Ciao ragazze!

Le scuole sono ricominciate da pochissimo, ma noi siamo già grandi esperte dei make-up più adeguati da sfoggiare in classe (ne abbiamo parlato l’anno scorso nei post sui trucchi promossi e bocciati) e dei consigli e trucchetti per essere sempre perfette, anche durante un’interrogazione. Bè, oggi vedremo come comporre una trousse in cui raccogliere alcuni prodottini utili da portare sempre con sé; anche se siete all’università o se lavorate potreste trovare qualche idea interessante, quindi leggete oltre per saperne di più!

Schermata 2014-09-10 alle 14.51.06

Il make-up scolastico è sempre un argomento delicato: già quando ne parliamo noi grandi finiamo sempre per discutere su cosa è giusto o sbagliato, figuriamoci quando a toccare l’argomento sono le studentesse stesse! Ogni ragazza ha opinioni e abitudini contrastanti; nella stessa classe, anzi, nello stesso gruppetto di amiche, si possono trovare la “femme fatale” con rossetto intenso e trucco elaborato, “l’amante dei colori” con ombretti e eyeliner vivaci, la “semplice” con appena un velo di mascara e matita nera e “l’acqua e sapone” che esce direttamente al naturale. Alcune scuole hanno regole severe (pensate che in molti licei inglesi le ragazze devono essere completamente struccate e con i capelli raccolti), mentre altre sono decisamente liberali e permettono a chiunque di esprimere la propria personalità (fin troppo…). Questa introduzione mi serve per farvi capire che se non esiste un make-up scolastico universale, di certo non c’è neanche una trousse adatta a tutte, perché ognuna di noi ha esigenze e stili diversi; in questo post presenterò una lista di prodotti e oggetti, ma sono perfettamente consapevole del fatto che non si potrebbero mai portare tutte queste cosine in borsa o nello zaino e che non tutte sono fondamentali! Cercate quindi di individuare cosa potrebbe fare al caso vostro in base alle vostre necessità:

uniforms-blair-1

Make-up:


Detto da me vi sembrerà strano, ma sono pochissimi i trucchi da portare con sé in classe. Il motivo è molto semplice: il make-up che applicate prima di uscire di casa dovrebbe restare più o meno intatto tutta la mattinata, rendendo necessario solo qualche ritocchino. Il prodotto salva-vita è il correttore, possibilmente da scegliere in una formula che vada bene sia sulle occhiaie, sia sui brufoli (normalmente utilizzo due prodotti diversi, ma per sistemarmi al volo preferisco averne solo uno che sia abbastanza universale). Il colore, quindi, non dovrà essere né troppo chiaro e bianco, né troppo scuro e aranciato: cercate una via di mezzo e non avrete problemi. Lo stesso vale per la consistenza, non pastosa, ma neanche liquida come l’acqua.

Lo sapete, per me il prodotto perfetto è lui!
Lo sapete, per me il prodotto perfetto è lui!

Il fondotinta non è necessario (anche perché sono poche le ragazzine che lo utilizzano quotidianamente), però potete sempre travasarne un po’ in una jar di plastica, da tenere per le “emergenze“; scegliete una texture leggera e luminosa se avete la pelle normale o secca, mentre optate per un prodotto opacizzante se avete la pelle mista o grassa.

Schermata 2014-09-10 alle 14.24.45

Noi donne possiamo avere la pelle lucida a qualsiasi età, ma bisogna ammettere che durante l’adolescenza il problema raggiunge livelli non indifferenti; una cipria trasparente e leggera è un ottimo prodotto da portare con sé, possibilmente stesa con un pennello a setole morbide (le spugnette vendute nella confezione sono antigieniche e raccolgono troppo prodotto, ma se proprio non avete spazio per il pennello potete sempre sfruttarle).

Elf Complexion Perfection
Elf Complexion Perfection

Se utilizzate gli ombretti ricordate di applicare prima il primer occhi per far durare il make-up più a lungo, così da non doverlo ritoccare a scuola; anche gli eyeliner liquidi e i mascara normalmente restano intatti senza problemi, quindi non serve portarli. La matita occhi, invece, è tutta un’altra storia: non tutte hanno trovato la loro matita del cuore, quella in grado di restare intensa e perfetta senza sbavare finché non ci si strucca. Molte ragazze, poi, sono inesorabilmente condannate al trucco che si dissolve nel nulla, soprattutto se hanno una forte lacrimazione o una conformazione particolare degli occhi. È allora una buona idea tenere due o tre matite nella trousse in base ai colori che usate più spesso (tanto sono sottili e occupano poco spazio), per esempio potreste portarne una nera, una chiara per la rima interna e una colorata, o anche una marrone o una grigia

urban-decay-24-7-glide-on-eye-pencil

Il burrocacao è l’alleato di ogni ragazza ed è sempre utile averlo a portata di mano (potete metterlo anche nell’astuccio). Sceglietelo trasparente se volete solo idratare e ammorbidire le labbra, oppure colorato se volete ravvivare il viso! Se li utilizzate portate anche un gloss o un rossettino: non serve riapplicarli nel corso della mattinata, la scuola non è una passerella, ma è comodo averli nella trousse se dopo le lezioni avete qualche impegno e volete questo tocco in più!

LIPBUTTERS

Ricapitolando: i trucchi da portare con voi a scuola sono un correttore, una mini-jar di fondotinta (solo se serve), una cipria con pennello, qualche matita per occhi, un burrocacao, un gloss/rossetto. Eviterei la terra perché il rischio è che, guardandovi nelle luci dei bagni, vi vediate troppo pallide e iniziate ad aggiungere strati su strati di fard a ogni intervallo! Siete curiose di scoprire gli extra da aggiungere alla trousse? Cliccate qui per la seconda parte del post!

344 COMMENTI

  1. Io al liceo ero talmente sciatta e non curante del mio aspetto che se avevo con me il burrocacao era già tanto!!!

  2. Buongiorno mattiniere!! Quando andavo a scuola avevo, come tante, a stento il tempo di pettinarmi, figuriamoci di truccarmi. Però vero è che sono cambiati i tempi e le esigenze…e questi consigli sono utili! Ancora oggi cmq io mi ritrovo ad essere sempre in ritardo e dimentico la trousse da viaggio. Ce l’ho, ma beatamente sul mobile del bagno. Che mi aspetta, fedele, quando torno a casa 🙂
    dentro c’è il mascara, che mi permette di cambiare look se esco al pomeriggio ma sto fuori anche per cena, matita nera/marrone e matitone kiko. D’inverno spunta anche fondo e correttore, ma ingombrano e in realtà non ho mai pensato di travasarli (anche perché farei pasticci!)…porto delle salviette rinfrescanti per emergenza, sia per il corpo sia intime. Non si sa mai. L’assorbente d emergenza c’è sempre e comunque, insieme a una Schiera di elastici che non manca MAI!!!
    al lavoro invece ho un armadietto che mi permette di portare alcune cose extra, che si sono spesso rivelate utili! Asciugamanino e detergenti per le emergenze, deodorante,spazzolino e dentifricio…ma stando lì anche 8/9 ore è d’obbligo portare queste cose!!e, immancabili,come dice clio, monetine per il caffè!!!!!!!

  3. Io quelle rare volte che mi trucco, metto poche cose e voglio che il trucco sia duraturo, per cui una volta che esco di casa non ci penso più, se la matita svanisce nel nulla pazienza… Sinceramente già mi sembra esagerato che le ragazzine del liceo si trucchino, perché sono già belle di loro, ma che addirittura si mettano a ritoccarsi il trucco durante l’intervallo no!!!! Meglio passarlo a chiacchierare con i compagni!

  4. Ciao ragazze! Innanzitutto volevo comunicarvi che, ahimè, non ho vinto il contest fotografico (immensa tristezza…) Nonostante sia arrivata tra i primi 8 con più like, la mia foto non ha vinto nessuno dei premi in palio ma volevo RINGRAZIARVI DI CUORE tutte quante per la solidarietà, la gentilezza e il supporto che mi avete dato!!! Grazie alle ragazze che mi hanno aiutato e anche tutte quelle che pur non avendo Facebook ha voluto aiutarmi a rendere più visibile il mio commento… Siete veramente uniche!!! Credo che alla fine il mio premio più grande sia stato entrare a far parte di questo blog!!! VI VOGLIO BENE A TUTTE!!!
    Fatta questa premessa, io all’università esco sempre con burrocacao, gel igienizzante x le mani, specchietto x verificare il trucco, spazzolino e dentifricio da viaggio nella loro mini pochette, fazzoletti di carta, assorbenti, un antidolorifico e cerotto x le emergenze, limetta x unghie e forcine e anche l’ombrellino piccolo… Dovendo spostarmi in un’altra città non posso stare senza ombrello che mi ha tantissime volte salvato la vita!!! Del resto al makeup non ci bado mai x il resto del giorno, di solito tampono la lucidità con un velo di fazzoletto o i veli assorbi sebo e basta… Il mio must è il burrocacao… Potrei morire senza!! Baci bellezze!!! E grazie!!

  5. Assorbenti, farmaci per il ciclo e per il mal di testa SEMPRE presenti!! Assieme a fazzoletti, igienizzante per le mani, chewing-gum e l’inseparabile burrocacao. Questo più o meno dalle medie eh eh :-). Il resto è in più, ora che sono “grande” aggiungo solo il rossetto di turno. Preferisco decisamente dedicare più tempo prima di uscire e non dover ritoccare nulla 😉
    Ah quando avevo ginnastica, oltre al deodorante, mi portavo anche saponetta e un piccolo asciugamano che mi davo proprio una rapida lavata…brava io 😀

  6. Ho finito di studiare da qualche anno ma nel mio kit da borsa ci sono sempre: specchio, mini salviettine struccanti, cartine anti lucido, pinzetta, mini lima, 2 moment, mini profumo, un paio di salviettine compresse di quelle che si espandono con l’acqua e un paio di gambaletti corti (dovessi provare improvvisamente un paio di scarpe, sai che orrore mettere quelli già usati nei negozi!!

  7. Ciao girlss! ! Scappo vado a scuola… oggi scopro la prof di mate!! Speriami sia brava e simpaticaa!! :*** ci vediamo dopooo…

  8. Io non porto quasi niente, giusto portafogli e cellulare, perché modestamente ho un’abilità particolare a stringere rapporti con “la donna che ha tutto in borsa”, quella che le chiedi se ha un fazzoletto e ce l’ha, se ha una mentina e ce l’ha, se ha un assorbente e ne ha addirittura di due tipi e ti fa scegliere (d’oh!), per non parlare della farmacia che si porta dietro.
    Bisogna essere un po’ psicologi per individuarla ma una volta fatto è l’amica per sempre 😀

  9. p.s. per quanto riguarda il trucco, solo il minimo e solo prodotti in
    polvere per carità, giusto una cipria e un gloss, massimo un mascara.
    Ho visto fare cose, con i fondi liquidi, che voi umani non potete neanche immaginare, financo nei bagni del ristorante o_O

  10. Ahahah ci si potrebbe scrivere un libro sui ritocchi che vedi fare nei bagni! Sembrano restauri di opere d’arte xd

  11. Presente! Porto sempre dietro mezza casa ma come trousse poco e niente, di solito uso prodotti che hanno una buona durata e non necessitano di grossi ritocchi

  12. Io ormai non vado più a scuola ma la mia trousse scolastica era inesistente XD Non che adesso sia tanto cambiata, mi piace truccarmi ma tendo anche a diversificare il trucco in base alle situazioni, al lavoro trucco du toni neutri e mascara, il tutto meno carico possibile, mentre per le altre situazioni tendo a sperimentare con colori e eyeliner e se poi capita che la matita si sciolga ho imparato a portare le salviettine struccanti così tolgo tutto e in quel caso faccio solo una passata di mascara e va bene così anche se non ho un trucco da star mi accontento già di bon girare come un panda!

  13. ah beh io lavoro ma hai praticamente elencato quasi tutto quello che ho in borsa ;)) baci e buona giornata a tutte

  14. Giulia, mi dispiace!
    A già essere arrivata tra i primi 8 non mi sembra male…
    Oddio, se i partecipanti erano 8 non è un gran risultato.. hahaha!
    Scherzi a parte, è un gran risultato! Chissà quanti partecipanti c’erano..
    Pazienza per i premi, ma come dicono, l’importante è partecipare!
    Un bacione! :-*

  15. Dillo che hai sbirciato nella mia borsa.. quando ero all universitá non tanto ma ormai..altro che mary poppins! Io ho la mini size praticamente di ogni prodotto che uso! ^_^ avendo la passione per le unghie ho sempre con me anche i dischetti leva smalto per le emergenze e qualche nail patch che sia simile allo smalto che porto. Ma soprattutto…ho la passione per i sacchetti! Tral altro mi piace moltissimo quello che hai messo in foto! Si trova in giro?

  16. Buongiorno!
    È più o meno quello che tengo tra la borsa e il lavoro!
    In borsa ho composto una mini trousse con piccoli formati che ingombrano e pesano poco, tra cui una mini palettina con ombretti e blush di sephora, un mini mascara, una mini matita nera, una cipria, un microscopico set di pennelli, un rossetto neutro, una salviettina struccante di quelle incartate singolarmente, un paio di cotton fioc di quelli con lo struccante nel gambino, le salviette assorbi-sebo e l’igenizzante mani, altra cosa che non manca mai in borsa, sono assorbenti, fazzoletti di carta, un analgesico, burro cacao e un ombrello mini..
    A lavoro tengo una scatolina con crema mani, deodorante, un campioncino di crema idratante viso, un paio di campioncini di profumo, qualche assorbente, un paio di cerottini, un elastico, qualche molletta e un’altra salvietta struccante..
    Scusate la lista della spesa!
    Baciiii! :-* :-* :-*

  17. C’erano 60 partecipanti quindi sono cmq molto contenta!!! Alla fine però nella classifica non sono arrivata molto in alto… Pazienza… Sono cmq contenta di aver partecipato e ringrazio tutte voi per l’aiuto che mi avete dato!!! Un bacione!!!

