Ciao ragazze!

Bentornate al nostro appuntamento con le vostre domande! Anche oggi affronteremo insieme diversi argomenti che riguardano il makeup, e vi darò un po’ di consigli su un po’ di prodotti che fanno venire sempre tanti dubbi!
Ma cercherò anche di aiutarvi su un tema che a quanto pare sta a cuore a molte di voi, che proprio come me si sono trovate o si troveranno nella situazione di dover cambiare città, nazione o continente! Curiose allora di scoprire tutto? Iniziamo subito! 😉

cover

1)
Schermata 2015-11-14 alle 17.28.30
– Ciao Sarah84, in effetti questo è un problema che può riguardare tutte noi e il motivo è molto semplice: la nostra pelle è in continua evoluzione, così come i nostri capelli.
Appena nata io ero ricciolina e bionda, mentre ora la mia chioma si è trasformata in un mosso accennato e un castano ‘topo’ ehehe che io amo cambiare con colori più accesi sul rosso! 😉

Schermata 2015-11-15 alle 21.16.32     😀

Stessa cosa con la nostra pelle: fino a qualche anno fa pensavo di avere una pelle normale, senza particolari problemi, poi è diventata più grassa e ora posso considerarla mista, con zone molto secche.
Per questo motivo lo stesso fondotinta che potevo usare qualche anno fa, ora sicuramente non va più bene.
Questo inoltre dipende anche dalle stagioni, in cui la nostra pelle può subire delle piccole modifiche, così come i capelli che a volte possono sembrarci più secchi, altre volte più grassi.


cliomakeup hair

Se si è in gravidanza, inoltre, la pelle è più soggetta a piccoli cambiamenti, perché come sapete gli ormoni influiscono molto. Il mio consiglio, quindi, è quello di non utilizzare un prodotto se ci accorgiamo che non è più adatto a noi, perché potremmo anche diventare intolleranti ad alcune componenti e quindi non trovarci più bene.
Stessa cosa con le creme viso… se vediamo che non fanno più per noi, riciclatele per il corpo, se potete, o regalatele! Meglio non rischiare insomma! 😉

 

2)
trasferirsi

-Ciao Lau7! Se si è estroversi, forse è decisamente più facile trovare nuovi amici e ambientarsi subito, mentre se si è più timidi si può fare un po’ più di fatica. Quello che nel mio caso ha sempre funzionato, è fare dei corsi. Di qualunque tipo di corsi si tratti, bisogna in qualche modo crearsi l’occasione per conoscere nuove persone.

1551539_10151957591616051_689158879_nAnche la palestra o corsi di nuoto (o come me, acquagym!) 😉

E’ infatti difficilissimo altrimenti conoscere persone nuove e farsi nuovi amcii in modo casuale, ad esempio al bar o al supermercato.
Con dei corsi o degli appuntamenti fissi da qualche parte durante la vostra permanenza, avrete sicuramente più modo di individurare le persone più ‘giuste’ o più simili a voi con cui vi piacerebbe approfondire la conoscenza e fare così amicizia! 😉
Io lo dico sempre poi… nella vita non servono mille persone, o cento amici di cui fidarsi. Ne bastano davvero pochi, purché siano persone di cui vi potete fidare! 😉

Oltre a questo, la curiosità di conoscere i luoghi e di camminare molto e visitare posti della vostra nuova città, può sicuramente aiutare a sentirsi più parte di questa nuova realtà… e in questo modo ci si potrà ambientare sicuramente meglio! 😉

Schermata-2014-03-17-alle-10.39.45-800x531

A me è successo proprio così qui a New York, e anche se ora non posso dire di conoscerla tutta a fondo, posso affermare di sentirmi senza dubbio più parte di questa grande metropoli! 😉

Nella prossima pagina vi parlerò di rossetti scuri e di come usarli al meglio anche sulle carnagioni più scure, ma vi spiegherò meglio anche come usare un prodotto così particolare come le ciprie correttive! E non è tutto! Cliccate qui per scoprirlo! 😉

63 COMMENTI

  1. Ciao Clio! Come saprai bene le tesine del Clarisonic sono un po’ costosette e visto che bisognerebbe cambiare testina ogni 3 mesi circa, mi chiedevo se ci fosse un altro modo per riutilizzare le testine usate invece che buttarle. Grazie mille!

