Ciao ragazze!

Quando il mese scorso sono venuta in Italia e poi sono passata dalla Germania a trovare mia mamma, ho fatto seri danni da Kiko…siete pronte?

gattokiko

photo 4So che tante di voi staranno pensando “Oddio, ma questa è pazza!”, ma il fatto è che come ormai avrete capito il mio lavoro non consiste semplicemente nel truccare le persone, impiego per il quale certamente non avrei bisogno della quantità di make-up che possiedo… Dovendo gestire un canale Youtube e un blog e volendoli tenere sempre aggiornati sulle ultime tendenze, mi trovo ad acquistare centinaia di prodotti che normalmente non comprerei di certo, unicamente per testarli. L’avete visto nel post sugli struccanti a base d’olio: pur adorando il mio della Boscia e restandogli fedele ne ho provati 8 diversi per capire com’erano! Potremmo dire che il mio ruolo è quello di “opinion leader”, nel senso che faccio da intermediaria tra il mondo della cosmesi e voi, dandovi la mia opinione sui prodotti e condividendo il mio sapere.

Essenzialmente quindi mi vedete spaziare dal mascara da 3 euro al fondotinta da 50 proprio perché voglio provare tutto, e soprattutto capire quando vale la pena spendere cifre più significative e quando invece la versione economica è altrettanto valida. 


Diciamo che se non fossi Cliomakeup probabilmente questi benedetti 300 euro li userei in buona parte per acquistare tanti prodotti a poco prezzo, ma lasciandomi la possibilità di togliermi qualche sfizio comprando un paio di trucchi più lussuosi. Da vera amante del make-up devo dire che quello che per me la Kiko o la Essence non potranno mai soddisfare è il mio amore per l’estetica e per la cura dei dettagli, che solo i marchi prestigiosi possono permettersi di perfezionare (anche perché diciamo le cose come stanno, nella maggior parte dei casi il prezzo spropositato è dovuto solo e unicamente al packaging, che è invece quello che permette ai marchi low cost di mantenere dei costi contenuti). Sarò frivola, ma se devo ritoccarmi la cipria in metropolitana preferisco che sia la mia meraviglia firmata Givenchy piuttosto che una qualunque confezione di plastica trasparente! 🙂

Potete biasimarmi? Hehe
Potete biasimarmi? Hehe

E voi ragazze come spendereste questi 300 euro? Pochi prodotti costosi o tanti economici?

223 COMMENTI

  1. Io non so perchè, ma leggere questo post mi ha un filo intristita.

    Il servizio che offri è senza dubbio eccellente.

  2. ciao clio, il tuo lavoro e’ stupendo, un sogno per chi come me e’ un’ appassionata di make up, ma putroppo prima di fare una spesa minima anche di soli 10 euro devo pensarci su prima 1000 volte… evvabe’ pazienza … bacioniiiiii sei grande

  3. Pochi prodotti ma spendendo qualcosa in più…almeno x quelli che io ritengo importanti x il mio viso….e anche se poi cedo nell’acquisto di prodotti a costo basso mi ritrovo ad averni tantissimi e spesso ancora intatti inutilizzati….

  4. sono anni che aquisto prodottti di makeup e ho scoperto che per me l’ideale sta nel mezzo. se avesi300€ farei sia un giro da kiko che uno da sephora… Tante cose sono ottime low cost ma altre sono insostituibili

  5. Io li spenderei in pochi prodotti.
    Intendiamoci, faccio anche io razzie da KIKO e Essence, ma più “invecchio” più sono dell’idea che se paghi poco, godi poco…

  6. se ho 300 euro a disposizione da spendere per il make up ne utilizzerei almeno la metà per prodotti costosi da sephora…considerando che una palette costa sui 40-50 euro si fa presto…il resto pupa,l’oreal,rimmel,maybelline, essence e kiko;)

  7. Beh io li spenderei per un viaggio ahahahah XD se li dovessi spendere x cosmetici credo che comprerei solo qualche sfizio più costoso di cui sono follemente innamorata come alcuni prodotti di urban decay, Mac o givenchy. Li comprerei non solo xk mi piacciono ma soprattutto xk la loro qualità vale quel che costa (Infatti se un prodotto fa schifo non mi piace spenderci nemmeno 3 euro). Il resto dei soldi lo spenderei x prodotti economici ma altrettanto validi. Ma come faccio a sapere se sono validi se non li provo? Beh x questo devo ringraziare solo te ( e anche Giuliana che seguo :P) xk dai sempre delle ottime opinioni e mi permetti di essere sempre aggiornata sugli ultimi prodotti, vederli applicati e recensiti… Grazie per tutto quello che fai! Se non ci fossi stata tu probabilmente la mia trousse sarebbe stata semivuota, mi truccherei come una super ciompa e non avrei mai conosciuto questo mondo colorato 🙂

  8. C’è una cosa che nessuno ha scritto: grazie ai tuoi acquisti anche negli store come Kiko oppure costosissimi altri brand e le tue recensioni, ci eviti spesso di buttare soldi in prodotti scadenti. Questo é proprio il succo della questione!!! Grazie Clio dei tuoi consigli!

  9. Si e’vero !lma e’pur vero che non tutti si possono permettere di acquistare marchi lussuosi cmq dalle mie parti si dice “mangi quello che paghi”

  10. Domanda clio. . Ma la commessa che ti ha fatto il conto piangeva dalla gioia mentre passava i prodotti sulla cassa? Io ricordo che anni fa, quando ero single o zitella che si voglia, facevo la segretaria avevo un gran bello stipendio e quasi ogni mese spendevo un bel po’ in profumeria. Ero una fan sfegatata della clinique, della clarins e della shiseido quindi si faceva in fretta a far salire il conto. Però avevo una pelle curatissima con il minimo sforzo. .se avessi ora 300 euro da spendere farei un tuffo nel passato. .

  11. Se avessi 300 euro comprerei mac chanel dior d&g e cosi via.. pochi ma buoni,visto che gia ora vado da kiko e non li ho Questi 300€!!!

  12. Non saprei, clio. È anche vero che 300 euro sono tanti in ogni caso. Noi sicuramente non facciamo il tuo lavoro. Comunque per quanto mi riguarda, forse tendo a comprare prodotti economici o prodotti più cari indifferentemente quando dici che ne vale la pena. Naturalmente aspetto di avere i soldi o di poterli impiegare in una cosa così. Non sono sicuramente il tipo che compra i prodotti cari solo per il packaging. Ne rimango spesso innamorata ma se non sono sicura al 100% che quello che ci sta dentro è più che ottimo non spendo un solo centesimo. Forse qui si vede la giustissima differenza tra noi che prendiamo il trucco come puro divertimento e te che ci lavori. Grazie per tutto quello che fai. Sei sempre la numero uno. Un bacione, clio.

  13. ..mentre leggevo mi sono sentita quasi in colpa perché siamo noi che ti chiediamo le recensioni dei prodotti.. è anche vero che questo è il tuo lavoro ed è così che va.. comunque anche se vale il detto “pochi ma buoni”, credo non spenderei mai 300 euro per pochi prodotti. Perché alla fine parliamoci chiari alcuni prodotti economici sono ottimi e solo perché sono economici non significa che sono scadenti. Quanti prodotti costosi vediamo nelle tue review giudicati da 4..5.. questo dimostra che non è quanto spendi che indica la qualità perché se hanno quel prezzo è ad una buona percentuale per la pubblicità. Qualche giorno guardavo un video in cui una ragazza aveva acquistato in un outlet pupa un ombretto ad 1€ ! Caspita ma ci pensate che poi da quell’euro loro Ancora guadagnano? E quindi poi pensi che.. si spendi 15 euro per un prodotto pupa deve essere buono.. ma ti rendi conto che poi non è perché costa quindici euro che è un prodotto è buono perché poi te lo vai a comprare anche quando costa un euro. Quindi, concludendo perché mi sono dilungata troppo, prima farei una bella selezioni, terrei conto anche delle tue review e poi acquisterei un misto di prodotti economici e non.. adesso ti mando un bacione Clio, spero di non aver fatto un discorso troppo ingarbugliato perché è quello che mi succede quando scrivo dal telefono! Un bacio, ciao! 🙂

  14. spendo 10 euro al mese e forse anche meno per il make up (e molto spesso compro smalti)
    300 euro li spenderei per ben altre cose che però comunque riguarderebbero delle mie passioni (quindi non ti biasimo di certo)
    comunque compro sempre cose economiche che non superino i 10 euro a prodotto, per adesso ho una bella pelle e non uso il fondotinta, quindi sto ben attenta alle recensioni perchè così non mi becco fregature e per questo devo ringraziare te e le tante ragazze che fanno video recensioni 🙂

  15. posso consigliarti un tipo di video che mi piace guardare ma che tu solitamente non fai?
    parlo del video sui dupes! i doppioni economici 😀 adoro avere un ombretto che somigli a un ombretto costoso o uno smalto che somigli a uno chanel 😀

  16. Preferisco spendere in pochi prodotti ma buoni. Molte volte il prezzo è veramente dato dal packaging ma molte volte anche gli ingredienti fanno la differenza. Spendere poco in una matita Kiko che sbava a mio avviso significa buttare i soldi.
    spendo di più ma ne voglio una che sta dove la metti. Visto che quello che spendo in make up non è per lavoro ma solo per esigenza personale preferisco pochi prodotti ma che incontrano i miei gusti e soddisfano le mie esigenze altrimenti ho speso poco ma ho buttato i soldi. A volte è vero il detto “chi più spende meglio spende”. Clio perchè non fai una rewiev coni tuoi prodotti per un trucco completo da 10 e lode?

  17. 300 euro.. Se mi mettessi a fare un calcolo dei soldi che ho speso solo in quest’anno in make up credo che la cifra l’ho già bella che superata!..
    Questo mi fa capire che alla fine di soldi ne spendo, ma preferisco avere tanti prodotti diversi piuttosto che due che mi hanno svuotato subito il portafoglio.. 😀 poi, come tante hanno detto, ci sono cose x la quale non c’è una versione economica valida.. Però quanto è bello sapere da Clio cosa vale la pena comprare e cosa no?? Sia che si tratti del mascara They’re Real( 23€) sia dei nuovi rossetti Essence Tribal Summer (3€) .. 🙂 sei mitica!!

  18. Se avessi 300€ da spendere in makeup, sicuramente darei “un colpo al cerchio e uno alla botte”, nel senso, acquisterei a poco prezzo quei prodotti che sono comunque validi e prenderei quei prodotti insostituibili..vedi vernice x labbra YSL sulla quale l’altro giorno ho sbavato in profumeria..ma 30€ proprio nonpotevo spenderli

  19. Penso che si stato spesso dimostrato che non è mai tutta una marca a essere diversa da un altra, ma i singoli prodotti.. Io ho molte matite Kiko e ho ho mai il trucco sbavato..
    Ci vuole un equilibrio in tutto credo..

