Chi mi segue su Instagram saprà già che, dopo un sacco di mesi, la settimana scorsa mi sono decisa ad andare dal parrucchiere a darci un taglio eheh! E, chiacchierando con l’hair stylist, è venuto fuori come siano tante (e subdole) le modalità con cui possiamo aumentare lo stress dei nostri capelli, rovinandoli costantemente senza che ne accorgiamo e anzi, pensando di star facendo loro del bene!

In questo post allora bellezze, vi voglio parlare dei principali 7 modi in cui rendiamo i nostri capelli rovinati senza accorgercene, per fare più attenzione e non commettere più questi errori inconsapevoli! Siete curiose di scoprire di cosa si tratta? Allora…vai col post eheh!

cliomakeup-capelli-rovinati-12

AVERE UNA SPAZZOLA NON ADATTA

Considerare la propria spazzola solo una spazzola è un fatto molto diffuso, ma è una delle prime cause che ci fanno rovinare i nostri capelli!

cliomakeup-capelli-rovinati-9

Bisogna scegliere la spazzola in base alla quantità e alla morbidezza delle setole

La scelta della spazzola, infatti, non andrebbe fatta alla cieca, ma tenendo conto di due fattori: la tipologia e la quantità di setole che ha. Le setole devono essere abbastanza numerose e, soprattutto, non eccessivamente dure!


cliomakeup-capelli-rovinati-5

Se si ha voglia di andare sempre sul sicuro, via libera al pettine di legno, anche se non lo si può usare come se fosse una spazzola qualsiasi! Bisogna assicurarsi di dividere la chioma in ciocche della giusta grandezza, e pettinarle di volta in volta: in questo modo si dirà addio ai nodi, senza far danni!

cliomakeup-capelli-rovinati-4

FARE SPESSO ACCONCIATURE TROPPO STRETTE

Code, chignon e trecce, soprattutto d’estate, sono un salva vita in caso di caldo, afa o, semplicemente, voglia di avere un look alternativo a quello dato dai classici capelli sciolti.

cliomakeup-capelli-rovinati-5

Fare però con un’eccessiva frequenza acconciature troppo strette, come code e trecce altissime che sfidano la forza di gravità, o raccolti ad effetto lifting, non solo può contribuire a danneggiare i capelli e a farli spezzare più velocemente, ma anche ad intaccare l’attaccatura dei capelli!

cliomakeup-capelli-rovinati-3Addio elastici killer! Capelli in libertà!

Meglio, dunque, riservare questi hairstyle ad occasioni speciali, ed optare per delle versioni più morbide per tutti i giorni scegliendo, per realizzarle, elastici di stoffa e non di gomma!

cliomakeup-capelli-rovinati-3

SVILUPPARE UNA DIPENDENZA DALLO SHAMPOO SECCO

Lo shampoo secco può, di certo, essere un valido aiutante durante un bad hair day che va salvato all’ultimo minuto, o quando si vuole dare un po’ più di volume ai capelli.

cliomakeup-capelli-rovinati-2

Si deve evitare di usare troppo spesso lo shampoo secco

Usarlo troppo spesso, però, non fa loro benissimo poiché li appesantisce e, a lungo andare, ciò crea delle condizioni tali per cui sono più propensi a danneggiarsi e il cuoio capelluto a infiammarsi. Dunque…andiamoci piano, e riserviamo lo shampoo secco alle situazioni di emergenza ;-)!

cliomakeup-capelli-rovinati-11

Bellezze, non è finita qui! Nella pagina successiva vi parlerò di altri modi in cui, senza che ce ne accorgiamo, rendiamo i nostri capelli rovinati anziché più belli! Andate a pagina 2 per scoprire quali sono!

23 COMMENTI

  1. Ciao Clio!!! Grazie per queste dritte!!! Ho tagliato anche io i capelli pochi giorni fa (per rimediare ai danni di una decolorazione e di un uso smodato dello sfilzino da parte di una parrucchiera che pareva essere la più in della città) e terrò bene in mente questi consigli per farli ricrescere sani!! Un bacione!!!

  2. Secondo il post dovrei essere impeccabile, niente lacca, o piastra, shampoo secco in caso di emergenze e da quando ho scoperto la tangle teezer non la mollo più. Ho i capelli fini e i nodi si formano come per magia tra una spazzolata e l’ altra ma almeno adesso ho meno capelli che si spezzano. Ps. Non ho doppie punte e non uso mai il balsamo!

