Oggi a grandissima richiesta ho deciso di parlarvi delle ultime scoperte in fatto di pennelli!

So che spesso e volentieri si è alla ricerca di accessori per il trucco che siano validi ma non eccessivamente costosi. Considerando, poi, che in passato, gli unici pennelli in commercio in grado di garantire una buona performance erano solo ed esclusivamente quelli realizzati in setole naturali (decisamente poco economici), capite che il problema del rapporto qualità/prezzo è ancora più anplificato.

Nel post cercherò di fare chiarezza su questo argomento e vi dirò cosa ne penso delle varie tipologie di pennelli che esistono in commercio, inoltre vi mostrerò quali sono le ultime scoperte del periodo, troverete il miglior kit super economico e vi darò tutte le mie impressioni! Curiose di saperne di più? Se la risposta è sì, allora non vi resta che continuare a leggere!

ClioMakeUp-pennelli-trucco-novita-scoperte-periodo-setole-naturali-contro-sintetiche-26

PENNELLI A SETOLE NATURALI VS SINTETICHE: LA SFIDA!

Vi siete mai chieste quali siano i migliori pennelli in commercio tra quelli a setole sintetiche e quelli invece realizzati in setole naturali? La risposta non è così scontata! In passato infatti gli unici pennelli validi che si potevano acquistare erano solo ed esclusivamente in setole naturali e ovviamente il prezzo era molto elevato.

ClioMakeUp-pennelli-trucco-novita-scoperte-periodo-setole-naturali-contro-sintetiche-12Pennelli a setole sintetiche vs pennelli a setole naturali!

I “colleghi” in setole sintetiche erano eccessivamente duri, si sfaldavano facilmente e pizzicavano sulla pelle. Il lato positivo? Ovviamente il prezzo di molto inferiore, la facile accessibilità a tutte e di conseguenza la possibilità di acquistarne tanti realizzando il proprio kit personalizzato.


ClioMakeUp-pennelli-trucco-novita-scoperte-periodo-setole-naturali-contro-sintetiche-7.jpg

Tuttavia allo stesso tempo i pennelli costosi dalle setole naturali non è detto che siano validi e duraturi nel tempo dal momento che anche la manutenzione di questi ultimi è più difficile e certosina.

Essendo molto delicati infatti i lavaggi frequenti rischiano di indebolirne di molto le setole.

 

L’uso frequente di questi prodotti potrebbe indebolirli molto facilmente.

ClioMakeUp-pennelli-trucco-novita-scoperte-periodo-setole-naturali-contro-sintetiche-2

A mio parere in commercio al giorno d’oggi si trovano spesso pennelli con setole di nylon che sono morbidissimi e validi: un esempio sono proprio i prodotti di Real Techniques che come sapete mi piacciono davvero moltissimo, in particolar modo quelli per il viso con i quali applico spesso vari tipi di fondotinta. Non sono sicuramente low-cost ma i prezzi non sono altissimi!

ClioMakeUp-pennelli-trucco-novita-scoperte-periodo-setole-naturali-contro-sintetiche-18

HA SENSO INVESTIRE SU UN KIT DI PENNELLI COSTOSO?

La risposta a mio parere è negativa! A meno che voi non li utilizziate per lavoro. Se siete alla ricerca di un pennello valido a setole naturali secondo me è più opportuno investire sui pennelli da sfumatura per gli occhi, perché essendo molto morbidi e delicati permettono di realizzare trucchi più elaborati e dal risultato professionale.

ClioMakeUp-pennelli-trucco-novita-scoperte-periodo-setole-naturali-contro-sintetiche-20Il famosissimo pennello n.217 di MAC è uno dei miei must-have per realizzare degli smokey-eye perfetti!

Per quanto riguarda invece i kit che comprendo un mix di pennelli da occhi e da viso, al giorno d’oggi in giro per il web se ne trovano davvero un’infinità e nonostante i prezzi accessibili molti sono davvero validi e performanti.

ClioMakeUp-pennelli-trucco-novita-scoperte-periodo-setole-naturali-contro-sintetiche-10

Un esempio? Il kit di ben 19 pennelli che si trova sul sito di Fraülein 3°8: costa circa 17$ e viene spedito anche in Italia. Pur trattandosi di pennelli a setole sintetiche e molto economici sono davvero validi: resistono ai lavaggi frequenti, non perdono le setole e sono davvero morbidi e delicati sul viso!

Insomma perfetti se state cercando un kit a basso prezzo che contenta una varietà di pennelli per viso e occhi. Inoltre vengono venduti all’interno di un astuccio che potete portare anche in viaggio!