  20. Ho sempre speso moltissimo in profumeria, comprando quello che mi consigliavano o quello che mi piaceva, poi grazie alle mie figlie adolescenti ho scoperto you tube, e mi si è aperto un mondo… ho scoperto le marche economiche o bio, tutto sommato validissime, ora mi diverto di più e spendo di meno.
    Grazie Clio sei stata la prima guru per me e sicuramente sei sempre la più aggiornata….. un bacio da Milano.

  21. Ovvio che parlo della mia personalissima esperienza, però se vado alla ricerca di un prodotto economico per sostituire la mia matita Chanel e mi imbatto in una Kiko che su di me sbava, poi non torno a fare prove con Kiko rimango con la Chanel….da cui ho i risultati che spero. Acquisto meno prodotti ma non ricerco il sostituto economico e nel frattempo spendo e spando per fare prove…….

  22. Se avessi 300 euro comprere le cose economiche ma valide e anke quelle un po piu costose…anzi forse uscirei pazza xke comprerei di tutto..un bacio clio sei la numero unooooo…

  23. Io spendo molt0o per la il reparto beauty e Make Up, ma forse 300 euro in una volta sola. In ogni caso ci sono prodotti costosi che valgono davvero, tipo i cosmetici di Armani, Tom Ford, Mac, Clarins, qualcosa di Guerlain, Givenchy, Ysl, Dior. Lo faccio solo per i prodotti raccomandati da persone fidatissime o dalle migliori beauty guru, come te, Lisa Eldridge, Charlotte Tilbury o Wayne Goss. Persone che testano per il loro mestiere centinaia di prodotti e sono super partes. Qualche prodotto low cost imbattibile si trova, come la Kiko o Avon, oppure i prodotti per la cura e detersione della pelle: in questo caso brand come Avene, La Roche Posay o Bioderma sono ottimi e costano poco.

  24. Mmmm bè diciamo che farei prima un giro da sephora o su siti come neve cosmetics , zoeva o sigma o tanti altriiiiii e poi il resto lo spenderei da kiko o sulla elf sempre con la sicurezza di ciò che sto comprandoooo:) bacio ,Clio;*

  25. anche io come te sono un amo il make up alla follia e ogni mese cerco di comprare nuovi prodotti … delle volte anche io mi lasci trascinare dalle cose firmate e così non resisto e le prendo ma delle volte preferisco spendere pochi soldi per il trucco …
    ciao baciooo … :****

  26. Ciao Clio, io l’ultima volta da kiko ho speso 42€ 😮 ma ora devo risparmiare! Be’ sicuramente dico beata te che puoi ma nello stesso tempo dico che se puoi è soprattutto perchè hai talento nel tuo lavoro e ti sei impegnata per arrivare a questo punto, inoltre meglio che prima li spenda tu e poi ci dai la tua opinione piuttosto che comprarli noi e magari doverli buttar via ;), cmq un pensiero ai prodotti che ti andranno a male 🙁

  27. Io spesso vado all’outlet pupa e davvero rimango stupita! L’ultima volta ho preso entrambe le palette della collezione di Clio a 4€….penso che il prezzo non rifletta proprio la qualità ma anche il momento in cui viene messo in commercio un nuovo prodotto, la pubblicità…..chissà quali questioni di marketing….è un po’ come i saldi, vale la pena aspettare 😉

  28. Ciao Clio…io faccio grossi danni una volta all’anno durante la mia vacanza a New York e approfitto di prendere tutto quello che qua non si trova e che durante l’anno mi annoto sulla mia lista magica (e di cui tre quarti è colpa tua :-))….quest’anno ho acquistato un pò di tutto (nei drugstore, da Target, Sephora, Ricky’s, Beauty 35…) quindi per il resto dell’anno mi tengo buonina e spendo poco giusto x le cose di cui non posso fare a meno! Baci….

  29. Allora: vivo in Germania e per me il dm è il Posto Sicuro Numero Uno (specialmente da quando sono pure madre). Da un anno e mezzo hanno aperto anche un negozio di Kiko, però continuo a preferire MAC (che mi sembra il loro modello di riferimento, anche a livello di organizzazione dei negozi). Inoltre, ho la fortuna di avere un compagno che lavora per una ditta convenzionata con alcune profumerie e quindi di usufruire del suo sconto del 20% (butta via!). Sicché, quando ho deciso di testare la terra, ho preso prima una di Kiko e, visto l’effetto, ho deciso di procurarmi presto anche quella dei Beiges de Chanel. Quando ci vuole, ci vuole, ecco 😉

  30. un consiglio CLIO nonguardare la nuova collezione di Kiko ci ho già speso 30€ :(. ed é fantastica a parte i matitoni che meritano un no comment totale

  31. 360 per 6!!! Magari si potesse… Certo però ci sono alcuni prodotti per cui spenderei molto. Come per la cipria Givenchy, il packaging Chanel, secondo me, è senza eguali. E ogni tanto è lecito fare un acquisto impulsivo per la propria soddisfazione 🙂 A questo proposito Clio, questo inverno vorrei abbandonarmi al fondo compatto di Chanel, me ne sono innamorata. Tu cosa ne pensi? Lo hai mai provato? Packaging favoloso peraltro :-D. Comunque grazie della tua etica professionale, io ne faccio tesoro ogni giorno ! Cheers 🙂

  32. ah! a proposito di tentativi, da Sephora ho visto il set per sopracciglia della Benefit (35 euro 🙁 ) che certamente conoscerai… io però non mi sono fidata… non mi sembrava così eccezionale… e ho preso quello mooolto più umile di Essence, con tanto di gel. Per caso tu lo hai provato? Grazie!

  33. Potrei dirvi che è meglio prendere pochi prodotti ma buoni…ma mi conosco!e so per certo che se avessi 300 euro a disposizione per il make up comprerei l’impossibile!con i tutorial di clio poi ogni prodotto troverebbe il suo posto!

  34. più che altro dipende dal tipo di prodotto…ci sono cose su cui preferisco spendere un pò di più (tipo il correttore) se non ci sono alternative economiche ma per quasi tutto il resto ben vengano i saldi di kiko!!!!ahahahhahaha!!!!!se avessi dovuto prendere di marche costose tutto quello che ho comprato da gennaio a oggi non mi bastavano 3600 euri!!!! 😛

  35. Ciao Clio, è sicuro che provi i prodotti per noi e non tutte hanno 50 euro per un fondo, che magari non è adatto alla propia pelle.
    Mi regolo così per creme viso, contorno occhi e sieri vanno via 200€; poi fondo Bare minerals e ombretti Neve…Qualche must, tipo bel rossetto Chanel(che mi secca le labbra, ma fà figo) o bella cipria con confezione da urlo… Praticamente il meglio lo tengo in borsa per rappresentanza. Besos!

  36. Beata te! Io nei limiti del bagaglio comprerei tutto in USA, che costano meno… Svaligerei pure Mac!

  37. Penso che ognuno ha le sue passioni c’è chi spende centinaia o migliaia di euro x borse e scarpe firmate chi x macchine, sport collezionismo ecc qs è la tua passione qd finkè il portafoglio te lo permette….poi il bello è k la tua condivisione ci aiuta a fare spese intelligenti!!! Va bn essere frivole ogni tanto, l’ importante è k le priorità siano altre nella vita e che nn si viva solo di frivolezze, qd viva il make up e te che ce lo fai apprezzare ancora di più!!! Bacio 😉

  38. Io sono del parere che ognuno, nella società e nel mondo, abbia un proprio “ruolo”. Essendo una semplice studentessa universitaria, giovane e vivendo (nel pieno) questa crisi sulle mie ossa, non sento la necessità di avere anche quell’unico prodotto costoso. Piuttosto, se avessi quei 300 euro da spendere in make up, li userei per sbizzarrirmi da kiko, per poter variare e fare mille combinazioni. Come dicevo, ognuno è destinato a fare un qualcosa nella vita, e Clio ha trovato la sua strada. Quella, come scrive lei stessa, da intermediaria, da “traduttrice” tra noi e il mondo make-up nella sua totalità. Penso che non ci sia nulla da giudicar male nel suo essere o nelle sue spese. Anzi, troppo spesso dovrei ringraziarla perché con i suoi consigli non ho mai fatto acquisti sbagliati. Vi prego, non usate parole cattive di invidia o di rabbia, non ce n’è bisogno.
    Grazie Clio! 😉

  39. Una curiosità se ti va di rispondermi: ma poi di tutti questi trucchi che compri visto che non puoi usarli tutti per te o per lavoro, che cosa ne fai?

  40. In effetti x poter fare questo mi ci vuole una valigia in più! Sono 90$ ma li pago volentieri 🙂 avevo dimenticato la Mac! Non avevo preso niente ma la sfortuna ha voluto che l’ho trovata in aeroporto….non potevo andare via così :-)))

  41. Datemi anche tremila euro che li spendo da Sephora, oh nostri fornitori di gioia! Sia detto con ironia…….

  42. CLIO TI SEGUO DA SECOLI MA ORA, CON TUTTO IL RISPETTO,
    E PROPRIO NECESSARIO OSTENTARE QUANTO SPENDI PER I TRUCCHI CON TANTO DI SCONTRINO?
    POST UN PO SNOB….NON DA TE

  43. mh credo che farei a metà XD 150 in un bel sacco di cosmetici economici e gli altri 150 mi toglierei qualche piccolo sfizio ^^ comunque Clio penso di parlare a nome di tutte noi che ti seguiamo se dico che ti ringrazio infinitamente. Metti a disposizione di noi tutte quello che sai e che impari e per farlo ci metti pure un sacco di soldini tuoi. Un bacione grande grande :3

  44. Da kiko sn arrivata al max a 90 euro…! Se avessi 360 euro da spendere in cosmetici m affiderei alla tua grande esperienza e m farei consigliare tra economici e chicche piu costose….m fido cecamente d te!!

  45. Di solito faccio un mix non so resistere a Chanel…..ma quando vado da Kiko mi piace perché ne posso prendere tanti facendo poco danno…. Ora sono in America e sto facendo tesoro dei tuoi consigli e anche qualche danno alle tasche!!!!

  46. a me il dubbio non sale, perché non spenderei mai trecento euro in trucchi, preferisco un bel viaggio

  47. Beh, essendo una studentessa universitaria di un corso che non mi permette di avere un lavoro, ovvero uno stipendio, e avendo come unica entrata mensile qualche banconota offerta generosamente dalla mia nonnina, direi che quello che spendo in cosmetici è già abbastanza, forse anche troppo a sentire mia madre. Quindi sì, preferisco tanti prodotti, ma economici. Ciò non vuol dire che compro le cose più disparate senza sapere cosa sono. Prima di comprare un prodotto cerco di capire il più possibile se è valido e adatto a me, visito i vari siti internet e, non per ultimo, guardo le tue review che molto spesso sono risultate efficaci e mi invogliano a provare sempre nuovi prodotti.
    Detto ciò, non nego che se avessi uno stipendio fisso cospicuo mi concederei anche io di tanto in tanto il lusso di comprare cosmetici costosi previa un’attenta valutazione. Però se ora ricevessi per puro caso 300 euro (magari!) sicuramente non li spenderei tutti in cosmetici, che siano costosi o economici…… ma una buona parte sì 😉 è più forte di me!!!!

