Come ogni mese eccoci nuovamente con i TOP del TeamClio: quante di voi stavano aspettando questo appuntamento?! 😄 Questo mese abbiamo diversi prodotti da consigliarvi, sia per quanto riguarda il make-up che per la skincare!

Non mancano infatti degli ombretti liquidi dal finish metallizzato, un facial mist miracoloso (in grado di rendere la pelle più fresca e visibilmente più bella), un rossetto liquido perfetto per chi è ancora abbronzato, un correttore in grado di resistere al caldo tropicale ed una lozione anti lucidità adatta anche alle pelli mature. Vi abbiamo incuriosite almeno un po’? Allora iniziamo subito!!

cliomakeup-top-team-settembre-2017-catrice-lancome-kat-von-d-omorovicza-1

OMOROVICZA QUEEN OF HUNGARY MIST LIMITED EDITION

Quante di voi passano le giornate davanti ad uno schermo del computer? Anche voi sentite la pelle surriscaldarsi e disidratarsi? Ebbene si tratta di un problema comprovato clinicamente che prende il nome di digital aging!

cliomakeup-top-team-settembre-2017-beyonce-2Dite che anche Queen B ha questo problema? 😁 Credits: theemint.com

Le onde elettromagnetiche emesse dal computer generano infatti il surriscaldamento dei tessuti ricchi di acqua, causandone la conseguente disidratazione oltre al deterioramento delle proteine di collagene. Un problema che conosce molto bene anche Costanza e che ha risolto grazie al facial mist di Omorovicza!


cliomakeup-top-team-settembre-2017-omorovicza-queen-of-hungary-facial-mist-3

Omorovicza, Queen Of Hungary Mist Limited Edition. Prezzo: 29.45€ su Lookfantastic.com

Si tratta di un prodotto con all’interno l’acqua della Regina d’Ungheria, formula nota e spesso utilizzata dai brand come tonico: non a caso Costanza lo utilizza anche dopo ogni detersione, prima della crema.

cliomakeup-top-team-settembre-2017-omorovicza-queen-of-hungary-facial-mist-4Credits: amodelrecommends.com

È vero, potrebbe sembrare “inutile” per alcuni, un qualcosa in più, ma diventa un valido alleato anche per combattere il digital aging: reidrata la pelle, la rende più fresca, distesa ed appare subito più riposata e bella.

 

cliomakeup-top-team-settembre-2017-omorovicza-queen-of-hungary-facial-mist-5Credits: popsugar.co.uk

Senza questo facil mist Costanza sente la pelle gonfia (come quando ci si sveglia dopo aver dormito poco e male), grigia, con segni di espressione e pori dilatati. Insomma con questo prodotto non solo percepisce un beneficio a livello di freschezza ma vede proprio la situazione migliorare nel giro di poco tempo!

cliomakeup-top-team-settembre-2017-omorovicza-queen-of-hungary-facial-mist-6Questa la versione “classica”! Credits: adbeautyblog.com

Lo ha anche sfruttato durante le vacanze al mare (subito dopo il bagno) per calmare la sua pelle sensibile e contrastare l’”unticci”o durante il giorno. Infine ha notato anche un effetto lenitivo contro rossori e discromie (come, ad esempio, dopo la depilazione delle sopracciglia o dopo la pulizia del viso), mostrando la pelle subito ristorata e meno paonazza.

cliomakeup-top-team-settembre-2017-omorovicza-queen-of-hungary-facial-mist

Non non contiene alcol ed è a base di acqua termale ungherese!

Un’altra caratteristica che l’ha conquistata è l’erogatore: trova si tratti del migliore mai provato dato che il mist è come nebulizzato, risultando quindi delicato e non troppo direzionato e ad effetto “bagnato”.

Ama molto anche il profumo di Neroli, rilassante e raffinato e, come tutti i prodotti di Omorovicza, è a base di acqua termale ungherese. A differenza di altri facial mist non contiene alcol all’interno.

cliomakeup-top-team-settembre-2017-omorovicza-queen-of-hungary-facial-mist-7Credits: omorovicza.com

Per quanto Costanza ami questo brand trova i prezzi decisamente proibitivi ma fortunatamente, per questa limited edition, Omorovicza ha proposto un prezzo abbastanza abbordabile!

Nella prossima pagina troverete un rossetto liquido piuttosto famoso ed una lozione per combattere la pelle unta del viso. Curiose? Passate subito a pag.2!!

20 COMMENTI

  1. Come mist ho provato lo spray molecolare di Collistar, non è super idratante, ma mi trovo bene. Come linea viso sto usando dei prodotti The Ordinary e alcuni mi piacciono molto, come il contorno occhi alla caffeina e la crema alla vita C 10%. Come rossetto liquido ho rispolverato un I’M di Pupa versione liquida in EDL e mi piace molto. Non rimane per ore e stampa, però è anche confortevole, quindi lo uso volentieri e il colore nude, lo odoro. Peccato nn sia più reperibile. Per gli occhi massimo uso della Modern Reneissance di ABH.