  18. lo spargimento del fondo liquido su tutto il lavandino, visto con i miei occhi, una scena che non potrò mai dimenticare

  19. mah..devo dire la verita?io tuttora che ho 26 anni non utilizzo una trousse con il trucco..ho sempre dietro la minispazzola, ho assorbenti disseminati in qualsiasi borsa, un mozzicone di matita nera (solo nera)e un correttore ma stop..io spesso sto fuori tutto il giorno e spesso avrei magari anche bisogno di un ritocchino ma la maggior parte dei casi non ho tempo/mi dimentico..vabbe ma questa sono io già in un altro post avevo detto che per me la durata di un prodotto è la cosa fondamentale perché mi trucco la mattina e basta..in ogni caso dopo 6-7 ore di lavoro penso che sia normale darsi un’aggiustatina
    Invece credo che siano ridicole le ragazzine che si portano la truosse piena di trucchi a scuola..se uno si trucca bene la mattina non vedo perché in 5 ore seduta a scuola (quindi senza sudare o andare avanti indietro) debba aver bisogno di ritoccarsi qualcosa..e parla una che si è sempre truccata e che nel gruppo di amiche è sempre stata quella che ci tiene ad avere un bel make-up!
    diciamo che capisco eventualmente la cipria ma per il resto bo..mi pare assurdo..
    approvo le cose della seconda pagina!
    non è quindi un discorso del tipo “a scuola non ci si trucca”!pero questo atteggiamento da donne vissute a 16 anni mi fa un po ridere!

  20. Io il trucco nun ce l’ho proprio in borsa.. Ma stavo pensando di attrezzarmi! 😀 Se vuoi ho qualche migliaio di fazzoletti, una campione di crema effetto secco protezione 50, un Labello alla ciliegia, specchietto, assorbenti vari, la limetta per le mie unghie chilometriche (mi mancano le forbicine però), medicinali vari, soprattutto per il mal di testa. Ho anche una calcolatrice scientifica, non si sa mai! 😀

  21. Ciao ragazze! Io fin dalle superiori sono sempre stata nella categoria delle ragazze con il trucco occhi vivace e magari anche un po’ “bold” e con niente sulle labbra. Stessa cosa farò da quest’anno con l’università. Io ho la tendenza di portarmi sempre dietro troppa roba anche quando sono a scuola ma in generale io ho due trousse: nella prima metto tutte le cose indispensabili: elastici, medicinali, qualche baby Lips e nell’altra sostanzialmente prodotti per il viso e qualche rossetto magari per il dopo scuola. Davvero troppa roba in ogni caso 😀

  22. Nella mia trousse:
    -mini deodorante e mini profumo
    -salviette intime e salviette assorbi sebo
    -fazzoletti,cerotti, assorbenti e 1 analgesico
    -campioncino crema mani e lima x unghie
    -amuchina e salvietta x gli occhiali
    -elastico x capelli,pinzone e filo interdentale
    -cewing gum e una penna
    -una bottiglietta d’acqua
    Se esco e c’è anche mia figlia:biberon x acqua,salviette igienizzanti x accessori neonato,un giochino
    Ebbene sì la mia borsa pesa un sacco ma non potrei mai uscire senza

  23. Buongiorno!! Cara maestra Clio Sono proprio un’alunna quasi perfetta… Ho quasi tutto quello che hai elencato nella mia anzi, nelle mie (una per assorbenti fazzoletti salviette intime e amuchina, l’altra per le cose estetiche), trousse da borsa… Tra i trucchi fissi ho il blush della essence sfumato rosa pesca, un eyeliner liquido e una mini taglia di mascara… Il resto cambia in base al trucco del giorno!!!!

  24. Io a dire il vero non ho una trousse fissa. Il mio make up punta molto sul rossetto, questo quindi lo porto sempre con me (a seconda di quello che ho messo su). Per il resto, non sempre porto con me un kit d’emergenza (eccetto, un blush x sembrare subito viva e un deodorante), se però so che devo stare tutto il giorno fuori o che magari avrò poi un impegno, porto qulacosina in più come il correttore e il mascara (amo l’effetto cigliozza!).
    X quanto riguarda il correttore, Clio (!), non si trova più l’instant age

  25. Ormai i tempi della scuola sono passati da un decennio e la laurea ormai da quasi 5 anni, ahimè.. Si stava bene.. Imparate tanto perché un giorno direte, SICURAMENTE!, “se solo fossi stata attenta quel giorno a scuoa..” e rimpiangerete il passato..
    Detto ciò, ai miei tempi (e cmq mica un secolo fa) a scuola no ci si truccava mai. Già all’università ci si truccava poco, figuriamoci alle superiori o addirittura alle scuole medie! La mia trousse universitaria era composta da pochissimi prodotti: burrocacao, salviette igienizzanti, un paio di flaconcini di Amuchina (sì, solo ipocondriaca!), qualche elastico per capelli e direi basta. 😀

  26. Brava Clio! Io in borsa tengo sempre una mini trousse con specchietto incorporato nella quale ho sempre: burrocacao, matita nera e marrone, alcuni rossetti, un mini profumo (che mi ha salvato la vita non poche volte, in caso di “debutti in società” non previsti), 2 gloss, un collirio e qualche medicinale…

    Poi porto sempre con me fazzolettini, salviettine imbevute, una collezione di assorbenti e salvaslip(che ho disseminato in ogni singola borsa) e chewing gum/mentine (se ne ho)!

    Poi però chiavi e portafogli sono stata capace di dimenticarli, mentre tutto questo mi segue in ogni mio spostamento!

  27. La scuola…ero sciagurata e al massimo portavo i fazzoletti e sempre una trousse rosa della debby con ombretti pastello e lucudalabbra con cui truccavo tutte nel bagno 🙂 Ora anch’io sono come mary poppins filo interdentale fresh&clean compresi…

  28. Buongiorno Clio, buongiorno ragazze!!!!
    Alle superiori portavo solo i burrocacao (ero fissata con quelli ai gusti di frutta, peccato non idratassero niente :-P), gli assorbenti e le salviette (figurarsi se trovavi carta igienica) non mi truccavo granché e quando lo facevo usavo solo matita nera e mascara.
    All’uni stessa storia, portavo in più l’amuchina e spazzolìno+dentifricio, mi truccavo poche volte ma almeno non era solo matita e mascara – solo perché nel 2009 Clio mi aveva aperto un mondo :D- mi mantenevo sui toni neutri (ovvero come ora :D) e usavo il correttore quando c’è n’era bisogno.
    Non vado più a scuola né all’università e a parte la matita nera non mi porto altri cosmetici (pensandoci una cipria la potrei pure portare ma me ne dimentico!) Però nella mia borsa non mancano mai specchietto, monodose di collirio, pettinino, amuchina, mini-spazzolino e mini dentifricio, fazzoletti e burrocacao! Gli assorbenti li porto solo quando so che avrò il ciclo 😉
    Un bacione a tutte e buona giornata 🙂

  29. Io portavo a che 5 burrocacao (labello, ovvero inutili) ma solo perché era una specie di mania collettiva ahahahah 😀

  30. Buongiorno Clio volevo avvisarti che il tuo correttore preferito è introvabile, purtroppo devi trovarci un’alternativa 😛 Io non mi trucco la mattina nemmeno ora per il lavoro, figuriamoci a scuola, sono troppo pigra per truccarmi e la mia ancora giovane età mi permette di andare in giro struccata (il segreto è non specchiarsi mai) però ho le labbra sempre secchissime quindi burrocacao sempre a portata di mano!

  31. amica mia! 😀
    comunque sbirciando nei fondi delle borse altrui (sono una guardona di borse) ho notato che ci sono degli immancabili (la borsa di mia madre è un esemplare su cui hanno lavorato noti speleologi) tipo:
    -elastici con nodi di capelli attaccati
    -monetine di quelle inutili e minuscole sparse un po’ ovunque
    -scontrini dei luoghi più disparati
    -briciole
    -involucri di caramelle
    -caramelle (vecchie)
    -una penna senza cappuccio, oppure
    -un cappuccio senza penna
    -opuscoli di quelli che ti danno per strada
    -biglietti dell’autobus (che mia madre non prende)
    -salviettine umidificate rinsecchite

  32. Ottimi consigli, come sempre. 🙂
    Io limiterei la trousse solo al correttore, cipria, mascara, butto cacao e blush. Eviterei matite, terre, rossetti, fondotinta. Non so voi ma io la mattina ho giusto il tempo di lavarmi in fretta che devo scappare (non posso alzarmi all’alba solo per truccarmi 🙂
    Quindi, giusto per assumere un aspetto fresco e meno zombie basta un po’ di correttore con cipria e blush. Più un velo di mascara e burro cacao. Non saremo pronte per un ballo ma avere un aspetto carino si!
    Buongiorno a tutte! 🙂

  33. Anche io ho disseminato assorbenti in tutte le borse. Comodissimo! Quando si fa il cambio borsa, non ci devi pensare! E puntualmente finisco per darle a chi ne ha bisogno. Ogni mese. 🙂

  34. … è passato un secolo da quando andavo a scuola!!! Cmq non mi truccavo o al massimo mettevo l’eyeliner (la matita non riesco a farla durare nemmeno ora, così ho smesso di comprarle) e il mascara. Adesso invece nella trousse della borsetta ci sono: pinzette, forbicine, lima, specchietto, pettine, dentifrici, spazzolino e per il make-up solo cipria e rossetto.

  35. Ciao a tutte , quando andavo a scuola io le uniche cose che portavano erano: specchietto + mini spazzola e assorbenti e stop! Allora non era di”moda” andare a scuola truccate e cmq non mi sarebbe neanche stato permesso dai miei genitori. Baci 🙂

  36. leggendo questo post mi sono resa conto di quanto i tempi della scuola per me fossero “altri tempi”…..mi sono diplomata nel 96…..probabilmente l’anno di nascita di molte di voi. Allora non mi truccavo o al massimo facevo la base con una cipria colorata (più scura della mia pelle cadaverica!!!! orrore!!!!!) e un po’ di correttore pastosissimo sui brufoli. E burrocacao labello alla ciliegia. Stop. Nello zaino, come scorta, solo assorbenti e burro cacao.

  37. Vero? Una cosa è stare fuori casa tutto il giorno, cosa che tipicamente succede solo dopo le superiori- che nella maggior parte dei casi ci tiengono fuori casa solo il mattino. Ritoccarsi il trucco lo posso capire dopo l’ora di ginnastica, ma anche in questo caso: per favore invece di sommare strati di prodotti sul sudore lavatevi!!! Che vi darà sicuramente un aspetto più curato 🙂
    Insomma, relax 😉

  38. il correttore anti-age maybelline?
    io lo trovo dappertutto, c’è anche negli stand al supermercato!!!!!!

  39. Carissima Clio,
    non sai quanta voglia di tornare a scuola mi abbia fatto venire! 😀
    Nella mia trousse da lavoro porto sempre delle salviettine assorbi – sebo (quando mi trucco, uso un fondotinta matte e non amo usare la cipria, troppo pesante per me), matita nera ed il rossetto che indosso. Immancabile la spazzola retrattile: da quando avevo i capelli lunghi, ad ora che li porto cortissimi, un must! Ovviamente salviette igienizzanti e generi “di emergenza” (limette, cerottini, ecc.). Poi, normalmente, non uso niente di tutto ciò dalla mattina alla sera, perchè uso trucchi resistenti, ma senza mi sentirei nuda 😀 Bacio belle!

  40. Limetta per unghie tutta la vita!!!!!! Sempre stata nell’astuccio e tutt’ora ce l’ho ovunque! borse, macchina, davanzale della cucina 😉
    A scuola non mi ritoccavo mai (oltretutto non mi poteva neanche venir voglia… In bagno non c’era la carta… figuriamoci lo specchio!!) e anche all’università portavo giusto un gloss…….. Ah l’Amuchina!!!!! La pulizia dei bagni era da denuncia :(((((

  41. Saró controcorrente, ma secondo me questa trousse va bene per le universitarie 🙂 per carità, ogni ragazza è libera di truccarsi come meglio crede, peró in realtà a me fa impressione vedere ragazzine di 12/13 anni (talvolta truccate alla Orfei) girare come se ne avessero 20…personalmente preferivo dormire al mascara, il makeup l’ho scoperto tardi! Credo che le più piccole dovrebbero essere proprio acqua e sapone, salvo necessità particolari o compleanni, ecc. C’é tutto il tempo per imparare a truccarsi e valorizzarsi anche grazie a te clio 🙂

  42. Non bisogna scordarsi che 12/13 anni è l’età quando si vuole sembrare grandi e ciò porta a comportarsi in modi ridicoli senza realizzarlo.
    Tante di noi ci sono passate. Non dico tutte ma tante. 🙂

  43. Ahahah si si anch’io! E finisce spesso che quando servono a me non ne ho mai e devo elemosinare anch’io! Il paradosso.

  44. Io di solito porto con me una mini spazzola, il burro cacao, le salviettine igieniche e lo specchietto, ma non ritocco mai il trucco perché non mi trucco proprio per l’università: il tempo di arrivarci da casa mia (quasi 2 ore) e sono già un mostricciattolo 🙁 però con questi piccoli trucchi posso sistemarlo, quindi proverò 🙂 grazie Clio!!!!!

  45. Io..ehm..non mi sono mai truccata per andare a scuola ed all’università (anche se ci ho provato la prima settimana di lezione, poi ho mollato perchè preferivo dormire fino all’ultimo minuto) e non mi trucco ora per andare a lavoro, tranne in rarissimi casi tipo convegni/congressi ecc…ehm ehm..però quando esco la sera (nel finesettimana!) mi porto dietro una trousse con ombretto in stick, correttore, matita sopracciglia, matita occhi, mascara, blush in crema e rossetto…in genere riutilizzo solo il rossetto…sarò forse già bella di mio? 😀 Nooo! Sono catastroficamente ed irrimediabilmente … pigra! Però seguo Clio da anni e vedo tutti i suoi tutorial e quelle rare volte che mi trucco seguo tutti gli step e mi piace da morire farlo!! Ciao a tutte..buona giornata!!!

  46. La scuola… son passati già 5 anni!!! Come vola il tempo!!!! Personalmente a scuola nn portavo trucchi xk nn mi interesava più di tanto sistemarmi tra una lezione e l altra… il make up mi piaceva, ma nn ero cosi fissata come adesso!! Inoltre la mia scuola era in città a 30 km di distanza da casa mia, x cui la voglia di essere prefetta alle 6 del mattino non veniva proprio fidatevi!!!!!!!! Alcune cose però le portavo con me, come gomme dq masticare, sempre presenti anche adesso, elastici, assorbenti ovviamente. .nn portavo farmaci, xk nellq mia scuola c era l’infermieria, ottima scusa anche x saltare mezz’oretta dellq lezione di pallosa!!!!

  47. Clio io all’università porto poche cose di make up: una matita, un gloss e un burro cacao… il corretttore lo porto solo nei giorni in cui ho molti brufoletti… per il resto la mia trousse è piena di assorbenti, salviette umidificate, mini size di sapone mani, gel sos mani pulite di yves rocher, limette, pinzette per capelli.. e ho anche lo specchietto col pettine incorporato che hai mostrato in foto 😉

  48. Per me una buona base è fondamentale, non uscirei mai senza un po’ di fondotinta! A meno di non avere una pelle perfetta, che purtroppo al momento non ho. Se metto solo il correttore sulle imperfezioni senza poi uniformare tutto col fondotinta l’effetto è davvero pessimo, soprattutto sulle occhiaie che aimè sono molto scure, e vedere queste strisce di correttore sotto gli occhi che contrastano col rossore delle guance è tremendo! Quindi assolutamente correttore e fondotinta + matita per sopracciglia, un semplice trucco correttivo. Se poi ho un po’ di più tempo e voglia eyeliner con codina e mascara sugli occhi. Raramente faccio trucchi elaborati la mattina.