  48. Ciao Elena ti ringrazio per il tuo commento che mi da’ l’opportunita’ per chiarire alcune cose. Tutto quello che faccio, sia per truccare o per fare una review, lo considero lavoro e per essere sempre aggiornata bisogna investire.

    Nel mio campo ci sono persone che aspettano di ricevere i prodotti gratis invece che comprarli in prima persona. Io invece ho deciso di re-investire parte di quello che ricevo dal mio lavoro in prodotti, cosi’ da potervi fornire un’opinione trasparente ed indipendente sui prodotti che recensisco, senza dovermi sentire in obbligo di parlare bene dei prodotti solo perche’ li ho ricevuti gratuitamente.

  49. Ciao Clio! Penso che se avessi 300 euro li spenderei sia in cosmetici economici che in alcuni più cari, comprerei (anche se forse non basterebbero) tutti i cosmetici della mia wish list (che da quando ti seguo è aumentata a dismisura!) *-* Comunque volevo ringraziarti a nome di tutte le tue fan perchè se davvero non ci fossi tu non so quanti soldi avremmo sprecato nel comprare prodotti pessimi. Continua così, un bacione! 🙂

  50. ahahhaah ma Clio, avrei voluto essere una mosca per vedere la faccia della commessa! Io sono per il “pochi ma buoni” 🙂 Mi leggerei una marea di reviews (dopo aver visto prima le tue, slap slap) e mi sa che farei un mix, tra caro ed economico, comprando sempre quello che mi serve (questa è una palla che racconto a me stessa di tanto in tanto!). un bacio!

  51. io preferisco spendere un po’ di più per prodotti come creme per il viso o fondotinta perchè avendo sempre problemi alla pelle preferisco starci attenta..invece spendo poco per quanto riguarda ombretti, smalti, rossetti e mascara 😀

  52. li tengo in scatole divise per categorie . mi servono comunque per fare dei confronti , per vedere le evoluzioni sia delle formule che dei packaging ..:-)

  53. Senza dubbio: Pochi ma buoni!
    Ne vale la pena, ma soprattutto li usi su te stessa quindi non ci perdi niente, anzi 😀

  54. Io non li spenderei proprio in trucchi e si, anche a me questo post ha un pochino intristita perchè pare che solo chi ha centinaia di euro da spendere possa avere un canale youtube o un blog validi e non penso assolutamente che sia così.

  55. La foto è spettacolare!!! 🙂 comunque io spenderei e spanderei in continuazione ed in ogni categoria, sono make-up addicted e senza pietà! PS.. finalmente a Bergamo apre MAC cosmetics.. mi stavo per commuovere!

  56. premessa: sono una ragazza un po’ viziatella lo ammetto, sin da ragazzina (12,13 anni) ho usato trucchi non proprio low coast..un po’ perchè ho iniziato ad usarli rubandoli a mia madre e un po’ perchè avevo la mac sotto casa (quando ancora questo marchio era mezzo sconosciuto alla gente comune ma non a quelli del settore) ,quindi non so come spiegarlo se non con un esempio: se sei abituato a mangiare sushi tutti i giorni difficilmente cambi con un panino all’auto-grill 😉
    detto questo preferirei spendere 300 euro su marchi di qualità che in essence,debby, ecc ecc questo non vuol dire che non li compri..se mi ispira un prodotto della pupa o di kiko e leggo ottime recensioni non ho problemi ad acquistarli

  57. Cmq è il tuo bellissimo lavoro quindi non critico assolutamente i soldi spesi…bisogna per forza provare i prodotti per confrontarli!!!vai Clioooo!!!!!

  58. anche io vorrei dei video sui dupes!! 🙂 comunque anche io preferisco spendere per tanti prodotti diversi però più economici! Comunque ho trovato le salviette sebo assorbenti della essence! non le avevo ancora provate, le ho testate sul mio ragazzo ihih 🙂 mi sembravano buone!! ciao clio!! 🙂

  59. Io preferisco compare meno cose ma di migliore qualità, prima di buttarmi nell’acquisto non proprio economico però mi affido sempre a voi guru del makeup su youtube per accertarmi che non sia una fregatura. Mi piace più avere 1 solo mascara nero che dia un risultato eccezionale anzi che 10 da prezzi minori ma anche meno soddisfacenti

  60. Io credo proprio che farei un mix…qualche prodotto un pò più caro per togliermi qualche sfizio e qualche low cost tanto per tornare a casa con un super bottino 😀

  61. credo sia il sogno di ogni donna… io preferirei spenderli in viaggi… però se fossi un’artista del make up come te probabilmente l’avrei fatto anch’io… Il tuo è un lavoro ed una passione e grazie a te molte di noi sono riuscite a capire qualcosa di bellezza… Ci presenti i prodotti e dai tanti consigli e per farlo ne devi testare parecchi quindi tu che puoi avanti cosi!!!

  62. Quando avevo appena scoperto il mondo del make up (inteso come un trucco che va oltre la matita nera e il mascara comprati al supermercato) mi piaceva insbizzarrirmi e quindi puntavo sulla varietá, ovviamente stando attenta ai prezzi. Ora crescendo e appassionandomi so cosa mi piace e cosa mi sta meglio, cosa uso più e cosa meno, ma soprattutto grazie specialmente a te capisco cosa vale la pena comprare, usare o sperimentare. E’ infatti da veramente poco che ho maturato l’idea di comprare poche -ma che spaziano per ogni genere di prodotto- cose ma buone (magari a volte sono economiche, ma non sempre.. Talvolta il prezzo più alto ha il suo perchè), cercando su internet recensioni, rivali d’acquisto e via dicendo. Solo per alcuni prodotti punto anche (purtroppo “anche”..) sulla varietáed accessibilitá come rossetti e ombretti. L’unico che ci rimette in questo discorso è il portafoglio ahah Meglio non fargli vedere la lista di prodotti da comprare, specialmente perchè seguono la mia nuova filosofia di shopping ahah

  63. Per me dipende dal prodotto, a cosa serve e dove va usato! Per esempio, se devo acquistare una matita per la rima interna dell’occhio ne scelgo una costosa ma più naturale possibile (come quella dell’Yves Rocher, che costa 7,70 €). Però se voglio provare un colore di ombretto e non sono nemmeno sicura che mi stia bene, allora vado da Kiko… fa nulla se non ha proprio un INCI pulito, tanto va steso su una zona esterna… basta pulirlo bene la sera! 🙂

  64. il servizio che offri, cara Clio, è essenziale per le persone come me, che amano truccarsi ma che avendo un bugdet “limitato” e poca esperienza/manualità e conoscenza dei prodotti si ritrovavano con prodotti economici ma terribili oppure vicecersa, perchè diciamocelo, le commesse pur di vendere…. tendenzialmente spenderei 360 euro per un bel po’ di prodotti da kiko, magari terrei una parte per qlc supersfizio, come un ottimo correttore per occhiaie visto che le mie sono vampiresche!!!l<3<3<3<3<3<3

  65. Per me dipende dal prodotto! Per esempio, se devo acquistare una matita per la rima interna dell’occhio ne scelgo una costosa ma più naturale possibile (come quella dell’Yves Rocher, che costa 7,70 €). Però se voglio provare un colore di ombretto e non sono nemmeno sicura che mi stia bene, allora vado da Kiko… fa nulla se non ha proprio un INCI pulito, tanto va steso su una zona esterna… basta pulirlo bene la sera!

  66. Clio tu offri un servizio pubblico! Hai aiutato tante ragazze sia a fare l’acquisto giusto che ad appassionarsi al make up, migliorando notevolmente il loro aspetto. Amche se hai tanto successo sei sempre semplice e sincera come nel primo video! Baci ai mici! 🙂

  67. Io di certo non sono come te, ma la penso così.. non spendo 300€ al mese ma quando qualcosa mi fa voglia, perchè mi piace a vederlo o ne ho sentito parlare bene o ne ho bisogno ….lo compro anche se è un mascara da 40€ (come quelli della YSL, tutti dorati bellissimi *O* )

  68. Ragazze, ma è il suo lavoro! Se non potesse permettersi di spendere 300 euro da Kiko non farebbe le recensioni per noi. E lei trae guadagno da ciò. E’ un circolo vizioso. Come potrebbe provare nuovi prodotti, testarli, fare i video con nuovi trucchi se non potesse permettersi di comprarli? Glieli dovremmo regalare noi? Inoltre, per lei è quasi un investimento ma a noi deve andare bene così, per forza di cose visto che ci piace ascoltare la sua opinioni che spesso ci viene anche utile visto che non buttiamo i nostri soldi in acquisti sbagliati!

  69. ciao elisa, non per forza bisogna spendere centinaia di euro .. pero’ obiettivamente se tu dovessi spendere soldi per un prodotto … ti fideresti di piu’ di chi ne ha provati decine di simili o di chi ne ha provato solo uno… poi certamente c’e’ chi non fa recensioni e non confronta prodotti e fa solo video dove insegna tecniche di trucco e quindi non ha bisogno di molti prodotti ,.. ma nel mio caso e’ diverso, gestendo anche un blog e un canale di sole review per me e’ indispensabile la ricerca e il confronto tra diverse marche , dalle più’ care alle più’ economiche

  70. Ho sempre adorato il make-up…pur essendo un’autentica imbranata!Diciamo che mi limito a togliermi qualche sfizio per quel che sono le mie possibilità. Dal basso della mia conoscenza,posso però dire,che non sempre il prezzo alto è sinonimo di qualità.Diciamo che preferisco avere una vasta gamma ma che sia adatta a me!Per esempio,tempo fa comprai il fondo Dior forever che non mi è per nulla piaciuto e mi sono trovata meglio con la mousse essence…per dire!Ho funny face di Nars (che adoro) ma anche i rossetti Kate di rimmel (che stra-adoro). Ovviamente vorrei il massimo della qualità con la minima spesa…ma visto che non si può avere tutto… 😉
    Per esempio,compro pochissimo da Kiko,proprio perché non mi sono mai trovata bene se non per qualche smalto…Insomma,la verità sta sempre nel mezzo.Se parliamo,invece,di estetica…beh…ovvio che marchi più costosi non si battono assolutamente!

  71. Penso tanti trucchi economici…Certo, a volte sento la necessità di un trucco più preciso e valido, ma per la quotidianità vanno più che bene i trucchi di Kiko! Penso che potrei abbonarmi a quel negozio! Entro lì dentro e…compro, sempre!!! Per divertirsi e sperimentare, secondo me, va più che bene!

  72. Bhe con i 250 € ke mi sn avanzati penso di aver speso un buon 50€ da kiko e di essermi tolta qualke sfizio sull’ acquistare alcuni prodotti ke tu avevi consigliato io con i restanti 200 sn uscita anke kn le amike nn avendo potuto andare in vacanza , ma se avessi potuto avere 300 euro a disposizione avrei fatto anke acquisti un pò più lussuosi xD per il resto tutto da kiko ed essence anke perkè il trucco per me nn è una fonte di entrata xD km x te

  73. Cara Clio,ora come ora se avessi 300 € li spenderei per il mio nipotino in arrivo….ma ipotizzando di aver vinto ad un gratta e vinci li spenderei sia da Kiko che da Sephora. Per i prodotti che durano poco perchè li uso sempre tipo mascara, gloss, smalti salviette assorbi sebo da Kiko, per gli alri come la pulizia viso, struccanti, creme e sieri e fondotinta vado a caccia della qualità a volte si spende…a volte trovo ottimi prodotti a prezzi modici….magari per il mio compleanno svuoto la carta di credito del marito, visto che ci tiene al fatto che io sia curata ed in ordine…….dice sempre che una donna trasandata lo invecchia. Ciao ragazze.

