Ciao ragazze!

Ve lo dico: questo post sarà, in un certo senso, la “september issue” del blog. Sapete che per i trend e la moda in generale, settembre è il mese più importante di tutti: è l’unico in cui si scopre, tutto insieme, cosa sarà in voga per l’anno che verrà! A fine mese, infatti, iniziano le sfilate estive e ora, al rientro dalle ferie, si tirano le somme sulla moda dei prossimi mesi, quella dedicata all’autunno-inverno.

È proprio in questo contesto che si inserisce il semestrale Color Report di Pantone, punto di riferimento in tutto il mondo per quanto riguarda la classificazione dei colori. Basandosi sulle sfilate autunnali, l’azienda stila l’attesissima lista dei colori più rappresentativi dell’anno e ho pensato che vi sarebbe stato utile non solo ve qui sul blog, ma anche riuscire a capire come abbinarli, sia nell’abbigliamento che, ovviamente, nel make-up!

CLIO_COLOR_REPORT_PANTONE_FALL_2015

Diciamocelo: erano anni ormai che, in un modo o nell’altro, ci venivano proposti sempre gli stessi colori. Il bordeaux, in tutte le sue declinazioni (dal Burgundy al Sangria), il nero, il verdone… Al massimo un color cammello. Quest’anno, invece, mi pare che i colori siano un po’ più originali del solito e soprattutto mi pare che sia l’eleganza a regnare sovrana.

Pantone Fall 2015 Colors

I colori più neutri scelti per questo autunno hanno un tocco di verde o di blu al loro interno, diventando inediti e chic. L‘ocra si sostituisce ai beige e agli arancioni, l’ottanio al vecchio verdone e, inaspettati, spuntano tre colori quasi estivi (che accogliamo volentieri!): un bellissimo corallopesca, un rosa leggermente spento e un lavanda intenso. Beh, inutile dirlo, tutti sono legati al colore dell’anno: l’amato-o-odiato Marsala!

Little Birdie Events Pantone Color of the Year 2015 Marsala combinationsCredits: Little Birdie 

Ma passiamo a noi: vi è mai capitato di innamorarvi di un colore, comprare qualcosa (che sia un accessorio, un cappotto o un rossetto) senza pensarci tanto su e poi andare in crisi perché non sapete come abbinarlo? Ecco, risolviamo ogni dubbio allora con questa guida appositamente pensata per voi…e il vostro make-up! Spero vi piaccia 😉

DRIED HERB

Processed with Moldiv

Come vedete, il colore di riferimento (per intenderci quello scelto da Pantone, di cui vi metto il nome nel titoletto) resta sullo sfondo, mentre i quattro colori sopra sono le proposte di abbinamento, sempre usando la classificazione (e il campionario) di Pantone! Per esempio, qui abbiamo il Dried Herb, un bel verde khaki-grigio, che si abbina perfettamente all’antracite (Anthracite), se volete restare sobrie e dallo stile un po’ militare, al sabbia caldo, come il  Nomad, per un abbinamento più sofisticato, all’oro-oliva (Golden Palm), per le più glamour. Infine, per dare un tocco di colore, è fantastico insieme al fucsia-corallo (Emberglow)!

Ma come declinare questi abbinamenti al proprio make-up? Problema risolto, ecco qui alcune proposte 😉

dried_pantone_cliomakeup

Sullo sfondo: ombretto Burberry Khaki Green N°306. In ordine, invece, per l’antracite è perfetta la matita automatica di Marc Jacobs nella tonalità Blaquer, il color Nomad può diventare l’ombretto di Lancôme Pépite DouceGolden Palm sembra proprio essere il colore dell’ombretto Urban Decay Stargazer e, infine, manca un bel blush color Emberglow. Che ne dite del Dior New Red?