  3. Ciao Clio. Questa del balsamo solo sulle radici e non sulle lunghezze è proprio la prima volta che la sento!

  4. faccio tutto giusto, tranne a volte usare il balsamo/maschera/olio su tutta la testa (di proposito e consapevole che dovrò rilavarli presto). E li pettino da bagnati (non gocciolanti, prima li tengo 20 min nel turbante in microfibra). Pero uso solo tangle teezer e non mi si spezzano più. Faccio pochissime acconciature, non uso mai piastra, poco phon, pochissima lacca raramente.

  5. Credo sia un refuso! Anche perchè se così non fosse si capovolgerebbero anni e anni di hair care routine!

  6. Direi che sono abbastanza brava, tranne il fatto di pettinarli da bagnati… ecco quella è una cosa che devo proprio fare.. altrimenti hai voglia a districarli dopo! soprattutto adesso che li asciugo all’aria usando phon e spazzola solo per aggiustare i capelli davanti. Potrei trovare una spazzola migliore, quello sì!

  7. Faccio tutto giusto!!!Tra l’altro, ormai da qualche hanno, uso solo spazzole Dessata, ce l’ho anche piccolina da borsetta per sistemare i capelli al volo….

  8. Ma com’è possibile pettinarsi i capelli solo una volta asciutti?? Io li lascio scolare per bene nel telo e li tampono prima di pettinarli ma sono ancora umidi! Anche perché mettendo un districante prima dell’asciugatura pettinarli mi serve a spargere bene in prodotto. L’unica volta che ho provato a non pettinarli prima dell’asciugatura è stato un disastro, non sembravano nemmeno i miei capelli.

  9. Ho i capelli lunghi e lisci,e la cosa CGE mi aiuta è pettinarli prima di lavarli,poi sotto la doccia applico il balsamo e pettino solo con le mani.quando ESCO li tengo nel l’asciugamano mentre mi incremo tutta e poi ripettino.così non si stressano.uso solo maschere e mai balsamo.mai lacca piastra o piega spazzola e phon perché tanto sono spaghetti lo stesso!!!lo shampoo a ecco lo tengo nel cassetto casomai passasse il principe azzurro nel giorno sbagliato x i capelli

  10. Da portatrice di capelli crespi sto molto attenta, e le mie regole universali sono fondamentalmente di usare pochi prodotti (possibilmente naturali) e di limitare al massimo la piastra. Di solito li pettino da asciutti prima dello shampoo, così si puliscono meglio. Infine, non faccio mai code troppo strette perché mi piace l’effetto “morbido”, e ovviamente uso solo elastici enormi di stoffa! Se usassi quelli di gomma ora sarei calva!

  11. Certo, bisogna sempre adattare i consigli “generali” alla situazione specifica. Ti possiamo consigliare di pettinarli con le dita o con un pettine a denti larghi. Ciao!

  12. io ho i capelli ricci, se li asciugassi da asciutti li spezzerei tutti e sembrerei una pazza che ha preso la scossa… devo pettinarli per forza da bagnati

  13. E niente, non faccio nulla di tutto ciò, lavo i capelli tutti i giorni ed abuso di maschera ristrutturante e olio di argan per compensare, eppure i miei capelli si rovinano lo stesso.

    I prodotti aiutano ma lungi da me il pensare che siano il problema e la soluzione.

  14. diciamo che sono abbastanza brava… lavandomi i capelli minimo 3 volte a settimana faccio praticamente 3 volte la maschera! Però ora non li fono, non uso piastre, non uso lacca, lo shampoo secco lo uso solo per salvare la giornata con capelli pessimi… i capelli me li pettino prima di entrare in doccia e poi da bagnati prima di risciacquare la maschera, ma con tangle teezer. Ho una spazzola che non mi strappa i capelli, ma per quanto la uso… XD

  15. anche io, come te e @disqus_60NdKkLWjw:disqus non li pettino mai da asciutti. Mai fatto e mai lo farò… anzi, ci ho provato una volta sola e mi è bastato: non avete idea di che maschera nutriente ho dovuto fare dopo perché quei poverini dei miei capelli si riprendessero dallo shock!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here