  2. Ciao Clio! Avresti per piacere una matita labbra da consigliarmi per abbinarla al rossetto di Chanel il Rouge Allure Velvet nella tonalità la Romanesque? Io con le matite labbra sono ancora alle prime armi visto che le utilizzo da poco e per questo avrei bisogno di un tuo consiglio. Grazie mille!

  3. Io mi sento di dare un mini consiglio a tutte coloro che si sono trasferite all’estero o stanno per; focalizzandomi, però, non su chi va per studiare (erasmus, dottorati, vacanze studio) ma su chi deve cercare un’alternativa reale alla situazione che sta vivendo.
    Avendo studiato all’estero, posso dirvi, fatelo! non ve ne pentirete mai! ragionate piuttosto se non rimanervi già da subito!
    Per chi non ha più 20/24 anni (come me) ma 30… il mio mini consiglio è di partire con la conoscenza e coscienza che non sia semplice, che non è detto che ci si “divertirà” e accadrà cosa desiderate o per il quale vi siete sacrificate una vita!
    Come dice Clio, se potete, fate corsi. Cercate di conoscere gente nuova. A me in palestra non parla nessuno e io son una che chiacchiererebbe anche con i muri, i vicini di pianerottolo non salutano neanche… insomma… non facile.
    non fate neanche il “raduno” dei compagni di corso in cerca di un lavoro…a londra (noi siamo una ventina) perché diventa deprimente…confrontarsi sì ma fino ad un certo punto! Soprattutto se si è un team di persone che ha dato “la vita” allo studio!
    Io cammino tanto, passeggio per ore, visito tutto il visitabile… almeno potrò dire che londra la conosco come le mie tasche.
    ah, se posso…. seguite oltre il cuore anche la ragione… a volte è conveniente essere fredde e razionali…
    un caloroso abbraccio e un mega in bocca al lupo!

  4. Ciao Clio volevo chiederti come mai non usi più i prodotti Illamasqua che una volta usavi così tanto come anche i fondotinta UD 🙂 grazie! P.s. anche io tra 6 mesi dopo che il mio fidanzato si laurea lascerò l’Italia!

  5. Ciao Luisa, mi identifico tantissimo con il tuo post! Io mi sono trasferita a Londra oramai 20 anni fa, arrivando da un paesino dove ci si conosce tutti dal primo giorno di asilo. E’ vero che a Londra crearsi un circolo di amici non è facile, la città è molto dispersiva e la gente si sposta di continuo, cambia casa, scuola, lavoro … e ci si perde di vista molto facilmente. I londinesi inoltre sono molto riservati e non attaccano discorso così facilmente. Ma mi sono innamorata della città e non me ne sono mai pentita. Vedrai che ci vuole più tempo ma alla fine le amicizie si fanno, resisti e rimani ottimista!

  6. Ciao Luisa! che meraviglia sentir parlare di Londra, ci ho vissuto per qualche mese ma ora per esigenze personali sono dovuta tornare in Italia per un pò…l’idea è quella di tornare a Londra nei primi mesi dell’anno prossimo e rimanerci 🙂
    Londra può essere una città molto dura, ma dà anche tante soddisfazioni, ed è bello leggere di una coetanea (io ho 31 anni) così positiva e risoluta!
    Ho vissuto all’estero anche in altre parti del mondo, cambiando anche continente, e quello che mi ha aiutato parecchio ad ambientarmi è stato crearmi da subito una nuova routine, ad esempio trovare il mio bar preferito dove bere un buon caffè (può essere un’impresa ma tentar non nuoce! 😉 ) e qualche attività da fare con costanza, come i corsi che menzionava Clio!
    Sarebbe bello fare un incontro a Londra tra noi lettrici e commentatrici del blog 🙂
    Scusa l’intromissione ma quando ho letto il tuo commento mi sono venuti gli occhi a cuore!
    In bocca al lupo per tutto!

