Ciao ragazze!

E’ arrivato il nostro appuntamento annuale con il ritorno a scuola! Se per voi sono gioie e dolori, per me significa cercare di immedesimarmi nelle ragazze che stanno per cominciare le lezioni e ricordarmi (e qui sono gioie e dolori anche per me, ehehe!) quando ero io a dover ricominciare a preparare lo zainetto ogni sera 😉 !
Come sempre, qui parliamo di beauty e quest’anno ho cercato di rendere la cosa un po’ più originale, scovando ispirazioni e consigli dalle serie TV e dai film che segnano e hanno segnato le teenager degli ultimi anni!

violetta-martina-stoessel-in-una-scena-dell-episodio-14-della-stagione-2-279306

E’ inutile negarcelo: tutte abbiamo sognato di vivere la vita delle studentesse che abbiamo visto, seguito e amato al cinema o in TV. Sembra che studino meno di quanto non si divertano, di solito vestono benissimo, sono sempre perfette e vivono ogni giorno un’avventura. Dagli anni ’80 ad oggi non è cambiato molto: ogni generazione ha la sua serie TV di riferimento e le protagoniste sono destinate a diventare il modello e il sogno irraggiungibile di tantissime teenager!

C_4_foto_1205418_imageForse una delle prime ad avere questo “format” è stata la leggendaria serie Beverly Hills 90210

Quello che ho potuto capire, facendo un po’ di ricerca, è che visto che stiamo parlando sempre di ragazze molto giovani, da qui a 10 anni fa il loro make-up non è cambiato molto (non si può dire lo stesso dell’abbigliamento)! Ho pensato che allora potrebbe essere utile e carino per tutte, fare un breve viaggio tra i film e le serie TV per capire cosa resta sempre costante e perché, così da poter modellare, su questi consigli, il proprio look e stile personale!

ca86d0057f71d73b49a5d89e596f3904dacbabc2Io, invece, sono della generazione di Dawson’s Creek! 😉

Dividerò, un po’ come faccio per i Coolspotting, il trucco per zone del viso: l’ordine, per una volta, non è casuale! Visto che questo post è dedicato dalle ragazzine più giovani fino alle ragazze che iniziano l’università, ho messo all’inizio le cose più importanti, che anche le più giovani possono pensare di dover curare. Più vado avanti, più diventa un trucco “per più grandi“, includendo, per esempio, rossetti dai colori freschi e leggeri che, comunque, non consiglierei a chi sta andando a fare le medie 😉 ! Anche i riferimenti, ovviamente, vedrete che cresceranno di età 🙂 !

2048x1536-fit_louane-emera-famille-belierPaula nel carinissimo film La famiglia Belier è una ragazza che sta frequentando la scuola media e quando deve incontrare ragazzo che le piace, si mette un po’ di rossetto!

Poi, ovviamente, ognuna farà quello che vuole! 😀

LA PELLE

La pelle è la prima cosa che una ragazza, di solito, cerca di curare. Se, appunto, non mi vedrei bene una ragazzina di 12 anni con il rossetto rosso pieno a scuola, capisco benissimo se invece intende imparare a coprire i brufoletti che iniziano a spuntarle sul viso. Insomma, il primo approccio con il trucco, quando smette di essere solo un vero e proprio gioco, potrebbe proprio essere per correggere i difetti.

050377.jpg-c_640_360_x-f_jpg-q_x-xxyxxRieccola nella versione naturale, da tutti i giorni: direi totalmente struccata! Certo, ad avvantaggiarla c’è la sua pelle senza imperfezioni!

Ovviamente nei film non c’è ragazzina che non abbia la pelle perfetta! Io vi consiglio di non coprirvi la faccia con fondotinta pesanti e coprentissimi ma di coprire i singoli brufoletti con un correttore e poi uniformare il tutto con una BB cream! Potrebbe sembrare un processo più “professionale”, ma il risultato sarà molto più naturale e adatto ad ogni età e luogo!

clio-backtoschool

VP17639_rec_main

 

IL BLUSH

So che questo prodotto, soprattutto dalle giovanissime, potrebbe essere ritenuto inutile o un “di più”: errore!! Infatti ho notato che, per quanto riguarda film e telefilm che coinvolgono teenager, pare proprio essere il prodotto più importante!

47c07988-1c53-47f5-8e6f-a468122824c1Marissa Cooper in The OC

Sapete bene quanto io sia d’accordo nel pensare che il blush sia la cosa migliore per sembrare ipernaturali ma immediatamente più sane e belle! Mi aggiungo quindi al coro di chi sostiene che, se non ne avete bisogno, prima di coprirvi di fondotinta, potete combattere la “faccia pallida” o grigia con un po’ di blush! Non sottovalutatelo!

Gilmore-Girls-image-gilmore-girls-36522442-1024-768Anche la super-acqua-e-sapone Rory non rinuncia al blush!

amd-hsmusical-jpgQuante di voi sono cresciute sulle note di High School Musical?

The-Vampire-Diaries_Candice-AccolaAnche Caroline di The Vampire Diaries, riscalda il suo incarnato un po’ pallido con un po’ di blush!

Rachel-McAdams-Mean-GirlsSe del “team-blush” c’è anche Regina George, un motivo ci sarà, non vi pare? (e ricordate: il mercoledì ci vestiamo di rosa! 😉 ) Quante di voi conoscono il film, ormai quasi un cult, Mean Girls?

diario di una nerd superstarE non è necessario essere “le reginette” per voler apparire curate e a proprio agio. Una prova? La protagonista di Diario di una Nerd Superstar, perfetta le sue guanciotte rosa!

Domandona: blush in crema o in polvere? Ad essere sincera, se è l’unico prodotto che usate io vi direi… tutti e due. Se avete la pelle un po’ grassa, poi, la cosa migliore è mettere un po’ di blush in crema da sfumare con un pennello appena “sporco” di blush in polvere, così da asciugare il prodotto e renderlo a lunga tenuta.

Se invece non avete grandi problemi, potete optare per la polvere per un effetto più delicato e in crema per avere un colore un po’ più vivace e facile da sfumare!

catrice-Blush

revlon-blush

Però, attenzione con le dosi!! Mi raccomando: il colore, alla fine della sfumatura, deve esserci, ma in modo appena percettibile!

Ragazze… ma la matita occhi? E sulle labbra, niente? Scoprite tutto a pagina 2!