Far parte della famiglia reale è un privilegio, che implica ovviamente tante responsabilità e diverse regole, che riguardano anche l’immagine e non sono poche. Avete mai visto un reale indossare i jeans? Avete mai visto Lady Diana, Kate o Sua Maestà con smalto rosso o ricostruzione alle unghie? No. Esistono protocolli e regole non scritte per chi può indossare cosa, come e quando, e che ogni membro della famiglia reale deve rispettare.

Così come ci sono regole sulla lunghezza dell’orlo della gonna e su quali scarpe si possono indossare in presenza della Regina. Un protocollo abbastanza rigido e che anche i nuovi arrivati nella Royal Family devono rispettare, quindi anche Meghan Markle. Eppure, in diverse occasioni, Meghan quel protocollo e quelle regole fashion le ha infrante. Curiose di scoprire quali sono alcuni “divieti” fashion della famiglia reale e in quali occasioni Meghan li ha violati? Allora leggete il post!

cliomakeup-protocollo-reale-infranto-meghan-markle

LE REGOLE DEL PROTOCOLLO FASHION REALE

Come anticipato, il protocollo della famiglia reale impone alcuni “divieti” fashion ai suoi membri. Alcuni se vogliamo comprensibili per l’etichetta, altri invece forse un po’ eccessivi. Dall’obbligo di usare solo smalti nude al divieto di indossare i pantaloni, di paletti ce ne sono parecchi. Scopriamone alcuni.

cliomakeup-protocollo-fashion-reale-famiglia-reale

#1 LE MANI CURATE, MA NIENTE SMALTI COLORATI

Non abbiamo mai visto Kate Middleton con una manicure rossa o sfoggiare nessun altro colore sgargiante sulle unghie. Al contrario, le mani delle reali hanno sempre un aspetto naturale e lo smalto, quando c’è, si intravede a malapena. Agli eventi ufficiali sono infatti permessi solo smalti rosa pallido, nude o tono su tono.


cliomakeup-protocollo-fashion-reale-kate-middleton-smalto-nude

Credits: @GettyImages

Pare che la Regina Elisabetta indossi la stessa tonalità di smalto (nude) dal 1989: il “Ballet Slippers”, un rosa chiaro di Essie. Il fatto che le reali non possano sfoggiare colori di smalto sgargianti agli eventi ufficiali, non significa che non li possano indossare a casa.

cliomakeup-protocollo-fashion-reale-smalto-essie-ballet-slippers

Credits: @springnailsupply.com

#2 PANTALONI? MEGLIO ABITI E GONNE

La Regina non ama molto i pantaloni e l’abbiamo infatti vista indossare praticamente sempre abiti e gonne. Così come Kate non li porta quasi mai. Quindi, si possono indossare i pantaloni? Ni. Meglio evitarli per eventi ufficiali, soprattutto la sera.

cliomakeup-protocollo-fashion-reale-meghan-markle-regina-elisabetta

#3 NIENTE ZEPPE IN PRESENZA DELLA REGINA

È una regola abbastanza “buffa” perché l’unico motivo di divieto è la presenza della regina. Cioè: se sei in presenza della regina, scordati le zeppe, ma quando la regina non c’è, puoi indossarle. Perché? Semplicemente perché alla Regina non piacciono e pare che le donne della famiglia reale lo sappiano bene.

cliomakeup-protocollo-fashion-reale-kate-middleton-zeppe

Credits: @GettyImages

#4 NO ALLE GAMBE NUDE! LE REALI DEVONO INDOSSARE LE CALZE COLOR CARNE

Per tutti gli eventi reali, la regina vuole che i membri femminili della famiglia e le sue ospiti indossino i collant. Lady Diana li portava sempre, Kate non ne è mai sprovvista e in teoria Meghan dovrebbe indossarli ogni volta che indossa una gonna, per volere della Regina. A Buckingham Palace, anche se fa caldo, ci vogliono i collant. Fine.

cliomakeup-protocollo-fashion-reale-lady-diana-collant

Credits: @David Hartley/REX/Shutterstock

#5 BORSETTA A TRACOLLA? MEGLIO UNA CLUTCH CHE TIENE LE MANI OCCUPATE

Vediamo spesso le reali con pochette e clutch e ci sono diverse ragioni per la scelta di questa tipologia di borse; evitano di stringere le mani, servono a coprire accidentali scoperture del decolté quando ci si piega in avanti (per esempio per scendere dall’auto) e camuffano eventuali tremori alle mani. Insomma, le clutch vincono sulle pochette a tracolla in casa Windsor.

