Chi tra di voi mi segue da tanto lo sa, sono una vera fanatica dei burrocacao. Negli anni ne ho provati a centinaia di diversi tipi, da quelli classici, passando da quelli contenenti SPF, a quelli colorati, fino ad arrivare ai miei amatissimi balsami per la notte.

Proprio per questo ne tengo sempre un paio in borsa, nelle tasche delle giacche, ma anche sparsi per casa, vicino al computer, in bagno e sul comodino vicino al letto. So benissimo di non essere la sola, ma anzi questa mia “mania” è condivisa da migliaia di persone. Sui vari forum disseminati per il web infatti spopola la domanda: “come faccio a togliere la dipendenza da burrocacao?”.

Il problema principale che accusano molte persone è che spesso, nonostante l’uso perenne del burrocacao, le labbra risultino comunque disidratate. Nel post di oggi ho quindi pensato di parlarvi di tutto quello che c’è da sapere sulla dipendenza da burrocacao e di come l’uso eccessivo di questo cosmetico possa arrivare a seccare e screpolare le labbra. L’argomento vi ha incuriosite? Allora iniziamo subito!

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-1-copertina

CHE COSA SI INTENDE PER DIPENDENZA DA BURROCACAO?

Dovete sapere che il burrocacao è uno tra i cosmetici più venduti e consumati al mondo da uomini e donne di tutte le età. Questo dato è stato confermato circa tre anni fa da una ricerca, che può ritenersi valida ancora oggi, commissionata da Marie Claire Uk.

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-2-tipologie

A molte persone però capita di diventarne quasi ossessionati e di applicarlo anche due o tre volte nel giro di un’ora. Come vi dicevo all’inizio è abbastanza comune trovare, sui vari forum presenti sul web, persone che si domandano se la loro può essere considerata una vera e propria dipendenza.


cliomakeup-dipendenza-burrocacao-3-mettere-balsami-labbra

Credits: @wetellyouhow.com

I FORUM SONO INVASI DA “DIPENDENTI DA BURROCACAO”

Pensate che negli Stati Uniti questo argomento è talmente popolare che esiste persino un sito web chiamato lipbalmanonymous.com, gestito da un certo Kevin C, che raccoglie le testimonianze dei “balsamo-dipendenti” e fornisce anche informazioni sui vari burrocacao in commercio e sui loro ingredienti.

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-4-sito-dipendenza

Credits: @mcgill.ca

Sul sito si possono leggere storie impressionanti di persone che affermano di aver provato a “disintossicarsi” da sole per poi correre al supermercato alle 2 di notte per acquistare un burrocacao.

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-5-tipi-balsami-labbra

Via Youtube

IL MOTIVO RISIEDE NELL’AZIONE STESSA DEL BALSAMO LABBRA

L’obiettivo primario dei balsami per le labbra è quello di fornire una protezione sulla superficie della bocca, proteggendola dal vento, dal freddo e dall’aria secca, tutti fattori ambientali che tendono a disidratarla.

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-6-celebrities

Il burrocacao quindi, come qualsiasi tipo di idratante, ha il compito di trattenere nella cute l’acqua che già contiene, riducendone l’evaporazione. Il Dottor Joshua Zeichner, dermatologo di New York e direttore della ricerca cosmetica e clinica presso il Mount Sinai Medical Center, in un’intervista su refinery29.com ha spiegato che: “Le labbra sono in grado di riparare se stesse e mantenere l’idratazione: il nostro uso continuativo del burrocacao potrebbe comportare più danni che benefici”.

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-7-dottore-Zeichner

Credits: @dermtube.com

La mucosa delle labbra, rispetto al resto della pelle del viso, possiede una capacità molto più alta di rigenerazione. Quando si applica il balsamo sulle labbra si crea una barriera che ritarda l’evaporazione dell’umidità degli strati più profondi della pelle: visto che lo strato superiore non si secca, lo strato basale non “riceve il segnale” di produrre nuove cellule e si “mette a riposo”.

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-8-applicazione

Credits: @burst.shopify.com

Quando l’effetto del balsamo svanisce, le labbra si seccano e lo strato basale deve d’un tratto “risvegliarsi dal riposo” e mettersi a produrre nuove cellule. Le persone però, sentendo la fastidiosa secchezza delle labbra, applicano nuovamente il balsamo creando un vero e proprio circolo vizioso.