ClioMakeUp-pennelli-trucco-novita-scoperte-periodo-setole-naturali-contro-sintetiche-4

Bellezze, avete scoperto cosa ne penso dei pennelli dalle setole sintetiche e di quelli dalle setole naturali. Ma adesso siete curiose di scoprire quali sono i pennelli che di recente sto letteralmente amando? Vi anticipo già che ce n’è per tutti i gusti! Cercate un pennello da sfumatura oppure vi serve per realizzare un contouring perfetto? Se volete saperne di più, correte a pagina due! 😛

16 COMMENTI

  1. In generale trovo i pennelli di neve Cosmetics molto buoni, morbidissimi e non perdono nemmeno un pelo. E poi il 217 di Mac che permette di fare sfumature anche precise e più grafiche

  2. Bello questo post, avrei preferito una panoramica più vasta di pennelli preferiti però! Io adoro il flat per fondotinta di purobio, è l’unico pennello più costosetto in cui ho investito finora. Ho il set di neve e mi trovo benissimo, per il resto pennelli essence e kiko. Vorrei provare quello di nyx per l’eyeliner, quello con il manico angolato, qualcuna di voi ce l’ha? (Simile a quello di inglot e mac per capirci)

  3. Sto abolendo tutti i pennelli a setole naturali, non ne compro più da anni, solo setole sintetiche…viva i pelosetti!

  4. I pennelli di neve sono validissimi, ma quelli di essence lo sono ancora di più, sono molto più economici. Di neve mi piacciono molto lo sky corrector e il mint tapered, peccato abbiano il manico molto ingombrante, a mio gusto. Di essence sono molto buoni quelli da viso, quello da eyeliner e quello da sfumatura che uso anche per l’illuminante.

  5. Io ho 12 pennelli (esclusi quelli in dotazione con le palette), li adoro e li uso tutti 🙂 Credo che siano tutti in setola sintetica, ma li trovo morbidissimi e non mi hanno mai causato irritazioni. Quello che ho trovato con maggiore difficoltà è stato il pennello a penna, indispensabile per gli smokey: alla fine da Wycon ho trovato una buona ‘copia’ deprezzata del 219 di Mac.

  6. Setole naturali mai nella vita! Spendo più in pennelli viso che occhi. Ho qualche Mac, tutti i neve colors e li adoro, i RT (che però cominciano a prendermi peli) e nel mio ultimo viaggio a Berlino ho fatto scorta anche dei Zoeva.. ultimamente ho preso un ovale di wjcon e credo proverò prossimamente qualcuno di puro Bio

  7. Ma come si fa a scrivere “aNplificato”? Ho sorvolato per “Consodersndo”, ma così non ce la faccio a leggere

  8. Perché io faccio così fatica a trovare la puro Bio? On Line non voglio comprare, soprattutto prodotti per il viso. Se sbaglio un colore di rossetto..passi. …ma sbagliare una cipria o un correttore no. Sono soldi buttati!

  9. per i pennelli spendo veramente cifre imbarazzanti.!!! ne ho comprati diversi tipi e diverse marche anche per via delle recensioni lette su internet e posso dire che: effettivamente quelli di zoeva hanno un ottimo rapporto prezzo prestazione, i neve cosmetics, dipende dal tipo. La vera follia l’ho fatta per i Suqqu, ed effettivamente la morbidezza delle fibre di quei pennelli è ineguagliabile, il mio pennello preferito però è quello di Charlotte Tildbury , powder & sculpt brush. Di quelli citati mi ispira il puo bio per il contouring, ma chissà se lo trovo in giro……

  10. Io ho 3 pennelli di una marca polacca professionale, la Hakuro: 2 da fondotinta e uno per il blush. Sono fantastici e soprattutto economici! Gli altri pennelli, li ho tutti comprati su aliexpress, non saranno il massimo ma mi ci trovo benissimo 🙂

  11. Di mac a parte tre pennelli, il 217, uno nero da sfumatura e uno per la palpebra inferiore, boccio tutto: perdono peli, diventano ispidi… Inaccettabile per pennelli che costano fino a quasi 50 euro l’uno. Mai più! In generale i pennelli che mi piacciono di più sono di neve, anche se ne ho di tantissime marche. Menzione d’onore a quello angolato da eye liner di essence: favoloso.

  12. La maggior parte dei pennelli che ho sono di Real techniques e della Essence, poi ne ho uno di Sephora per il fondotinta tonto a setole compatte e due molto buoni di Makeuprevolution che ho comprato per il Black Friday. Ultimamente sto vedendo che Kiko sta facendo dei pennelli molto interessanti, forse ne proverò qualcuno! 😉

  13. Davvero… siccome non voglio pensare che siate ignoranti, occhio a questi errori che sono davvero roba da scuola elementare! Non si può leggere una rivista o un blog quotato come il vostro e trovare strafalcioni così terribili! Io non critico mai i contenuti, i titoli dei post etc etc ma gli errori grammaticali non si accettano se vi presentate come il primo blog italiano e bla bla; ci vuole serietà nel lavoro e scrivere anplificato non lo è

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here