C’è stata grande, anzi grandissima attesa per l’uscita di Stranger Things 4, la serie Netflix con Millie Bobby Brown, che conquistato telespettatori di tutto il mondo.

La storia di Undici e i suoi amici di Hawkins è stata seguitissima in questi anni, sin dalla prima stagione, che risale ormai al 2016. Gli 8 episodi dei fratelli Duffer in un attimo sono diventati a dir poco virali e i giovani protagonisti nerd amati senza riserve.

Gli anni ’80 dominano ogni singola season, dai vestiti alla fotografia passando ovviamente per la musica e gli svaghi dell’epoca. Fantascientifica e creepy al tempo stesso, la serie ha guadagnato anche i consensi della critica e una tempesta di nomination a Emmy e Golden Globe.

Perché guardarla? Perché ci riporta indietro nel tempo, perché gli attori sono strepitosi, perché le ambientazioni e le musiche sono fenomenali e perché la quarta stagione è davvero un capolavoro.

E allora vediamo cosa sappiamo su Stranger Things 4, quando uscirà il secondo volume e un riassunto dei precedenti episodi. Pronte, ragazze? Via col post!

cliomakeup-stranger-things-4-1-copertina

Tutte le foto sono prese dal profilo ufficiale Instagram @strangerthingstv

STRANGER THINGS 4: DI COSA PARLA LA NUOVA STAGIONE DISPONIBILE SU NETFLIX

A differenza delle precedenti stagione, Stranger Things 4 si struttura in diverse location. Finora, infatti, è stata l’immaginaria cittadina di Hawkins a fare da sfondo alle vicende di Undici, Mike, Lucas, Dustin e Will.

Joyce (Winona Ryder), mamma di Will, il giovane scomparso nella prima stagione, insieme a lui, l’altro figlio Jonathan e Undici si trovano in California, nella cittadina di Lenora. Qui provano a vivere una nuova vita, lontani da tutto ciò che hanno affrontato in passato.

cliomakeup-stranger-things-4-5

Nel contempo Hopper (David Harbour) è vivo ma è tenuto prigioniero dai russi. Lui si trova nella fredda e gelida Alaska.


Il resto dei ragazzi, tra cui anche Nancy, Steve e Max continuano a vivere a Hawkins, dove le cose non sembrano affatto procedere per il meglio.

VECNA è IL CATTIVO DI STRANGER THINGS 4

Siamo nel 1986 e assistiamo a una nuova serie di omicidi, dietro i quali si nasconde un nuovo cattivo. Chi è, perché uccide e come sceglie le sue vittime?

L’antagonista di questa stagione si chiama Vecna, un potente stregone dai poteri mortali, che sembra aggredire determinati personaggi che in passato hanno fatto qualcosa di cattivo.

Una sorta di punitore, che tuttavia ha dei limiti e che solo alla fine della settimana puntata della quarta stagione di Stranger Things, che dura un’ora e quaranta minuti, svelerà il suo vero volto.

cliomakeup-stranger-things-4-9

No, non faremo spoiler in proposito. Vi lasceremo col fiato sospeso per scoprire chi è Vecna.

VALE LA PENA VEDERE STRANGER THINGS 4 VOLUME 1 ORA O ATTEDIAMO IL VOLUME 2?

Vedere ora tutto d’un fiato il primo volume di Stranger Things 4 dipende tutto da voi. Se volete un consiglio, noi vi suggeriamo di vederli ora i 7 episodi e non attendere gli episodi di luglio.

cliomakeup-stranger-things-4-2

Ecco, a tal proposito, vi ricordiamo che la seconda parte di Stranger Things 4 uscirà il 1° luglio 2022. Si comporrà di sole due puntate i cui titoli saranno: Capitolo Otto: Papa e Capitolo Nove: II Piano.

Se ci pensiamo bene, tra le due uscite dei volumi – la prima è andata on air il 27 maggio 2022 – non c’è molto da attendere, ma comprendiamo bene che ormai siamo abituati e vedere tutto e subito, senza interruzioni o pause.

cliomakeup-stranger-things-4-3

Ma perché questa scelta? Perché una delle serie tv Netflix più attese della primavera 2022 è stata mozzata di una parte?

A tal proposito sono intervenuti i fratelli Duffer, registi di Stranger Things. L’intera stagione conta più di 13 ore di video, che normalmente corrispondono a circa 2 stagioni di una qualsiasi serie tv. Questo perché i nuovi episodi hanno una durata che oscilla da un’ora a un’ora e quaranta, praticamente quasi quanto un film.

Motivo per cui, per rendere più fruibile il tutto, è stata attuata una suddivisione. La prima parte, dal punto di vista narrativo, rappresenta un blocco unico. Le ultime due puntate invece, secondo quanto dichiarato dai due registi “possono stare da sole”.

In poche parole, il primo volume ha un inizio e una fine, con i suoi interrogativi che si aprono verso una nuova stagione, o comunque verso altri due episodi interessantissimi, che non vediamo l’ora di vedere!

Ragazze, non abbiamo ancora finito! A pagina 2 scopriremo ancora tanto altro su Stranger Things grazie a un comodo riassunto delle precedenti stagioni. Continuate a leggere il post!