DESERT SAGE

Processed with Moldiv

Il secondo colore è un grigio con un tocco di verde oliva, molto elegante e originale. A tratti sembra quasi argento, ma ha quella punta verdastra che lo rende inaspettato. Trovo che stia benissimo con il verde pieno, che Pantone chiama Pesto, ricordandosi della nostra cucina 😉 !
Diventa, come per magia, più argentato insieme al blu notte, il Majolica Blue ed è davvero originale con il Dusty Lavander che, come dice il nome, è un lilla “polveroso”. Infine, il nero sta sempre bene e con questo colore sembra perfetto il Black Pirate, che è leggermente più grigio del nero totale (quasi un “grafite”).

Desert_cliomakeup_pantone

Ed ecco la versione beauty!! Il Desert Sage è diventato il pigmento MAC nel color Pastorale, il Pesto è Zodiac di Urban Decay, il Majolica Blue è Giove di Nars e Planks a Lot di OPI è il Dusty Lavander perfetto. Infine, per le piratesse come si deve, ci vuole un khôl e Black Pirate diventa il Khôl Me Kajal di Guerlain.

STORMY WEATHER

Processed with Moldiv

Trovo stupendo il color Stormy Weather e anche il suo nome: non vi immaginate subito i nuvoloni bluastri che arrivano prima di un bel temporale? E con un grigio-blu del genere, non è magnifico il verde più famoso di casa Pantone, il bel Emerald (colore dell’anno 2013)? Se invece voleste restare sul mood “stormy“, il colore ideale è Insigna Blue. Per dare un po’ di luce invece, il delicato Sand Shell contrappone alle nuvole scure una spiaggia chiarissima. Infine una bella botta di colore con questo fucsia fragola bellissimo, Honey Suckle.

STORM_CLIOMAKEUP_PANTONE

Il grigio-temporale (chiamiamolo così ;-)) corrisponde quasi perfettamente all’eye-liner in gel di NARS, l’eye Paint nel color Transvaal. Proprio dedicato al color Emerald sono invece i pigmenti di Make Up For Ever nel color Emerald Green. L’Insigna Blue, invece, si può ottenere con il matitone Francy Navy di Smash Box e siccome il color Sand Shell serviva per dare un tocco di luce, perché non riprodurlo con un illuminante?Guarda caso è proprio uno dei miei preferiti, il Copacabana di NARS, ad abbinarsi alla perfezione. E per il bel fucsia? Niente meglio della tinta di Too Faced, il Melted nel color Jelly Donut (nome che mi fa subito venire fame ;-D)!

OAK BUFF 

Processed with Moldiv

Tra il mostarda e l’ocra, Oak Buff è un bellissimo e originale colore che in qualche modo sostituisce il cammello, ma anche l’arancione zucca che si era molto visto l’anno scorso. Più sobrio e raffinato, si abbina perfettamente alle sfumature del blu con all’interno del verde, come l’Atlantic Deep, un blu petrolio molto scuro e il pavone Deep Peacock Blue! E quel maglione color Burgundy comprato negli ultimi due anni, lo buttiamo via? Ma ovviamente no e con questo ocra è impeccabile. Stessa cosa vale per il colore passe-partout per eccellenza, il Beige.

Oak buff_cliomakeup_pantone

Ve lo dico, sono particolarmente soddisfatta di questa versione makeupposa :-). L’Oak Buff di sfondo è il Mustard degli ombretti di Make Up For Ever, l’Atlatic Deep, invece è l’eye-liner in gel di Shiseido, nel color Nightfall. Immancabile, al posto del Deep Peacock, lo smalto dell’estate, il Mediterranée di Chanel, che potete continuare a sfoggiare per tutto l’autunno! Per il Burgundy ho scelto il Dior nel color Marilyn e come Beige l’ombretto liquido di Guerlain, nel color White Sand.

Non manca qualcuno all’appello? Eh sì non abbiamo ancora parlato del Marsala e di tutti gli altri! Girate a pagina 2!