  49. Però tieni conto che a quell’età è facile essere un po’ bruttine a causa di scompensi ormonali che spesso causano brufoli o anche acne, non si ha più la pelle perfetta che di solito hanno i bambini. Certo fa specie anche a me vedere dodicenni truccatissime che si atteggiano da ventenni.

  50. Clio io avevo tutte queste cose quando andavo a scuola!! il makeup no, ma tutte le altre piccole cose sì, tipo la spazzola, lo specchietto, il deodorante, elastici, assorbenti. Quanti ricordi!

  51. Si infatti ho scritto salvo necessità particolari anche per quello 😉 io per prima ho avuto problemi di acne e combatto tutt’ora…e questo mi ha fatto avvicinare al makeup!

  52. Il tagliaunghie e la lima sono utilissimi in borsa! 😀

    Ultimamente mi porto appresso anche una pinzetta per le sopracciglie e il filo interdentale.

  53. Nonostante mi sento un po’ fuori target, se tornassi al liceo, terrei in considerazione soprattutto la seconda parte del post. Al tempo deodorante, elastici, profumo potevano essere davvero utili piuttosto che avere l’esigenza di ritoccare il trucco, considerando anche che a quell’età m’interessava poco, mi truccavo ma erano più esperimenti che vero e proprio make up ahahahahahahahahaha Vedere poi oggi ragazzine alle medie già truccate da grandi mi dispiace un poì, quindi mi auguro rimangano acqua e sapone più che possono, avranno tanto tempo per truccarsi per coprire imperfezioni e rughe. Pollice alzato per le salviette anti- sebo che durante l’adolescenza sono UN GRNADISSIMO PROBLEMA!!! Però ora spero torneremo al target 30enni se no mi sento vecchia ahahahahahahahahahahahahahah

  54. Io invece al liceo mettevo di tutto e anche di più.
    In pratica l’unica cosa che non mettevo era l’unica che avrei dovuto mettere ossia il burrocacao.
    Certi mascheroni… :-O

  55. Ciaooo =) io al liceo portavo il lipgloss o dipende..a volte ci truccavamo così per far le stupide con le mie compagne…a ripensarci, che vergogna eravam un po’ esagerate..cioè per carità..piuù che matita o lip gloss non mettevamo, ma eravamo ossessionate hahaha all’università portavo burrocacao (carmex alla menta così mi sembrava anche di “mangiare” qualcosa hahaha), rossetto e al massimo ogni tanto la cipria per tenere d’occhio le lucidità..ma non sempre, la maggior parte delle volte portavo i foglietti di carta assorbente per il trucco che ho ancora di Boots (I miss u London <3). e se continuerò i miei studi continuerò a fare così =)
    besooo

  56. Ciao Clio e ciao ragazze 😀 la mia trousse è moolto simile alla tua Cliuzza! E’ sempre la stessa più o meno dalle superiori e consiste in :
    -matita marrone perchè trovo che sia più soft per il giorno e poi più a prova di errori;
    -rossetto che uso il giorno, in genere è sui toni nel rosa;
    -gloss, sono innamorata del gloss Lancome “Juicy Tubes” rosa, che trovo fantastico perchè non è pastoso nelle labbra e non si appiccica ai capelli :’) ;
    -mascara, a volte mi trucco gli occhi per strada, quindi è fondamentale;
    – correttore per brufoli, perchè dopo un po’ è necessario acche perchè in genere sto tutto il giorno fuori casa e voglio sempre essere in ordine;
    – deodorante taglia mini;
    -pinzetta per sopracciglia;
    -salviette umidificate;
    -gel igienizzante, non posso proprio farne a meno;
    -forcine+elastici;
    -crema mani in mini size, soprattutto d’inverno quando le mie mani sono distrutte dal freddo;
    -burrocacao neutro, il mio preferito è quello della Caudalie 😀
    -specchietto.
    Quello che dovrei aggiungere è la cipria ma non voglio portarmi pennelli e la cipria appresso perchè occupano spazio e ho paura che la cipria si rompa; dovrei aggiungere anche un pettine, ma non ne ho trovato ancora uno bellino.
    Beh girls, buona giornata a tutte 😀 baciiii

  57. Ciao Clio! Gli ultimi di anni di superiori educazione fisica non era particolarmente stressante, quindi lo shampoo secco non lo avrei mai portato ☺aggiungo all’elenco anche delle salviette detergenti, perché applicare il deodorante dopo aver sudato peggiora le cose! L’unico problema che riscontro ancora oggi all’ università è che se riapplico a metà mattinata il correttore, mi evidenzia di più le occhiaie, perché sopra al correttore la mattina metto il fondotinta e la cipria per fissarlo. Quindi non so come fare… la soluzione sarebbe mettere prima il fondo e dopo il correttore, ma dura di meno, che si può fare?

  58. Provo tenerezza e rabbia quando vado a prendere mia sorella all’uscita da scuola e vedo ragazzine di 14 anni con tanto di rossetto rosso.

  59. dal primo al penultimo anno di liceo vivevo di jeans-felpa-niente trucco. avevo anche 5-6 chili in piu. mi facevo schifo. anzichè vestirmi mi coprivo. poi ho scoperto quanto sia bello volersi bene,curarsi,trattare bene il corpo…..e truccarsi. e di questo Clio ringrazio solo te. quella sera che il destino mi portò sul tuo canale youtube la mia visione sul trucco cambiò. pensai “waaaa è divertentissimo. quanti colori! che bello! oddio!!wiiii iiiiiii iiiiiiii” ahahahah quindi ribadisco GRAZIE GRAZIE GRAZIE. hai contribuito al mio cambiamento!

  60. Purtroppo alcune mie compagne di classe dell’epoca facevano ben di peggio che mettere un rossetto rosso, credo che non fossero più vergini già dai 12 anni. Mi rendo conto che ora la situazione è anche peggiorata e sempre più ragazzine bruciano le tappe credendosi grandi, spesso sono anche maleducate e strafottenti.

  61. Questo post mi è piaciuto un sacco. !! Fantastico. Anche io ho una trousse in cui cerco di tenere tutte le cose che hai detto nella seconda parte del post. Non ho una trousse da Trucco già che io sono di quelle ragazze “acqua e sapone” ^^ bacionii.

  62. Clio cosa importantissima portare con sé fazzolettini! O comunque salviettine imbevute intime ,da me capitava spesso che non c’era carta in bagno !! E Comunque la trousse che avevo era proprio cosi qualcosina in meno ma molto simile 🙂 bacione!

  63. Ottimi consigli come sempre, cara la nostra Clio! 😉
    E a proposito…visto che ti sento sempre più spesso parlare di shampoo secco (come del resto è sempre più diffuso nel web), potresti stilare una classifica di quelli che preferisci tu?? 😀 Grazie!!! baciiiii

  64. sono tutti gli stimoli (positivi e negativi) che le circondano a farle crescere così. c’è troppo di tutto. Non sanno ancora cambiarsi l’assorbente ma hanno già un cellulare più moderno del mio, internet, hanno 10 email, 50 profili social…

  65. Non so da cosa sia causato tutto questo, so solo che io internet lo usavo in ben altro modo… Più vedo questi ragazzini di oggi più più mi convinco che non vorrò mai avere figli. D:

  66. Secondo me non dipende solo da quello, i miei non sono mai stati particolarmente severi ma non ho mai dato loro noie, anzi ero fin troppo tranquilla per la mia età. XD

  67. lol! 😀 neanch’io mi spinzettavo le sopracciglia ma per fortuna al naturale non erano particolarmente folte o scure.

  68. ahahaha non bisogna scoraggiarsi ^_^
    Sono talmente convinta che riuscirò a crescere i miei figli senza che vengano contagiati dallo schifo che c’è, che…….secondo me sto prendendo un abbaglio- mbah…vedremo.

  69. ma cosa lolli sui drammi altrui! avresti dovuto vedermi il giorno della prima comunione, credimi se ti dico che raramente ho visto cose più brutte.
    poi sono migliorata, e grazie, peggiorare non potevo.

  70. Che bello mi ha ricordato i tempi andati del liceo !! Mi portavo dietro si e no le stesse identiche cose! 😀

  71. tutte queste cose per andare 5 ore a scuola?? e soprattutto ripeto.. a scuola?? mi sembra esagerato.. ok a fazzoletti, mollette etc. ma tutti questi ritocchi per il trucco non penso siano necessari

  72. Concordo!con il mio commento pensavo di attirarmi le ire del web!invece dai sono contenta di non essere la sola a pensare che sia ridicolo portarsi un camion di trucchi alle superiori (in realtà anche dopo ma vabbe)

  73. Mi sbaglio o a inizio post ha scritto che non esiste la pochette ideale e universale? A te non sembreranno necessari a qualcun’altro si. -.-“

  74. Guarda, se ti dico che anche per eventoni come i matrimoni (delle altre ovvio) io mi sono portata sempre e solo il rossetto? Nemmeno la cipria, che quella che uso dura bene e non ho problemi particolari, se è estate si suda tutti quindi pace XD

  75. nei commenti infatti si inseriscono le proprie opinioni e i propri pensieri, e io ho espresso educatamente il mio pensiero motivandolo. non ho offeso nessuno e sono una grande fan di clio ma non vuol dire che osanno ogni cosa che dice! cmq non penso che clio sia interessata a questi stupidi battibecchi ma appunto ai nostri pensieri quindi ciao, e un bacio a clio :*

  76. Io quando andavo a scuola mi truccavo solo la mattina! Mettevo sempre ombretti matite mascara blush e rossetto (ovviamente sul rosa o gloss)… Però dietro a parte il kit di sopravvivenza (tipo assorbenti amuchina e l’immancabile CREMA MANI) non portavo niente! Poi quando mi sono fidanzata in quegli anni e il sabato dopo scuola uscivo.. Portavo direttamente un borsoncino con un cambio e tutto l’occorrente per ritocchi vari.. Una volta portai perfino la piastra hahahahahah Mamma mia che bei ricordi.. Sono già passati 5 anni…

  77. Più passa il tempo più sono convinta che per quanto si possa fare e per quanto ci si possa dedicare anima e corpo, una buona dose di c.lo con i figli faccia la sua parte.

  78. Alle superiori mai portata la trousse, i primi anni sempre acqua e sapone poi mi sono evoluta allo stadio “correttore matita mascara” ma mai portato kit di emergenza (salvo la parte assorbenti e soldi che non si sa mai!), sinceramente neanche adesso mi porto dietro una trousse per i ritocchi ma semplicemente perché odio truccarmi fuori casa, dove ho il mio specchio e la luce giusta, fuori rischierei di fare dei danni XD

  79. Io quoto in pieno questo post, sono stata (ed in parte sono ancora, per abitudine) una di quelle acqua e sapone ma non per scelta personale quanto più per “obbligo” avendo un grosso difetto visivo da ragazzina mi era davvero impossibile truccare un occhio uguale all’altro, oltre al fatto che “al mio tempo” non esistevano assolutamente cose come le salviettine anti sebo (l’unica cosa contro i brufoli era il topexan), stessa cosa per i fondotinta leggeri ed impalpabili…ah…magnifici anni ’80/’90…
    Avessi avuto la possibilità di usare certi prodotti magari avrei avuto meno problemi di autostima, del resto sentirsi carine e “a posto” è una necessità a tutte le età, non ci vedo nulla di sbagliato.
    Mi sento però (dalla mia veneranda età di quasi 31 anni) di dare un consiglio alle più giovani, so che ora le formulazioni sono cambiate e si corrano meno rischi ma non esagerate con ciprie/correttori/fondotinta, la pelle (specialmente la vostra) ha bisogno di respirare, e Tanto.
    Ricordo ancora con ansia la prima mattina di una gita scolastica di 3 media (si anche all’epoca ci si truccava da giovani mica solo oggi, o ce lo siamo dimenticate?) in cui ho visto senza trucco la “gnocca” della classe…ORRORE!!!…una pelle bruttissima, rovinata e butterata dai kg di fondo che metteva, è vero che apparire al meglio è importante ma a volte è preferibile un brufoletto che respiri più che cambiare faccia da truccata a struccata.

  80. Io sarei anche interessata a capire se lo shampoo secco sia utilizzabile o meno sui ricci, che per antonomasia (e dopo anni di esperimenti) si spazzolano/pettinano solo da bagnati.

  81. Non so come funzioni lo shampoo secco, ma mi dà l’idea di capello sporco (magari mi sbaglio eh!). Non so se riuscirei ad usarlo; per me “shampo” è sinonimo di acqua fresca e capelli puliti. 🙂

  82. La mia mini trousse consisteva (se non ricordo male):burrocaccao,fazzoletti di carta,specchietto,gloss,assorbenti,soldi,qualche volta la spazzola,amuchina,mini kit per unghie e basta credo,lo spazio purtroppo era limitato..la tracolla pesava tonnellate di libri!e non c’era neanche molto tempo per ritoccarsi o pensare al trucco..il poco tempo che avevo lo usavo per ripassare per la temibile interrogazione, per mangiare e andare in bagno, il tutto nei 15/20 minuti a disposizione..insomma per me le superiori sono state un vero stress!!!

  83. Hai perfettamente ragione! Usare il fondotinta da giovani può rovinare la pelle. Io ho iniziato all’università ad usarlo tutti i giorni, poi ho deciso di limitarmi a metterlo solo nei giorni in cui ho più imperfezioni, per il resto mi limito al correttore.

  84. Alle superiori non mi sono quasi mai truccata per andare a scuola. Non avevo tempo la mattina e poi mica c’erano tutti questi tutorial che ci sono oggi. Nello zaino (non avevo una trousse specifica) avevo solo assorbenti, soldi, mollette ed elastici, un burrocacao.
    All’università è stata tutta un’altra cosa; ho iniziato a truccarmi tutti i giorni e ad essere più femminile; secondo me, questa è l’età giusta per farlo, non appena si entra nel mondo degli adulti. Nella mia truosse ci sono le stesse cose del liceo, più un lucidalabbra d’emergenza, poiché non mi piace ritoccare il mio trucco in giro.

  85. Ma solo a me i burro cacao della Yes To non fanno nulla?

    Ormai sono quasi disperata, ho provato millemila marche (di profumeria, farmacia, supermercato ecc) ma o impastano le labbra in maniera fastidiosa, o le rendono ancora più secche di prima.
    So che quelli della Sugar (si scrive così?) sono ottimi, ma mi fa “strano” fare un ordine dall’estero solo per quelli…

    Clio Help!!! (anche a voi ragazze, ovviamente, se potete aiutarmi con un prodotto valido ve ne sarei davvero grata!)

