La Dieta Mima Digiuno, conosciuta anche come “dieta della longevità“, è un protocollo nutrizionale sviluppato da Valter Longo, che prevede una forte restrizione calorica.

Si tratta di una dieta da seguire per pochi giorni all’anno e che, secondo alcuni studi preliminari, potrebbe garantire un beneficio in termini di qualità e durata della vita.
Qual è l’idea di base di questa dieta e quali sono le sue regole?
Per scoprirlo, andate avanti a leggere!

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-digiuno-1Via @Pinterest

CHI È VALTER LONGO?

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-valter-longo-2

Credits: @feedyeti.com

Valter Longo è genovese di nascita e americano di adozione.
Durante l’università si interessa di biochimica, in particolare dell’invecchiamento e si laurea così presso l’Università del North Texas.

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-libro-3“La dieta della longevità” è il titoli di uno dei libri di Valter Longo. Credits: @ipresslive.com

Oggi Longo è professore di Biogerontologia e direttore dell‘Istituto sulla Longevità all’USC (University of Southern California) – Davis School of Gerontology di Los Angeles e direttore del programma di Oncologia e longevità in IFOM (Istituto FIRC di Oncologia Molecolare).

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-ifom-4L’IFOM è un centro di ricerca fondato nel 1998, dedicato allo studio della formazione e dello sviluppo dei tumori a livello molecolare.

I suoi studi sono finalizzati a capire quali terapie, tra cui anche la dieta, possono rallentare e contrastare l’insorgenza patologie correlate all’avanzare dell’età.

E PRIMA DI VALTER LONGO?

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-roy-wolford-5

Roy Walford è stato uno dei primi pioneri della restrizione calorica come metodo per allungare la vita e migliorare la salute.
È stato uno dei maestri del prof. Longo e autore del libro “La dieta dei 120 anni”.

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-libro-wolford-6
Tuttavia morì a 79 anni a causa di un’insufficienza respiratoria, una complicazione della SLA.
Non si sa se potrebbe essere stata una conseguenza dei lunghi digiuni a cui si sottoponeva.

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-walford-CRON-diet-7In questa foto il dottor Walford ha documentato gli effetti della sua dieta,                 chiamata CRON-diet. Credits: @cabinetmagazines.org

QUAL È L’IDEA BASE DELLA DIETA MIMA DIGIUNO?

La Dieta Mima Digiuno, seguita periodicamente, aiuterebbe il corpo a diventare più forte e a combattere meglio le malattie.

LA DIETA MIMA DIGIUNO PER VIVERE PIÙ A LUNGO E PIÙ IN SALUTE?

Infatti i presunti effetti della Dieta Mima Digiuno sono la protezione e il ringiovamento delle cellule e l’eliminazione e la sostituzione delle cellule danneggiate.

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-jeanne-calmert-8Jeanne Calment, la donna più longeva della storia: morì a più di 122 anni.                   Credits: @goldtentoasis.com

L’obiettivo di questa dieta è quello di vivere più a lungo e meglio, soprattutto in termini di prevenzione nei confronti di malattie cardiovascolari e neurodegenerative.

cliomakeup-dieta-mima-digiuno-malattie-cardiovascolari-9

Le malattie cardiovascolari sono tra le principali cause di morbosità, invalidità e mortalità in Italia. Sono in gran parte prevenibili, in quanto riconoscono, accanto a fattori di rischio non modificabili, anche fattori modificabili, legati a comportamenti e stili di vita.

Ragazze, per ora i presupposti di questa dieta sono buoni, no? Nella seconda pagina trovate quali sono le regole e chi può seguire la Dieta Mima Digiuno. Ma attenzione! Non è tutto oro ciò che luccica!