  74. Quando avrò 300 euro da spendere in make up sicuramente li spenderò prima di tutto per i prodotti fondamentali e costosi… non c’è dubbio che sono migliori e secondo me oltre che nel packaging anche nelle profumazioni (sì, su di me funziona pure l’aromaterapia! 🙂 )
    Poi ovvio che comunque piace andare a comprare in tutti i negozi, per cui riserverei qualcosa anche per i prodotti low cost… eheheheh
    ed infatti bisogna solo ringraziarti per quello che fai: seguendo i tuoi consigli riesco a non sprecare i miei soldi e il tuo lavoro per me è necessario perchè si vede che lo fai per lavoro, e se è un lavoro bello che possiamo farci…invidiarti???? NOOOO!!!!! ognuno ha il diritto e il dovere di impegnarsi per fare nella propria vita ciò che ama!
    grazie Clio

  75. Io se avessi in mano 300 € non gli spenderei tutti per trucchi, per trucchi ne spenderei massimo 30. Tutto il resto dei soldi o me gli conservo, o senò vedo se c’è qualche cosa carina in giro C:

  76. on so come funzioni in America in fatto di contabilità, credo che in qualche modo avrai modo di scaricare questo genere di spese, essendo appunto acquisti inerenti il tuo lavoro…in Italia sarebbe così….con fattura pero’…ad ogni modo io credo che per certi prodotti valga la pena spendere, tipo fondotinta o un buon idratante che sia adatto alla nostra pelle, per certi altri….beh magari un ombretto dei colori che ci stanno meglio e che usiamo sempre valido valido….altri che sono solo da usare ogni tanto si puo’ spendere meno, idem per smalti e rossetti…un po’ come nell’abbigliamento…capi spalla di qualità, il resto una via di mezzo….ad ogni modo è il tuo lavoro…credo che saprai valutare da sola fino a dove poterti spingere senza rimetterci soldi…e comunque a noi eviti di certo di fare acquisti inutili….. 🙂

    ps a proposito di prezzi bassi NON COMPERATE EYELINER della essence il tempo di metterli sono già spantegati sulla piega dell’occhio…anche quello resistente all’acqua….:) ahahahah

  77. Svaligerei la Kiko e comprerei qualcosa nelle grandi marke…mi piace avere dei buoni pezzi…soprattutto nel fondotinta. Sai Clio ke nel secondo bagno ke sto facendo, ho fatto l’angolo trucco ispirato al tuo tavolo trucco… e pensare ke nn amavo il trucco…ma ora sentirsi dire ke mi trucco bene…lo devo a te! Mi hai insegnato tanto e mi hai fatto amare il make up! Volevo kiederti cosa de pensi dei trukki Pascal. Grazie Clio!

  78. Svaligerei la Kiko e comprerei qualcosa nelle grandi marke…mi piace avere dei buoni pezzi…soprattutto nel fondotinta. Sai Clio ke nel secondo bagno ke sto facendo, ho fatto l’angolo trucco ispirato al tuo tavolo trucco… e pensare ke nn amavo il trucco…ma ora sentirsi dire ke mi trucco bene…lo devo a te! Mi hai insegnato tanto e mi hai fatto amare il make up! Volevo kiederti cosa de pensi dei trukki Pascal. Grazie Clio!

  79. mmm..non ho mai speso molti soldi per i trucchi..ne ho tantissimi…poi tutti doppi perchè se trovo una matita che mi piace poi ne compro un’ altra per paura che nn la facciano più!..cioè io non spenderei mai 20 euro per un mascara o 40 per una cipria…se proprio mi piace aspetto i saldi,e se il prezzo nn è sceso ancora..allora nn lo prendo!mi destreggio alla kiko per gli ombretti..da catrice per le matite..e mascara da essence!per quanto riguarda il viso ormai vivo solo di bb cream della garnier..l’unica spesa “pazza”che ho fatto è stato per un matitone lucidalabbra della clinique..ma c’è un perchè:)non ho mai messo in vita mia nè lucidalabbra nè rossetti perchè non mi stanno per niente bene..e poi mi piacciono le labbra naturali..e avendole carnose mi piacciono così..però per puro caso ho provato quel matitone a 16,90€…cioè il primo lucidalabbra che mi sta bene in 22 anni..nn ne avrei mai trovato un altro e mai lo troverò..dopo due giorni di indecisione sono andata e l ho comprato…e adesso lo tengo come una reliquia!

  80. mmm..non ho mai speso molti soldi per i trucchi..ne ho tantissimi…poi tutti doppi perchè se trovo una matita che mi piace poi ne compro un’ altra per paura che nn la facciano più!..cioè io non spenderei mai 20 euro per un mascara o 40 per una cipria…se proprio mi piace aspetto i saldi,e se il prezzo nn è sceso ancora..allora nn lo prendo!mi destreggio alla kiko per gli ombretti..da catrice per le matite..e mascara da essence!per quanto riguarda il viso ormai vivo solo di bb cream della garnier..l’unica spesa “pazza”che ho fatto è stato per un matitone lucidalabbra della clinique..ma c’è un perchè:)non ho mai messo in vita mia nè lucidalabbra nè rossetti perchè non mi stanno per niente bene..e poi mi piacciono le labbra naturali..e avendole carnose mi piacciono così..però per puro caso ho provato quel matitone a 16,90€…cioè il primo lucidalabbra che mi sta bene in 22 anni..nn ne avrei mai trovato un altro e mai lo troverò..dopo due giorni di indecisione sono andata e l ho comprato…e adesso lo tengo come una reliquia!

  81. Clio, penso che alcuni non riescano a focalizzare bene come impieghi i tuoi giorni per darci la possibilità di scegliere senza sbagliare… ritrovandoci con prodotti presi a caso con resa zero…
    Grazie per aver investito per noi è continuare ad essere come noi!!

  82. ciao Clio! Io se avessi la possibilità ne arei speso anche di più ahhahahah! Sono figlia del consumismo ahimè! Scherzi a parte io magari dovendo spendere una cifra così alta avrei preferito comprare un po di prodotti della kiko e un po di altri marchi, magari un po più prestigiosi! Io uso per lo più prodotti minerali ma come fondotinta liquido uso quello di chanel e non c’è kiko che tenga è vero costa ma dura una vita ed è MAGNIFICO!

  83. Il tuo micio è fantastico Clio 😀 sembra quasi voler dire “quando finisce questo scontrino?!”..ahahah troppo tenero!! Brava Clio 😉 un bacio

  84. Credo che ognuno nel proprio lavoro spenda tempo ed energie. Nel lavoro di Clio, oltre a queste due componenti, lei spende anche soldi, che investe per acquistare di tasca sua prodotti da recensire per le ragazze come me e come voi che amano i trucchi. Non comprendo chi critica una spesa di 300 euro in make up..una critica buttata lì in questo modo è fine a se stessa. E’ la sua professione!! E’ solo un atto di serieta e una dimostrazione di grande passione e dedizione al suo lavoro… chi non lo capisce, o non ha la stessa passione per il proprio lavoro o non ha voglia di “sbattersi”…
    Clio sei bravissima 🙂

  85. ……incredibilmente GRANDE …CLIO!!!!!!….lavori x tt noi che dire un grande bacione……ragazza …UNICA……

  86. Ciao Clio, vista questa tua (utilissima) passione per le indagini sulla qualità dei prodotti, mi sai dire qualcosa relativamente ai cosmetici Artistry?

  87. io sono un’insegnante di filosofia e storia. per tenermi aggiornata sul mio lavoro tra testi classici, edizioni critiche, saggi… formazione professionale, 300 euro ci compro solo qualche volume della bompiani testo a fronte… ogni lavoro, se fatto con criterio e voglai di “stare al passo” comporta un investimento.. grazie clio! con le tue review almeno abbiamo modo di orientarci negli acquisti

  88. Carissima, intanto voglio ringraziarti per il serviozio che fai, grazie a te ho ricominciato a truccarmi, non lo facevo da anni, e con gusto. In quanto alla tua domanda che dire, non sono più una giovinetta, quindi vengo dal mondo “il trucco deve essere di qualità”, aggiungici che le case low cost manco si sapeva cosa fossero, o al massimo era roba da supermercato, spesso di qualità infima, insomma, ti compravi un fondotinta, un duo di ombretti, un mascara, uscivi come uno che ha subito un salasso e facevi durare il tutto finchè morte non ti separava. Ora è diverso, molto meglio, per alcune cose devo dire che rimango legata allo spendo che è meglio, soprattutto per le basi, i prodotti che sono a contatto con la pelle, per il resto…vuoi mettere Kiko e simili? Non mi sono mai potuta permettere tutti questi colori, matite, eye liner, una goduria, a me che piace cambiare colore con i vestiti è da impazzire, e poi, quando sono scaduti, via senza dolore…PERFETTO. Grazie ancora cara!

  89. Secondo me, Clio spende 360 euro da Kiko per recensire prodotti acquistabili da tutti ed è per questo che è amata da tutte.. L’unica cosa è che purtroppo qui non siamo in America ma in piena crisi italiana quindi la domanda che ci fai è fuori luogo e un po’ frivola.. Ma per il resto sei un tesoro 😀

  90. ma l’olio struccante voi lo trovate anche in Italia? se sì sapete dirmi luogo e prezzo?

  91. Se avessi 300 euro da investire in make up, opterei certo per i marchi di qualità, anche perché per il low cost, nel bene e nel male, c’è sempre la possibilità di acquistarli, se non 300 euro, un 50 euro bastano per portarsi a casa un po’ di robina utile. Ma ripeto, solo se avessi 300 euro in più, cosa difficile in questo periodo non roseo in cui l’Italia è coinvolta :/

  92. Secondo me dipende tutto dall’uso che una persona deve farne e dalle esigenze che ha (ovviamente tenendo conto sempre che i prodotti low budget debbano sempre essere prodotti controllati e non qualsiasi cineseria con chissà quali ingredienti).
    Ad esempio per una ragazza giovane magari non è necessario avere un fondotinta perfetto (almeno secondo la mia modesta esperienza), ma se è appassionata di trucco occhi o mette il rossetto ogni giorno, può puntare a spendere di più per questi prodotti. Al contrario magari una donna su di età che deve coprire bene l’invecchiamento e le imperfezioni della pelle fa bene a investire di più sulla base e magari meno in prodotti che userebbe solo in qualche sporadica occasione..
    Insomma come in ogni campo penso che dipenda tutto dall’uso che si intende fare del prodotto in questione.. anche nell’abbigliamento funziona così.. almeno per me! Magari tendo a spendere di più per una scarpa che porto ogni giorno, per jeans e capi passpartout, mentre se trovo qualche calzatura/borsa/capo particolarissimo (o coloratissimo) in qualche bancarella al mercato e a poco prezzo ne approfitto in quanto so che anche se li metto solo quella tal volta non ho speso troppo!
    Poi ovvio, a tutti piacerebbe avere sempre i prodotti migliori con se.. se si ha la possibilità ben venga altrimenti bisogna per forza fare due conti 🙂

  93. Probabilmente a 20 anni anch’io li avrei spesi in tanti prodotti low cost ma ora che ne ho molti anni in più e amando il make up forse più di prima li spenderei in pochi prodotti di brand di alta profumeria o comunque costosi. Spazio da MAC a UD a Chanel a Dior a Givenchy piuttosto che Guerlain; credo che sia una questione di esigenze che con l’età sono cambiate e non di snobismo verso il low cost che tra mille prodottini che butta sul mercato qualcuno di buona qualità lo azzecca.