  86. ciao Clio, ho trovato questa idea molto carina…io personalmente non avevo mai pensato che potevo trasferire il fondotinta liquido in un’altra confezione più piccola…
    se mi permetti vorrei dare un altro piccolo consiglio su cosa tenere sempre nella trousse…soprattutto se dobbiamo stare un’intera giornata fuori o/e soprattutto se siamo in viaggio, sono due farmaci quindi forse è un consiglio più adatto alle donne più grandi, ma ho scoperto a mie spese quanto possano essere fondamentali!!!
    si tratta di un antivomito, in italia il più famoso è il Plasil che esiste anche in compresse, e un antidiarroico, in italia Dissenten; ovviamente di entrambi esitono i generici che sono ugualmente validi. forse potrebbero sembrare eccessivi…ma ti posso assicurare che ogni tanto capita di averne bisogno improvvisamente e averli appresso è veramente una svolta!!1
    tanti saluti e ancora complimenti

  87. Attenzione col Plasil, se si ha lo scomodissimo virus intestinale, e quindi si è soggetti ad entrambe le patologie questo stimola il “lavoro intestinale” l’ho scoperto a mie spese purtroppo, pessima giornata XDD

  88. Sicura di non avere virus o qualcosa del genere sul pc?

    Io apro il sito giornalmente e non mi si apre mai nulla di nulla O.O

  89. io non ho ancora mai pensato a crearmi una trousse per andare all’università, non mi trucco molto e mi trucco quando ho voglia con poche cose, ad esempio non ho ancora mai usato un fondotinta di alcun genere :)..effettivamente preferisco dormire un po’ di più che truccarmi 🙂 alle superiori invece non mi sono mai truccata quindi a parte fazzoletti e qualche caramella alla menta non avevo 🙂

  90. Ciao Alice.. hai mai provato il burro cacao dell’erbolario ai quattro burri? Costicchia.. però dura tanto e ne basta poco per idratare le labbra e renderle morbide..

  91. Buongiorno Clio, buongiorno ragazze!!!
    Allora, quando andavo al liceo, metà di questi prodotti non sapevo neanche esistessero!! Il mio unico trucco consisteva nel mettere la matita nera nella rima interna. E se sbavava?? Bella domanda! Peccato che io non me la sia mai posta!!:-D Potete immaginare le conseguenze……;-)
    Ora, sicuramente io non sono da prendere ad esempio, anzi, ma trovo che tutti questi prodotti per una ragazza che va alle superiori siano un pò troppi! Sbaglio a pensare che alle medie si è ancora un pò bambine e che un burrocacao sia più che sufficiente???
    Tornando a me, ora che vado all’università, le cose sono migliorate! Amo alla follia le borse! Di tutte le misura, di tutti i colori, ma quando sto fuori tutto il giorno, ma anche mezza giornata la maxi bag non mi manca mai! E ci metto dentro……. tutto! O almeno così credevo prima di leggere questo post! Sì perchè sebbene ami il trucco e truccarmi, nelle mia trousse non ci sono prodotti di make up!!!!! Mi trucco la mattina e non ho voglia/non mi ricordo di ritoccare il trucco! In compenso, nella mia borsa non possono mai mancare 2/3 pacchetti di fazzoletti, assorbenti, un antidolorifico, uno specchietto, l’amuchina perchè se dovessi mangiare qualcosa o semplicemente toccarmi il viso (non so a voi, ma ogni volta che ho le mani “””sporche””” , inevitabilmente mi va qualcosa in un occhio!) senza essermi lavata le mani mi vengono le paranoie, una mollettina per capelli, gomme alla menta da masticare, un pacchetto di crackers o una barretta ai cereali e l’ombrellino! Sì perchè più di una volta mi è capitato di uscire con un sole che spaccava le pietre e rientrare con il diluvio universale!!! Mi sembra di non aver dimenticato nulla…..;-)
    Buona giornata ragazzeeeeee e anche a te Clio!!:)) :***

  92. Che peccato Giulia!:-(( Però dai, per noi ragazze del blog la vincitrice sei tuuuu!!! Un bacio anche a te!!:-***

  93. ciao Cliuzzaaaa!!!avrei un domanda urgente: sai se il correttore della Maybelline nn è più in commercio???visto le tue recensioni x questo prodotto ho deciso di acquistarlo ma nn so quanti stend della Maybelline ho visitato ma niente!!!nn lo trovo da nessuna parte…e anche sul loro sito italiano ce n’ è uno simile “il cancella età” ma nn penso sia lo stesso poichè, tra le foto del concorso dei 5 top, ho notato che anche in Italia la scritta è sempre “instant age rewind concealer”…mah…cmq qualora lo dovessi trovare mi dici anche che tonalità usare??ho la stessa tua carnagione…grazie;)

  94. Ciao Clio!
    Quando esco di solito porto solo il burrocacao ed il rossetto che indosso, in una mini pochette! 🙂
    Se invece so che starò fuori tutto il giorno, porto con me anche un correttore, il blush (per evitare l’effetto super pallida) e la matita che ho usato! 😉
    Un beso a tutte! :*

  95. allora…porto raramente una trousse con trucchi a scuola ma in genere mi porto dietro:specchietto,balsamo/rossetto del giorno,forcine e elastici e se mi impegno veramente tanto la matita che ho usato la mattina 😀
    in genere la mattina creo trucchi semplici o comunque collaudati 🙂 e non troppo pensanti…se trucco abbastanza gli occhi metto solo un velo di balsamo nelle labbra e il contrario (come oggi hiiihihih) piego le ciglia,mascara e qualcosa di più sulle labbra!
    buona scuola a tutte!!!
    baciii :**************************

  96. Non amo molto la marca, come la bottega verde, ma più che altro perchè paventano linee naturali e senza schifezze quando invece se vai a vedere tanto vero non è.
    Ma se funziona come dite proverò (se poi non sono soddisfatta mi rimborsate voi? X’D) tanto ormai sulle labbra ho provato di tutto, manca solo che mi ci spalmi sopra il gatto e ho fatto davvero tutto ehhe

    Quindi…lasciate pure altri consigli, testerò e conseguentemente osannerò chi ha passato la dritta migliore ^_^

  97. Quando andavo alle superiori, nel paleozoico 1989-1993, mi truccavo a casa alle sei del mattino e stop.. Mettevo crema Normaderm colorata, terra( bella scura da giovane umpalumpa) matita nera e rossetto perlato. Non ritoccavo niente.. Vero che andavo a scuola dalle suore, però a metà mattina facevo già abbastanza paura!
    All’università sono migliorata, ho imparato ad usare il fondo del colore della mia pelle, a portarmi dietro una cipria per i ritocchi e una matita, a mettere il mascara.
    Adesso, a quarant’anni non esco senza la mia pochette con fondo compatto cipriato, salviette assorbi sebo Kiko matita nera minimascara e quattro o cinque burri cacao neutri e colorati … In un altra pochette tengo le medicine che uso sempre, salviette umidificate, salva slip, spazzolino e mini dentifricio.. Mary Poppins mi fa una pippa!
    Finché non debbo tenere in borsa l’adesivo per la dentiera va ancora bene!

  98. strano…solitamente è prassi anche per un virus intestinale prendere il plasil, in modo da sopprimere il sintomo e fare in modo che l’esofago non subisca lesioni e per limitare il senso di nausea,anche se in quei casi è meglio la somministrazione intramuscolare, cmq io lo consigliavo per una sintomatologia improvvisa, se si è gia consapevoli di avere un virus o una qualsiasi altra cosa è sempre meglio consultare prima un medico, perchè ovviamente non tutto va sempre bene per tutto e soprattutto non tutti siamo fatti uguali 🙂

  99. Uhmmm… Io ho sempre sentito dire da professionisti (infermieri e dottori….) che l’amuchina è una gran bufala e non serve a niente…

  100. Allora a nessuna di noi succede qualcosa del genere, però devi fare una scansione con l’antivirus Ad-Awere che blocca e rimuove i malware più agguerriti inclusi: virus, spyware, adware, trojans e altro. E’ gratis.

  101. Siamo in due..devo dire che con me funzionavano bene quelli della “yes to”. Ora come ora sono in crisi mistica perché non so più cosa usare.:
    – ho un po’ di balsamo colorato che avevo comprato un po’ di tempo fa della YesTo (nulla a che vedere col burrocacao) ma finirá prima o poi
    – a casa uso quello di Sephora, non mi entusiasma
    – stick aloe dell’equilibra, pessimo, vola via in un secondo, é scivolosissimo (peccato perché aveva un buon inci)
    Come dici tu mi scoccia ordinare i burrocacao che arrivino dall’altra parte del mondo. Un po’ da usare ne ho, é inutile che ora vada a cercare e comprarne altri. Se nel frattempo avete consigli, sono ben accetti!

  102. Ah mi sono dimenticata di consigliarti di bere. Le mie labbra sono perennemente secche anche perché bevo poco, ovvio poi il burrocacao serve sempre ed aiuta a mantenerle, ma l’idratazione viene solo dall’acqua! Come dice il mio professore :” non esistono creme idratanti ma solo creme anti disitratanti”

  103. Ciao ragazze, sono tre anni che non vado più alle superiori, ma ricordo che al mattino mi svegliavo alle sei perchè il pullman ce l’avevo alle 6.45 e dovevo fare in fretta quindi neanche riuscivo a truccarmi. Adesso sono all’università e di tempo al mattino ne ho di più, ma riesco a truccarmi con solo mascara e burro di cacao. Le occhiaie ce le ho, ma non ho neanche un correttore, me ne frego sinceramente, e fondotinta niente perchè non avendo particolari imperfezioni, evito, finché posso, e faccio respirare la mia pelle. Però la mia borsa è strapiena di cose, trucchi non ne porto con me, ma ho 2 bottigliette di acqua da 50 ml l’una, pochette con assorbenti, fazzoletti almeno 2 pacchi, salviettine, deodorante, mentine, e cosa più importante, anzi importantissima, qualcosa da mangiare, non riuscirei a stare fuori casa senza bere né mangiare.
    Ragazze, se vi state chiedendo cosa seguo a fare il blog di Clio visto che mi trucco poco, vi dico Clio mi piace davvero tanto perchè è una brava persona ed è onesta, e poi perché mi trucco quando esco la sera o il pomeriggio, il mattino cerco di essere quasi sempre acqua e sapone,anzi è fisso che l’estate a partire da giugno fino a settembre inoltrato rimango senza neanche mascara, son fissata col benessere della pelle, ma solo per il mattino, la sera esagero e come! Un bacione a tutte

  104. Più che l’amuchina, a NON servire sono tutti quei gel – disinfettanti senza risciacquo.

    Anni fa, una mia amica all’università ha fatto la tesi (corso di laurea in infermieristica) sui questi prodotti. Alcune ditte farmaceutiche volevano proporre questi gel agli ospedali, in modo che dottori e infermieri li avessero a portata di mano per disinfettarsi. Risultato di sei mesi di sperimentazione? Non funzionano. Te li passi sulle mani e i batteri sono ancora lì, anzi tu poi te ne vai in giro credendo di avere le mani disinfettate, invece sono sporche!

    Conclusione della tesi? Lavarsi le mani con il sapone è l’unica soluzione!

  105. Ciao Clio! Mi hanno regalato un buono da 30 € da utilizzare da sephora .. , volevo chiederti se tu hai qualche idea per utilizzare al meglio un buono regalo sul campo makeup e se ti capita anche a te di riceverne qualcuno con quali criteri scegli i prodotti ovviamente non per forza makeup:) bacio

  106. Ciao Alice:) Anch’io ho il tuo stesso problema e alcune ragazze del blog mi hanno consigliato i 4 burri dell’erolario. Io purtroppo non dirti com’è perchè in farmacia non l’avevano e mi hanno consigliato lo stick della caudalie. Uso anche quello dei provanzali, uva e mora e non è male. anzi! Ho anche il labrosan quello rosa, al burro di karitè e fa abbastanza il suo dovere.. L’unica soluzione è provare e provare finchè non si trova il prodotto più adatto alle nostre esigenze:)
    Spero di esserti stata d’aiuto!:)) Buona giornata!:)

  107. Se aprissi la mia trousse da scuola troveresti esattamente queste cose, non una in più nè una in meno!
    Un bacio clio

  108. Ehi ragazze ciao Clio! Nella mia trousse ci sono: salviettine assorbisebo, fazzoletti, assorbenti, salviettine umidificate, forcine ed elastici, burrocacao, mentine! Non so se si può chiamare trousse “per i tucchi” hahah 🙂 bacio belle!! :*

  109. Più o meno….
    Ho la borsa sempre pesantissima! O.o
    😛
    Ah, a lavoro ho anche spazzola, spazzolino da denti e dentifricio!

  110. io sono al liceo e sono la colorata! amo i colori e cambio trucco ogni giornom anche se mi limito alle varie matite non tocco gli ombretti.
    alla mia scuola (liceo classico) ho visto molti tipi diversi di look, che sia per quanto riguarda il vestire che il trucco.
    as esempio oggi a ricreazione sono passata accanto ad una ragazza con il rossetto nero e blu, poi ho visto un gruppetto di 5 ginnasio (secondo anno) che viene chiamato da tutti il gruppo delle fattone (che gentili-.-) che hanno uno stile molto strano, ad esempio tutte portano felponi larghi, pantaloni col cavallo bassissimo e sono piene di piercing. loro spesso indossano rossetto rosso/Borgogna o mettono una spessissima riga di eye liner. sono tutte cose che io non farei mai, ma che devo dire..i gusti so gusti

  111. Ciao a tutte e ciao Clio! Sapete dirmi voi che l’avete già acquistato quanto costa in media l’instant anti age rewind di maybelline? L’ho visto oggi da acqua e sapone a 8.90 mi pare! Ma sono indecisa se abbandonare il mio full Coverage di kiko o meno 🙂

  112. Ahahah io ho più o meno tutte queste cose sempre è portata di mano…e infatti la mia borsa ha il peso specifico del piombo! Di solito la scena è questa: quando chiedo a qualcuno “mi passi la mia borsa?” la risposta è “ma cosa ci tieni dentro?!” 😛

  113. Ciao clio e ciao ragazze!
    Io al liceo non mi truccavo quasi mai,ogni tanto usavo solo il correttore sui brufoli e me lo portavo dietro per i ritocchi. Da quando ho iniziato l’università e ho imparato a truccarmi (spero) bene invece la mia trousse prêt-à-porter ha cominciato a lievitare! Mi porto sempre dietro una spazzolina come quella che hai fatto vedere tu, le mitiche salviette assorbi-sebo, un assorbente, fazzoletti, salviette per le mani e intime, deodorante roll-on, una cipria e il rossetto che indosso per i ritocchi, ultimo ma non meno importante, l’immancabile e onnipresente burrocacao!
    Quello che ancora mi manca è una piccola lima e il porta profumo da viaggio, am provvederò! 😀

  114. Io al contrario porterei meno roba possibile… Ok il deodorante mini post ginnastica… Ma il fondotinta o la cipria.. A scuola si va x stu-di-a-re! Un filo di mascara e via, si hanno meno preoccupazioni 😉

  115. Ciao Clio!!quasi tutti questi prodotti erano presenti nella mia trousse all’università.. alle superiori non mi truccavo mai, a parte il mascara!!
    Ora che lavoro, la trousse non è cambiata, ho aggiunto solamente lo spazzolino, il dentifricio e un mini size di colluttorio!!
    Non riuscirei a stare tutto il giorno senza sentirmi la bocca fresca..

