SCOTTARSI IL PRIMO GIORNO: COME TORNARE IN PERFETTA FORMA PER NON ROVINARSI LE VACANZE?

  1. Conoscere il proprio fototipo è fondamentale per individuare la miglior protezione possibile per la propria pelle.
  2. Un’applicazione efficace, evitare di prendere il sole nelle ore più calde, stendere accuratamente il prodotto su tutto il corpo e, soprattutto, prendersi cura delle zone più delicate è il modo più efficace di evitare una scottatura solare.
  3. Per curare una scottatura e attenuarne gli effetti è bene utilizzare l’azione disinfiammante del freddo, ma anche di ingredienti specifici come la camomilla o l’amamelide. 
  4. Attenzione ai rimedi naturali perché, per quanto non dannosi, potrebbero distogliere l’attenzione da un problema più serio. Unica eccezione, l’aloe vera è perfetta per lenire la zona.
  5. Non rovinatevi le vacanze! Qualche giorno di ombra, stare al sole solo il mattino presto o il tardo pomeriggio e una corretta idratazione aiuteranno la pelle a rigenerarsi. Non dimenticate, però, di consultare un medico, se necessario!

cliomakeup-evitare-scottature-solari-1-copertina

Evitare le scottature solari è la prima regola non solo per proteggere la propria pelle, ma anche per evitare di rovinarsi la vacanza dovendo rimanere confinati sotto l’ombrellone. Purtroppo, complice la voglia di avere al più presto una tintarella dorata, mantenere i giusti accorgimenti per evitare scottature solari è piuttosto difficile. Pelle rossa, calda e dolente sono i sintomi di una leggera ustione da sole. Ovviamente, in caso di eritemi, bolle o febbre è bene rivolgersi a un medico. La pelle, infatti, impiega moltissimo tempo per rigenerarsi dopo una scottatura e sottovalutare il problema potrebbe essere davvero pericoloso per la salute della nostra cute. Allora bellezze, siete pronte a scoprire come evitare le scottature solari e quali sono tutti i rimedi per non rovinarsi le vacanze? Continuate a leggere il post!

COME ABBRONZARSI ED EVITARE LE SCOTTATURE SOLARI

Per evitare le scottature solari è davvero molto importante conoscere il proprio fototipo: ogni pelle, infatti, reagisce in modo assolutamente unico al sole principalmente a causa della genetica, che conferisce a ognuno caratteristiche cutanee differenti. 

cliomakeup-evitare-scottature-solari-2-fototipo

Credits: @altrocunsumo


La classificazione in fototipi si basa su alcuni elementi come il colore dei capelli, la carnagione, la frequenza delle scottature e il colore degli occhi. Conoscere a quale tra i sei fototipi esistenti si appartiene è estremamente importante per poter scegliere correttamente la protezione ed evitare scottature solari. 

cliomakeup-evitare-scottature-solari-3-carnagione

Credits: @donnamoderna

per i fototipie più chiari la protezione deve essere piuttosto alta!

Escludendo il fototipo 0, in cui rientrano persone albine – ovvero non in grado di sintetizzare la melanina – anche per le carnagioni più chiare (fototipi 1 e 2) è assolutamente sicuro stare sotto il sole. L’SPF, però, dovrà essere almeno 50 ed è consigliabile evitare le ore più calde della giornata.

cliomakeup-evitare-scottature-solari-4-chiara

Credits: @pianetadonna

Una protezione media, invece, è perfetta per i fototipi 3 e 4, la cui pelle si abbronza con facilità e intensamente. Le carnagioni mediterranee (fototipo 5), invece, hanno la grande fortuna di scottarsi molto raramente e di poter contare su una tintarella scura e uniforme. Per le carnagioni scure appartenenti al fototipo 6 il sole non rappresenta un problema poiché non si scottano praticamente mai!

cliomakeup-evitare-scottature-solari-5-olivastra

Credits: @cosmopolitan

NEMMENO I MIGLIORI SOLARI POTRANNO SALVARVI IN CASO DI CATTIVA APPLICAZIONE

Scegliere perfettamente il fattore di protezione non vi aiuterà a evitare una scottatura solare, se l’applicazione non sarà costante e molto accurata! Per una copertura efficace da raggi UVA e UVB, la crema solare dovrebbe essere stesa su corpo e viso 20 minuti prima di esporsi al sole, così che la pelle abbia il tempo di assorbirla. 

cliomakeup-evitare-scottature-solari-6-esposizione-sole

Credits: @studimediciusuelli

Naturalmente, per evitare pelle arrossata e dolorante, il filtro solare deve essere riapplicato come minimo ogni tre ore e naturalmente dopo ogni singolo bagno! Attenzione anche alla quantità di prodotto utilizzata: 2 milligrammi di crema per centimetro quadrato di pelle, il che equivale a circa un cucchiaino da caffè per metà del viso. 

cliomakeup-evitare-scottature-solari-7-applicazione

Credits: @glamour

Ci sono poi zone del corpo che hanno bisogno di una cura particolare. Non si tratta solo del viso, ma anche di spalle, naso, orecchie e décolleté, poiché il sole ci colpisce perpendicolarmente e su queste aree giunge con una maggiore intensità. I piedi, poi, sono una questione a parte perché spesso ci si dimentica di proteggerli adeguatamente. 

cliomakeup-evitare-scottature-solari-8-zone-delicate

Credits: bigodino.it

Non serve ricordavi, bellezze, che per evitare le scottature solari è importante cercare di non rimanere sotto il sole nelle ore più calde della giornata o addormentarsi al sole. 

Bellezze, non è tutto! Nella prossima pagina vedremo come rimediare a una scottatura solare per tornare come nuove e non rovinarsi nemmeno un minuto delle vacanze. Continuate a leggere il post!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here