Indietro
Prossimo

WEB RUMORS & SWATCH

cliomakeup-recensione-magnetic-eyeshadow-fall-collection-kiko-4Al momento non sono ancora presenti delle recensioni riguardo a questi ombretti ma appena visti  ci sono subito venuti in mente quelli della limited edition di MAC Spellbinder dello scorso anno: hanno infatti lo stesso “meccanismo”, ossia i pigmenti rimangono ben stabili nella jar grazie al magnete. L’unica differenza è che questi di Kiko hanno un pattern ad onde.

cliomakeup-recensione-magnetic-eyeshadow-fall-collection-kiko-5

SWATCH

Per effettuare gli swatch abbiamo prelevato i pigmenti con le dita passandoli poi sul braccio. Come descritto dal brand abbiamo subito notato una texutre vellutata al tatto.

cliomakeup-recensione-magnetic-eyeshadow-fall-collection-kiko-6Ombretto Magnetic Eyeshadow Fall 2.0 Kiko in 03 Power Copper, swatch realizzato con luce naturale.

cliomakeup-recensione-magnetic-eyeshadow-fall-collection-kiko-7Ombretto Magnetic Eyeshadow Fall 2.0 Kiko in 03 Power Copper, swatch realizzato con luce artificiale.

I nomi rispecchiano senza dubbio i colori dato che lo 03 è un rame abbastanza scuro mentre lo 04 è un viola intenso. Facendo un confronto fotografico con i pigmenti di MAC questi sembrano quasi più pigmentati.

cliomakeup-recensione-magnetic-eyeshadow-fall-collection-kiko-8Ombretto Magnetic Eyeshadow Fall 2.0 Kiko in 04 Purple Mind swatch realizzato con luce naturale.

cliomakeup-recensione-magnetic-eyeshadow-fall-collection-kiko-9Ombretto Magnetic Eyeshadow Fall 2.0 Kiko in 04 Purple Mind, swatch realizzato con luce artificiale.

Con due passate raggiungono il livello di pigmentazione che vedete in fotografia, si tratta quindi di ombretti modulabili e molto morbidi al tatto. Trattandosi di pigmenti, per stenderli sull’occhio, consigliamo di utilizzare dei pennelli dalle setole piatte (in modo tale da poter pressare bene il prodotto sulla palpebra).

Li volete vedere applicati sull’occhio? Non c’è problema: vi basta girate alla prossima pagina! Cosa state aspettando?? Girateee! 😉

Indietro
Prossimo
...
LA PAGELLA
Pigmentazione
9
Durata
7
Fall out
7
Sfumabilità
7
Originalità del colore
9
Packaging
8
banner post_footer_mobile
Post PrecedenteDimagrire sui fianchi e 🍊valorizzarli 🍑: 3 esercizi facili da fare in casa ed essere al top!
Prossimo PostLa ceretta araba è davvero *il miglior modo di depilarsi*? Ecco di cosa si tratta e come farla in casa

4 COMMENTI

  1. Quando l’ombretto è così “strano” da sfumare preferisco creare le ombreggiature con altri prodotti e applicare il pigmento solo sulla palpebra mobile. Questo problema lo sa anche un bell’ombretto di purobio color rame, è impossibile sfumarlo senza comprometterne la pigmentazione e la durata. Un pochino me lo fa anche un ombretto di inglot senape/oro, colore fantastico ma prodotto non facilissimo da utilizzare.

  2. Si ma 13 euro un ombretto della Kiko mi sembra onestamente un po’ eccessivo… Stanno alzando un po’ troppo i prezzi per i miei gusti..

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here