Hola ragazze! massi’ cambiamo un po’ dal classico ciao eheh 🙂

Domenica scorsa ho partecipato a una lezione di Mario Dedivanovic, il famoso make-up artist di Kim Kardashian, che ci ha svelato tutti i trucchetti sul suo famoso contouring; dopo pochi minuti, però, la masterclass si è trasformata in una puntata di “Carramba che sorpresa”… volete scoprire cos’è successo? Leggete oltre!

Schermata 2015-01-13 alle 21.35.01

Questa storia inizia quasi due mesi fa quando, in una fredda giornata di Novembre, scoprii che Mario Dedivanovic avrebbe tenuto una lezione (o, come dicono qua, una masterclass) di quattro ore proprio a New York; c’era ancora qualche posto, così mi iscrissi, pensando che nel bene o nel male sarebbe stata un’esperienza unica. La scelta era tra due giornate, sabato o domenica, e fortunatamente mi convinsi per la seconda.

Facciamo un salto avanti nel tempo e arriviamo all’11 Gennaio, domenica scorsa, il grande giorno; appena arrivate ci spiegano che non possiamo scattare foto né girare video, altrimenti… ci cacciano fuori! Nell’attesa, mentre penso sconsolata al vlog che non mi è permesso filmare, vedo su Instagram che Kim Kardashian è proprio a New York e inizio a sospettare che passerà a salutare.

Dopo circa 20 minuti, infatti, arriva Mario e ci spiega che la sua modella ha cancellato all’ultimo minuto; “c’è qualcuna tra voi disposta a farsi truccare?”

Schermata 2015-01-13 alle 21.41.33

Schermata 2015-01-13 alle 21.41.54

Questo è il trucco che ha creato sulla modella il giorno prima

Inutile dire che scoppia il pandemonio, tutte che urlano come forsennate “prendi me, prendi meeeeeeee” perdendo qualsiasi traccia di dignità 🙂 …. dopo qualche secondo di suspance…trullo di tamburi siore e siori… entra Kim da dietro le quinte!!  Un boato, ragazze, le altre partecipanti sono letteralmente IMPAZZITE e hanno iniziato a gridarle “sei bellissima!”, “sei fantastica!” e “I love you!” a squarciagola…

ovviamente mentre queste erano sul punto di svenire io invece me la ridevo sotto i baffi, pensando proprio a voi e ai commenti divertentissimi che scrivete qua sul blog su Kim e il suo fondoschiena. Kim si siede, tranquilla e composta, e Mario spezza un po’ la magia del momento spiegando che lei dovrà scappare subito dopo la lezione e che quindi non ci sarà tempo per le foto, ma…colpo di scena! Kim, dispiaciuta, risponde che almeno potremo farne qualcuna in gruppo…mi ha piacevolmente sorpresa e’ stata davvero carina!

cliomakeup_kim_kardashian

Passiamo invece al trucco: Mario inizia a ricreare su di lei il suo classico make-up da red carpet chiedendoci pero’ di non divulgare i prodotti che utilizza per fare in modo che la gente continui a frequentare le sue lezioni, ma vi posso assicurare che non usa niente di particolare o sconosciuto, anzi, di molti abbiamo già parlato diverse volte sul blog. La cosa che mi sconvolge di più è sicuramente la base: lavora tantissimo con la cipria, che stratifica dopo ogni applicazione di un prodotto cremoso.

Sembra assurdo, ma la spolvera dopo il fondotinta, poi di nuovo dopo il correttore, dopo il blush ecc., creando una specie di sandwich per fissare ogni passaggio. Quello che su un’altra donna sarebbe un mascherone improponibile, su Kim per qualche motivo funziona alla perfezione.

Mi colpisce vedere che usa ciprie diverse in base alla zona: un color pesca sotto gli occhi, un bianco dove ha passato l’illuminante (naso e zigomi) e un marroncino sul resto del viso; spiega che, al contrario delle voci che si sono sparse, su Kim non utilizza la famosa Banana Powder di Ben Nye (una cipria in polvere libera color caramello), perché è adatta solo alle pelli più scure e le spegnerebbe troppo l’incarnato.

1440-BV2

 

Volete scoprire i segreti del contouring di Kim? Cliccate qua!