SUPER NOVITÀ! VAI SU ORA!!! 😁

Forum L’ANGOLO DI NOI CIOMPETTE AMORE & RELAZIONI tristissima…help!

tristissima…help!

Topic iniziato da
marina666 , ultimo intervento di
ladilly, 1 anno, 10 mesi fa
  • Autore
    Articoli
  • #87143
    marina666Participant
    Messaggi: 9

    ragazze ditemi qualcosa anche se non so se c’è esattamente una soluzione alla mia situazione! sono in erasmus e anche se ho un ragazzo con cui mi sento spesso, con il quale mi sento di dire che va tutto bene e ho persino fatto molti nuovi amici (essendo io molto estroversa) sono spesso malinconica e triste perchè mi sento davvero tanto sola. il problema: tempo fa ho avuto una discussione con la mia migliore amica e anche se sulla carta abbiamo chiarito e ne abbiamo parlato più volte io sento che tra noi si sta formando un muro…non provo più fiducia nei suoi confronti e quindi non mi viene da raccontarle le cose e da confidarmi. inoltre recentemente lei si è fidanzata (la nostra discussione non riguarda in nessun modo il suo fidanzamento perchè è avvenuto dopo la rottura) e quindi mi sembra che davvero se ne freghi di questa brutta situazione che si sta creando. io non riesco a parlarle più e quindi niente…so che dovrei semplicemente accettare che il nostro rapporto non sarà mai più come allora ma non ci riesco!!! sono triste perchè non ho più una migliore amica e anche se mi confido molto col mio ragazzo a mio parere una migliore amica è una figura altrettanto fondamentale. sono passati mesi da questa cosa e sono a pezzi…in più la lontananza fisica non aiuta

    #87146
    LallePParticipant
    Messaggi: 7

    Ciao!
    Non sempre perdere una persona è una brutta cosa: può essere un modo per conoscere meglio te stessa e renderti conto che ce la puoi fare da sola, e renderti conto di quante persone ti sono vicine! È solo questione di tempo e di abitudine. Ma se senti di avere ancora qualcosa da dirle fallo in tutta sincerità.
    Non so se ti sono stata d’aiuto. Spero di sì!

    #87147
    AmmySubscriber
    Messaggi: 94

    Ciao Marina! Mi spiace che ti senta così triste! Ti capisco perché anche se a volte si è circondati da tante persone, in realtà una o due sono quelle che ci conoscono davvero e con cui ci sentiamo a nostro agio.. Io mi sento di consigliarti di parlare chiaro con la tua amica.. Lo so che l avete già fatto ma secondo me dovresti spiegargli quello che provi ed aprire realmente il tuo cuore 🙂 solo così potrete superare realmente la cosa.. Se vedi che non c e verso allora forse le cose sono cambiate e bisogna accettarle.. Un percorso che richede del tempo ma io voglio sperare che le cose tra te e lei possano migliorare ! Comunque noi siamo qui ad ascoltarti non sentirti sola! Un bacione

    #87150
    marina666Participant
    Messaggi: 9

    grazie mille ragazze! @ammy purtroppo le ho parlato tante di quelle volte già…e il punto è che ogni volta arriviamo alla conclusione che è solo un malinteso che si è creato e che lei ha agito secondo le migliori intenzioni. cioè l’unica soluzione è che io la perdoni per il torto che mi ha fatto e proprio non ci riesco…anche se non ha agito con cattiveria o malizia io sono ferita davvero nel profondo e anche se ci ho provato con tutte le mie forze non mi sento serena nel perdonare 🙁

    #87154
    AmmySubscriber
    Messaggi: 94

    Ah ecco non avevo capito questo aspetto, cioè che non riesci a perdonarla 🙁 ora non so cosa sia successo di preciso ma comunque non potrai mai ricominciare se non superi il passato.. E si vede che hai le tue ragioni! Lo so che fa male ma vedrai che col tempo e concentrandoti sulle tue cose e sulla tua vita riuscirai ad andare avanti .. A volte è necessario lasciar andare le persone perché e come se si fosse spezzato qualcosa che non può essere più ricostruito..tra qualche tempo il pensiero di questa amicizia persa non ti brucerà come adesso vedrai 🙂

    #87158
    RoraParticipant
    Messaggi: 40

    Ciao,
    Le nostre storie sono un po’ simili, io e la persona che dovrebbe essere la mia migliore amica abitiamo in due città diverse, siamo sempre state legatissime tanto che passavamo ore intere a massaggiare o a parlare al telefono, poi lei si è trovata un fidanzato e mi ha messo in un angolino, ho provato a parlarle migliaia di volte, e mi è sembrato solo di sbattere la faccia ripetutamente contro un muro.
    Sono stata tristissima per dei mesi, mi sembrava di aver perso tutti gli amici, quando in realtà avevo perso solo lei.
    Ho capito con il tempo che se mi ha accantonata in un’angolo così in fretta forse il rapporto non era forte come credevo, e per vivere a pieno un rapporto ci vogliono due persone che collaborano insieme verso un’obbiettivo comune cosa che lei non faceva più.
    Ho capito che in realtà mi bastavo da sola, e ho imparato a stare bene da sola, anche se sola in realtà non sono mai.

