Ciao ragazze!

Eccoci alle prese con l’eyeliner e i vari problemi che possiamo incontrare quando lo usiamo! In questo post, come le altre volte, vi darò tutti i consigli per aiutarvi a superare le difficoltà che questo prodotto può comportare, nonostante sia uno dei più famosi e usati, visto che è davvero uno dei pochi capaci di cambiare totalmente il nostro sguardo rendendolo più intenso e sexy! Se non sapete più cosa fare e state quasi rinunciando a questo prodotto perché proprio i problemi vi sembrano insormontabili, leggete prima il post e ripetete con me: OOOOM! 😀

cover eye
Sono sicura che ognuna di voi usa un eyeliner diverso.. e in effetti sul mercato ormai ne troviamo davvero di ogni forma, brand e consistenza. Liquidi, gel, in penna, con la punta in feltro, con il pennellino etc. Le possibilità sono davvero infinite come infinite sono anche le battute e i famosi ‘meme’ che riguardano questo prodotto!
Proprio perché è quello che più ci crea problemi, l’eyeliner è diventato il soggetto perfetto di tante prese in giro, che ormai hanno fatto il giro del web. Ecco le più famose (in cui tutte noi ci riconosciamo ehehe):

21000959 putting-eyeliner-on

o6PYDAh           Etc etc etc.. potremmo continuare all’infinito! 😀

Ma iniziamo finalmente a vedere tutti i problemi che possiamo avere con l’eyeliner e le soluzioni possibili! 😉

1) L’eyeliner non scrive bene

Schermata 2015-08-02 alle 12.05.28

Se vedete che il vostro eyeliner tende a non essere nero come dovrebbe essere o a sembrare un pennarello dall’inchistro terminato, beh, potrebbe dipendere da come l’avete conservato! Quelli a penna ad esempio andrebbero messi con la punta rivolta verso il basso e non in orizzontale, o peggio ancora con la punta all’insù. In questo modo il prodotto al suo interno non circola bene e di conseguenza non scrive. Se vi succede potete provare a premere delicatamente la punta del vostro eyeliner sul dorso della mano e aspettare che il nero inizi a scendere.
Quelli liquidi invece necessitano di essere agitati un po’ perché le componenti del nero potrebbero separarsi facendo così risultare il prodotto meno intenso.
Quelli in gel, o comunque nel vasetto, se non scrivono bene può dipendere dal fatto che si seccano, e in questo caso la soluzione é riscaldarli un po’ in uno di questi tre modi: immergendolo per un po’ in acqua calda, ben chiuso; con un asciugacapelli; o infine prelevandone un po’ e lavorandolo per farlo sciogliere sulla mano, o paletta.
Se nessuno di questi tre metodi funziona allora direi che il vostro eyeliner è un flop cosmico! 😀

2) Le codine vengono diverse sui due occhi

angelina-jolie-eyeliner-makeup

Qui le cause possono essere due: o abbiamo sbagliato noi (e ahimé succede spesso) oppure è del tutto naturale che vengano diverse perché abbiamo gli occhi leggermente asimmetrici.
In quest’ultimo caso direi che non c’è bisogno di fossilizzarsi più di tanto sulle singole codine ma di guardare nell’insieme tutto il viso, per vedere se la differenza è troppo evidente e nel caso sistemare dove si può.
Se la diversità è nella lunghezza, si può intervenitre con dei cotton fioc (meglio se leggermente appuntiti).
Se dovete cancellare e ricominciare o correggere una piccola parte, meglio l’acqua micellare dello struccante classico o bifasico, perché altrimenti lascerebbe residui e andrebbe a rovinerebbe tutto il resto.

3) L’eyeliner sbava

Louis-Vuitton-Fall-2012-makeup-Beauty-Editor.ca_1-443x500
L’eyeliner di solito sbava perché non è waterproof o a lunga durata, oppure perché ci tocchiamo incosapevolmente e con le dita trasciniamo il nero… o ancora se è scadente il prodotto in sé!
In quest’ultimo caso direi che c’è poco da fare, e al massimo consiglio di usarlo solo sulla rima superiore senza fare codine di alcun tipo, o di allungarlo con un ombretto nero e un pennellino angolato.
Nel caso in cui invece vi tocchiate, e magari avete anche sudato o vi siete toccate gli occhi, beh… dovete solo stare più attente! 😉

4) Si stampa sulla palpebra

messy-eyeliner-fendyO viene appositamente stampato anche sulle palpebre… come per questo look Fendi

Qui il problema può dipendere dalla palpebra un po’ oleosa, su cui magari è stato applicato l’eyeliner senza mettere nulla sotto, né primer, ombretti etc. In questo caso dovete utilizzare sempre un po’ di cipria per opacizzare ed evitare che il nero vada in giro. Oppure siete state troppo frettolose e non avete aspettato che la vostra linea si asciugasse per bene. Ogni eyeliner ha i suoi tempi di asciugatura a seconda della formula e della marca. Io trovo che quelli in gel siano i più lenti così come quelli molto liquidi, mentre quelli in penna i più veloci.
Bisogna quindi evitare di aprire subito la palpebra e aspettare qualche secondo, soprattutto se abbiamo fatto un bel trucco con gli ombretti e non vogliamo rovinarlo.

Cliccate qui per i prossimi problemi e soluzioni!