Credits: @Pool/Getty Images Entertainment/Getty Images

#6 VIAGGIARE SEMPRE CON UN OUTFIT TOTAL BLACK IN VALIGIA

Ogni membro della famiglia reale, quando viaggia all’estero, deve avere in valigia un outfit total black, in caso di lutto improvviso. Il motivo è che devono sempre apparire presentabili e decorosi, quindi non sarebbe opportuno se, di rientro da un viaggio, indossassero abiti normali a seguito della morte ad esempio di una diplomatico o di un membro della famiglia.

cliomakeup-protocollo-fashion-reale-william-kate-outfit-nero

Credits: @loanpride.com

NEL 1952, LA REGINA ELISABETTA attese ore CHE QUALCUNO LE PORTASSE L’ABITO NERO PER IL FUNERALE DEL PADRE.

Questa dell’ outfit nero a portata di mano è diventata una regola quando, nel 1952, la Regina Elisabetta dovette rientrare di corsa dal Kenya dopo la morte del padre, Re Giorgio VI, e dovette rimanere sull’aereo alcune ore in attesa che qualcuno le portasse degli abiti consoni al lutto per potersi cambiare. Non era il caso di farsi vedere a Londra con abiti normali dopo la morte del Re.

cliomakeup-protocollo-fashion-reale-funerale-re-giorgio-VI

Credits: @Royal-splendor.blogspot.com

#7 SCOLLATURE VIETATE E ORLI “MONITORATI”

Le donne della famiglia reale non possono indossare scollature vertiginose e l’orlo della gonna deve essere vicinissimo alla parte alta del ginocchio. Ecco perché, per ovviare al problema “scollatura in vista” quando scendeva dall’auto, Lady D usava la sua borsetta per coprirsi il decolté dagli sguardi indiscreti dei paparazzi.

cliomakeup-protocollo-fashion-reale-lady-diana-clutch

Pare addirittura che Diana facesse disegnare appositamente le sue clutch per questo scopo e che, scherzando, le chiamasse “cleavage bags”, ovvero borsette da scollatura.

Credits: @AOL.com

Queste erano solo alcune delle regole fashion che le reali devono rispettare. Curiose di vedere quali regole Meghan Markle ha violato? Allora andate a pagina 2!

16 COMMENTI

  1. Che tristezza lo smalto nude e le calze color carne,brava Megan a ribellarsi. Certe stupidaggini non hanno senso

  2. Mah.. da una parte trovo alcune tra le regole imposte veramente ridicole e “vecchie”, in primis la questione sulle calze color nude, sui pantaloni e sulla manicure color carne, che per inciso è pure la mia preferita e quella che faccio praticamente SEMPRE, ma trovo che sdoganare altri colori non sia così scandaloso.. che so, un rosso, un bordeaux non sono alla stregua di un verde acido o di un turchese e sono ugualmente molto eleganti!
    D’altra parte però mi rendo anche conto che effettivamente ci stia fissare delle regole oggettive da rispettare, in quanto il bon ton è spesso travisato e, come dire.. interpretabile, ecco.
    Ciò detto comunque a me Meghan piace molto!

