Avete mai sentito parlare dell’henné sopracciglia? Probabilmente se siete da un po’ a caccia di rimedi per coprire i peletti bianchi e, magari, dare anche una forma più definita all’arcata, sicuramente vi sarete imbattute in quello che è noto come bio-tatuaggio.

Questo è un metodo estremamente naturale, usato anche da popolazioni e culture come quella africana, per realizzare proprio tattoo temporanei su tutto il corpo. Ha tanti vantaggi e, soprattutto per chi è alla ricerca di un risultato più duraturo, degli svantaggi.

Henné sopracciglia: fa per me? Ragazze, per capirlo non resta che scoprire tutto quello che c’è da sapere su questo trattamento naturale e le differenze con gli altri modi per tatuare le sopracciglia. Pronte? Via col post!

cliomakeup-henne-sopracciglia-1-copertina

Credits: Photo di Pixabay| StockSnap

COS’È L’HENNÉ E COME SI USA PER FARE IL BIO-TATUAGGIO ALLE SOPRACCIGLIA

Prima di capire cos’è il bio-tatuaggio sopracciglia, vediamo innanzitutto cos’è l’henné. Probabilmente molte di voi lo conoscono come un metodo per tingere naturalmente i capelli ed in effetti è proprio questo, ma nel dettaglio è un “prodotto” che si trova in natura.

cliomakeup-henne-sopracciglia-7-naturali

Sopracciglia sottili, scure e ben definite. Credits: Photo di Pixabay| 6335159


Ci spieghiamo meglio: l’henné, o henna, è una polvere colorante e si ottiene da foglie e rami di un arbusto: Lawsonia Inermis. Questo arbusto è ricco di un pigmento arancio-rosso che, oltre a colorare i capelli, li nutre e li lucida. Ha, dunque, diverse proprietà: ecco perché l’henné rosso è considerato un vero e proprio toccasana.

cliomakeup-henne-sopracciglia-9-ragazza-henne

Ragazza con henné sulle mani. Credits: Photo di Pixabay| Free-Photos

cliomakeup-henne-sopracciglia-8-henne-mani

Henné mani. Credits: Photo di Pixabay| Free-Photos

Attenzione, però, non esiste solamente l’henna di colore rosso vivo. La polvere colorante si può estrarre anche da altre piante, in particolar modo dalla Senna Italica, che dà l’henné neutro, dall’azione solamente lucidante. Al neutro si possono aggiungere delle cromie, per ottenere colorazioni differenti: rabarbaro e camomilla per riflessi dorati, e indigofera tinctoria per ottenere il nero.

cliomakeup-henne-sopracciglia-6-sopracciglia-perfette

Sguardo con sopracciglia folte e piene. Credits: Photo di Pixabay| Gromovataya

Per usare l’henné bisogna sciogliere la polvere con acqua bollente e mescolare ottenendo una crema pastosa. La miscela può poi essere arricchita da altri ingredienti, come yogurt e limone, che accelerano l’ossidazione per risultati più intensi, oppure oli vegetali e miele, per ammorbidire i capelli secchi e crespi.

cliomakeup-henne-sopracciglia-10-biotatuaggio

Credits: Photo di Pexels| Beatnik Peach

La colorazione è meno intensa di quella di una tinta, quindi è applicabile anche alle sopracciglia. Ecco perché va tanto di moda fare il bio-tatuaggio all’arcata sopraccigliare.

cliomakeup-henne-sopracciglia-18-colore-sopracciglia

Professionista all’opera. Credits: via Pinterest

Tra i pro c’è la possibilità di colorare le sopracciglia con peletti bianchi, coprire qualche buchetto e anche colorare parte dalle pelle (e peluria) per ottenere una forma più netta e definita.

cliomakeup-henne-sopracciglia-12-sopracciglio

Sopracciglio non troppo folto ma ben definito. Credits: Photo di Pexels| Flora Westbrook

Inoltre, visto che gli ingredienti sono naturali, si può fare comodamente a casa, a meno che non dovete effettuare un vero e proprio studio o riempimento. In quel caso è consigliabile rivolgersi a un professionista.

HENNÉ SOPRACCIGLIA, TINTA O MICROBLADING

cliomakeup-henne-sopracciglia-17-sopracciglia-tatuate

Credits: via Pinterest

Abbiamo quindi evidenziato che l’henné sopracciglia è una pratica abbastanza semplice da attuare e che si può fare anche in casa. Si può dire lo stesso della tinta per sopracciglia?

L’HENNÉ SI PUÒ FARE ANCHE DA SOLE

Immaginate di fare la tintura ai capelli. Quanto dura? Sicuramente tanto, anzi tantissimo, perché è permanente e, al massimo, può scaricare un po’ di colore shampoo dopo shampoo ma resta lì. Quello che vogliamo dire è che, se applicate la tinta in maniera errata, il risultato finale sarà un disastro.

cliomakeup-henne-sopracciglia-20-prima-dopo

Sopracciglia prima e dopo. Credits: via Pinterest

Senza contare i danni per gli occhi, dove potrebbe cadere la tinta e i suoi agenti aggressivi e chimici potrebbero provocare danni irrimediabili. Insomma, la tinta per sopracciglia dura tanto, copre benissimo (anche troppo!), ma farla da sole è pericoloso. Chiedete al parrucchiere, che è meglio!

cliomakeup-henne-sopracciglia-19-riempimento

Credits: via Pinterest

Discorso a parte lo merita il microblading, che è sempre un tatuaggio per sopracciglia, ma che si esegue con una tecnica diversa dall’henné. Il microblading è un trucco semipermanente, che effettuano solo i professionisti utilizzando una penna a forma di lama con aghi estremamente sottili, che serve a inserire dei pigmenti sotto la pelle. Il microblading è diverso dal tatuaggio alle sopracciglia, che invece utilizza un dermografo, penetrando più a fondo nel derma e diventando effettivamente permanente.

Ragazze, non è finita qui! Nella prossima pagina vedremo altri dettagli della tecnica henné sopracciglia, in particolar modo quanto dura, il costo e come farle a casa, anche con kit pronti all’uso. Continuate a leggere il post!