseno-16-asciugatura

Lavando male o in maniera troppo aggressiva c’è il rischio di rovinare il nostro intimo

Se il vostro reggiseno risponde a queste indicazioni allora potete conservarlo, altrimenti è arrivato il momento di liberarsene. Inoltre, per far si che la vita del vostro reggiseno duri di più è fondamentale prendersene cura durante il lavaggio e soprattutto quando lo riponiamo nel cassetto della biancheria. Con qualche piccola accortezza gli potrete allungare la vita!

Ragazze, ma di quanti reggiseni abbiamo davvero bisogno? Qual è la tecnica perfetta per lavarli e riporli, e infine quali sono i modelli che ogni donna dovrebbe avere? Continuate a leggere per saperne di più!