  3. Certo, le regole sono assurde, però d’altronde se vuoi entrare a fare parte di quel mondo devi anche accettarle, come ha fatto Kate. Non penso sia un segno di debolezza ma di rispetto. Meghan non mi dispiace però non può neanche atteggiarsi da “donna superiore”. Nel senso, finchè si “ribella” a queste sciocchezze, pazienza, basta che non vada oltre… Ho letto vari gossip come ha detto, @adriana1980:disqus spero non siano vere perché altrimenti mi inizierebbe a stare sulle balotas…

  4. ho letto anch’io gli stessi rumors su Meghan, chi lo sa…. probabilmente un fondo di verità di sarà pure, ma non ci è dato saperlo. Certo che fossi in lei bacerei la scarpe alla Regina vista l’enorme fortuna che ha avuto ad entrare a far parte di una famiglia reale e a non doversi più preoccupare di nulla a parte far bella presenza agli eventi…

  5. E’ vero che alcune regole sono un po’ assurde, ma sinceramente non le trovo imposizioni poi così problematiche per la vita di chi fa parte della famiglia reale. Ci sono lavori che hanno regole anche più rigide

  6. Sì, la regola delle calze (che anche se sono leggerissime, il pensiero di metterle su a 40 gradi all’ombra mi farebbe passare qualsiasi voglia di uscire) dello smalto e dei pantaloni sono regole molto vecchie, ma sono imposte da una signora di oltre 90 anni che è cresciuta secondo certe regole… e mi immagino la regina che fa spallucce e dice “La regina sono io, regole mie!” XD
    Molto probabilmente certe regole e costrizioni cambieranno quando la regina verrà a mancare (anche se la si adora, purtroppo non è immortale)… ma è meglio che certi tipi di regole rimangano perché come hai detto te molte volte in bon ton è fin troppo travisato!
    Anche se dubito altamente che in un futuro vedremo Kate a degli eventi ufficiali in pantaloni!

  7. Mah…io ho letto sui tabloid inglesi che e’ molto esigente. Venendo dagli Stati Uniti avra’ anche un atteggiamento molto piu’ energico che mal si sposa con la diplomazia inglese.

  8. Hai ragione! Che controsenso… che differenza c’e’ tra un rossetto sgargiante ed uno smalto sgargiante?

  9. Io Kate l’ho vista fotografata con i jeans skinny e non in un sacco di occasioni non formali …

  10. Io sarei curiosa di sapere invece quali siano i protocolli fashion delle altre casate reali. Si parla sempre dei reali inglesi, ma a voler ben vedere l’Europa è piena di monarchie guidate da famiglie interessanti

  11. Oh Lady D il mio mito ❤️❤️❤️❤️… quando Carlo rilasció l’intervista dove ufficializzava il divorzio da Lady D, il giorno stesso Lady D doveva presenziare ad un evento di beneficenza e per distogliere l’attenzione da questo argomento si presentò con un abito ,successivamente chiamato “della vendetta”, scollato, con spacco centrale vertiginoso e unghie rosse… UNA MERAVIGLIA… ora la povera Megan lo sapeva a che cosa andava incontro sposando, per grazia ricevuta, Herry…quindi sinceramente non mi piace leggere che le sta stretto il vestito di Duchessa…. la moglie ubriaca e la botte piena non è possibile …ma goditi la fortuna che hai avuto e quando sei a casa fai come ti pare… è anche sinonimo d’intelligenza!

  12. Appunto. Non credo ChE sia cosí terribile avere vestiti e smalti queen approved per le occasioni formali. Del resto è quello il loro lavoro. Poi in casa magari a Kate piace stare il tuta con la molletta in testa e a Meghan piace la camicia da notte con i gattini…

  13. Una volta c’era un rigido cerimoniale di corte, adesso si chiama protocollo, ma infondo si indossa, si colorano le unghie o si scelgono le scarpe che piacciono a sua maestà…..é un “lavoro” duro, ma qualcuna dovrà pure farlo!! Megan Markle può farlo sicuramente un lavoro così pesante e penso che fosse a conoscenza che sposando un principe si sarebbe sposata protocollo e tutto quello che richiede l’etichetta di una casa reale!!

  14. Però se ci pensi quando fa comodo a loro il protocollo va fuori dalla finestra … Meghan non può mettere lo smalto colorato, ma Carlo ha potuto divorziare da Diana e sposare una divorziata che diventerà regina consorte. Lo zio di Elisabetta ha dovuto abdicare per fare la stessa cosa, sposare Wallis Simpson che era divorziata e quindi non accettabile nel ruolo di regina, se i tempi sono cambiati in questo senso allora non vedo proprio il problema di impuntarsi su piccolezze come zeppe, smalto e collant.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here