  7. Cara Clio! La mia domanda riguarda le maschere viso in bustina.. La loro confezione è monodose ma il prodotto all’interno avanza sempre.. Come conservarlo al meglio per i prossimi utilizzi? Baci

  8. Ciao Cliuzza 🙂 , poiché sto riscontrando che la mia pelle è mista (e anche quella del mio fidanzato) volevo chiederti quali maschere per il viso mi consiglieresti di più (io vorrei provare quelle di cotone, non so se hai capito

  9. ciao Cliuzzza, grazie per la risposta. In effetti ho provato ad usare il primer viso sugli occhi, non crea nessun problema, non per me, per fortuna dai. L’ombretto rimane bello fisso, non secca la palpebra, niente.

  10. Ciao Clio, non ricordo se ti hanno già fatto questa domanda, ma se dovessi essere costretta a mangiare solo un piatto per tutta l’eternità, che sceglieresti???

  11. Ciao Clio, non ricordo se ti hanno già fatto questa domanda, ma se dovessi essere costretta a mangiare solo un piatto per tutta l’eternità, che sceglieresti???

  12. ciao Luisa! io dovrò passare 6 mesi all’estero, probabilmente inghelterra, magari Londra…se vengo li ti faccio un ciao! ahahahah

  13. Stra quoto quello che dici cara Luisa!.. ho vissuto a Londra tanti anni fa’ ed è proprio così!..mi sento inoltre di dire a tutte voi che questo bel discorso vale un po’per tutti i “grandi” trasferimenti!.. io non vivo più a Londra ma, mi sono trasferita a centinaia di km dalla mia città, famiglia e amici..e non è facile, x nulla..anche se sono sempre in Italia..bisogna darsi un po’di tempo e…agire! 😉

  14. Periodicamente c’è una domanda che mi viene voglia di farti, forse un po’ troppo personale. Oggi è una di quelle giornate.
    A volte mi capita di leggere, più sulla pagina FB che sul Blog, delle critiche davvero pesanti su di te, sul tuo lavoro, sui post e le iniziative tue e del Team, commenti al vetriolo, polemiche infinite per gli argomenti più disparati.

    Come li digerisci Clio? E le ragazze del Team?
    Io temo di non essere abbastanza ermetica, in materia.
    Forse per una enorme insicurezza di fondo, forse per carattere, io non sono sicura che potrei mai, nella vita, espormi tanto quanto fate voi ragazze qui e su FB.

    Come hai imparato a reagire a tutto questo? C’è anche lo zampino di Claudio dietro la tua grande forza d’animo?

    Grazie di tutto come sempre 😉

  15. Tutte le londinesi hano già scritto 😛 le danesi non ancora, allora scrivo io 😀
    Anche io consiglio corsi 🙂 che possono essere anche di lingua, sport, o altri hobbies 😀 Inizialmente si pensa che magari tra colleghi si può fare amicizia, ma in Danimarca è molto dura! I danesi tengono ben distinta la vita lavorativa da quella privata, e capita poche volte che si va a bere qualcosa con i colleghi se non è proprio qualcosa organizzato dalla ditta stessa! Io per fortuna sono arrivata in Danimarca da studente e li di gente ne ho conosciuta parecchia 😛 che ancora oggi ci si becca in giro con quelli appunto rimasti in zona! Però se si arriva da lavoratori consiglio tanti tanti corsi 😀 e di buttarsi senza timore a scambiare due chiacchiere tra il più e il meno 🙂 pian piano si acquista la fiducia degli altri 🙂 Concordo con Clio che non bisogna avere 100.000 amici, ma pochi e buoni 🙂
    Io ho più amici in Danimarca che in Italia, con il trasferimento tanta gente si è persa ma non importa i veri amici sono rimasti 🙂 poi a me piace andare in giro per Odense per conto mio 😀 è piccola ma graziosa! E poi l’importante è che il mio migliore amico c’è sempre <3 cioè il mio amore!