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-20-aplicazione-dipendenza

Via Giphy

cliomakeup-dipendenza-burrocacao-9-sabbra-secche

Credits: @shefinds.com

Ragazze, non è finita qui! A pagina 2 vi svelerò se i balsami labbra contengono davvero ingredienti che creano dipendenza, vi parlerò dell’importanza di consultare l’INCI e degli ingredienti emollienti migliori e più comuni. Continuate a leggere!

12 COMMENTI

  1. della dipendenza da burrocacao non sapevo proprio nulla, confesso la mia ignoranza.
    anzi, io pur avendone taaaaaaaaanti (ma tanti proprio), il più delle volte mi dimentico pure di metterli – e dovrei farlo, perché almeno ne smaltisco un po’ prima che mi scadano!

  2. al momento ne sto usando uno che ho in mano da quest’estate che è il MYDLAB della Angelini che ha pure vitamine E+F. Non è male, ma sono abbastanza sicura di non avere questa dipendenza. Ci metto mesi per finire un burrocacao XD

  3. Non l’ho mai sviluppata. Ho amiche che hanno il labello costantemente in mano. E credo che molto dipenda dall’inci. Uso prodotti naturali e non applico in continuazione, anzi a volte solo prima di dormire. Sono convinta che la paraffina e compagnia bella che fingono di nutrire peggiorano solo. Poi il concetto di ” tenere la pelle a riposo per consentire alle cellule di rigenerarsi” lo avevo scritto anche io sul blog a proposito dei prodotti notturni, che ogni tanto non applico.
    Io ho la tendenza ad usare con molta frequenza la crema mani, ma purtroppo avendo la detarmatite, quando sto fuori e non mi lavo con i miei saponi, minimo mi si secca a morte.. a casa, invece sto buona.

  4. Io non sono per niente dipendente, lo applico solo a volte prima di truccarmi, per ammorbidire un po’ le labbra e tutte le sere prima di andare a letto. Stop. Anche perché indosso il rossetto tutto il giorno e tutti i giorni, quindi l’unica cosa che riapplico è il rossetto 🙂

  5. Non sapevo si potesse sviluppare una dipendenza da balsamo labbra. Grazie dell’articolo! Ora starò più attenta, perché ammetto di applicarlo 5-6 volte al giorno!

  6. È il mio preferito! L’unico che riesce a riparare le mie labbra quando sono disastrose e l’unico che non lascia la sensazione di secchezza quando svanisce…

  7. C’è da dire comunque che chi ha labbra molto secche di natura (pur prendendosene cura con prodotti adatti e non esagerando con rossetti matt) spesso non ha molta scelta… spesso il burrocacao mi salva dal sembrare arrivata dal freddo del circolo polare artico, per questo più volte al giorno è quasi un obbligo. Non credo che questo si possa definire dipendenza, che è comunque di per sé un argomento molto interessante.

  8. Io lo uso molto spesso, ma mi ricordo che i primi anni delle superiori, quando non mi occupavo granchè delle labbra, erano sempre in condizioni pietose e mi davano un gran fastidio… e anche adesso, se l’ho finito e non lo uso per una giornata la situazione diventa tragica, con tanto di taglietti e screpolature (e questo in tutte le stagioni). quindi direi che se anche ho una dipendenza, è perchè su di me effettivamente funziona…

  9. Non penso di essere una “dipendente”, ma non mi muovo se il burro cacao non è con me. Anche in piena estate. Se non ne sento l esigenza non lo metto, altrimenti è un continuo. Il mio preferito è sempre il Viviverde Coop. Economico e, per me al momento, insuperabile….

  10. Ragazze qualcuna conosce il burro di cacao della carmex? Ho sempre le labbra moolto secche e mia madre e tornara da Londra con un tubetto di carmex, quello più liquido, e ragazze devo dirvi che e davvero magico! Ma mi chiedevo perché in Italia non è venduto, sarà troppo chimico? Perchè funziona così bene?

  11. presente! ce li ho ovunque, solo bio.. prima di passare al bio usavo il Labello blu e mi ci trovavo divinamente, non ne ho mai trovato uno così burroso come il Labello! lo applico molto spesso, anche ogni ora, non sto mai senza..bevo molto e quindi mi si seccano piu facilmente perchè il burro cacao sparisce.. se le sento secche e le inumidisco un po’ ovviamente è peggio.. w i burrocacao!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here