Ormai la bella stagione è arrivata senza alcuna ombra di dubbio e, con l’avvicinarsi dell’estate vera e propria, si ha già la testa rivolta verso le vacanze! Che si stia prenotando o scegliendo la prossima meta, o già con i biglietti in mano, una cosa è certa: si deve pensare in modo oculato anche alla preparazione del proprio bagaglio! Nel post di oggi, dunque, vogliamo parlarvi degli errori che facciamo più di frequente preparando la valigia, per aiutarvi a non commetterli a vostra volta e, magari, a prestare più attenzione ad alcuni aspetti di questa operazione a cui forse non avevate pensato.

Ce ne sono tra i più disparati, e vanno dai trucchi che esplodono fino ad un uso troppo fiducioso dei campioncini in vacanza eheh! Fare la valigia, in effetti, è un’operazione meno semplice di quello che si crede, e deve tenere conto di tante variabili, tra cui innanzitutto la grandezza del bagaglio di cui disporrete, la vostra destinazione, il voler comprare più o meno cose in vacanza, e molto altro! Siete curiose, allora, ragazze, di scoprire che strafalcioni facciamo prima di partire, in modo da non farli a vostra volta? Allora non vi resta che continuare a leggere per scoprire tutto quanto!

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio-13.jpg

ERRORI VALIGIA DEL TEAM: CEDDY – PORTARE COSE NON SEMPRE UTILI E…TROPPO INGOMBRANTI!

Uno degli errori che mi capita di commettere più spesso quando preparo la valigia consiste nel portare con me troppe cose, e troppo ingombranti! Molto di frequente, infatti, gli alberghi -anche quelli più low cost- offrono nei bagni delle stanze anche accessori come il phon, asciugamani e, in alcuni casi, persino gli accappatoi.

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio-1

Credits: westwing.com

Mi è capitato più volte di non verificare, prima di partire, la presenza di questi benefit, portando dunque con me un sacco di cose comunque non piccole (come l’accappatoio ed il phon, seppur in microfibra il primo, e in taglia da viaggio il secondo) che, soprattutto per quanto riguarda i bagagli a mano, “rubano” prezioso spazio in valigia ad altre cose che potrebbero rivelarsi più utili. Mi sto impegnando ad essere più attenta sotto questo punto di vista, in modo da riuscire a viaggiare più leggera portando con me solo ed esclusivamente quello che mi serve!

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio-2

MALVINA: “SI, ANCHE IL MAKE UP VALE COME LIQUIDO!”

Preparare il beauty-case, per me, è il momento più tragico della preparazione della valigia, risultando un misto tra: “Cosa mi porto?” e “Mi serve tutto”, finendo immancabilmente per avere un beauty al limite del concesso. Benché sia molto brava a separare i liquidi dal resto dei prodotti, inserendo tutto negli appositi contenitori, mi scordo sempre che anche il make-up viene conteggiato come tale e, dunque, deve essere dichiarato.

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio-11

“Nel mio ultimo viaggio, i miei trucchi sono esplosi!”

Il mio consiglio più spassionato è quello di inserire in dei sacchetti di plastica anche i prodotti contenti liquidi al loro interno, come lipgloss e mascara. Nel mio ultimo viaggio sono letteralmente esplosi, sporcando tutto il beauty case e gli altri prodotti. Oltre al fastidio, dunque, c’è stata anche la la tristezza di arrivare a destinazione e dover ricomprare il mascara per le sopracciglia, perché posso andare in giro completamente struccata, ma le sopracciglia perfette per me sono sempre un must!

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio-10

Credits: glossier.com

LAURA: NON PORTARE LE LENTI A CONTATTO DI SCORTA E…

Mi reputo una persona organizzata e, in particolare per i viaggi, ho la mia fedele (e consigliatissima) app Wunderlist, che mi permette di avere tutto sotto controllo anche se, con due bambine, fare la valigia è molto più impegnativo.

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio

Eppure, proprio ultimamente mi è capitato un errore tragico perché, in vista di un weekend lungo al mare, ho pensato che portare le lenti a contatto di scorta non servisse, perchè il giorno stesso della partenza avevo aperto e indossato quelle nuove (io porto le quindicinali). È stato un errore fatale: il secondo giorno se ne è spezzata una e non ho trovato un ottico che le avesse, e quindi ho dovuto trascorrere i due giorni successivi semi accecata!

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio-3

Credits: otticabruno.it

…NON RIVOLGERSI AI PROPRI PRODOTTI FIDATI!

Il secondo errore in cui purtroppo sono incappata più volte è quello, per pigrizia, di non travasare i miei prodotti (principalmente per i capelli) negli appositi contenitori da viaggio e di portarmi i campioncini con l’idea di liberarmene, dato che ne ho tantissimi, e cogliendo al contempo l’occasione per provare nuovi shampoo, balsamo & co.

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio-4

Credits: jesslan.com

“Capelli unti e spenti per via dei campioncini sconosciuti”

Errore! Spesso mi è capitato, infatti, che prodotti anche di marche valide si rivelassero pessimi per la mia chioma, e così mi sono ritrovata in vacanza con i capelli unti e appesantiti anche dopo lo shampoo o, viceversa, opachi e crespi. Mai più: ora so che è molto meglio provare i campioncini a casa, a meno che, ovviamente, non si tratti di prodotti che già conosco!

cliomakeup-errori-valigia-teamclio-bagaglio-5

Credits: feelyourlook.com

Ragazze, non abbiamo ancora terminato! Nella pagina successiva vi parleremo degli errori che Silvia, Cristina, Rebecca e Anna fanno quando è ora di fare i bagagli! Continuate a leggere a pagina 2 per scoprire quali sono!