  94. 🙂 perche’ ho comprato i trucchi in germania quando dopo esser stata in italia sono andata a trovare mia mamma in germania:-)

  95. Ciao, dunque 360€… posso comprare anche pennelli e spugnette? Altra domanda, perché lo scontrino è scritto in tedesco? Complimenti per la tua attività, sei molto in gamba, molto carina e simpatica e io…. ti ho scoperta solo 4 giorni fa!!! Ho preso tanti di quei nomi dalle mie amiche che non puoi capire! Del resto io non ho tele a pagamento, il digitale si vede un giorno di e uno no e insomma… mi sei scappata! Mi perdoni? Dai potrei essere tua mamma… a proposito mi sono studiata bene bene il tutorial che hai fatto con la tua mamma come cavia! troppo forte! Besos!

  96. Ciao Clio, per prima cosa vorrei farti i miei complimenti sia per il blog e per il tuo canale in youtube, sia per la splendida persona che dimostri di essere!! Io spendi quello che per me è un “patrimonio” solo per il fondotinta (clinique anti-blemish solutions 30€x30ml) perché voglio evitare di mettere schifezze in viso.. Per il resto, anche grazie ai tuoi consigli sui prodotti, cerco di spendere il meno possibile (anche perché mia mamma sennò mi ammazza 🙂 )

  97. Sicuramente in prodotti di qualità!!
    Comunque ragazze 300 euro per la propria passione, lavoro o hobby sono pochissmi, io appassionata di sport con quei soldi mi compro ben poco materiale.

  98. Bhe, a parer mio Clio non devi giustificarti con nessuno.
    Innanzitutto non sarai nè la prima nè l’ultima a spendere soldoni per qualcosa che ti piace. Tu li spendi in trucchi, ma c’è chi li spende in vestiti, chi per l’iphone nuovo, chi per la macchina.. Quindi tutti questi giudizi sono solo pura ipocrisia. Quante di voi hanno speso 800 euro per l’iphone 5? Quante per l’ultima borsa Gucci? Dai su, ognuno spende i propri soldi come vuole. In più, Clio è una make up artist, in cosa volete che investa il suo denaro se non nei trucchi? E’ proprio perchè testa, prova e riprova i nuovi prodotti che è diventata quello che è. Se spendesse 20 euro di trucchi al mese ne saprebbe quanto noi. E comunque è grazie a lei che sappiamo cosa comprare, cosa evitare.. Quindi dobbiamo solo ringraziarla. Devo ammetterlo, io stessa non spenderei mai 360 euro in make up, ma lo farei per una bella borsa. Cambia qualcosa? No! Ognuno ha le sue priorità. Quindi prima di sputare stupide sentenze fatevi un esamino di coscienza.

  99. Il micio sta pensando: “ma la mia mamma quanti soldi ha speso??” 🙂
    a parte gli scherzi credo che clio faccia benissimo a fare quello che fa, è il suo lavoro e se vuole farlo bene come dice lei deve essere sempre aggiornata.
    Io se avessi 300 euro da spendere SOLO in make up probabilmente punterei su prodotti costosi a patto che abbiano effettivamente una qualità superiore..ma siccome non ce li ho ripiego dalla kiko!

  100. questa domanda è davvero interessante, allora credo che dipenda anke dei tipi di prodotti, non spendo tanti soldi per i glossy preferisco quelli della kiko, ke quelli dior per esempio perche sono prodotti che vanno via subito. sia ke costino 20 euro 0 3 euro.
    devo dire ke l’hanno scorso ho comprato la neked, e confrontandoli con i miei ombretti kiko, la qualità è a dir poco dversa, la neked ha ombretti dalla pigmentazione altissima, rimangono a loro posto ore ed ore. quelli kiko sono buoni ma come pigmentazione avvolte lasciano a desiderare, così x le matite, alcune della essence non scrivono x nulla, non credo ke ci sia una matita mac ke nn scriva. non ho mai provato i fondotinta low cost, ho una pelle sensibile, e spesso anke quelli loreal o deborah mi irritano la pelle non mi permetto di usare fondi come kiko o essence. infatti uso quello la roche posay in farmacia . insomma credo la mia risposta sia, meglio pochi ma buoni!

  101. Io la penso esattamente come te: risparmio dove conviene risparmiare mentre spendo parecchi soldi per prodotti che mi garantiscono risultati migliori. Classico esempio: non comprerei mai uno smalto Chanel, preferisco di gran lunga Kiko poichè non vendo la necessità di spendere più di 20 euro per uno smalto. Per il fondotinta però ho speso anche più di 50 euro, comprando i Dior, ecc..

  102. Secondo me è una questione di esigenze o di scelte su prodotti mirati. Per esempio, per me che ho una pelle mista a tendenza acneica e anche molto sensibile, non andrei a rischiare con prodotti low cost, piuttosto punterei su un fondotinta di qualità che rispetti la mia pelle. Stessa cosa se invece punto da tempo un prodotto costoso che voglio assolutamente prendere, cerco di trovare equilibrio tra le due cose comprando i prodotti di marca di cui so di certo che non me ne pento (grazie alle tue recensioni!) e poi sbizzarrendomi un po’ nel provare prodotti nuovi ma low cost.
    Sei una grandissima Clio e ti ammiro e stimo moltissimo.

  103. Non riesco a comprendere certi commenti, sinceramente. Clio spende questi soldi non da semplice consumatrice, ma da professionista, è ovvio che non ci siano paragoni con una semplice appassionata. Anche i camionisti, per fare un esempio molto diverso, spendono cifre spropositate di benzina, rispetto a chi usa la macchina per andare a lavoro.. E badi bene che lo dico da chi quella cifra non la spenderà in tutta la sua vita date le possibilità, ma trovo ultimissimo che lei recensisca prodotti low cost. Comunque, potendomelo permettere, credo che convenga spendere un po’ più soldi per i prodotti basici (fondotinta, palette neutre) e meno per i prodotti più particolari e frivoli.. Ciao Clio, :*

  104. Chiunque abbia passione per il proprio lavoro si aggiorna e spende nei limiti delle sue possibilità. Anche io spendo tanto per aggiornarmi, studio sottraggo tempo a me stessa e alla mia famiglia. Quello che non capisco è se fai come me per cui il più delle volte l’aggiornamento non corrisponde a crescita economica ma solo culturale personale (infatti mi do da sola dell’imbecille) o se ci guadagni qualcosa. In definitiva se non ne hai un tornaconto economico a spendere centinaia di euro per review per cui non guadagni niente sono soldi buttati, almeno questo il messaggio che mi arriva. O non so magari è il tuo hobby? Bada bene io ti adoro, ti seguo dai tuoi esordi essendo un’ossessionata di make up. Spendo anche io tanti soldi, e in generale ognuno spende i suoi soldi come vuole. Ma Ultimamente noto troppe review e pochi tutorial che sono quelli che valgono la tua professionalità. Insomma puoi fare di meglio che spendere centinaia di euro per delle review traendo delle conclusioni che qualunque drogato di trucchi con un po’ di soldi da spendere può trarre da solo… insomma da qualche mese sembra un po’ di leggere un giornalino per teen ager ecco…ma è solo la mia opinione eh? Io continuo a seguirti! Bacioni!

  105. sono d’accordo! per far BENE il proprio mestiere bisogna conoscere i prodotti con cui si LAVORA e INVESTIRE!!!

  106. Beh, non saranno super prodotti, ma a me vanno bene! Si, io ne spenderei anche 1000, se potessi!!!

  107. Come si può ammonirla per aver speso soldi (per prodotti che, magari, non le servirebbero nemmeno in quel momento) semplicemente per il lavoro che fa, per il suo ruolo e per noi?!
    E’ ovvio che, chiedendole continuamente reviews, debba essere fornita! E poi stiamo parlando di una PROFESSIONISTA! Forse ce lo dimentichiamo perché la sentiamo “vicina” e la consideriamo quasi come un’amica!
    Non bisogna polemizzare per il gusto di polemizzare.

  108. Di solito compro tanti prodot a costi contenuti cosi’ da aver tanti trucchi. Se avess molti soldi punerei sulle cose di marca se costan generalment e’ perche valgon anche di piu’….

  109. Chi li usa per fumare cho per il gioco chi per vestiti borse profum eccet…se si ha una passione o anche un vizio spendiamo spendiam soendiamo ole’

  110. è il tuo lavoro, la tua sperimentazione… non ci vedo niente di stravagante nelle 300 e passa euro spese! Io farei lo stesso per i colori per la pittura… basta averli i soldi x (spendere) investire! Grazie di quello che fai! 🙂

  111. Ciao clio!Sono una tua fan già da un po e devo dire ke ciò che prima spendevo in vestiti ora lo spendo coi trucchi:-)))) volevo sapere da te se hai mai provato le marche inglesi stra low cost MUA e VIVO…le ho conosciute tramite bloggers italiane e x il prezzo esiguo che hanno non sono malaccio.tu ke ne pensi?

  112. Mmm dipende spendere 300€ in prodotti meno costosi che mi permettono di avere la quantità mi tenta moltissimo però è anche vero che se desidero tre prodotti costosi ma che muoio per loro e posso permettermelo perchè non acquistarli¿ l’importante è non esagerare sempre. Inoltre penso che Clio faccia tutto questo esclusivamente per noi perchè altrimenti chi glielo fa fare di spendere l’ira di Dio per prodotti che gia sa che non le piaceranno? Ciò che lei fa è importantissimo perchè in questo tempo di crisi lei da un valore ai soldi in che modo? Investendo di tasca sua in prodotti che recencisce per noi proprio per non spendere inutilmente soldi visto che oggi più che mai i soldi valgono. Clio continua così e sappi che ci sono moltissime persone che la pensano come me,che apprezzano il tuo lavoro e i sacrifici che fai. Un bacio enorme 🙂 *

  113. A me mi fa morire il gatto…sembra che dica: “mammamia ma tra tutta questa roba ci sarà almeno una busta di croccantini per me?”