  116. mamma mia, il plasil mi ha salvato in diverse situazioni.. santo farmaco!!!!!
    usato poche volte per carità.. e solo quando c’è bisogno.. ma quando la nausea è li, è l’unica soluzione.. almeno per me!!

  117. Non ho capito come mai prima hai detto ragazza delle superiori e poi medie :/ io credo che sì, per le medie basta poco, ma se alle superiori si vuole andare almeno un po’ “apposto” non credo sia sbagliato. Perché non è vero che alle superiori tutte hanno una bella pelle e zero occhiaie, anzi!

  118. Ciao Cliuzza!!!
    Io al liceo, finito proprio questo giugno (grazie al cielo!!! ahah), portavo solo il burrocacao…in generale non esco mai senza almeno uno di questi preziosissimi prodotti in borsa!!! lo trovo perfetto anche da mettere sopra un rossetto magari non proprio super idratante..le labbra sono subito più idratate ed è come aver appena messo un gloss 🙂 per il resto a scuola nient’altro, preferivo fare un trucco che resistesse per quelle 6 ore piuttosto che portarmi mezza casa dietro ahah 😉
    post davvero utile!!! e se ci ripenso..mannaggia quante forcine ho perso nel corso degli anni ahah
    grazie e buona giornata di prove trucco Cliuzzaaaaaa :****

  119. Noooo mi sono completamente persa questa cosa del concorso fotografico! Ti avrei votato anche io, fai delle bellissime foto 🙂
    Mannaggia….

  120. Ciao Lucia! Se posso mi intrometto nella discussione. .. anche a me inizialmente lo shampoo secco non mi ispirava molto. Da amante della pulizia, una fra tutti la pulizia del capello, anche per me significa acqua fresca e capelli ben puliti. Volevo specificare che io non è che mi lavo i capelli con lo shampoo secco, per esempio mi metto lo shampoo secco per rinfrescare i capelli la mattina, anche se li ho lavati la sera prima. Da quando l’ho provato mi piace molto! Io sto usando quello di lush “siamo a secco” costa circa 7 euro… e ti assicuro che non fa effetto capello sporco. Scusa il papiroo… ^-^ :** baciiii!!

  121. Ciao clio e ciao ragazze!! io metto giusto un po’ di colore sugli occhi e il mascara. Sarò pessima, ma non mi sono mai portata dietro nulla! 😀 provvederò ad aggiornarmi, dopotutto sono dei MUST! 🙂

  122. Dio benedica il genio che inventato l’amuchina per le mani. Io e la mia amica siamo completamente fissate e giriamo sempre con questo prodotto in borsa!

    La mia trousse è molto piccola, mi limito a controllare il trucco solo durante l’intervallo in caso mi imbattessi nell’uomo della mia vita ahahah: eyeliner (lacrimo troppo), burrocacao, il set per le sopracciglia della essence, un piccolo profumo, un elastico di riserva e la spazzola/specchio e ovviamente i soldi perché non resisto alle merendine che vendono le macchinette (sono paaaarecchio golosa ahahah)

    Comunque si forse è meglio che mi trovi un mini deodorante e che mi ricordi degli assorbenti… li lascio sempre a casa!

    bel post clio, è molto utileeeee (soprattutto per una come me ahahha) !

  123. ciao! Mi pare che un post specifico sullo shampoo secco esiste già!
    Comunque magari posso esserti d’aiuto io. Io ho provato 3 shampoo secco diverso, quello della Fructis, quello di Palette Testanera e il Batist e secondo me quest’ultimo è il migliore 🙂

  124. Non sono mai stata un tipo da specchiettatina….a scuola ero decisamente il tipo acqua e sapone e tutt’ora in borsa metto solo il gloss o rossetto di turno e un pacchetto di fazzoletti …

  125. frequento il liceo serale…la mia classe è un mix di età..ma tra le mie compagne son l’unica che va a scuola truccata..adoro essere presentabile almebo per quanto riguarda il viso ..nella mia trousse non manca mai il correttore..la cipria..mascara..eye-liner..matita per sopracciglia e gli ombretti che variano a secondo del trucco…ehm si a dire il vero mi porto dietro tuuuuutto xD poi va beh nn mancano mai salviette di ogni tipo 🙂
    Ho aperto da pochi gg un blo se vi va fate un salto
    Ecco il link
    http://sognare-oltre-la-sclerosi-multipla.over-blog.com

  126. Al liceo mettevo solo matita nera e mascara… Anzi anche adesso alla veneranda età di 26 anni lo faccio spesso se sono di fretta 😀 Oggi in università parlando con un mio collega coetaneo gli ho detto che mi sentivo vecchia in mezzo alle matricole… Mi ha risposto che tanto dimostro massimo 22 anni… ahhh che soddisfazione, truccarsi poco serve anche a questo 😀 Non sento proprio il bisogno di mettere il fondotinta (al massimo la BB cream in inverno) e aborro i rossetti, non mi ci vedo! Il resto dei consigli secondo me è utile per ogni occasione non solo per la scuola: praticamente nella seconda pagina hai indicato tutte le cose che tengo abitualmente nella mia pochette da borsa 😀

  127. Esagerate!!! Non mi sono mai portata la trousse di male up a scuola, non sopporterei l’idea di sistemarmi il trucco fuori casa! (se non il correttore sui brufoletti maturi)

    Burro cacao, elastici e forcine, (se serve un correttore), gomme, soldi e assorbenti. Niente di più!

  128. Ciao cliooo!!! Ti seguo da sempre e mi sei di grande aiuto per il make up!! 😉 utilissimo anche questo post. .. ma ho un ”problema” per quanto riguarda i campioncini di profumo…. sn introvabili…. li chiedo alle commesse dei vari store…. non ne hanno mai… io so che le case hanno piacere di distribuire i campioncini ai clienti in modo da vendere poi i profumi… quando ero piccola e mia mamma di comprava le creme in profumeria e qualche trucco ricordo che ci regalavano 2 o 3 boccettine e campioni di creme… ora che megli store si fanno vere e proprie spese di make up bagno schiumi creme shampi e prodotti x capelli chiedo campioncini e non ne hanno…. com’è questa storia? Baci e abbracci… ♡♡♡♡

  129. Anche io mi trovo benissimo con lo shampoo secco! Lo uso giusto nelle situazioni di emergenza, e fa egregiamente il suo lavoro 😉

  130. Ciao clio, non c’entra niente con il post scusa…avrei un problema e volevo un tuo consiglio; mia sorella ha la vitiligine e la parte interessata è la palpebra e le arriva fin sopra il sopracciglio ….quindi quando va a truccare gli occhi…il colore di un occhio risulta sempre più chiaro rispetto al colore dell’altro occhio.volevo quindi chiederti se c’è un colore di fondotinta o correttore da usare sulla parte dove c’e la vitiligine. Grazie e scusa ancora. Baci

  131. Ciao Aurora:) Forse mi sono spiegata male….. Volevo dire che per le ragazze delle superiori, i prodotti elencati (fondotinta, correttore, cipria, matita,ombretto, eyeliner ecc)secondo me, sono un pò troppi tutti insieme, considerando la giovane età ma sopratutto il fatto che si sta andando a scuola. Poi magari per uscire la sera ci sta anche. Assolutamente non c’è niente di male a mettere un pò di correttore, ma se per questo non c’è niente di male neanche se una ragazza decide di usare più prodotti! La mia era solo un’osservazione personale:)
    Per quanto riguarda le ragazze che vanno alle medie, per me sono un pò troppo piccole ( e lo dico con affetto) per mettere tutti questi prodotti, all’età di 12 anni il burrocacao dovrebbe bastare. Spero di non aver offeso nessuna e chiedo scusa se le mie parole sono state, in qualche modo, travisate. Il mio tutto voleva essere, tranne che un giudizio!:))

  132. Ciao!
    Non sono Clio, ma se posso ti do un consiglio 😉
    Anche la mia mamma ha la vitiligine e ha provato prima il dermablend di Vichi, poi un altro fondotinta che non vendono nei negozi, ma è stato creato da una dottoressa di Milano (so che spedisce a casa, ma non so se prima devi fare una visita da lei..).
    Sono entrambi buoni!

  133. Si espandono con l’acqua e quindi sono comode perché occupano poco spazio. Vanno bene x il viso come struccante di emergenza, ma anche x rinfrescarsi o x togliere qualche macchiolina!

  134. Dal 3 anno di liceo, ben 11anni fa ormai, ho cominciato a usare anche a scuola un velo di fondotinta e sempre mascara e ombretto abbinato al colore di com’ero vestita x stare nel tema “monocromatico” del tuo altro post Clio 😉

  135. potresti provare a usare burt’s bees o i crazy rumors… sono ottimi entrambi… li trovi sul sito eccoverde (almeno io li prendo là)

  136. Per la scuola credo sia un pò esagerato tutto questo, anchè perchè più che lo zaino ci vorrebbe il trolley! A scuola andavo semplicemente con un pò di correttore, matita nera e mascara e,sinceramente, non credo ci sia bisogno di altro. L’università è già tutt’altra cosa, anche perchè l’età è diversa. In borsa per quanto riguarda i trucchi, ho solo una piccola pourchet con rossetti di diverse colorazioni e uno specchietto. Poi l’assorbente non può mancare, fazzoletti, auricolari (per me sono vitali), portafoglio, astuccio per gli occhiali, e una penna da borsa.

  137. Io non ho mai portato il make-up a scuola, mi son sempre limitata al burro di cacao e alle pinze per capelli, data la mia chioma lunghissima! Buffo però che questa trousse sia esattamente quella che ho sempre nella borsa oggi, gli stessi prodotti, accessori e tutto!

  138. io non ho portato mai nulla a scuola… al massimo il burro cacao. trovo molto noioso e inutile portarmi tutta questa roba. toh, se vado a una cena particolare e ho un rossetto molto intenso, magari mi porto matita per labbra e rossetto per non trovarmi macchiata o scolorita, ma succede di rado.

  139. Ciao Arianna , io ti consiglio di andare da Sephora , che per la politica del negozio , danno fino a 3 campioni anche senza acquisti . Per i profumi , se non hanno il campione pronto , chiedi tu quali vuoi tra quelli espori e ti preparano la fialetta al momento . ( e pensare che anche duglas e altre profumerie mi riempiono di profumi , ma io non li amo e preferire cremine ) . Se hai una Sephora vicino , chiedi senza timore , sono li apposta , e se avessi la sfortuna di incontrare una commessa poco disponibile , manda una mail al servizio clienti Sephora indicando il punto vendita . Sephora e’ davvero molto attenta ai clienti anche qui in Italia .

  140. Ahahahahaha!!! Io al liceo portavo la matita nera giusto se dovevo fare qualcosa dopo scuola (periodo dark, usavo solo eyeliner e matita). Mai usate basi o altro. Il deodorante solo se facevo educazione fisica!

  141. Io ai tempi del liceo avevo una mini trousse molto simile che portavo con me anche perché per pigrizia e dormire di più spesso mi truccavo sull’autobus

  142. Partendo dal fatto che i soldi non li metterei MAI nella trousse per una questione di igiene perchè si sa che monete e banconote sono tra le cose più sporche del mondo….ma nella mia trousse “sempre-con-me” non ci sono praticamente trucchi XD Ho spazzola (uguale a quella della foto!), elastici, forcine, medicinali di tutti i tipi dalle compresse per il mal di pancia al collirio passando per pomate per ogni male, assorbenti di emergenza, minicrema, burrocacao, disinfettante e cerotti, anche se la cosa più importante di tutte è LO SPAZZOLINO DA VIAGGIO!!! Mi ha salvato in mille situazioni e credo che sia una delle più grandi invenzioni nella storia dell’umanità

  143. Faccio fatica ad identificarmi con questo tipo di post , ormai a 38 anni la scuola manco me la ricordo , però non mi pare proprio di essermi mai portata mia la trusse dei ritocchi . Mi mettevo cipra anti lucido e rimmel , e non ritoccavo nulla fino a sera . Ma davvero una ragazzina giovane , con pelle soda , freschezza e zero occhiaie, ha bisogno di tanta roba ??

  144. Cliuzza mia io ti adorooooo ♡ lunedì inizio l’università e i tuoi consigli sono sempre utilissimi 🙂 io comunque porto sempre il burro cacao, deodorante, amuchina, gomme e cipria!

  145. Ciao! Anch’io non sono Clio, ma anch’io ti suggerisco il dermablend. Qualche tempo fa girava un video (credo ne avesse parlato anche Clio qua sul blog) di una ragazza che mostrava come col dermablend riusciva a coprire la vitiligine sull’intero corpo. Io l’ho provato su macchie e brufoli e ti assicuro che copre qualsiasi cosa, quindi come base dovrebbe essere perfetto

  146. una ragazzina giovane, con pelle soda, freschezza e zero occhiaie non ha bisogno di nulla se non magari di un po’ di rimmel. Ma purtroppo spesso i licei (e da 15enne parlo per esperienza) non sono vicini a casa e questo comporta alzarsi prestissimo (occhiaie, io le ho anche geneticamente) e in età adolescenziale si possono avere brufoli e pelle grassa (pelle soda…). Penso che questi trucchi siano un po’ troppi, ma quasi nessuno oggi metterebbe solo cipria e rimmel, tra le mie amiche (io per esempio metto sempre correttore matita e mascara).
    Ciao

  147. Beh ovvio che non va usato come docciaschiuma, ma se sei in giro, prendi la metro e un attimo dopo devi mangiare un panino per strada preferisco di gran lunga seccarmi un po’ le mani e metterci dopo la crema piuttosto che mangiarmi un panino farcito con i germi raccolti per strada

  148. hahahahahah io nn me le porto nemmeno ora ste cose dietro…però grazie clio, per lo meno so cosa mi serve per essere essenziale…
    ioho comiciato a truccarmi a scuola a 16 anni… cipria, matita nera e mascara.. no ombretto, i miei non volevano…anche se lo mettevo poi per uscire la sera…
    avevo un sacco di brufoli…devo dire che non mi fregava del trucco ma un sacco di voti e amicizie.. 😀

  149. e invece funzionano eccome. in ospedale, sia dove lavora mia madre sia dove faccio tirocinio io, è prassi usarlo sempre. soprattutto mia madre è obbligata a passarsi sempre il disinfettante quando passa da un paziente all’altro. da quando viene usato le infezioni ospedaliere sono diminuite notevolmente

  150. io l’ho visto al supermercato, all’acqua e sapone e al tigota. era sparito per un periodo di tempo, ma ora pare ricomparso

  151. Anche se ho già cominciato scuola da ornai una settimana aspettavo questo postttt!!!! Vado in 3 media! perciò per me un gloss/burrocacao, pochissimo mascara, un ombretto chiaro in stick e un po’ di cipria sono più che sufficienti!

