Sul blog si è parlato molto del festival di Cannes per quanto riguarda i look e i make-up delle star che hanno calcato il red carpet francese, ma oggi vorrei trattare di un protagonista cinematografico del festival che, ultimamente, sta facendo molto discutere! È stato, infatti, presentato il trailer di un film di animazione intitolato Red Shoes and the 7 Dwarfs, “Scarpette rosse e i 7 nani”, prodotto dalla casa di produzione sud coreana Locus Creative Studios, la cui uscita è prevista per il prossimo anno.

Il film, che presenta un cast stellare che comprende attori come Chloe Grace Moretz, Jim Rash e Gina Gershon, si presenta come una parodia di due fiabe, Biancaneve e i sette nani dei fratelli Grimm, e Le scarpette rosse di Hans Christian Handersen. Per quanto all’apparenza possa sembrare “innocuo”, ha causato non poche polemiche subito dopo il suo primo lancio pubblicitario! In America se ne sta parlando moltissimo, ma sono certa che il dibattito si estenderà presto anche nel resto del mondo. Ma che cosa ha reso questo film per bambini così discusso dagli adulti? Beh bellezze, non vi resta che continuare a leggere per scoprirlo!

cliomakeup-red-shoes-13

SCARPETTE ROSSE E I 7 NANI: LA PUBBLICITÀ DELLA DISCORDIA

Scarpette rosse e i 7 nani si presenta di certo come un film che ha, al centro della trama, l’inversione dei ruoli. Secondo la sinossi presente sul sito della Locus i protagonisti sono dei principi che, per via di una maledizione, sono stati trasformati in…nani!

cliomakeup-red-shoes-18

E, per rompere questo incantesimo, devono recuperare un paio di scarpette rosse magiche, capaci di riportarli al loro aspetto originario.

cliomakeup-red-shoes-12

Il trailer si apre mostrando due nani-principi alla ricerca delle fantomatiche calzature, che si rivelano, poco dopo, appartenere ad una bellissima fanciulla. Dalle fattezze, la ragazza sembra ricordare molto Biancaneve: figura snella, occhi grandi, capelli scuri e viso da bambolina.

cliomakeup-red-shoes-3

Ad un certo punto però la ragazza, dopo essersi tolta i vestiti e le scarpe, cambia completamente aspetto, trasformandosi in una versione più cicciottella di se stessa.

cliomakeup-red-shoes-4

Questo spiega il perché della frase che troneggia sui cartelloni promozionali del film, ovvero: “Che cosa accadrebbe se Biancaneve non fosse più bella, e i 7 nani così bassi?”, accompagnati dalla doppia versione della protagonista.

cliomakeup-red-shoes-19

LE REAZIONI (ANCHE CELEBRI) DEL WEB

Le reazioni sul web non si sono fatte attendere ma, al contrario probabilmente delle aspettative, non sono state divertite, bensì molto arrabbiate! L’accusa rivolta più frequentemente è, infatti, quella di body shaming, portata avanti anche da esponenti celebri come la modella plus size Tess Holliday.

cliomakeup-red-shoes-17

La modella plus size Tess Holliday

Tess, sul suo account Twitter, ha scritto senza giri di parole: “Questa pubblicità come è potuta essere stata approvata da un intero team marketing? Perché è okay dire ai ragazzini che grasso=brutto?” Tess si è rivolta taggando direttamente Chloe Grace Moretz, che dà la voce al personaggio principale.

cliomakeup-red-shoes-2

Sono stati numerosissimi, inoltre, i genitori che si sono lamentati per il messaggio lanciato dalla pubblicità del film, al punto da creare gruppi su Facebook in cui si organizzano modi per boicottare la pellicola, in primis non portando i propri bambini al cinema a vederla.

cliomakeup-red-shoes-16Chloe Grace Moretz, che dà voce alla protagonista

Anche su altri social network e su YouTube le reazioni non sono state delle migliori, criticando non solo il messaggio riguardo l’immagine corporea che il film sembra trasmettere, ma anche il contenuto del trailer, considerato dai risvolti eccessivamente adulti e sensuali per un pubblico infantile.

cliomakeup-red-shoes-5

Un esempio sono questi commenti al trailer su YouTube, che dicono rispettivamente: “Mi ha fatto sentire a disagio” e “E’ orribile”.

cliomakeup-red-shoes-1

Bellezze, non è finita! Nella pagina successiva vi parlerò delle risposte di Chloe Grace Moretz e della produzione e di che cosa ne penso, oltre a mostrarvi il trailer! Andate a pagina 2 per vedere di che si tratta!