  114. Ciao Clio e ciao ragazze, vi dico la mia sulla questione “spendo e spando in trucchi”: per quanto mi riguarda, prima di scagliarsi contro Clio (o chi per lei), bisogna fare una distinzione fondamentale:
    Clio è una professionista del settore che, oltre a truccare, fa un altro lavoro collaterale a questo: dare opinioni sui prodotti. E’ UN LAVORO. Quindi non ci scagliamo contro di lei se spende 300 euro di trucchi.
    Apprezziamo il fatto che lo faccia DI TASCA PROPRIA (tutte le altre non fanno questo “lavoro”…come dice lei, aspettano di ricevere omaggi, che è molto diverso).
    Dall’altra parte ci siamo noi, che non facciamo questo lavoro e che dobbiamo entrare nell’ ottica che le nostre “critiche” sono solo frutto di invidia (cosa normale, umanissima),ma cerchiamo di distinguere le due cose.

    Io preferisco spendere tanto per tante cose molto low cost ma che scelgo in modo accurato, cosi vario sempre.

    Baci a tutte! (anche alle “guru” piene di soldi – mal investiti ;-D)

  115. Clio, sono felicissima che tu abbia letto il mio pensiero! Sono “fedele” a te ormai da anni e mi hai insegnato tante cose. Ti mando un abbraccio. 😀

  116. Come è stato già detto in ogni lavoro svolto con dovizia c’è un investimento, forse sembra strano perché il makeup a differenza della filosofia, medicina, ciclismo o chissà che, è anche uno sfizio e una vanità. Ma quello che fa Clio ormai è un lavoro, che ovviamente ama, ma non uno sfizio com può essere spesso per noi. Quindi Clio, ti ringrazio per il servizio che svolgi per noi! Avrei solo voluto veder la faccia della commessa quando passava i prodotti xD

  117. Grazie di aver soddisfatto la curiosità di qualcuna di noi…Clio volevo segnalarti un libro che forse già conosci, utile per rispondere a chi eventualmente ancora crede che il make up sia solo frivolezza/leggerezza (che pure è un aspetto legittimo) si tratta di Pitturare il volto di Patrizia Magli ed. Marsilio. È interessantissimo! Beso, come sempre.

  118. Io farei lo stesso…bravissima,sei tutte noi!(…immagina quello che ti ho scritto ,urlato come allo stadio:):):):)!!!!)Riguardo al packaging ,anche in questo concordo con te,pensa che conservò da 17 anni il pennello di una cipria di Dior , che mio marito ,da un anno fidanzati,mi regalò ,insieme al fondotinta, matita per sopracciglia ,rossetto rosso….sempre Dior, corredato da una videocassetta che insegnava i segreti del trucco!…ti chiederai perché li conservo ; principalmente perché è bellissimo, e sofficissimo e blu, ma anche perché sono regali che non ritornano più!!!!!! Tvtb. È grazie per il tuo sperimentare!!!!!!!

  119. Perché tu SEI CLIO THE BEST grazie di quello che fai grazie a te la Kiko ha spopolato te li dovevano regalare

  120. io purtroppo posso solo comprare prodotti paraben free…e quindi devo andare su marche come dior, chanel, este lauder e yves saint lauren… e devo dire che seppur il loro costo è anche il doppio rispetto a kiko, essence e altri, la loro durata è maggiore e i colori non necesitano di essere ripassati!! il problema è anche la scadenza che hanno i cosmetici, una volta aperti: dopo un anno circa dovrebbero essere sostituiti e buttati: io penso che nessuna di noi, per quanto si trucchi, riesca a consumare decine e decine di ombretti l’anno… quindi io direi pochi ma buoni. non dico che è meglio comprare marce prestigiose e non badare nemmeno kiko e le altre… ma nemmeno comprare 500 cose, usarle un paio di volte e lasciarle poi ad ammuffire nel beauty….

  121. Per riuscire a risparmiare e avere anche qualche prodotto più chic senza svenarmi, ho trovato la soluzione girando i mercati più grandi, dove a volte ci sono bancarelle che vendono i grandi marchi (e non copie, ho verificato poi confrontando in profumeria) senza le scatole d cartone, a prezzi nettamente inferiori. Ad esempio al mercato di viale Papiniano a Milano, la prima bancarella partendo da piazza Cantore ha delle belle cosine, Dior, Chanel… Certo non ha tutto e bisogna un po’ ravanare, ma ne vale la pena. Altra soluzione, alcune profumerie vendono i tester dei rossetti o degli altri cosmetici che non espongono o che hanno in più (quindi sono nuovi). Anche qui non c’è tutto tutto, ma con pazienza e spesa inferiore si fanno dei begli affari…

  122. Grazie mille Clio, così ci aiuti a fare gli acquisti migliori 🙂 io direi che se avessi 300 euro li spenderei x qualche prodotto costosetto, come armani, o givenchy, dior… Meglio qualche prodotto bello valido che tanti che probabilmente non riuscirei nemmeno a usare/finire!

  123. Spendo tanto per curare e truccare la pelle ( anche se a dire il vero, causa pelle con le pazzie ormonali da cambio pillola, è un mese che metto solo la BB Cream Garnier pelli miste) e mi trattengo per ombretti e trucco labbra..anche perché amo sperimentare e variare tanti trucchi diversi.. Se spendo per un ombretto deve essere veramente speciale ..es non mi sono mai pentita di aver preso l’Illusion d’ombre Chanel in Epatant..

  124. io 300 euro da Kiko nn li spenderei MAI !!!
    cmq son d’accordo con Loretta, grazie x i tuoi acquisti pazzi e per i tuoi consigli!
    un bacione!!!

  125. Io preferisco la varietà, ma se so che i prodotti sono buoni! Se mi sono trovata male con quelli low cost allora lascio perdere e prendo gli altri! Risparmiare va bene, ma se poi il prodotto non si usa perchè fa schifo sono comunque soldi buttati! Ciaoooo! Un bacio!

  126. Potter sempre il migliore!!
    300 euro in trucchi non li ho spesi neanche per tutti quelli che ho avuto da sempre…preferisco spendere poco per tanti prodotti comunque di buona qualità (alcuni addirittura ottimi) che spendere un patrimonio per 3 cose in croce…ma questa è la mia opinione su tutto, dai vestiti, al cibo, all’elettronica…proprio non riesco a spendere tanto se so che posso spendere meno!!Credo si possano avere cose che ti rendono unica anche con poca spesa 🙂 ovvio, se avessi uno stipendio (maledetta università) magari mi concederei qualche sfizio in più, ma allora mi butterei sulle scarpe <3

  127. Apprezzo quello che fai, mi hai insegnato tante cose e mi hai fatto appassionare al make up. E ti stimo ancora di più perché hai puntualizzato che, comprandoti da sola i prodotti che usi e recensisci, puoi essere davvero indipendente e onesta verso di noi. A proposito di spese folli che si potrebbero evitare: sto pensando di comprare il pennello cabuki della Mac in setole naturali per il fondo minerale perché quelli che ho provato fino ad ora perdono le setole e me le lasciano anche sul viso. Come ben sai, costa circa 50€ (sigh!)… me lo consigli o puoi suggerirmi qualche altro marchio altrettanto valido, ma più economico? Grazie di cuore!

  128. Clio! Ci sono rimasta male ahaha… Pensavo che avresti fatto vedere i tuoi acquisti da 300€ perchè io sono una kiko dipendente ormai ahah ciao

  129. Eheheh! Io sono un po’ fuori dal coro. Se avessi 360 euro disponibili, penso che tutto farei fuorché spenderli in cosmetici. Forse solo una parte molto minima. Baci! E uno grande a Potter: che tenero!

  130. Bè cara Clio anche io sono del pensiero di Emanuela, ormai viviamo un periodo un pò come lo definisco io strano ma per la mia situazione altalenante quindi avessi 300 euro da spendere prenderei qualcosa di marca e qualcosa tra marchi come kiko o wjcon. Mi ricordo quando 3 anni fà sono venuta a Milano per conoscerti e la malattia non mi aveva ancora colpito…stare li e aver speso tra sephora e rinascente più di 200 euro mi ha fatto sentire una regina, mi ricordo che presi tutto doppio della tua collezione e ricordo che quella sera sono tornata a casa con un sorriso a 42 denti 🙂 ora le cose anche con il lavoro sono cambiate quindi mi butto spesso su marchi come kiko e wjcon ma come i soldini melo permettono qualcosa di marca cerco di prenderlo. Grazie per i tuoi consigli sono 3 anni che ti seguo e mai scelta è stata migliore.
    Ti abbraccio

  131. TI RINGRAZIO PER LA PRECISAZIONE E PER LA GENTILEZZA NEL RISPONDERE. COCORDO CON CHI DICE CHE GRAZE AI TUO ACQUISTI E ALLE TUE REVIEW NOI TUTTE NE TRAIAMO VANTAGGIO PERCHÉ SPESSO SEGUENDOTI EVITIAMO DI COMPRARE DELLE CIOFECHE PERÒ IL COncetto RIMANE: è PROPRIO NECESARIO OSTENTARE QUANTO SPENDI PER I TUO ACQUISTI? NON PENSI CHE CJI TI SEGUE QUANDO SA QUANTO COSTA UN SINGOLO PRODOTTO È SODDISFATTO E APPOSTO COSÌ?

  132. Ahaha…hai ragione ma concorderai con me che quella pallotta di pelo è adorabile…:-))))))))
    Clio è sempre la migliore…non poteva non amare queste fantastiche creature!!

  133. Leggere determinati post mette davvero tristezza, scommetto che le persone che hanno parlato male e disprezzato magari dopo son andate a guardare le review per vedere cosa comprare e come Risparmiare….nn facciamo gli ipocriti e diciamo Grazie a chi spende per NOI ! grazie Clioooooooooooooooo :*

  134. potresti anche averne spesi 1000 e non avere a che fare col makeup per lavoro, saranno cavolacci tuoi!! 😀

  135. CLIOOO crea una linea cosmetici col tuo nome che poi altro che 300€ mi vedi tirar fuori dal mio portafoglio!!!!

  136. clio se nn ci fossi tu bisognerebbe inventarti!!! personalmente prima di acquistare un qualunque cosmetico, guardo sempre le recensioni per non fare un cattivo acquisto!!!! è il tuo mestiere!!! nulla da criticarti!!! 😀

  137. ciao Clio, ti leggo e seguo spesso e apprezzo quello che fai e i consigli che dai 🙂
    non devi giustificare come spendi i TUOI soldi, ma hai fatto bene a precisare che quindi le tue recensioni sono libere da ogni “sponsorizzazione”, cosa che non accade su molti altri blog (soprattutto di moda) che a me è capitato di leggere. continua così 🙂

  138. Cara Clio, da quando ti seguo ho imparato ad amare e curare ancor di più me stessa e quando acquisto un prodotto per me è fondamentale che sia un prodotto di buona qualità. Quindi ti ringrazio per tutti i consigli che ogni giorno ci regali!!!

  139. No scusate, pensavate che a Clio i prodotti piovessero dal cielo?! Per lavorare e, naturalmente, guadagnare, dovrà investire qualcosa o no?