    #87173
    marina666Participant
    Messaggi: 9

    grazie davvero per tutte le vostre parole! a volte la tristezza mi prende e basta, ma avete ragione tutte, andare avanti si può eccome! un abbraccio a tutte, davvero!

    #87177
    LuisaSciulloParticipant
    Messaggi: 16

    1.Come ti capisco…mi è successa la stessa identica cosa tre anni fa. E, nel mio caso si parlava di lavoro… Io son sempre stata una che lascia correre e chiude due occhi, a quel giro, non è andata così e, lei, carissima persona ma abituata a vedere il mondo girare intorno a lei, e, di conseguenza tutto il resto (potendoselo permettere) è rimasta sconvolta dalla mia reazione. Nel mio caso, dato il colpo al cuore o basso, che dir si voglia, son stata dura e perentoria nell’evitare ogni ulteriore contatto (contatto telefonico/mail/sms, essendo compagne di uni e vivendo in regioni diverse) dato che non accettavo in maniera più categorica l’accaduto. Lei, dal canto suo, non capiva il mio atteggiamento di più totale allontanamento, reputandolo supponente e altezzoso.
    Ho provato mille volte a spiegarle che “una fregatura tale da una delle più care amiche” non era accettabile, proprio per il principio di lealtà che ti lega ad una persona che reputi cara. Nulla, niente da fare, lei aveva reagito in buona fede, come si sentiva di fare, io me l’ero presa semplicemente in quel posto! Non ha mai chiesto scusa, mai detto, “mi dispiace non pensavo ci fossi rimasta male” o parole simili…
    Morale: mi ha scritto come se nulla fosse per due anni, sempre, raccontandomi come la sua vita volgeva al meglio e splendidamente mentre la mia…vabbè…(ovviamente non rispondevo, perché neanche dire che andava sempre tutto storto, funzionava…). Era una maledizione: più lei riusciva in tutto, più a me non riusciva niente! Non ho mai provato invidia per nessuno (se non quella bonaria di chi si strafoga e non prende un etto) ma la sensazione era di disgusto e dolore, il primo per quanto fosse/sia stronza la vita, la seconda perché comunque mi mancava lei.

    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da  LuisaSciullo.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da  LuisaSciullo.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da  LuisaSciullo.
    #87185
    LuisaSciulloParticipant
    Messaggi: 16

    Ho riaperto i contatti, ci siamo anche riviste, sembrava che nulla fosse accaduto! Ho sempre saputo e accettato i suoi difetti e il fatto che non fosse così di parola (aspetto che io reputo fastidioso, molto!). Soprattutto perché io per i miei veri amici (che si contano su una mano, anche me, mi butterei nel fuoco e farei carte false. Ma non tutti siamo uguali!).
    Cosa posso dire, era venuta a trovarmi in Erasmus, aveva pianto quando le dissi che comunque mi mancava, però, però, nel profondo del mio cuore, intimamente, non ho più lo sprizzo di felicità ed emozione, di un tempo, nel pensare che vorrei lei come mia testimone…

    Devi metabolizzare…il tempo ti aiuterà… Non rovinarti l’erasmus pensando a lei.

    Ah, non fare neanche le filippiche al moroso. Gli uomini ascoltano ma poi così voglia di farlo non l’hanno…

    un caro abbraccio

    #87212
    CchrissyParticipant
    Messaggi: 289

    Ciao! ti capisco perchè anche a me è successo addirittura due volte e una delle due era un ragazzo (migliore amico non fidanzato!), due storie diverse con due esiti diversi….
    con il ragazzo mi aveva ferito talmente tanto che ho letteralmente chiuso i ponti, mi è capitato di vederlo un altro paio di volte ed è triste vedere che dopo tutte le confidenze e il tempo passato insieme eravamo diventati poco più che conoscenti, ma davvero me ne aveva fatte troppe e una goccia dopo l’altra si era riempito il vaso, perciò non mi sono pentita della scelta e sono andata avanti.
    La seconda volta invece è stato diverso, sono riuscita a perdonare la mia amica anche se le cose non sono mai tornate come prima ci vediamo ancora e anche se non è proprio tutto tutto a posto sento che non l’ho persa del tutto…
    morale della favola certe persone è meglio perderle che trovarle, con altre invece semplicemente bisogna lasciar passare un po di tempo e anche se non sempre tutto torna come prima le cose si sistemano. Quindi non preoccuparti essere triste è normale ma vedrai che passerà, segui il cuore e il buon senso ovviamente e vedrai che andrà bene 😉

    #87524
    frafriciriParticipant
    Messaggi: 7

    Ciao ! Non essere triste: i muri si abbattono per creare ponti. Se l’amicizia è solida andrà tutto bene, si va oltre le incomprensioni e le imcompatibilità caratteriali, parlo per esperienza personale. Hai fatto tutto il possibile per recuperare il rapporto? Lei ha fatto lo stesso? Rispondi a te stessa e troverai la soluzione, ti abbraccio.

    #87551
    ladillyParticipant
    Messaggi: 79

    ..

    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da  ladilly.
    • Questa risposta è stata modificata 1 anno, 10 mesi fa da  ladilly.
Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
Attenzione

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.



POST POPOLARI