  16. Io compro le mascherine usa e getta da Muji, sembrano piccole pastiglie disidratate che poi, a contatto con i liquidi, tornano ad allargarsi come una normale maschera per il viso di tessuto.
    Ne infilo una nelle bustine a cui ho tagliato solo l’estremità, poi la richiudo per bene con una molletta per capelli e la volta successiva ( non lascio passare troppi giorni, per paura che si asciughi ) ho una seconda maschera pronta per l’uso.
    Vivo con una ragazza per cui, spesso, ricaviamo semplicemente due maschere, da un’unica bustina, per farci belle insieme 😛
    Se non le conosci, sono queste qui:

    http://www.beautylog.it/wp-content/uploads/2013/12/MujiMascheraCotone.png

  17. Brave ragazze! Clio una domanda, hai dei patch occhi sgonfianti ed elimina occhiaie da consigliare? (Oltre a sk II e shiseido) magari a un buon prezzo…

  18. Darling, I’m waiting for you! 🙂 idem come sopra, contattiamoci su fb o mail, avete nomi irreali e non so come cercarvi, contattatemi voi! 🙂

  19. Immagino che vent’anni fa fosse ancora più complesso di ora. Tra la lingua e il fatto che non ci si spostasse con la facilità con cui si viaggia ora…Silvia, qualora ti facesse piacere unirti a noi, se riusciamo a creare le “Clio’s girl followers” made in UK per un caffè/muffin ogni tanto, potrebbe essere piacevole!
    p.s. (la città è sicuramente interessante sia dal punto di vista culturale che architettonico che di shopping… però, sento che non mi appartiene…)

  20. Hai proprio ragione, tempo ed azione. Il tempo è un grandissimo alleato sia nel bene che nel male. L’azione è fondamentale per rinnovare e modificare! volere è potere, dicono sempre! 😀

  21. Ciao! Sentirti parlare di Londra mi apre il cuore…vorrei tanto trasferirmici appena finiti gli studi. Dovevo fare tre mesi di internship questa estate ma purtroppo trovare cose del genere per psicologia è difficilissimo..infatti non sono riuscita ad andare. Ma sono decisissima a fare questa esperienza presto o tardi!
    Una delle mie più grandi paure è che andrò lì e sarò un pesce fuor d’acqua! A 23 anni mi spaventa non poco l’idea di trovarmi completamente sola in una città straniera…quindi grazie per il commento! Mi rincuora!

  22. Io, con il senno di poi, e, vedendo sia me sia i miei amici, tutti laureati, pluri lodati, dottorati, cercherei di ultimare gli studi all’estero. E’ fondamentale, in questo periodo. Potessi tornare indietro, terminerei la specialistica in Francia, ma all’epoca, avrei dovuto pagare due università. impossibile. Quindi, muoviti di anticipo! studia tutto a tavolino da essere preparata su ogni fronte!

  23. Ciao Cilo.
    Ho da poco colorato i capelli di un fucsia pastello (più o meno!) e sto cercando di lavarli il meno possibile per non far andar via il colore troppo spesso. Vorrei alternare lo shampoo tradizionale con quello secco (che non ho mai usato). Visto che tu ne parli spesso bene, pensi possa essere una valida soluzione?
    PS: i miei capelli sono molto corti e tendenzialmente secchi; accetto consigli.
    Grazie.

  24. Clio ha ragione, cercate di fare corsi i qualche lezione intetessante! Io vivo a Madrid da 5 anni e devo dire che fare amici è difficile, sono tutti molto simpatici in generale, ma quello che faccio fatica ad incontrare sono legami più forti, oltre la facciata da battutine…

  25. Credo che l’internet ora veramente alla portata di tutti con gli smartphone abbia facilitato tantissimo le cose per le persone che vogliono provare cose nuove e viaggiare, ed avevoanche io un’altra età ora non so se avrei il coraggio di rimettere tutto in gioco. Ho abitato in un ostello per mesi poi condiviso vari appartamenti, è stato molto bello perchè sono esperienze che ti educano e ti aprono la mente ho incontrato persone da tantissimi paesi diversi e che hanno percorso strade diverse dalla mia e le incontro tuttora. E’ il bello della metropoli, della melting pot, ma ti capisco quando dici che può fare anche sentire molto soli, ora mi manca un po’ il senso di comunità unita del paesino anche se all’epoca lo trovavo soffocante. Troviamoci volentieri … altre Londinesi d’adozione e seguaci di Clio che si vogliono unire? Con make up bags alla mano.

