La dieta del soggetto ectomorfo serve ad aumentare la massa muscolare. Infatti i soggetti ectomorfi sono tendenzialmente molto alti e longilinei e hanno difficoltà a mettere su peso, sia in termini di muscolo che di grasso.

La teoria dei somatotipi divide quindi la popolazione in tre: gli ectomorfi, i mesomorfi e gli endomorfi, in base alle caratteristiche fisiche. Questi modelli vengono usati anche nel campo della psicologia e criminologia per la loro connessione con i tipi psichici, ma anche nel mondo dello sport e del fitness per cercare di individuare il tipo di attività, le metodiche di allenamento, nonché il regime alimentare, più adatti all’individuo.

In questo post ci concentriamo sulla dieta del somatotipo ectomorfo secondo la quale è importante mangiare più calorie rispetto a quante se ne bruciano. La dieta deve essere equilibrata e apportare una buona quantità di proteine. Se in più si aggiunge il giusto allenamento, il gioco è fatto! Volete scoprirla nel dettaglio? Allora non vi resta altro che andare avanti con la lettura.

cliomakeup-dieta-ectomorfo-1Via Pinterest

I TRE SOMATOTIPI: ECTOMORFO, MESOMORFO, ENDOMORFO

I somatotipi sono una classificazione biotipologica identificata nel 1940 dallo psicologo e medico statunitense William Herbert Sheldon.

cliomakeup-dieta-ectomorfo-2-william-sheldonCredits: @gerryimages.com

Furono creati dei metodi di misurazione antropometrica per stabilire l’appartenenza di un soggetto a un determinato somatotipo. Ad ogni somatotipo venne collegato un certo tipo di temperamento grazie alla psicologia costituzionale. I modelli sono tre: ectomorfo, mesomorfo e endomorfo.


cliomakeup-dieta-ectomorfo-3-ectomorfoEcco una rappresentazione grafica dei tre somatotipi. Credits: corebosport.com

L’endomorfo è caratterizzato da un aumentato deposito di grasso, una vita larga e una struttura ossea robusta.

cliomakeup-dieta-ectomorfo-4-rebel-wilsonLa fantastica Rebel Wilson ha un somatotipo endomorfo. Avete visto il suo divertentissimo film “Non è romantico?”

Il mesomorfo ha ossa di medie dimensioni, tronco solido, bassi livelli di grasso corporeo, spalle larghe e vita stretta. Il mesomorfo è tendenzialmente predisposto a sviluppare la muscolatura, ma non a immagazzinare grasso.

cliomakeup-dieta-ectomorfo-5-emma-stone-mesomorfoVia Pinterest

L’ectomorfo invece ha muscoli e arti lunghi e sottili e un ridotto accumulo di grasso. Non è predisposto a immagazzinare grasso o a costruire muscolo.

cliomakeup-dieta-ectomorfo-6-natalie-portman

Via Pinterest

L’ECTOMORFO E LA DIFFICOLTÀ AD AUMENTARE DI PESO

Questo somatotipo è caratterizzato da una struttura fragile e lineare.

cliomakeup-dieta-ectomorfo-7-audrey-hepburnSapete che Audrey Hepburn era alta 1,70 m?

Il tessuto muscolare e sottocutaneo si presentano sottili, mentre l’apparato digestivo e i visceri sono poco sviluppati. Ha un metabolismo veloce, pertanto ha difficoltà ad accumulare peso a causa delle scarse capacità di sviluppo della massa muscolare e del tessuto adiposo.

cliomakeup-dieta-ectomorfo-8-keira-knightleyCredits: @eomline.com

L’ectomorfo è il meno predisposto a contrarre malattie cardiovascolari, riscontra livelli di HDL (colesterolo buono) mediamente più elevati ma è più facilmente esposto ad altri tipi di patologie come l’osteoporosi e l’Alzheimer.

L’ECTOMORFO HA UNA STRUTTURA FRAGILE E LINEARE

Il relativo tipo psichico propende alla razionalità, riservatezza, introversione, timidezza, ipersensibilità e isolamento.

cliomakeup-dieta-ectomorfo-9-persona-timida

Ora che abbiamo individuato com’è un soggetto ectomorfo, cerchiamo anche di capire qual è la dieta più adatta per mettere su massa. Volete scoprire come fare? Allora, girate a pagina 2!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here