Ciao a tutte!

Oggi parleremo di modagotica! Spesso (ma erroneamente) identificata in Italia anche con l’aggettivo dark, in realtà la moda gotica racchiude in sé un vero e proprio mondo, fatto di sottoculture legate alla musica e all’estetica. Non bisogna ridurre infatti questa moda solamente a calze a rete strappate e abiti di velluto nero, poiché, infatti, rappresenta in un certo senso un vero e proprio stile di vita! E quale momento migliore se non il 31 ottobre per parlare di goth?

In quanto tale, la moda gotica ha tante sfumature e interpretazioni, che vanno dalle atmosfere suggestive dell’epoca Vittoriana, fino alle accezioni più punk e tecnologiche!

In questo post abbiamo deciso di parlare dei filoni più diffusi e importanti che la caratterizzano, che sono tra loro fratelli ma non gemelli, con alcuni elementi che li accomunano ma con anche alcune particolarità che li differenziano e li rendono unici! Siete curiose di scoprire quali sono? Allora continuate a leggere il post per scoprire cosa ci riserva questo affascinante mondo! Magari trarrete ispirazione anche per una serata…oscura e gotica (ma molto fashion)!

ClioMakeUp-Moda-Gotica-20

IL GOTH PUNK, ALL’INSEGNA DELLA SPREGIUDICATEZZA

Il post-punk, movimento musicale risalente alla fine degli anni ’70, è stato il background che ha posto le basi per la nascita della moda Goth Punk, una delle prime manifestazioni della moda gotica, che ne ha assorbito gli elementi estetici all’insegna della sovversione dei canoni di bellezza e morali prestabiliti.

ClioMakeUp-Moda-Gotica-6Via Pinterest

La spregiudicatezza è infatti in opposizione al conformismo, e per questa ragione secondo il Goth Punk le calze si strappano, i colori o si annullano o si esasperano e i capi di norma più basilari, come gonne e pantaloni, si complicano arricchendosi di spille, lacci, bottoni e cerniere.

ClioMakeUp-Moda-Gotica-8Credits: weheartit.com

Le scarpe che fanno da padrone sono le Doc. Martens, e il make-up è carichissimo e basato tendenzialmente su due colori: il bianco dell’incarnato, e il nero di occhi e bocca. I capelli sono rasati totalmente o in parte, con ciocche colorate e acconciature architettoniche, e le sopracciglia, spesso, vengono anche rasate e ridisegnate.

ClioMakeUp-Moda-Gotica-10Credits: britneybaracadeoriginal.weebly.com

ROMANTIC GOTH E PASSIONI MALINCONICHE

Il Romantic Goth è un filone della moda gotica che si è sviluppato negli anni ’90 specialmente nei paesi scandinavi, e interpreta questo stile in chiave, per l’appunto, romantica e sognante. L’uso predominante del nero crea un contrasto di fondo (che è anche il tratto di cui il Romantic Goth va più fiero) che suggerisce un’inquietudine interiore, dettata dalle passioni e dalla malinconia.

ClioMakeUp-Moda-Gotica-2Via Pinterest

In questo senso, il Romantic Goth è molto legato alla letteratura gotica, da cui riprende gli abiti di ispirazione ottocentesca, l’uso dei corsetti, dei guanti lunghi e delle gonne ampie e stratificate. Vi si possono tuttavia riscontrare anche ispirazioni tratte dal Medioevo, specialmente per quanto riguarda le camicie lunghe per gli uomini e i vestiti femminili, con maniche ampie e strascichi.

ClioMakeUp-Moda-Gotica-11Via Pinterest

Il make-up proposto dal Romantic Goth è il più delicato nel campo della moda gotica: l’incarnato è diafano ma naturale, le labbra rosse, l‘eye-liner carico ma non esasperato e i capelli, anche se preferibilmente scuri, sono naturali e con onde morbide.

ClioMakeUp-Moda-Gotica-12Credits: stuffpoint.com

CYBER GOTH, DRITTO VERSO IL FUTURO

Lo stile Cyber Goth è una sfaccettatura più tecnologica e fantascientifica della moda gotica e, a differenza del Romantic Goth o del Gothic Lolita, anziché guardare al passato, mira al futuro!

ClioMakeUp-Moda-Gotica1Via Pinterest

Questo filone della moda gotica è decisamente il più colorato, dando il benvenuto ad extension e accessori coloratissimi, preferibilmente nelle tonalità fluo del viola, del verde, del bianco e del blu.

ClioMakeUp-Moda-Gotica-13Via Deviantart

Scaldamuscoli, minigonne, anfibi e stivali con lacci e zeppe vertiginose sono i benvenuti, così come tutti gli accessori che hanno a che fare con il genere Steampunk, con cui il Cyber Goth spesso si interseca e che ama mescolare elementi futuristici all’estetica di stampo vittoriano. Il make-up prevede, come sempre, un incarnato di porcellana, ma predilige rossetti coloratissimi e ombretti dalle tonalità fluo!

ClioMakeUp-Moda-Gotica-18Via Pinterest

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella pagina successiva infatti si parlerà delle altre principali sottoculture legate alla moda gotica non solo in Europa e in America, ma anche in Giappone! Scoprite di che si tratta a pagina 2!