  26. Grazie mille Clio, sei stata gentilissima: i tuoi consigli sono sempre preziosi.
    In effetti io ho comprato la cipria Kiko proprio perché, anche se nella foto sono abbronzata ed in ombra, ho la pelle piuttosto chiara (adesso sono anche bionda); purtroppo ho la pelle mista…quindi cercherò di usarla al meglio seguendo i tuoi preziosi consigli.
    Grazie davvero.

  27. Ciao! Ti dispiace se mi prendo nota anch’io della tua mail? Io mi sono laureata a marzo in chimica, e al momento sto facendo uno stage che però finirà a gennaio, e dopo non so cosa avranno intenzione di fare con me… un’idea che mi gironzola in testa da tempo è quella di trasferirmi a Londra, o almeno provarci, per un periodo… il mio piano è quello di andare là con i soldi bastanti per 3 settimane, e cercarmi subito un lavoro qualsiasi come cameriera o simili. una volta trovato un introito che mi permetta di sopravvivere, e imparata bene la lingua, potrei cominciare a cercare un lavoro vero da chimica, dato che mi sembra difficile trovarlo da qui… secondo la tua esperienza potrebbe essere fattibile? si trova facilmente lavoro come cameriera?

  28. Ciao Clio, la mia domanda è di skincare, a che età si dovrebbero iniziare ad usare la crema idratante viso e una specifica crema per il contorno occhi? baciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  29. certo! segnati pure la mia mail, sono anche su Facebook! non conosco il settore chimico, però, un lavoro da cameriera o barista non si trova con molte difficoltà. basta modellare un po’ il cv … tre settimane sono poche però. vedendo i miei amici, anche solo per fare la cameriera, due mesetti li hanno aspettati. se te la senti di rischiare e stare in trincea, vale la pena tentare!

  30. Ciao Cliuzza bel post (come al solito eh :)) potresti nel prossimo parlare di tutte le città italiane che hai visitato da quando eri bambina ad ora 😉
    (mica per essere curiose eh).
    Un bacione Cliuzza bella.

  31. Ciao Clio, la mia domanda è sempre la stessa da un po’ di tempo:
    dato che i correttori sono scuri per me “quali sono i correttori chiari?” (per me il correttore all about matt tonalità 10 di Essence e il correttore Camouflage cream di Catrice tonalità 010 Ivory sono scuri).
    Mi sembra invece che il 2° colore più chiaro della palettina Allround concealer di Catrice, come colore vada bene, il problema è come hai detto tu nella review che la consistenza non vada bene per pelli miste.
    Insomma uso il fondotinta Dior star tonalità 010 quindi sono proprio chiara.

  32. Forse perchè le cose positive superano quelle negative, cioè per ogni critica che riceve, ci sono 1000 commenti positivi! 😀

  33. Grazie per avermi risposto (anche alle ragazze qui nei commenti)!! Sono consigli per niente banali, e molto presto mi saranno utili :))

  34. Hai ragione me lo chiedo spesso anche io….per me sarebbe come combattere contro i mulini a vento, perché certe critiche sono davvero gratuite e senza senso…come chi la insulta solo perché non ha vinto all’estrazione dei pacchi!

  35. Ciao Clio, agganciandomi ad una delle tue risposte di questo post, torno alla carica con una domanda già fatta.
    Da adolescente ho sofferto di una leggera forma d’acne. Poi, la mia pelle è cambiata e questo problema è scomparso, lasciando ovviamente degli strascichi ( pori dilatati, macchiette, etc.. ) ma in generale la situazione era “normale”.
    Da circa 3 anni invece, nella zona centrale delle guance, mi sono venuti fuori…non saprei come chiamarli…una sorta di brufoli interni…al tatto si sentono delle palline di pochi mm di diametro…Ne ho tantissime…L’estetista non può toglierle con la classica strizzatura…Mi ha consigliato di pensare di rivolgermi ad un dermatologo che possa rimuoverle chirurgicamente. Mi ha anche fatto notare…che l’uso di prodotti comedogeni e con oli potrebbe rafforzare il problema…Da qui la mia domanda…Da quali ingredienti riconosco un prodotto non comedogeno se non indicato dalla casa produttrice???