  140. al di là della cifra totale spesa (per me già 150 euro sarebbe una cifrona, figuriamoci 360 euro)… nei miei acquisti prediligo sempre la qualità. Personalmente Kiko non mi piace per niente e quando per curiosità l’ho provato ho anche avuto una reazione allergica, e la stessa cosa mi è capitata anni fa con un brand da farmacia. Cerco la qualità innanzitutto, e poi se posso permettermi l’acquisto di un certo prodotto, lo compro. Altrimenti rinuncio e basta. Insomma se posso ok, diversamente non ne muoio, perchè esistono tantissimi prodotti di ottima qualità che costano un botto ed altri che costano molto meno. Basta essere pazienti, informarsi sul web (anche grazie a Clio) e cercare :-))

  141. E’ assolutamente vero! Sei una grande opinion leader! Anche per questo quando fai un video in cui ci dici che la Pupa ha lanciato un nuovo eyeliner glitterato molto particolare e “nuovo”, vai in profumeria ed è sold out! 😉 E io personalmente ti ringrazio, perché proprio grazie ai tuoi video, ai tuoi consigli, non solo ho imparato tante cose nuove ma posso anche fare acquisti mirati ed evitare di sbagliare prodotto, visto che viviamo in un periodo in cui, per lo meno io, non mi posso permettere di buttare nemmeno 3 euro così tanto per fare.

    Poi ti dico, anche io da amante del make up, adoro possedere prodotti di make up più costosi, perché hanno dei packaging stupendi 🙂 è anche il bello di questa passione.. Ecco, magari adesso che frequento ancora l’università e non ho ancora un lavoro e una mia indipendenza prediligo prodotti economici ugualmente validi.. Anche se ogni tanto, non nego, di concedermi qualche sfizio di lusso in profumeria, sempre però quando me lo sono guadagnata! (lavoricchiando e vendendo appunti) 😉 Un bacio Clioooooooooooooooo!

    P.S. Ma poi vuoi mettere avere la possibilità di andare in profumeria, spendere 300 euro e non doversi nemmeno giustificare col marito perché è per lavoro??!! Che fortunaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa! GRANDE CLIOOOOOO! :p

  142. ciao Clio! io amo il make up e adoro truccare me stessa! è un piccolo rituale, ma molto appagante!! probabilmente anche io spenderei 300€ per dei trucchi ma grazie al tuo ruolo di opinion leader, come ti sei definita tu, spendo meno soldi in profumeria e quindi faccio più shopping!! io devo ringraziarti per tutto quello che ci stai insegnando e per i tuoi consigli, davvero spassionati e veritieri. trovo il tuo canale di review davvero utile, grazie a quello ho scoperto trucchi davvero buoni ed evitato di comprare prodotti scadenti!! grazie Clio, un bacione

  143. io proverei a chiedere alle case cosmetiche di regalarmeli, precisando che la recensione sarà positiva o negativa indipendentemente dal fatto che sono regalati….magari te li mandano lo stesso…e se poi non ti piacciono…li avevi avvertiti…

  144. Clio mi dispiace che tu ti debba anche giustificare!!!è il tuo lavoro e noi ti dobbiamo solo ringraziare!!!certo che avrei voluto esser li con te quel giorno…e forse 300 euro non sarebbero bastati!!!

  145. Non avendo grandissime possibilità, devo dire che l’accessibilità di una cosina a pochi euro, mi ha spesso rallegrato la giornata. Tuttavia, da quando seguo il mondo del make up, devo dire che i miei gusti si sono affinati e prodotti che un tempo non avrei nemmeno considerato, ma direttamente sostituito con altri più economici, oggi attirano la mia attenzione. Per questo continuo a comprare kiko o essence laddove ne vale la pena, ma aspetto l’occasione giusta per concedermi un prodotto più raffinato. Nel fare questo ho le mie personalissime tecniche che condivido con voi: 1) faccio casualmente girare la voce tra amici e parenti che Sephora vende buoni regalo e che questa idea è fantastica; 2) compro con una sicurezza del 90% cercando una gran quantità di review sul prodotto che mi interessa; 3) ho una mia gerarchia, ad esempio non investirei su un gloss griffato, ma su una terrà sì!

  146. Clio…io li spenderei in 60 prodotti low cost. Credo che, dulcis in fundo, del fantastico disegnino sulla scatoletta Givenchy e quant’altro me ne faccio ben poco dato che, finito il prodotto, finisce buttato nella spazzatura come un qualunque altro contenitore. Se i prodotti sono entrambe validi, io sceglierei quello economico 100 volte, preferisco la varietà…..e poi, in questi tempi bui, mi sentirei troppo in colpa a spendere tanto per un solo prodotto che la metà per sei prodotti….. Non è il periodo

  147. è molto buono quello di neve cosmetics e costa intorno ai dieci €, spesso hanno quella marca nelle farmacie, io il mio ormai lo ho da mesi e non ha perso peli…

  148. Io durante i saldi ne ho spesi 36 di euro….hahahahah direi che uno 0 in più fa una bella differenza!!!!!

  149. Ciao Clio, grazie dei tuoi consigli su cosa acquistare o meno ci eviti per l’appunto di spendere soldi inutili! (mi riallaccio al discorso di loretta 🙂 ) un altra cosetta vorrei chiederti… non puoi fare un “concorsino a premi”.. sarebbe moolto allettantee per una come me e altra fan che non possono permettersi di acquistare prodotto costosi ,tentare la “sorte” e ricevere un bel pacco da te Clio!! Comunque spero che risponderai a questo commento! il mio vuole essere solo un consiglio eheheh! Ti mando un bacio dalla Sicilia e continua cosi sei bravissimissima!!!

  150. io sono del parere che 300 euro in generale non li spenderei per i trucchi,preferirei farlo per un viaggetto o per qualsiasi altra cosa di più interessante.
    Anche a me piace il make up però credo che ci siano cose più importanti.
    Con 360 euro preferisco fare altro che riempire il mio beauty.

  151. kiko a me piace soprattutto per gli ombretti e smalti sono le cose con cui mi trovo benissimo,non mi piacciono i fondotinta,i rossetti e la cura per il viso in generale …comunque spenderei i 300 euro da sephora e mac 🙂

  152. Ciao Clio, sinceramente credo che tutte noi dovremmo solo ringraziarti per questa spesa di 300 euro, perchè alla fine sono soldi investiti per fornire a NOI dei consigli, perchè, appunto, se non fosse per noi tu ti saresti comprata ben altro.
    Mi è capitato di vedere un programma molto simile al tuo su un altro canale
    lì ci sono make up artist, che per soldi hanno venduto l’integrità professionale per pubblicizzare un brand che magari a loro fa schifo, ma per soldi ti venderebbero anche il fango come fondotinta.
    Tu invece ti compri di tutto e di più per noi, per fornire un “servizio” seguendo la tua integrità professionale
    Solo una parola Clio G R A Z I E

  153. Sul fatto della cipria da mettere in metropolitana, sinceramente a me non interessa tanto se è della givenchy o della kiko, anzi non mi interessa affatto.
    Comunque è anche grazie a te che non spreco soldi in prodotti di bassa qualità. =D

  154. eh certo Clio, vuoi mettere ritoccarti il trucco con una schifosa e anonima cipria e ritoccarti con una della givenchy? direi che il paragone non regge proprio. Giammai!

  155. Sorvolando sui commenti delle invidiose…sono pienamente d’accordo nel ringraziare la nostra Clio per il suo servizio di tester :)! Senza di lei avrei buttato un sacco di soldi! Per quanto riguarda la tua domanda Clio, proprio in questi giorni mi sto domandando: li spendo sti 150€ per il Clarisonic oppure li tengo e li “diluisco” in tanti prodotti? Premesso che non ho una pelle particolarmente problematica…sono solo una fanatica della pulizia e struccaggio…cosa mi consigli/consigliate? Un bacione <3

  156. Voglio solo dirti questo,ho imparato più da te e Giuliana in due anni che vi seguo,ke facendo un corso di Make-up a Roma,dove si sono sempre sentite superiori alle allieve e dove x lavorare con loro avrei dovuto fare solo la lecchina…quindi viva Clio,ti seguo con tanto affetto e ammirazione!!!

  157. Condivido totalmente il tuo pensiero (fatta eccezione per la terra, che non uso :D).
    Una volta compravo in modo “compulsivo”, perché andavo su Essence e Kiko e basta, ma così facendo mi sono ritrovata un sacco di prodotti che non usavo e che a volte neanche mi piacevano (spesso questo a causa dei saldi Essence, perché “tanto costano 1€!”). Quindi mi sono calmata e ho imparato ad informarmi su qualsiasi prodotto prima di comprarlo, oltre che a risparmiare un pochino per darmi la soddisfazione di comprare un rossetto Chanel o YSL o una palette UD.

  158. Personalmente le review mi tornano molto utili e mi permettono di comprare prodotti che mi soddisfino senza buttare via soldi inutilmente. Anche i tutorial sono utili e mi diverte seguirli, ma penso che anche Clio abbia in mente la loro utilità, oltre che il “divertimento” nel farli ovviamente 🙂 PEr quanto riguarda il guadagno, non sono la persona adatta per rispondere!

  159. a me non interessa il packaging, quindi avrei comprato prodotti economici purché buoni. Cmq grazie per tutte le tue recensioni! Sei un faro nella notte della cosmesi :DDD

  160. L’ultima settimana di luglio sono andata in una profumeria che vende diversi marchi Low cost ( tipo essence, catris, revlon) che non riesco a trovare nella mia città e ho fatto un po di scorta… ho speso 170 euro e avrò acquistato una ventina di prodotti!!! sono del parere che ogni tanto qualche sfizio bisogna toglierselo!!!

  161. Quando ero giovane, molto moooolto giovane, non esistevano solo prodotti low cost o supercostosi, c’erano anche le vie di mezzo. Negli anni 80 il mio marchio preferito era Bizarre di Atkinsons, quante palette ho comprato! Erano bellissime, complete di tutto: ombretti, blush (che allora si chiamava “fard”), cipria e rossetti in una palettina di 12×12 cm! Forse le mamme delle fans di Clio si ricorderanno di questo marchio! Nei primi anni 90 compravo i prodotti di trucco di Cacharel, erano favolosi ma purtroppo hanno avuto vita breve. Erano pochi prodotti, pochi colori, la gamma comprendeva una base trucco levigante che non avrebbe niente da invidiare ai primer che si usano tanto adesso.
    Oggi, se avessi 360 euro da spendere in profumeria, non avrei dubbi: 3 prodotti per la cura del viso Estee Lauder, e se avanza qualche euro, di corsa da Kiko. A volte il grande marchio non è garanzia di qualità: nel corso degli anni ho acquistato più di una volta smalti Chanel ma mi hanno sempre deluso: non asciugavano bene e facevano le bollicine; il primo smalto che ho comprato da Kiko, pagato 2,50€, è rimasto intatto sulle mie unghie per quasi una settimana, incluse una giornata al mare e una in piscina!
    Adesso sono capitata su questo blog perché sto cercando informazioni sui prodotti del marchio BEAUTIES Factory, ma non ho ancora trovato niente. Chissà se Clio mi può aiutare!

