Ciao ragazze!

Vi ricordate quando vi avevo parlato delle abitudini beauty delle newyorkesi e le ragazze del Team vi avevano raccontato quelle delle inglesi e delle parigine? Ovviamente anche noi, in quell’occasione siamo state costrette a semplificare, a fare un po’ “di tutta l’erba un fascio” e di accontentarci delle impressioni che abbiamo vivendo fuori dall’Italia. Ma vi è mai capitato, leggendo un magazine o un blog straniero, di imbattervi in uno di quegli articoli che spiegano “i segreti di bellezza delle italiane”?Oppure vi è successo di leggere titoli come “come ottenere una pelle luminosa come quella delle italiane” e pensare “maccome, se io combatto ogni giorno contro il grigiume”?! Insomma, lo sapete cosa si dice di noi, fuori dallo stivale? Qual è lo stereotipo dello stile e della bellezza italiana? Chi dovremmo riconoscere come le nostre icone e quali sarebbero le nostre tradizioni di bellezza? Scopritelo in questo post: assicuro anche qualche risata!

COVER_CLIOMAKEUP_BELLEZZA_ITALIANA_SOPHIA LOREN

LE ICONE

Allora, innanzitutto, quando si parla di “bellezze italiane”, all’estero il riferimento è uno: Sophia Loren. “Ah che belle le donne italiane… come Sophia Loren!” è una frase che ho sentito dire mille volte, fuori dai nostri confini. Non c’è molto da stupirsi, visto che io stessa penso alle francesi come Brigitte Bardot e alle americane come delle aspiranti Marilyn. Insomma: le icone eterne di bellezza segnano gli stereotipi del paese a cui sono legate, lo influenzano e, agli occhi del mondo, restano il primo punto di riferimento.

kinopoisk.ru

_§§sophialoren

marilyn-pour-toujours.over-blog.com_Marilyn BrigitteCredits: marilyn-pour-toujours.over-blog.com

In generale, ho notato che all’estero sono particolarmente conosciute attrici e star del cinema italiano di un tempo – attrici che spesso da noi sono dimenticate da chi non è appassionata di cinema! Claudia Cardinale, Isabella Rossellini, Monica Vitti, Virna Lisi, Gina Lollobrigida, Stefania Sandrelli… cercando tra gli articoli stranieri che parlano dell’autentica bellezza all’italiana, questi sono i nomi (gli unici) che saltano fuori.

italian beauty cliomakeup

E per quanto riguarda gli ultimi anni? I riferimenti sono due (e ci dispiace per gli altriiii): Carla Bruni e, soprattutto, Monica Bellucci.

Oscar de la Renta spring 1993 show in Paris.Carla Bruni prima della fase botox, durante la sfilata di Oscar de la Renta, collezione Primavera-Estate 1993 a Parigi.

__Monica-Bellucci

E per quanto riguarda la contemporaneità, l’erede segnata è Bianca Balti, conosciuta in tutto il mondo per le sue sfilate e per le campagne che la vedono protagonista. È spesso scelta come rappresentante della “bellezza all’italiana” (vedisi Dolce&Gabbana e Signorina di Salvatore Ferragamo)!

____Bianca-Balti-Dolce-Gabbana-Jewelry-DesignSceneNet-04

_____signorina salvatore ferragamo-28abbfe05ed420174d43993b0274db10

Da notare come, però, in entrambi i casi l’atmosfera sia molto vintage: trucco e parrucco alla Sophia Loren per Dolce & Gabbana e telefono anni ’60 per Ferragamo. L’Italia che all’estero amano è (era) quella lì!

LO STILE

Recentemente era anche uscito il video di The Cut della serie “100 anni di bellezza in 1 minuto” dedicato alle mode italiane. Indovinate? L’Italia, in questo video, è tutta una sfilata. D’altronde siamo ancora famosi in tutto il mondo per i nostri stilisti! Ma siamo sicuri che gli stili raccontati in questo video rispecchino tutta la realtà? Ve lo faccio vedere, così potete giudicare anche voi!

(Un commento sotto al video che mi ha fatto ribaltare: “Italy………the only country with respectable 80’s fashion”, ovvero: l’Italia, l’unico paese in cui la moda degli anni ’80 era rispettabile. Ahahaha, orgogliosa di noi!)

Insomma: il quadretto dipinto da The Cut non è affatto male… Ma voi lo trovate veritiero? Ovviamente, siccome internet e la globalizzazione hanno mescolato un po’ tutto insieme è difficile riconoscere quali siano davvero “i trend italiani”… però personalmente non mi sento molto rappresentata, per esempio, dallo stile Moschino, indicato come icona degli ultimi cinque anni. Voi trovate che sia, ad oggi, davvero il brand più influente per i beauty look? Che si debba ringraziare anche una delle trend-setter italiane più famose all’esterno per questo? (Ebbene sì, parlo di Chiara Ferragni!)

_MISSONI_anigif_optimized-1334-1436895071-1Il riferimento per gli anni ’70 è Missoni!

______tumblr_lb1fl0yVb91qbh991o1_500

_VERSACE_anigif_optimized-25650-1436895133-2Per i nostri anni ’80 “rispettabili” dobbiamo ringraziare Versace!

____VERSACE__tumblr_mddyhsnqD01r06q46o1_1280

_DOLCE & GABBANA_anigif_optimized-31567-1436895239-1Chi non l’ha riconosciuta? Parliamo proprio di Dolce&Gabbana!

___D&G_2012:13_true-monica-dolce-gabbanaIn realtà si riferiscono alle campagne dal 2010 in poi…(negli anni 2000 la testimonial era una più dark-rock Madonna) ma li perdoniamo!

_MOSCHINO_anigif_optimized-2728-1436895298-1Per il post-2010 il riferimento è lo stile Moschino di Jeremy Scott!

_________MOSCHINO_201418beauty-moschino-articleLargeDalla sfilata del 2014 ispirata a Barbie

_______________3U5A0672Chiara Ferragni in un total look Jeremy Scott

E questo era per quanto riguarda lo stile. Ma che si dice invece riguardo alle nostre abitudini e ai nostri “segreti di bellezza“? Alcuni sono anche validi consigli, ma sono davvero una tradizione italiana? Altri fanno proprio ridere… preparatevi! Se siete pronte allora girate pagina e scoprite com’è percepita “la bellezza all’italiana” anche all’estero e cosa il mondo invidia del nostro fascino!