  152. nono ti do ragione!!! io ho sempre plasil e imodium! sono dei salvavita perfetti. oltre a loro ho cerotti, cerotti per le vesciche, compresse per il mal di testa, per il mal di pancia, pomata cortisonica (quest’estate in campeggio sono stata divorata dalle zanzare e le punture mi hanno fatto allergia, sono dovuta correre in farmacia e da allora la pomatina mi fa compagnia), pomata antibiotica (principalmente la uso per i brufoli, così posso riapplicarla più volte al giorno o se mi capita di star fuori a dormire), collirio….sono un po’ una farmacia ambulante, le mie amiche mi prendono spesso in giro poi però quando stanno male è a me che chiedono XD

  153. Ragazze! Mi rivolgo a voi adolescenti.soprattutto..non me ne vogliate ma quando ho visto il profumino ho pensato….la mattina bastano 5 minuti prima…fatevi una bella doccia prima di andare a scuola. Con a crescita si sa gli ormoni giocano brutti scherzi…non ha senso essere truccate e pettinate se poi l’igiene pecca…pensateci…

  154. Ciao a tutte! 😀 Io sono in cerca di consiglio per un correttore che vada bene sia per occhiaie che per imperfezioni, la mia pelle è grasse e sono indecisa tra il Cover Stik della PUPA o il NEW Istant Age Rewind della MAYBELLINE, qualcuno mi aiuta? Grazie in anticipo! 🙂

  155. Io ho la pelle mista, poche occhiaie e sporadiche imperfezioni e uso l’Instant Age Rewind nella colorazione più chiara 🙂
    Dura tutto il giorno e copre bene, senza risultare troppo aranciato! Quando non ho voglia di mettere la bb cream metto solo quello con la cipria e sono a posto!

  156. Dunque…ho 27 anni (nn piú una teenager) ma qnd esco o vado a lavoro non porto mai con me altri prodotti per il make-up all’infuori del burro cacao o del rossetto. Peró ho sempre cn me: uno specchietto, cerotti, farmaci per il mal di testa o mal di stomaco, crema per le mani, salviettine imbevute intime (che uso anche per dare una pulita alle mani e che preferisco ai gel igenizzanti), caramelle alla menta o chewingum, e fazzolettini di carta. Ma ammetto che mi sento attratta dalla salviettine antisebo…ahimè ho la pelle grassa :/
    Magari ci sará una new entry nella mia borsa… XD

  157. Ciao a tutte! Nonostante io sia appassionata di make up dico sì a burro cacao, spazzola e foglietti assorbisebo, ma no a tutti gli altri prodotti di make up! Sai perchè? Perchè c’è una linea sottile tra il ritocchino e il “mi specchio e mi aggiusto ogni 5 minuti” che trovo molto fastidioso! Poi volevo chiedere una cosa: che assorbenti si usano lì negli usa? Avevo sentito che le donne lì sono fan dei tamponi tanto che li usano anche le ragazzine di 12 anni al loro primo ciclo…è vero? (Curiosità tutta femminile :P) un bacioneeee

  158. Trucchi solitamente non ne porto perché dovrei travasare trucchi a destra e sinistra da una pochette all’altra e finirei solo per perdere le robe ahaha solo il venerdì porto quella con i trucchi che uso di più perché vado dal mio ragazzo per il week end, immancabile invece la trousse con amuchina, assorbenti, burrocacao, antidolorifici, assorbenti, burrocacao colorato, lenti a contatto di scorta, collirio, specchietto, elastici e campioncini di profumo 😀 ciaooooo 🙂

  159. Ahahahah in effetti le mie borse hanno queste dimensioni.. Non ne compro più di piccole da almeno 10 anni.. Mi piace sapere che posso portarmi fuori casa tutto ciò che voglio.. 😀 😀 😀

  160. Ci credi che io non ho mai cibo con me? Però ho quasi sempre le caramelle alla menta o all’eucalipto, ma quelle forti forti eh! 😀

  161. Cracker sì, tagliaunghie no perché le mie tagliandole si sfaldano ancora di più (se possibile T.T) però ho la lima

  162. Clio, io aggiungerei le salviettine imbevute, magari in versione pocket, utilizzabili sia per le mani, sia per le parti intime…per non parlare delle scelle dopo l’educazione fisica! 🙂

  163. Mi aggiungo anch’io!!! Io porto i crackers e le barrette ai cereali e Ginger… la calcolatrice scientifica! A qualcosa servirà….;-) Scherzo Gingerina!!!:***

  164. Spetta! Ho dimenticato ombrello, bottiglietta d’acqua e deodorante.. Potrei infilarci una penna anche.. Comunque si, ho roba per tutte! 😀

  165. Ahahahahah anche io ho sempre gli assorbenti in borsa! Infatti quando non servono a me servono sicuramente a qualche mia amica…sono diventata un distribuitore automatico! 🙂

  166. Ma sai che serve davvero? Se devi fare tanti calcoli come spesso mi succede è comodissima.. Con il cell mi trovo male.. 😛

  167. Ma infatti!! Fia ha detto che non porta quasi niente quando esce, quindi con le nostre borse, la mia e la tua, è a posto!!!:-P

  168. Il mio segreto per non fare ritocchini che fanno perdere tempo a scuola e per non correre il rischio di specchiarmi ogni due minuti è svegliarmi prima la mattina per fare un bel trucco completo, fissando la base con la cipria e usando un primer occhi! Così sono apposto 😀
    Porto solo burrocacao, assorbenti, antidolorifici e l’immancabile deodorante!

  169. …e catsheart porta gli assorbenti, scusate se ho scelto lei ma ben due tipi tra cui scegliere, voi mi capirete… ahahahahahahah

  170. Non ho più l’età per la scuola da un pezzetto (università compresa!) e proprio stamattina, mentre aspettavo l’autobus, guardavo le ragazzine intente ad andare a scuola. Alcune (e non poche!) truccatissime e vestite come se fossero dirette ad una sfilata di moda. Ovviamente i tempi sono molto cambiati da quando ci andavo io. Sinceramente mi dispiace un po’ per loro, perché noi non avevamo tutta questa “pressione” per la nostra immagine e forse eravamo un po’ più libere, anche di uscire di casa in mezz’ora, indossando quello che ci capitava sottomano, senza paura di essere criticate od emarginate per questo.

  171. al lavoro non mi trucco mai, lavorando in fabbrica e sudando molto mi colerebbe tutto! però in borsa ho sempre burrocacao, assorbenti, antidolorifici e antistaminici!

  172. Io vado in ufficio e comunque non mi porto prodotti per il ritocco, anche perchè, se il rossetto se ne va dopo 4 ore amen, posso stare anche senza, stesso discorso per il fard… ma per glio occhi il primer e i prodotti giusti il problema non si pone 😉

  173. dunque vediamo. venite da me, facciamo merenda insieme e vi faccio conoscere il gatto!
    che programmino entusiasmante eh?
    ahahahahahahah madò quanto sono scema, scrivo cacchiate e me la rido da sola

  174. Bene! Fia, se te serve spazio chiedi pure a me e Tizi, che abbiamo delle borse che manco l’Ikea ha tanto spazio e tanta robbba!

  175. Senza offesa per il gatto……… ma la merenda mi interessa particolarmente!!!:-))) Anche perchè, dubito che i miei crackers e la barretta ai cereali ci possa saziare tutte e 4!!!:-D

  176. Stessa cosa per me Bibi! Se il rossetto non rimane perfettamente intatto, come appena messo, non crolla il mondo!!!;-))

  177. I ‘ instant age io lo adoro e non posso più farne a meno anche io ho la pelle grassa con sporadiche imperfezioni e per me quello è l’ asso io uso la tonalità più scura la nude

  178. Io uso l’ instant age e non posso più farne a meno ho la pelle mista con casi sporadici di brufoletti e quel correttore è un toccasana lo consiglio vivamente io uso la tonalità nude

  179. eheheheh noi siamo specializzate!!
    qualcuno dice che so ottimizzare talmente bene lo spazio che dovrei propormi ad Ikea…!
    eh, è un’idea no???
    baciiiiiiiiiiii

  180. Io personalmente l’unica cosa che ho sempre sempre in borsa è il burrocacao! Indispensabile…quando andavo alle superiori però ricordo compagne che durante l’ora di filosofia tiravano fuori dallo zaino 4 o 5 smalti e l’acetone e facevano manicure complete =P

  181. Ciao Carla! io ho 32 anni e come te non ho mai avuto la trousse dei trucchi ne alla medie ne alle superiori ne all’università (in fondo, da quando mi sono laureata sono passati 8 anni, non è un’eternità). per andare a scuola, oltre al correttore per nascondere i malefici brufoletti, non ho mai usato niente e neanche mi creava problemi uscire struccata!Eppure c’erano sempre quelle 5 o 6 ragazze che erano truccate di tutto punto (intendo fondotinta mascara ombretto eyeliner blush e rossetto) ma la maggioranza di noi era struccata. Forse adesso è il contrario, la maggioranza è truccata e per non essere fuori dal gruppo ci si trucca! secondo me è esagerato truccarsi eccessivamente per la scuola e portarsi la trousse per i ritocchi: si va lì per imparare, non è un matrimonio o una sfilata di moda!!! le ragazzine di oggi si fanno condizionare dall’apparenza molto di più di noi!

  182. Ai tempi delle scuole dell’obbligo non avevo voglia, tantomeno il tempo, da dedicare al “trucco”, visto e considerato che per me la scuola era una faccenda seria (e che mi faceva “sudare” il mio giusto, nel senso vero del termine) e non una sorta di passerella. E vi dirò di più, a 18 anni non avevo nemmeno la “mentalità del trucco”, non ci pensavo neppure, nemmeno mi sfiorava l’idea. Ho incominciato a truccarmi a 24 anni per andare all’università, ma più che altro per il gusto di farlo e per incominciare la giornata con un’azione piacevole e creativa, che mi mettesse a mio agio. Mai portato pochette piene di cosmetici per il ritocco: il mio makeup dura tutt’oggi 8 ore e non fa una piega (merito di una attentissima preparazione).

  183. Anch’io ho passato l’età della scuola da un po’ e sono felice di aver vissuto il periodo scolastico senza pensare di non poter uscire senza almeno una decina di cosmetici sul viso ma libera di andarci acqua e sapone senza subire nessuna critica (e premetto che non ero e non sono per niente una gran gnocca)

  184. Non ce l’ho mai avuta ai tempi della scuola, ma a 10 anni dalla maturita’ ora si che vado in giro con la pochette salvavita!! Aggiungo una spilla di sicurezza tra gli essential, una mattina mi si e’ aperta una cucitura della camicetta e se non l’avessi avuta sarei andata in giro tutto il giorno mostrando le mie grazie 😛

  185. sono passati 10 anni dal mio ultimo giorno di scuola e mi rendo conto che i tempi sono cambiati tantissimo. A parlare con mia sorella (che ha 5 anni in meno di me) mi sembra di essere andata a scuola secoli fa .-. alle superiori con me si truccava solo la ragazza così detta “facile”, quella che aveva la fama di essere stata con mezza scuola XD povera, come possono essere crudeli gli adolescenti. Mentre adesso sembra abbiano preso l’entrata e l’intervallo per la passerella della fashion week. Tutte super tirate e truccate, senza un capello fuori posto. Io mi alzavo alle 6 per prendere la coriera e dove farmi due chilometri a piedi sotto vento e intemperio (o sotto il solo l’ultimo mese) la maggior parte delle mie compagne, quelle che come me non abitavano in centro, arrivavano in classe come degli anatroccoli scappati di casa. Altro che eyeliner con la codina perfetta XD

  186. ecco! anche io rossetto, mentine, cerotti e aulin.
    Si vede che abbiamo passato i 20, io a scuola portavo solo l’assorbente d’emergenza XD

  187. io sono ormai 8 anni che ho finito il liceo, quindi siamo praticamente coetanee, e questa situazione così tragica assolutamente non c’era!!!! non so dove andavi a scuola tu, ma da me potevi truccarti o no e non interessava niente a nessuno.
    e poi sono fasi, io ho avuto anni in cui mi truccavo alla perfezione e anni in cui andavo completamente struccata.
    per favore, evitiamo di fare come i vecchi al cantiere che dicono solo: ai miei tempi si stava meglio”, come se oggi tutto fosse degenerato..

  188. Ciao Sofia, secondo me dipende molto da come ti ha abituata tua mamma. mia mamma gli assorbenti esterni quasi non me li ha mai comprati e mi ha insegnato a mettere quelli interni a 14 anni!!! non vedo nulla di male a metterli anche da giovani, soprattutto quando vai al mare sono una comodità incredibile!!

  189. non ho detto che “ai miei tempi” si stava meglio ma solo che adesso ci fanno decisamente più caso. Se andassi a scuola adesso dovrei svegliarmi alle 5 per arrivare in tempo e perfettamente truccata 😉

  190. mah, sinceramente questo post sulla trousse da scuola mi sembra un po’ esagerato. sarò sincera, io mai nella vita, ne a 15 anni ne ora a 27 mi sono mai portata dietro niente di tutto ciò! parto dal presupposto che il trucco mi deve durare finchè non mi strucco, senza alcuna sbavatura. se davvero le ragazzine andassero in giro con un arsenale del genere le cose sono 2: o non si sanno truccare e passano la giornata a guardarsi e sistemarsi, o vanno in giro con la valigia.