  162. Il prezzo va dato in base alle esigenze: solo per “colorare” spendo anche poco, o compero palette già fatte. Ma io che sono allergica anche all’acqua, per la base che sta sul viso anche tutto il gg devo spendere il massimo disponibile… per questo la mia trus è così scarna:-(

  163. diciamo che se qualcuno mi desse 300€ da spendere solo in make up, comprerei prodotti di marche prestigiose,che adesso,non posso permettermi. =)

  164. Per come la vedo io, seppur amante del make up, questo è un affronto alla crisi perchè come ben saprai non tutti possono permettersi 300€ alla kiko e trovo semplicemente assurdo come a volte vengano “schifati” i low cost solo perche tali ed elogiati le marche costose solo perchè grifate appunto, per quanto mi riguarda è solo questione di frivolezza.
    Poi. ovvio. essendo Clio, appunto Clio, ormai nostro guru del make up è ovvio che questo sia diventato il suo mestiere ed è grazie a lei che spesso evitiamo di comprare ciofeche.

  165. ciao clio! Anche io sono d’accordo con molte altre. Il tuo lavoro consiste in questo e, anche se è un lavoro un po’ diverso dagli altri, non credo ci sia comunque bisogno di offendere.
    Parlando da diciottenne ti dico che preferirei comprare 6 prodotti cari perché in molti trovo una qualità migliore e truccandomi tutti i giorni per andare a scuola preferisco usare buoni prodotti, che non fanno male alla pelle. Non uso spesso colori stravaganti (se non per i rossetti) e credo che ora come ora comprerei solo prodotti con tinte neutre e opache. Hai mai pensato di fare un video in inglese? Mi piacerebbe molto sentirti parlare in un’altra lingua un bacione!

  166. Ciao Clio,ti seguo da quando iniziasti la tua carriera su youtube e per tutti questi anni non posso dirti altro che “Grazie”. Mi sei stata sempre di grande aiuto, grazie a te ho imparato a truccarmi e soprattutto a scegliere i diversi prodotti e valutare quali tra questi erano convenienti e quali no. Io penso che 300 euro li spenderei metà per comprare i trucchi più costosi e metà per comprare quelli meno costosi. I più costosi me li conserverei per quando devo fare dei trucchi più importanti da sera oppure per cerimonie , e invece quelli meno costosi li userei per tutti i giorni. Purtroppo essendo ancora una studentessa e non andando a lavoro non posso permettermi di comprare sempre trucchi altrimenti mia madre e mio padre mi sequestrerebbero subito il portafoglio hihih, ma appena avrò dei soldi tutti miei li spenderò soprattutto per trucchi xD. Continua sempre cosi Clio sei veramente brava e tienici sempre aggiornata sulle ultime tendenze. Un abbraccio e tanti baci 🙂

  167. preferisco spendere per prodotti validi , pochi e forse costosi,piuttosto che avere il cassetto pieno di cose che poi non uso perchè scadenti o perchè mi causano brufoli o allergie

  168. Io spenderei una metà nei prodotti più economici soprattutto alla Kiko, vicinissima da casa mia ,conveniente e poi lì trovo sempre i colori che mi piacciono di più (soprattutto di smalti e ombretti in stick ).
    Ma l’ altra metà di certo la spenderei per tutti quei prodotti che mi sono sempre piaciuti (come ciglia finte multicolor con piume o quei nuovi eleyner-stick da sfoggiare nelle feste organizzate dai miei amici i cui temi sono davvero bizzarri )

  169. Cara Clio la prossima volta potresti fare un post che indichi i colori d’ ombretti più adatti ai vari colori di occhi?
    P.S ti adoro e ti stimo come persona .

  170. Per te ha certamente senso fare questi acquisti “pazzi”, dal momento che lo fai di mestiere, ma io personalmente preferisco la via di mezzo.
    Su alcuni prodotti, come il fondotinta o la cipria, preferisco spendere un po’ di più, proprio perché me li andrò a mettere sulla faccia e lì staranno PER ORE… non voglio rovinarmi la pelle. Non spenderei 52 euro, ma alla trentina ci posso arrivare.

    Per rossetti, ombretti, smalti… mi possono andar bene anche KIKO o la Essence.
    Secondo me dipende dal prodotto.

    In tutto quello che in qualche modo è “skin care” posso spendere un po’ di più. Quando, invece, si tratta solo di giocare coi colori posso anche volare più basso.

    Anche se vorrei far notare che non sempre a spendere meno si risparmia.
    L’ultimo mascara della rimmel comprato l’ho buttato via perché era davvero tremendo!
    Ho speso il doppio per uno della loreal e mi trovo benissimo. A questo punto avrei fatto bene ad investire subito nella loreal.

    Idem per il fondotinta: meglio uno buono che uno che ti rovina la pelle e ti riempie di brufoli. Quanto ci spendi, poi, per mandarli via e tornare “normale”?

  171. nn saprei magari si diverte a bruciarli xkè se si prova a bruciare un ombretto in polvere della kiko fanno “ciak ciok” cm un petardo da capodanno

  172. ho letto questo post incuriosita e io personalmente opterei x una spesa in cui si contano i prodotti ke clio preferisce e ke considera i migliori ma sopratutto quelli ke voi tt mi avete consigliato !!!!! grz a tt voi e a clio ke ha creato questo blog insieme a claudio sl x noi!!!!!!!!!!!!

  173. Dai Clio da te questo commento sul fatto che non tireresti mai fuori una cipria qualsiasi se sei in giro non me lo aspettavo proprio :-0 forse ti sei espressa male, ma proprio in quanto Cliomakeup forse dovresti dare un esempio diverso… anche a me piace tirare fuori il rossetto col packagin figo perchè è più elegante, ma insomma snobbare chi tira fuori una modesta cipria della rimmel anzichè la fighissima givenchy mi sembra esagerato… chiaramente è solo il mio parere, ma comunque mi trovo a fare questa riflessione: si insiste tanto col fatto che dobbiamo valorizzarci, non mascherarci, e che siamo tutte bellissime così, ma poi si va a vedere il pelo nell’uovo perfino in queste cose, al punto da accettare il fatto che una bella immagine la fanno i soldi, dato che una cipria givenchy di certo non possono permettersela tutte… siamo proprio succubi di una società in cui l’immagine vale più di ogni altra cosa, non pensi?

  174. Sì ma Clio non dovevi snobbare tutte le poverine che in metropolitana sono costrette a tirar fuori una modesta cipria rimmel… 😛 scherzi a parte, siamo davvero così succubi dell’immagine? anzi, neanche dell’immagine, del NOME, perchè non è tanto il design a fare la differenza, ma il fatto che sia Givenchy, Chanel, D&G… sì, a mio parere quel che hai detto è un po’ frivolo, sia perchè forse in questa società stiamo davvero a guardare troppo il pelo nell’uovo se ci vergogniamo a tirar fuori la cipria della rimmel, ma soprattutto perchè hai sottolineato che preferisci tirar fuori una cipria GIVENCHY, che è un marchio costoso e quindi è sinonimo di ricchezza… altrimenti non ci sarebbero problemi a tirar fuori un’umilissima cipria. Forse ti sei espressa male e il tuo pensiero è stato una leggerezza a cui non hai badato molto, ma essendo cliomakeup credo forse dovresti trasmettere un messaggio diverso alle ragazze, soprattutto a quelle giovani.

  175. non so clio, forse in effetti è un po’ frivolo dare un peso così forte all’immagine da vergognarsi quasi a tirar fuori un’umile cipria rimmel e dover per forza ostentare quella givenchy… siamo un po’ troppo schiavi dell’immagine in questa società

  176. Non so clio, forse in effetti è un po’ frivolo dare un peso così forte all’immagine da vergognarsi quasi a tirar fuori un’umile cipria rimmel e dover per forza ostentare quella givenchy… siamo un po’ troppo schiavi dell’immagine in questa società.
    A parte questo, grazie per le tue preziose recensioni, davvero sono utilissime per fare gli acquisti giusti e non buttare soldi al vento, le guardo sempre.

  177. Si davvero Clio,dobbiamo molto a te e ai tuoi consigli!! Ti ascolto sempre e i miei acquisti sono sempre stati azzeccati!! 😉 in generale quando posso preferisco spendere un po’ di più e avere dei prodotti validi.. Ad esempio non trovo sostituti alle tinte per labbra della YSL,ti ho ascoltato per il fondotinta di armani,per la naked della urban decay,per il mascara vamp della pupa,per il correttore della laura mercier e tanti altri prodotti..benedette siano le tue review e i tuoi video da 20 minuti ;))
    prossimi acquisti: i pennelli della mac!! 😉

  178. Dato che ormai qualcosina ho accumulato se avessi 300 euro da spendere mi toglierei qualche sfizio costoso e se avanza qualcosa mi comprerei qualche novità low cost!!!

  179. Io avevo comprato dei cosmetici di Dior e Chanel che non mi sono piaciuti proprio. Di Chanel c’era una matita occhi con sfumino che non scriveva per niente!! Assurdo!!
    È di Dior un correttore che non copriva.
    Ora uso solo ed esclusivamente Kiko… Sarà che sono in ristrettezze economiche! 😉
    Baci Samantha

  180. pochi e di marca. ho una pelle delicatissima e soffro i allergie. s non leggo dirti un prodotto ché é stato dermatologicamente e sopratt oftalmologicamente testato, ho paura di comprarlo ed evito.

  181. cara Stefania, non so se leggerai questo messaggio perché è passato del tempo, ma scrivo lo stesso che condivido le tue parole. mi ha rattristata perché vorrei anche io avere 300 euro a disposizione per sbizzarrirmi, ma purtroppo con quelli ci devo pagare l’affitto e sapere che ci sono persone che in una sola volta possono permettersi di spendere così tanto è ovvio che mi fa sentire esclusa.
    a tutte farebbe piacere esibire la cipria Givenchy ma sinceramente non mi dà fastidio ritoccarmi con quella della essence. l’importante è l’effetto finale e, riuscire a creare look belli e d’effetto con prodotti economici mi ripaga del fatto che ci devo mettere più tempo e fatica per crearli. ma vuoi mettere i commenti estasiati delle amiche, e sapere che ci sei riuscita con poco???
    ragazze sfigatine come me: clio è mitica ma possiamo esserlo anche noi nel nostro piccolo, e la soddisfazione può essere altrettanto grande!
    un bacio a tutte! Ester

  182. Comunque non è buttare soldi all’aria se si tratta di segliere prodotti di vera qualità (ovviamente non si tratta solo del packaging), ma comunque non posso parlare sinceramente poichè, per ora, i pochi prodotti che ho sono di marche come kiko e essence, però mi sono sempre accertata con review e liste inci…ma tra poco appena riuscirò a recuperare una somma decente comprerò sicuramente una palette di ombretti di una marca buona e non solo per le confezioni abbellite e decorate come alberi di natale, ma sopratutto perchè sono certa che non contengono schifezze varie che poi ti metti sulla faccia e che poi man mano vengo assorbite dalla pelle e poi comunque devi vedere le cose che compri come le cose che mangi.
    (P.s: non voleva essere un commento offensivo, volevo solo esprimere il mio punto di vista)

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here