Ciao ragazze!

Anche questo lunedi torna la serie dedicata ai problemi che possiamo avere con i vari prodotti e alle diverse soluzioni! Stavolta è il turno delle matite, da quelle per gli occhi, labbra o sopracciglia! Vediamo quali sono le difficoltà più comuni e come possiamo comportarci per evitare disastri nel makeup! 😉 Iniziamo!

matite cover

Le matite, in particolare quelle colorate, sono uno di quei prodotti che io adoro comprare, a volte anche più degli ombretti stessi, perché oltre a essere più facili e veloci da usare, sono anche più intense (quando sono valide) e permettono di creare look particolari anche con pochissimi gesti!
Non tutte le matite però… riescono col buco (come le ciambelle!) 😀
Vediamo quindi quali possono essere i problemi che incontriamo con questo tipo di prodotto e, naturalmente, le mie soluzioni! 😉

1) Non scrivono

MAC-Fashion-Sets-Lip-Pencils-6995

Questo è forse il problema principale che riscontriamo quando usiamo una matita. Le cause possono essere diverse, vediamo meglio quali sono.
a) La scadenza: molto spesso, anche se non ce ne accorgiamo (perché in effetti di solito durano un’eternità) le nostre matite possono essere scadute e di conseguenza non scrivere più bene come all’inizio.
b) Non abbiamo chiuso bene il suo tappo. Ahimé succede spesso e può dipendere anche dal packaging della matita stessa, che non permette una chiusura ottimale, soprattutto se la usiamo di fretta. L’aria purtroppo tende a seccare la mina, che ha comunque una consistenza cremosa.
c) La matita è scadente: spesso se non scrivono bene il motivo è da ricercare nella matita stessa che non è valida o che ha un tratto poco omogeneo. Può dipendere dai colori (alcuni infatti risultano più scriventi di altri) e la soluzione qui è insistere con il tratto aspettando che tra una passata e l’altra il colore si asciughi.

2) Sono troppo dure

blackvelvet

Può capitare che le matite, come vi dicevo poco fa, rimangano aperte troppo a lungo entrando così a contatto con l’aria. Le case cosmetiche tendono a realizzare matite labbra e sopracciglia più dure del solito (in effetti di solito sono queste le più difficili da usare) perché forse in questo modo hanno una durata maggiore. Ma sarebbe meglio che in generale fossero più morbide! Sulle sopracciglia, infatti, una matita troppo dura può addirittuta tirarci via i peletti, oltre a non scivere.
Stessa cosa sulle labbra: se una matita è troppo dura, possiamo anche ‘graffiarci’ e soprattutto avere le labbra secche se la applichiamo e la portiamo per più tempo.
La soluzione è immergere le vostre matite in un po’ di acqua calda, naturalmente facendo attenzione a tenerle ben  chiuse. Oppure si può passare velocemente la mina vicino a una fiamma, senza indugiare troppo, altrimenti si scioglierebbe.
Un’altra soluzione, che anche io metto in pratica spesso, può essere quella di stendere la vostra matita sul dorso della mano e da lì prelevere il colore con un pennellino. Questi sono gli unici modi per cercare di ottenere matita più morbide!

 

3) Sono troppo morbide!

Schermata 2015-08-06 alle 11.49.24

Eheh, anche una matita troppo morbida non va bene! Ne sappiamo qualcosa soprattuttto adesso che è estate, se per sbaglio restano troppo tempo sotto il sole o in un ambiente caldo. La mina troppo morbida tende a rompersi più facilmente e si stende anche male perché può fare un tratto troppo grosso (su occhi o labbra). Ma non solo: una volta ammorbidite/sciolte cambiano anche la loro consistenza e potrebbero anche scadere prima!
Di solito conviene quindi sempre tenerle in frigo, anche solo qualche minuto prima di usarle. Oppure assicuratevi di conservarle in luoghi asciutti e ventilati, ben riposte al riparo dal calore.

4) Non durano nella rima interna

Best-eyeliner-pencils-for-Valentine-Day

Non tutte le matite sono fatte allo stesso modo, e naturalmente non tutte sono fatte per essere usate nella rima interna. Molte matite, soprattutto quelle a lunga tenuta, possono anche seccare troppo l’occhio e creare fastidi se avete gli occhi sensibili o portate le lenti a contatto.
Per questo è importante non utilizzarle troppo nella rima interna, e comunque usarle solo se è specificato che si possono usare in questa zona (ad esempio quelle kajal).

31
Anche se non avete gli occhi sensibili, vi consiglio di essere caute con l’uso della matita nella rima interna, perché quei ‘filamenti’ di prodotto che si creano all’interno e che togliamo quando ci strucchiamo non fanno benissimo e a lungo andare potrebbero causare piccoli fastidi.
Utilizzata con cautela, comunque, la matita in quel punto dell’occhio non fa male, e a me piace usare soprattutto quelle in gel, che trovo abbiano una resa eccezionale.

5) Possono sbavare, in particolare quelle nere

lanvin-smudgedeyeliner
Il nero è il colore più intenso tra tutti e se sbava si vede subito perché crea un’ombra sotto l’occhio. Se pensiamo alla matita però, in realtà non è altro che un prodotto abbastanza cremoso, che se non fermiamo e fissiamo in qualche modo va inevitabilmente via. Se quindi ne usate una nera (ma volendo anche colorata) potete anche fissarla un po’ con un ombretto nero, da applicare in modo preciso per evitare che la polvere vi vada nell’occhio. E’ sempre meglio sfumare anche un po’ con un pennellino più largo, anche appena sotto la rima, nel punto in cui di solito sbavano.

080109-eyeliner-for-oily-lids            credits: makeupandbeautyblog.com

In questo modo avrà una durata maggiore e non avrete l’antiestetico alone scuro a fine giornata.

Nella prossima pagina altri 5 problemi per le matite e relative soluzioni! Cliccate qui! 😉