  191. io non ho mai avuto una trousse da borsetta! A scuola ci andavo già truccata, ma non mi sarei mai messa a farmi ritocchini in classe, o in bagno. Anche perchè non mi andava di portarmi la valigetta quando andavo in bagno! XD
    Ancora adesso non mi piace truccarmi in pubblico! Con me ho sempre una cipria e un mozzichetto di matita nera che viaggia nella borsa e al massimo mi do una sistematina veloce per opacizzarmi e aggiustare eventuali colature 😛
    Ma comunque non trovo per nulla pratico truccarsi fuori casa! Vorrei provare le salviettine opacizzanti…fin ora non ero mai stata attratta, ma mi sa che è mille vole più pratico della cipria! 😀

  192. Anche io ho iniziato a usarli presto, ma al primo ciclo (che già è un trauma) io sarei morta se mi avessero detto di usare un assorbente interno! 🙂

  193. Averle sapute quando andavo a scuola, queste cose… ripensando a come andavo in giro alle medie/superiori c’è da mettersi le mani nei capelli! meno male che ancora qualcuno si può salvare grazie a Clio! XD

  194. Ciao Clio e ciao a tutte!! 🙂 io ho sempre nello zaino cipria, matita per le labbra di un tono più scuro del mio, burrocacao e spazzola. La mattina metto matita marrone e tantissimo mascara ma la matita dopo qualche ora mi si stampa nella palpebra, è nuova della deborah ma non è proprio adatta ! Nel mio paese c’è Tigotà (come l’Aqua&Sapone) che matita posso comprare lì a portata di mano perfetta per fare un mezzo contorno occhi ?

  195. Aaahh fantastici gli elastici coi nodi attaccati..a me capita(va) spessissimo (da giov..ehm..piccola, avevo i capelli lunghissimi) 😀

  196. bè non è detto che al primo giorno del primo ciclo queste mamme mettano davanti al naso delle figlie un assorbente interno!!!
    in ogni caso, secondo me se hai sempre visto tua mamma usare una cosa, prendi familiarità ed è come se in qualche modo ti sei già abituata. mia madre ad esempio ha sempre usato anche la pillola e quando è stato il momento, per me è stato naturalissimo iniziare ad usarla. l’importante secondo me è non far crescere le figlie con il terrore! ho sentito donne, madri adulte e consapevoli, dire alle figlie che non potevano usare assorbenti interni perchè tolgono la verginità. io non ritengo possibile che una persona istruita possa avere ancora convinzioni degne di una nonnina di 102 anni!!!

  197. Da studentessa mai avuta la trousse a scuola (già c’erano quintali di libri e quaderni..), ora, da insegnante, mi porto mezza borsa di Mary Poppins: fazzoletti, snacks (dolci o salati in base ai giorni), assorbenti, elastici, mollette, penne e fogli, burrocacao, rossetto nude/rosa, matita occhi, limetta per le unghie, specchietto, crema per le mani, bottiglietta d’acqua (immancabile), caramelle, monetine, cellulare..e risco sempre a dimenticarmi qualcosa 🙂

  198. Da studentessa mai avuta la trousse a scuola (già c’erano quintali di libri e quaderni..), ora, da insegnante, mi porto mezza borsa di Mary Poppins: fazzoletti, snacks (dolci o salati in base ai giorni), assorbenti, elastici, mollette, penne e fogli, burrocacao, rossetto nude/rosa, matita occhi, limetta per le unghie, specchietto, crema per le mani, bottiglietta d’acqua (immancabile), caramelle, monetine, cellulare..e riesco sempre a dimenticarmi qualcosa 🙂

  199. Quindi sarebbe qualcosa tipo lo spray uscito qualche tempo fa della Fructis! Cioè, serve solo a tamponare e lavare i capelli la sera per esempio, anzichè la mattina, non a sostituire l’acqua. Scusa la mia scemenza ma di queste cose ne capisco meno di zero ^_^

  200. Sconsigliano l’uso a chi non ha mai avuto rapporti ma per una questione psicologica e non fisica 🙂 comunque strano finire a parlare di assorbenti qui ahah ma sempre di questioni femminili si tratta!

  201. Al liceo mi portavo solo uno specchietto, due o tre burrocacao (ho il terrore di rimanere senza dato che sennò le labbra mi bruciano da morire) e se la mattina mi mettevo un rossetto rosa-nude me lo portavo dietro… Poche cose perchè il bagno era sempre sovraffollato con uno specchio scabeccio e sporco e in classe non mi piaceva farmi vedere, dato che per ogni azione che facevi venivi squadrato da capo a piedi e c’e rano le solite pettegole che sparavano giudizi a destra e a manca. Adesso quando vado in giro ho sempre il burrocacao e il rossetto che ho su… Dato che sono disordinata proveró a farmi una troussettina per le emergenze…forse è la volta buona!! Grazie Clio <3

  202. Qualcuno potrebbe consigliarmi una profumeria o uno shop online dove trovare il correttore Maybelline Instant age rewind? L’ho cercato ovunque ma credo sia fuori produzione, se qualcuno potesse aiutarmi mi farebbe un gran favore 🙂

  203. Io quando andavo alle superiori già era troppo se mi mettevo la matita… Ogni tanto andavo di smokey nero! Adesso che sono all’università porto sempre il burrocacao… quello penso sia il prodotto indispensabile!!! Più specchietto e matita per le sopracciglia… non si sa mai, magari col sudore o toccandomi me ne porto via mezza xD eheheh Poi vabbè, tutto il resto tipo assorbenti e antidolorifici penso siano essenziali a tutte le età 😛

  204. Quando andavo alle superiori e anche ora all’università mi trucco in maniera molto semplice. Ombretto color champagne (quelli in stick della kiko) e un ombretto marrone scuro appena appena accennato e ben sfumato alla fine dell’occhio, mascara, correttore, cipria per non diventare lucida e balsamo labbra leggermente colorato. Nella trousse a parte le cose fondamentali che hai elencato nella seconda pagina tengo il mascara, un rossetto o gloss, un ombretto di un marrone dorato (kiko), un blush, i due ombretti che ho sugli occhi. Così durante il giorno posso ritoccare il trucco e se dopo devo andare da qualche parte senza passare da casa aggiungo il marrone dorato sugli occhi creando quasi uno smokey, un’altro po’ di mascara, il blush e il rossetto/gloss trasformando il trucco semplice in uno più elaborato adatto per il pomeriggio/sera.

  205. Io lo trovo tranquillamente al supermercato, sia nelle catene Iper che Famila e a volte alla Coop ma non sempre

  206. Io quando sono in università non mi trucco mai al massimo un po di mascara e rossetto non troppo acceso ma sono troppo pigra al mattino per truccarmi

  207. carine le idee, purché non si esageri…
    e Vi prego inserite anche una matita appuntita ed un righello!!!! Pare siano ormai oggetti in via di estinzione!!!!! 😉

  208. il bello è che poi ci chiediamo dove finiscono elsatici e forcine.
    finiscono nei pozzi senza fond… nei fondi delle borse!

  209. nella mia trousse c’é:
    per quanto riguarda il make up il mio fedele burrocacao color ciliegia per ravvivare le labbra, una matita nera e una azzurra, un mascara, una bb cream e a volte un correttore (fortunatamente ho una bella pelle – presa dalla mamma 🙂 – quindi moklte volte esco solo con un velo di correttore dove serve)…
    poi cerotti, assorbenti, medicinali vari (mal di testa, mal di pancia, mal di denti, dermatite – soprattutto col freddo mi viene irritazione alle mani-), forcine (al polso ho sempre almeno un elastico 😛 ), deodorante, dentifricio e spazzolino (non si sa mai che incontri il principe azzurro 😀 ), chewing-gum e/o caramelle, deodorante stick, crema profumata (che funge sia come crema per le mani che come profumo), una lima (quando mi si scheggia un unghia impazzisco dal fastidio!!), cuffiette per la musica, cera ed elastici odontoiatrici (ancora per poco dato che tra due mesi potrò sfoggiare finalmente il mio super sorriso libero da ferraccia 😀 😀 ), un indelebile (tornato molto utile in svariate occasioni), fazzoletti ed una penna… e poi in borsa ho sempre le salviette umide per bambini (così posso usarle sia per lavarmi le mani, sia come salviette intime, sia per rinfrescarmi se ho sudato….e facendo spesso la baby sitter mi sono servite parecchie volte 😉 )… sicuramente ho dimenticato qualcosa!
    insomma… la mia trusse è una valigia… ma ho sempre tutto ciò che serve in tutte le occasioni… non a caso mi soprannominano “Mary Poppins” ;P …

    Un bacio bellezze!! 🙂

  210. No Lucia non scusarti… siamo qui per darci consigli a vicenda! 😉 🙂 Si ecco quello di fructis è uno shampoo secco in spray. Praticamente lo shampoo secco serve per dare una “rinfrescata” ai capelli e non a sostituire l’acqua. È praticamente un mix di polverine ( tra cui amido di mais) che assorbono l’unto dei capelli, donandogli freschezza! Spero di essermi spiegata e di esserti stata utile. Bacio!! :*** buona serata!

  211. Ciao Clio, io di solito all’università mi porto solo qualche rossetto essence (quelli nella confezione nera), che mi funzionano da burrocacao colorato (perchè secondo me sono idratanti).
    Mi è piaciuto il tuo consiglio dei cotonfioc!!! Comunque mi porto tanti trucchi solo se parto da casa struccata, cioè se so che là dovrò truccarmi in una pausa perchè la mattina non ne ho avuto il tempo.
    Comunque l’amuchina la porto anch’io, anche perchè se nel bagno manca il sapone è la fine!!! E poi porto il maggior numero possibile di fazzolletti (di solito).

  212. Io ho piú una trousse farmacia che una trousse da makeup artist hehe infatti tengo sempre spazzolino e dentifricio, crema mani, minitaglia di profumo, cerotti, assorbenti e suoi alleati, mini deodorante, burrocacao, igenizzante mani, salviette intime, gomme e caramelle alla menta, spray per l’alito (in caso finiscano gomme e caramelle dato che sono fumatrice) un euro in caso di emergenza (autobus o quando rimango senza batteria nel cellulare) e sicuramente altro che ora non ricordo… cerco sempre di usare borse con tante tasche ma avendo la trousse giá pronta mi sento piú comoda quando devo fare il cambio borsa hihihi e per quanto riguarda la trosse makeup che non porto sempre ho: matita nera, cipria, correttore e mascara poche cose in caso dovessi ritoccarmi e salviette anti sebo ovviamente 😉

  213. Al lavoro porto, in una trousse, un correttore, una mini palette ombretti, una mini matita nera, un mini mascara nero, una cipria compatta, una spazzola-specchio, due o tre rossetti, un burro cacao, spazzolino e dentifricio, mini crema mani, una pinzetta, un flaconcino di collirio monodose, è tanto, lo so, ma il make up è la mia passione! Ah, spazzolino e dentifricio sono in una trousse a parte, con un mini collutorio e un mini filo interdentale! Ok uso borse zainetto!

  214. Eh che ci vuoi fare….. Certo la Nutella è tutta un’altra cosa!!! Ma non mi sembra il caso di girare con il barattolo della Nutella nella borsa!!:-P 😉 😀
    Buona serata Fia:)) Un abbraccio!!!:***

  215. Mah, io non ho una vera e propria trousse, ma nella borsa tengo sempre qualche oggettino di emergenza: specchietto, spazzolino da viaggio con dentifricio, mini kit da cucito, burrocacao, un rossetto leggero, accendino (anche se non fumo, e devo dire che mi è tornato utile!), medicinali (paracetamolo e cortisone), assorbente, salviettine, fazzoletti e forcine…sembrano tante cose ma in realtà occupano poco spazio 😉 poi se sto fuori casa tutto il giorno porto un deodorante travel-size e gli immancabili ombrello&bottiglietta!

  216. Infatti! Anche io se alla mattina mi trucco uso prodotti che so che mi durano fino a sera, quindi nello zaino porto solo uno specchietto (più che per controllare il trucco, lo porto per controllare di non avere pasta al pomodoro su tutta la faccia dopo pranzo :D), il burrocacao e i fazzoletti! Mi chiedo dov’è che lo trovano tutto sto posto negli zaini…o lasciano a casa i libri per portarsi i cosmetici, o appunto girano con la valigia. Bah.

  217. Sai, non è detto che non si sentano libere di uscire struccate. Io per esempio vado a fasi: a volte mi trucco, a volte no, a volte metto solo un po’ di mascara. Per me truccarmi è semplicemente un piacere, una cosa creativa che mi diverte fare. Forse quando andavi a scuola tu non c’erano né tutti questi cosmetici, né tutorial e pubblicità varie che invogliano a sperimentare, né forse la possibilità per le famiglie o per le ragazze stesse di acquistare tutti quei trucchi. E la paura di essere emarginate c’è oggi come c’era ieri, trucco o non trucco: gli adolescenti trovano sempre il modo di “escludere” altre persone, se non per i cosmetici o per i vestiti, allora per la provenienza, perché sono brave a scuola o per qualche altro motivo che si inventano.

  218. Ciao Clio! 🙂 Io non ho una trusse per la scuola…faccio un trucco leggero la mattina prima di uscire mettendo correttore,un velo di terra(ora che ho la pelle leggermente più colorita non uso la bb cream come in inverno),blush,matita occhi colorata e mascara. Nello zaino metto solo un burrocacao trasparente bio,un rossetto nude della Essence,una mini spazzola con specchietto,fazzoletti,caramelline per la gola e una bottiglietta d’acqua da bere nell’arco della mattinata. Poi ovviamente un deodorante x ed fisica! 🙂

  219. Ciao Clio io sono del parere che scuola o non scuola una piccola truss va sempre portata in giro non si sa mai per ogni evenienza!!!!!! Per me l’importante è avere un mascara, un correttore e un rossetto…..solo con questi 3 prodotti cambio decisamente aspetto e mi sento più sicura senza stare lì a fare un mascherone. Bacioni bella sei una grande persona!!!!!

  220. Mah, quando andavo alle superiori io, 15 anni fa avevo 2 intervalli da 10 minuti l’uno.
    Uno mi serviva x trangugiare un pacchetto di crackers e l’altro x ripassare, ammesso che non fossi da/verso la palestra x ginnastica.
    Avevo lo zaino che pesava una follia e di sicuro non ci avrei messo dentro anche i cosmetici.
    Correttore e matita nella rima interna alla mattina. Nulla di più. Ho sempre odiato le ragazze truccate come dei Picasso!
    Detto questo: Clio sei sempre la migliore! Baci!