  36. A me fanno ridere da matti queste sedicenti “signore” che insultano ed offendono gratuitamente tutto e tutti perché non avendo instagram ma Facebook non partecipano ai pacco-regalo di Clio!
    1. se hanno facebook possono avere anche instagram…. se non ci arrivano…bhè… si escludono da sole. è un problema loro….
    2. proprio per il fatto che sono REGALI, io le escluderei a priori dato l’atteggiamento! sono persone: ignoranti, maleducate, prepotenti ed aggressive.
    3. se si stesse a sentire tutti coloro che apron bocca per prender fiato… uff…

  37. Clio ciao! 🙂 Una domanda.. Sappiamo come comportarci con pelle grassa, mista.. Ma con la pelle DISIDRATA come bisogna comportarsi? X me é una novità “arrivata” insieme ai 31 anni.. Nonostante io curi la pelle.. Nulla.. La disidratazione la vince!! Grazie in anticipo 🙂

  38. Valeria ma sai che stavo per farle la stessa domanda? Per aver espresso un mio parere (controcorrente) sotto un video che ha postato ho ricevuto una marea di accuse (e offese) ed era appunto solo un commento… Immagino una persona come lei che è continuamente esposta. Spero ci risponderà 😉

  39. Clio, una domanda o un’idea x un post! Adoro il rossetto rosso x andare in ufficio, me ne consiglieresti qualcuno da mettere alle 8 del mattino e non sembrare appena uscita dalla discoteca? GRAZIE!!!

  40. Sei stata molto carina! Ho visto che il negozio ‘fisico’ più vicino ce l’ho a Bologna. A due ore di macchina 🙁 Ma prendo il tutto online, le mascherine e anche eye patches, mi farebbero un sacco comodo. Ma dimmi: le fai aprire (gonfiare?) con acqua e poi ci metti il prodotto che ti interessa o le immergi direttamente nel – non so – un siero?

  41. Di nulla Zuzana, tra l’altro, cercando il link per te, ho scoperto anche io l’esistenza dei patches per occhi che non avevo ancora notato in negozio. Spero siano ottime come le mascherine!

    Io le faccio aprire direttamente con il liquido che mi interessa, anche del tonico, acqua di rose ecc quando non ho altro ma voglio rilassarmi. Le metto anche un paio di minuti in frigorifero d’estate 😛

  42. Ciao Clio!! Scusami, per pelle olivastra intendi una pelle medio/scura con sottotono caldo, o semplicemente il sottotono caldo/olivastro? Perché io in teoria sono olivastra ma al momento sono molto chiara, di inverno divento cadavere. La cipria della kiko andrebbe bene per me?

  43. Io studio lingue perché amo l’inglese e perché ho sempre pensato che sarei voluta nascere anglofona e che da grande sarei voluta andare a vivere a Londra o New York. Adesso a 22 anni ho la consapevolezza che lasciare l’Italia sarebbe davvero tosta e soprattutto che voglio vivere in Italia invece. Ma vorrei e dovrei (visto che studio lingue) andare a passare qualche periodo fuori, a Londra sicuramente. Ho tanta paura di non sapermela cavare da sola fuori dall’Italia. Ancora non è il momento, ma dovrà succedere, la partenza. Si, sono una ansiosa :/ e ammiro tutte le ragazze che hanno scritto già che vivono all’estero.

  44. Io ho la cipria correttiva di Kiko e l’ho sempre utilizzata come cipria “normale”, cioè la prelevavo col pennello grande in modo omogeneo e la applicavo sulla zona T e sulle guance D: mi state dicendo che ogni colore va posizionato su zone specifiche? D:

  45. anche 3000 CLIO SEI LA MEGLIO NON TI FARE ABBATTERE E RESTA LA PERSONA ECCEZIONALE CHE SEI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    UN BACIONE CON LO SCHIOCCO

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here