Ciao ragazze!

Ieri abbiamo visto gli errori che commettono più comunemente le ragazze dalla pelle mista o grassa, mentre oggi ci dedicheremo ai crimini di chi, come me, soffre di secchezza e disidratazione! Siete pronte? Iniziamo subito!

Schermata 2014-11-24 alle 17.29.00

 

1. Il fondotinta in polvere: iniziamo dall’ABC della pelle secca, cioè che il fondotinta in polvere va evitato come la peste. Questo vale soprattutto in caso di screpolature e pellicine, perché le polveri, per quanto fini e sottili, vanno a sollevare la pelle squamata o si fissano tra le crepe, evidenziando ulteriormente il problema. Meglio un prodotto liquido, non solo perché idrata, ma anche perché col suo peso e la pressione di spugnette, pennelli e dita va a “schiacciare” le pellicine lasciandole aderire al viso (lo so, è una spiegazione disgustosa, ma è così che funziona!)

bare-800x410

2. Usare le texture sbagliate: tornando ai nostri fondotinta, non basta comprarne uno liquido a caso, ma è importante studiarne anche la consistenza e la formulazione. I fondotinta a lunga tenuta, per esempio, hanno all’interno delle sostanze che li fanno seccare sul viso e durare di più, quindi potete immaginare l’orribile effetto incartapecorito su una pelle già secca! L’ideale è optare per prodotti fluidi e leggeri se avete poche imperfezioni da coprire (i famosi fondi liquidissimi di cui abbiamo parlato ieri), oppure ricchi e nutrienti, come le BB cream di natura più corposa. Lo stesso vale sulle labbra: se sono screpolate e con tante pellicine dovreste evitare i rossetti opachi o che promettono di durare tutto il giorno, perché anche questi tendono ad essere molto asciutti. Scegliete piuttosto rossetti idratanti o un semplice burrocacao colorato.

IMG_3413

Qui trovate il post sui miei balsami labbra colorati preferiti!

3. Usare troppi prodotti tutti insieme: ovviamente più strati facciamo, più la pelle sembrerà secca, quindi in caso di seri problemi di screpolature penso che sia meglio limitare al massimo lo stress sulla cute e utilizzare solo fondotinta e blush (magari di un colore marroncino/aranciato, che aggiunge anche il calore di una terra). Evitiamo pure la cipria, perché il trucco di solito dura a lungo sulle pelli secche anche senza bisogno di fissarlo; niente bronzer o illuminante quando la situazione è critica, solo il minimo necessario finché il viso non torna in “salute”

4c8135e52f

 

Consigliatissimo il Defining Blush di Catrice in Sunrose Avenue

Ragazze, qui trovate i prossimi tre errori!