  221. Buonasera ^^
    Purtroppo questa sera vado di fretta, quindi farò solo un breve commento!
    A scuola porto solo una pochette con assorbenti, fazzoletti e salviettine intime. Nel portacolori ho sempre il burrocacao. Al polso ho sempre due elastici neri per i capelli.
    Non vedo il motivo di portare tantissime cose, a volte anche superflue (almeno per me) C: shaaaaao ragazzeeeee, scappooooo

  222. Mi sembra esagerato ora dire “lasciano a casa i libri” Io mi sono diplomata l’anno scorso e forse è più fresco in me il ricordo della pressione sociale al liceo. A quest’ età (mi ci metto anch’io) ci si sente insicure e avere dei prodottini dietro per sistemarsi e sentirci più carine può essere la nostra salvezza. Clio ha fatto una premessa INDIVIDUATE QUALI PRODOTTI SONO INDISPENSABILI PER VOI, non ha detto portatevi tutto. Detto ciò se voi siete così brave da restare truccate di tutto punto tutto il giorno buon per voi, la vostra borsa/zaino sarà piu leggera. Ma soprattutto perchè fare polemica su una cosa del genere? Una ragazza a 15 combatte e dico combatte non solo con le ansie sociali ma anche con se stessa per accettarsi e quindi se vuole portarsi dietro un po di cipria o un corettore per nascondere un brufoletto perchè criticarla? Cerca solo di accettarsi, di vedersi carina e se questo la fa sentire a suo agio io dico che è giusto. Perchè se prima noi ci sentiamo belle avremmo un comportamento migliore verso la vita e gli altri lo noteranno.

  223. Penso che non ci siamo capite. Io non sto criticando chi si porta dietro quei due o tre prodotti. Io sto dicendo che portarsi dietro l’armadio (si, perché magari tu non lo facevi, ma io vedevo ragazze portarsi dietro il mondo) non mi sembra l’atteggiamento migliore verso la scuola. Non è forse meglio passare la ricreazione a chiacchierare con le amiche che trascorrerla interamente nei bagni a mettersi strati su strati di fondotinta? Che tu ci creda o no, io vedevo ragazze portarsi dietro la PIASTRA nello zaino. Non c’è nulla di male a volersi sentire carine e fare qualche ritocchino qua e là, ma alcune esageravano davvero. Per non parlare di quelle che si facevano la manicure in classe. Solo per mettere in chiaro le cose: ho 21 anni, quindi le cose me le ricordo bene. Poi chiaro che ognuna fa quello che vuole, però secondo me sarebbe importante rammentare che la scuola è in primis un luogo in cui si impara e in cui si fanno legami sociali, non una passerella. il che ovviamente non vuol dire che una ci deve andare con le occhiaie fino alle ginocchia, ma c’è comunque un limite.

  224. Su questo sono d’accordo la piastra è un esagerazione io parlavo di ragazze normali non delle così dette oche allampanate che magari vanno a scuola mezze nude e con il cerone

  225. potresti provate le long lasting della essence….io mi trovo bene e calcola che a me tutte le matite sbavano ma queste mi durano tutta la giornata! Costano meno di 2€, io le trovo al tigotà o al target
    Ciao 🙂

  226. Io invece alludevo proprio a quelle quando mi chiedevo se lasciavano a casa i libri per fare posto ai cosmetici 🙂 Penso che non ci siamo semplicemente capite 😉

  227. Il mio beauty per la scuola l’ho creato solo ora che vado all’università.Prima, per mia scelta andavo a scuola completamente struccata. Nel mio beauty, che ora porto sempre con me ho (oltre a block notes, agenda e penna): correttore con specchietto, campioncino di profumo, salviettine pocket, un mini sapone-bagnoschiuma,un rossetto rosato, burrocacao, assorbenti, pastiglie di moment, salviette assorbi-sebo e…. coltellino multiuso! la cosa meno utile in effetti è il coltello. le più utili sono la lima, la pinzetta e le forbicine incorporate (c’è anche uno stuzzicadenti ancora intonso.. non trovo molto elegante usarlo, ma non si sa mai!)
    Ciao a tutte!

  228. Qualche idea? Mia cara Clio mi hai appena dettato le regole per una perfetta pochette che sono intenzionata a seguire alla lettera! Credo che all’universita’ dovrei essere piu’ preparata rispetto alle giornate dei compiti di matematica al liceo, quindi necessito di una bella pochette come questa! Prendero’ carta e penna e mi segnero’ tutto cio’ che mi serve e tutto quello che devo comprare!
    Besitos Clio! :*

  229. scuola e università finite da tempo ma credo che siano consigli molto utili per tutte!
    buonanotte fanciulle! ;*

  230. Ciao Alice. Ti parlo per esperienza personale perché ho problemi alle labbra da circa 15 anni e di balsami e burrocacao ne ho provati di tutti i tipi e marche. Ti dico solo che se non tengo costantemente idratate le labbra si gonfiano, si spellano e poi si spaccano a sangue.
    Prima ho provato con i classici da farmacia e profumeria che, però, nella maggior parte dei casi contengono qualche ingrediente schifoso (e mi dispiace, ma se su una crema o uno shampoo posso anche passare sopra alla composizione, sui prodotti per le labbra non transigo!), poi, mia sorella mi ha portato una crema completamente naturale a base di miele e propoli: la mia salvezza è stata proprio lei! Da lì è iniziata la mia conversione all’uso di prodotti più naturali! Posso consigliarti il burrocacao all’argan dell’Erbolario (anche i 4 burri è buono ma l’altro per me è stata una rivelazione!), il burrocacao Viviverde della Coop e lo stick labbra al Karité di Equilibra. Se sei in vena di fare qualche ordine, ti posso consigliare di dare un’occhiata a Bioveganshop ed eccoverde (su quest’ultimo troverai i balsami labbra Gwdihw di cui mi hanno parlato molto bene!). Spero di esserti stata di aiuto! ;*

  231. Bellissimo clio !!! Idea carinissima eh oramai la scuola l’ ho terminata da parecchio tempo ma ho sempre. La mia trousse dietro in più io tengo o dischetti leva smalto di kiko e salviettine umidificate mille usi non si sa mai 😉 che possano servire e indispensabile l’acqua spray viso della caudalie e la crema mani e mini kit dentifricio spazzolino…. poi non parliamo della arsenale che tengo in bagno al lavoro … faccio la commessa e devi essere sempre in ordine 😉 kiss

  232. Leggendo i commenti sotto vedo che molte ragazze portano in giro giusto due o tre cosine per le emergenze… mi sento un mostro :’D nella mia borsa viaggiano due diverse pochette, una con i cosmetici (fondotinta, correttore, cipria con specchietto, terra per contouring, kit sopracciglia con ombretti, cera, pennellino, spazzolina e pinzette, due pennelli, un flat kabuki e uno da blush, a tutto questo a volte si aggiungono anche matita, un pennello da sfumatura, ombretto illuminante stick, blush, pennello per rossetto, rossetto e lucidalabbra, praticamente mi porto dietro casa come le lumache) perché spesso mi capita di uscire la mattina e poi rimanere fuori tutto il giorno senza averlo programmato, e a me il trucco tutto il giorno non regge mai, causa pelle oleosa! L’altra pochette contiene mini spazzolino da denti + mini dentifricio, mini pettine, olio per capelli, limetta per unghie, crema idratante, crema per le mani, protezione solare, elastici e bobby pins in abbondanza, fazzoletti, salviettine multiuso, un paio di slip e uno di calze se le indosso quel giorno, assorbenti, tamponi, stick per le zanzare, burrocacao, campioncino di profumo, mini deodorante, mini smacchiatore per tessuti, cerotti, cotton fioc, qualche dischetto di cotone, stuzzicadenti in bustina, gel igienizzante, copri-tavoletta per water, antidolorifici vari. Per i prodotti troppo grossi cerco di travasare in contenitori più piccini, oppure cerco mini taglie e campioncini.
    Ovviamente la borsa pesa come un carro armato, ma il mio terrore di restare fuori casa senza “cose essenziali” è sedato almeno un po’… e se qualcuno mi chiede un elastico o un assorbente, ho veramente tutto quello che può desiderare!
    Qualcosa ogni tanto la tolgo, la sposto, la rimetto, insomma tutte tutte queste cose insieme non credo di averle portate mai (a parte in vacanza), ma la quantità di roba è comunque consistente!

  233. e per fortuna che essendo una bimba non avevo ancora segni di espressione e la pelle un po’ lucidina….almeno limitavo l’effetto polvere! a farlo adesso sembrerei più vecchia di 20 anni!

  234. Trovo che andare a scuola con un beauty per il trucco sia davvero inopportuno, va bene forse sopra i 17 anni, ma bambine (perchè di bambine si parla) che vanno alle medie o ai primi anni dei liceo, tutte truccate e conciate è inappropriato. A scuola si va per studiare e imparare, non per fare le sfilate a chi è piu bella. Ci sta un po’ di trucco (leggerissimo e impercettibile, il fondotinta lo trovo addirittura eccessivo), ma consigliare poi di portarsi il fondotinta e tutto il resto per il “ritocco”, penso sia inadeguato e fuori luogo.

  235. Diciamo che io salto la prima parte del post perché uso pochi prodotti, ma ho praticamente tutto della seconda parte! XD

  236. Con questo post mi sono tornati in mente i primi anni di superiori xD ricordo che verso le ultime una/due ore,le mie compagne di classe passavano il tempo a truccarsi davanti allo specchietto (si,proprio al banco!),scatenando le ire di tutti i professori!
    Sarò stata una delle poche controcorrente,ma ricordo che io mi truccavo poco o niente (in macchina,tra l’altro,quando mio papà mi accompagnava in macchina): correttore,mascara e matita color prugna.
    Ci sono pochi anni di differenza con le “nuove generazioni”,ma lo ammetto,se avessi letto questo post all’epoca,mi sarei messa a ridere! Ma chi l’ha mai fatte tutte queste cose??? Ahah!!!!
    Le uniche cose indispensabili nello zaino (libri & co a parte,ovvio),sono sempre state: fazzoletti di carta (a centinaia,sono sempre stata “quella dei fazzoletti”!!!!),salviette umidificate (prima non esistevano gli igienizzanti,oh mio dio quanto mi sento vecchia),deodorante (in caso di educazione fisica) e burro di cacao!

  237. Mi prendono sempre in giro perché ho il mondo nella borsa, ma tante di voi mi battono hehe.. Il mio motto è “meglio averlo e non averne bisogno che averne bisogno e non averlo”!
    In borsa non possono mancare una bottiglietta d’acqua, fazzoletti, mini ombrello, medicine, assorbenti, salviettine e una limetta. Poi nella mini trousse ho il correttore, una bbcream, un paio di matite e l’eventuale rossetto che ho su quel giorno.

  238. ahhhh finalmente ti hotrovata!!!! sono 2 giorni che ti cerco sul blog per rispondeti perche avevo cancellato la mail ahahahah XD Mi dici se Maya contiene brillini e stelle filanti? a sto giro lo volevo senza *_* Bombay ce l’hai? mi sembra stupendo! <3

  239. Ciauuuuuuuuuu 🙂 si maya è brillantinoso come blush… Invece Bombay è super opaco! È molto appariscente e pigmentato, va maneggiato con estrema cura! se sei chiara di carnagione temo che sia eccessivo, meglio dehli se non l’hai già preso.. Se sei un po’ più scura può andare, basta non prelevarlo troppo!

  240. Grazie gentilissima! Effettivamente il post c’è ma cercavo proprio le marche specifiche dei prodotti..il tuo consiglio mi è molto utile! 😉 Partirò subito alla ricerca 😀

  241. Ahahaha mi fa un baffo! C’è da dire pure che io adoro le borse enormi, la dimensione base per me è tipo borsone da palestra! xD

  242. io utilizzavo solo fondotinta al liceo xkè avevo i brufoli e nn sapevo nemmeno dell’esistenza del correttore, illuminante, cipria ecc nn c’era internet ai tempi 🙁 all’università invece trucco occhi e eyeliner con mascara mi sentivo grande 🙂

  243. Ciao Clio! 🙂 Vorrei chiederti di che marca è il beauty che hai inserito nella prima foto… è carinissimo!!!

  244. Ciao Clio e ciao ragazze:)
    Ma quant’è bella leighton?*-* coomunque nella mia trousse ho correttore cipria ombretto sul doratino blush e qualche baby lips:) poi stando al primo banco (ahimeee) non posso sistemarmi come una top model ahah la spazzolina e le chewing gum le tengo separate:)

  245. Ciao Benedetta , non era un rimprovero il mio . Soltanto una riflessione : vedo così tante ragazze della tua età in giro , e sono splendide anche se con poco make-up , anche se hanno brufoli o imperfezioni , ma siete fresche di natura , con gli occhi che brillano di giovinezza . Secondo me , quando vedo una ragazza della tua età , con fondotinta , terra , e altro … Un po’ di quella freschezza non viene valorizzata . Credo che intorno ai 15 anni sia più utile curare la pelle che truccarla . Resta poi che ogni caso e’ a se è il mio e’ un discorso generico .

  246. Carla, nemmeno la mia era una protesta o una risposta in totale disaccordo con la tua riflessione. E’ solo che personalmente, a scuola mia non vedo quasi mai ragazza poco truccate, anzi, moltissime sembrano dei mascheroni con gli occhi soffocati dal nero, per questo ho reagito rispondendoti in questo modo. Trovo anch’io che sia più importante curare la pelle che coprirla, a qualsiasi età, ma da quel che vedo sembra una cosa completamente trascurata.

  247. Io ho due trousse, una dentro l’altra: in quella più grande eye liner, mascara, salviette struccanti nel pacco mini, salviette intime sempre nel pacco mini, matita nera, matita marrone, cipria, burro cacao, e la seconda pochettina, con dentro un piccolo kit con spazzolino, dentifricio e colluttorio (DEVO lavarmi i denti spesso), un paio di lenti a contatto di riserva e un flacone da viaggio con una soluzione unica.
    Gli assorbenti non li metto perché ne ho tra o quattro in OGNI tasca interna di OGNI borsa, sempre lì, e se li uso li rimetto subito appena torno a casa.

  248. il problema è che abito in una piccola città e abbiamo solo store “Limoni” e “Acqua e Sapone”… niente sephora… niente douglas… niente kiko… tocca andare a Cagliari…. grazie lo stesso <3 <3

  249. Ciao scusa volevo kiederti una cosa su un post dei piegaciglia ke clio ha kiuso…avevi messo i vari prezzi dei suoi preferiti, anke quello di shiseido ke era su un sito cinese…volevo sapere se ci si puo fidare di quel sito xke nn saprei proprio dove prendere il piegaciglia shiseido…grazie!

  250. Sono pendolare e nella mia mini-trousse sono riuscita a far stare un mascara, la matita sopracciglia, quella occhi waterproof, un ombretto in crema champagne, cinque rossetti Mac e le matite abbinate, siccome può capitare che esca di casa alle 8 e mi fermi anche per cena e voglia adattare il look anche alla sera.
    In più ho beni di prima necessità nella tasca interna della borsa 😀

  251. Io ho sempre con me la mia adorata bustina rosa, e la porto sia all’università che quando sono in giro.
    Le mie amiche ogni volta che tiro fuori qualcosa si stupiscono di quello che ho, e dicono che sono molto organizzata!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here