I tatuaggi sono stati completamente sdoganati da vecchi preconcetti e anche noi ragazze siamo sempre alla ricerca di nuove idee per tatuaggi piccoli e femminili, discreti ma estremamente belli. Spesso però ci sentiamo frenate dall’idea di tatuarci in estate, con la paura che i raggi del sole possano rovinare il nostro nuovo capolavoro! E facciamo bene, se non seguiamo una cura corretta il sole e il mare possono essere devastanti per i nostri tattoo, non solo quelli nuovi, ma anche quelli vecchi, andando lentamente a scolorirli.

Impariamo a prendercene cura, seguendo i consigli dei migliori tattoo artist e scopriamo quali sono le tendenze estive per tatuaggi piccoli e femminili a cui è impossibile dire di no! Iniziamo.

cliomakeup-tatuaggi-piccoli-femminili-estate-2-fiori

TATUARSI IN ESTATE È PERICOLOSO? TUTTA LA VERITÀ!

Il mito di non tatuarsi in estate è stato negli anni un po’ sfatato e smentito, non solo grazie ai tatuatori ma anche ai materiali, sempre più performanti. Ovviamente, qualsiasi sia il periodo dell’anno in cui decidiamo di tatuarci è fondamentale tenere sempre ben presenti le norme sanitarie igieniche da ricercare e prestare particolare attenzione alla cura del vostro nuovo tatuaggio.

cliomakeup-tatuaggi-piccoli-femminili-estate-1

Tutte le immagini sono via Pinterest


Ci sono vari motivi per cui i tatuatori professionisti sconsigliano di tatuarsi in estate, uno tra tutti i raggi solari, che possono rovinare l’epidermide e di conseguenza il nostro nuovo tattoo. Per ovviare a questo inconveniente, è fondamentale seguire alla lettera i consigli per la cura del tatuaggio che vi fornirà il vostro tatuatore.

In questo modo sarete certe di non commettere nessun errore che potrebbe compromettere la bellezza del vostro nuovo capolavoro e utilizzare solamente prodotti adatti al tatuaggio.

cliomakeup-tatuaggi-piccoli-femminili-estate-2-fiori

Tattoo Defender, Crema solare protezione tatuaggio. Prezzo: 24,87 € su amazon.it

COME PRENDERSI CURA DI UN TATUAGGIO IN ESTATE?

Secondo Enrico, del NeroInk Tattoose vi siete perse la sua intervista eccola qui – il tatuaggio può essere fatto anche nei mesi estivi, a patto di evitare per i primi 15 giorni di andare al mare, in piscina o fare delle saune ed utilizzare sul tatuaggio una crema specifica idonea alla sua protezione e cura, evitando di esporlo direttamente ai raggi solari.

cliomakeup-tatuaggi-piccoli-femminili-estate-12-girasole

Credits: @neroinktattooshop

Queste accortezze sono da mettere assolutamente in atto se volete che il vostro tatuaggio mantenga i suoi colori originari e allo stesso modo evitare che si rovini.

cliomakeup-tatuaggi-piccoli-femminili-estate-18-rose

Credits: @neroinktattooshop

prendetevi cura dei vostri tattoo con delle creme apposte!

La vostra pelle in questo momento è estremamente sensibile e dovete prendervene cura, utilizzando delle creme con un altro fattore protettivo.

cliomakeup-tatuaggi-piccoli-femminili-estate-17-summer

Ricordatevi sempre di applicare la crema solare sui vostri tattoo!

QUINDI TATUAGGIO IN ESTATE O IN INVERNO? COSA È MEGLIO FARE?

Secondo Claudio Pittan, uno dei più famosi tatuatori italiani è meglio farsi fare un tatuaggio in estate, piuttosto che nei mesi in cui è più freddo: “L‘importante è rispettare le corrette norme di igiene e di protezione, valide in ogni stagione dell’anno, e usare sempre buonsenso. Anzi, spesso è meglio farsi tatuare d’estate che non d’inverno”.

cliomakeup-tatuaggi-piccoli-femminili-estate-15-mandala

Questo vantaggio, secondo Pittan, deriva dal fatto che in estate la pelle traspira di più e non resta a contatto con materiali irritanti come quelli sintetici o la lana. Il consiglio è dunque quello di affidarsi ad un tatuatore referenziato e che segua le norme igieniche, utilizzando delle protezioni solari a schermo totale durante le prime settimane.

Ragazze, adesso che ci è chiaro che possiamo tatuarci anche nei mesi estivi ecco a voi le ultime tendenze, e i tatuaggi più piccoli e femminili scelti appositamente per voi! Curiose di scoprire quali sono le tendenze nel mondo del tattoo? Allora, girate pagina! Continuate a leggere.

5 COMMENTI

  1. Io sono ossessionata dalla cura per i tatuaggi, ma anche pigra, infatti spesso metto la crema (sia idratante dopo la doccia che quella solare) solo sui tattoo 😀 😀 😀

    Il mio tatuatore -nonché amico- mi prende sempre in giro quando mi vede mettere la protezione 50 sui tatuaggi guariti da 10 anni… però poi si stupisce di come mi rimangano bene i tatuaggi negli anni, a livello di definizione e brillantezza dei colori, nonostante abbia la pelle scura… Quindi vi svelo i miei segreti: mantenere la pelle idratata e mettere SEMPRE la protezione 50 (che io uso dappertutto in teoria, ma quando sono troppo pigra solo in faccia e sui tatuaggi :D)… Il sole è il nemico numero uno della pelle e quindi dei tattoo, anche se hanno 10 anni continuo a mettere la protezione e sinceramente la differenza tra me e quelli che non lo fanno (tipo il mio fidanzato e il mio tatuatore stesso) si vede eccome! 😉

  2. Ciao! Scusa l’intromissione, non che io voglia cancellare dei tatuaggi, ma sono troppo curiosa rispetto a questo tema e non conosco nessuno che l’abbia fatto… il laser riesce a toglierli “bene” oppure stai avendo delle difficoltà? I tuoi erano/sono neri o a colori? Si spende molto? 🙂

  3. Ciao!
    Costa molto e fa un male assurdo.
    Ne avevo uno piccolino sul decollete’ che dopo due sedute anche se colorato sta venendo via bene . Dolore poco.
    Il giallo non viene via bene. I colori tipo rosso o nero sono piu’ facili da eliminare.
    Ne ho uno nero sulla spalla che sono 170 sterline a seduta. Ne ho fatte 3 per ora e si funziona ma il dolore e’ atroce. Specialmente dopo essere uscita dallo studio avevo la spalla in fiamme. Mi sembrava che qualcuno mi stesse infliggendo delle lame nella pelle. A ogni seduta il laser va piu’ in profondita’ quindi sara’ sempre peggio
    Per ora sto facendo una lunga pausa.
    C’e’ il rischio di qualche cicatrice.
    Il post trattamento e’ una seccatura enorme perch’e’ ti si formano delle vesciche enormi. ….
    Insomma proprio divertente.

  4. mmmh ok, penso di aver capito il tipo di dolore e anche che è meglio prevenire che curare, visti i costi ( e il dolore)!
    E ho anche capito che di sicuro i miei tatuaggi che contengono tutti i colori percepibili dall’occhio umano non verranno mai via 🙂
    … in ogni caso auguri per la rimozione, spero non ti manchi molto! 😉

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here