  2. Io li ho entrambi, ma li uso per scopi diversi. Trovo migliore per le occhiaie quello di maybelline (però io non ne ho molte), mentre per i brufoletti e imperfezioni viso quello di essence, che è più coprente. Non saprei questo di essence sulle occhiaie…ho paura che segni un po’. Però potresti provarlo, per quel che costa vale di certo la pena

  3. Dunque, l’unico prodotto nuovo che sto testando in questo periodo è la crema all’acido glicolico di Bottega Verde. L’ho comprata a luglio con un mega sconto ma l’ho aperta solo la scorsa settimana. Da quanto leggo in giro sembra una crema abbastanza apprezzata, perché leviga e secca i brufoli occasionali. Vedremo come si comporta con me.
    Poi, da brava rossettomane, ho comprato Disturbed dei Vice di UD, e il n. 122 degli Unlimited Double Touch di Kiko, che è un bel bordeaux violaceo scuro. L’ho messo solo una volta ma mi piace molto, a conferma che i rossi di quella linea sono particolarmente riusciti.

  4. Ciao suxisuxi, io l’ho ricevuta tramite una beauty box, ma si può acquistare sul sito ufficiale del brand. Un bacione, sono contenta che il post ti sia piaciuto!
    Ceddy ClioMakeUp

  5. Io durante l’estate ho usato con molta soddisfazione la sera, al posto della crema notte, la lozione lenitiva di Biofficina Toscana, idratava la pelle senza ungerla e col caldo che c’era non si sentiva nemmeno. Ora la sto usando come primo prodotto la mattina, prima della bbcream, devo dire che mi piace molto! Penso sia un’ottima alternativa economica a quello di Lancome

  6. Anche io l’ho presa superscontata in estate e penso di usarla in autunno quando tornerò dalle vacanze, ne ho sentito parlare bene, sono curiosa!!

  7. Bei prodotti team!!ho un campioncino della crema di Laura e confermo la validià del prodotto, mi ispirano il correttore di Ceddy e lo spray di Costanza, da provare!!

  8. Per fortuna pur passando ore al pc, e ore e ore, il viso surriscaldarsi non l’ho mai visto :O :O :O :O
    Interessanti prodotti, tranne il correttore per chi non ha occhiaie (ma come faiii invidiaaaaaaaaaaaaaaaaaa) :*

  9. Il correttore Essence lo uso anche io, mi piace tantissimo! Lo stendo già col pennellino e lo faccio addensare due secondi, poi lo sfumo. Copre e non va nelle pieghette. L’ho sostituito all’anti age di Maybelline, che dopo 3 confezioni finite ho capito che dopotutto non fa proprio per me. Ho anche “riscoperto” il correttore Coverstick sempre della Essence. Ce l’avevo nel cassetto abbandonato, perché sotto le occhiaie non mi piaceva, poi ho provato a dargli una seconda chance sul viso, dato che di recente ogni bb cream e fondotinta mi sembra pesante…e funziona benissimo! Lo stendo su guance, naso e mento, poi con la spugnetta sfumo tutto. Riesce a coprire i rossori e il viso risulta molto più fresco. Sui brufoli fallisce, ma tamponando il famoso correttore della Catrice sono pronta per uscire! È un periodo in cui dormo spesso fuori casa, quindi è comodissimo usare prodotti cosi facilmente trasportabili!

  10. Anche a me l’istant age non convince più, e lo avrò comprato almeno tre volte! Solo che mi rendevo conto che su di me non era poi cosi coprente, mi andava nelle pieghette e anche il colore non mi calzava. Io sono pallida e parecchio gialla, la tonalità più chiara non lo era abbastanza da illuminare un po’ la zona, ed era troppo neutro. Non c’erano stacchi di colore ad usarlo, ma non mi valorizzava neanche al massimo.

  11. Non avevo mai sentito parlare del digital aging.
    Mi lamento della mia pelle unticcia, ma preferisco la mia pellaccia dura alla pelle sensibile, sarebbe una seccatura insopportabile dovermi portare appresso dei prodotti da mettemi in faccia praticamente sempre, l’aria condizionata secca la pelle, il sole secca la pelle (ok, questo succede anche se hai la pellaccia di cuoio), il vento secca la pelle…ora pure il computer O_O
    Non mi lamenterò più della mia pelle mista, meglio il naso sempre lucido e la sensazione di unto che questo tormento di sentirsi la pelle secca per qualsiasi cosa.

    Domanda: ma il correttore di Essence copre? no perchè se quelle di Ceddy sono occhiaie le mie non so come definirle, potrebbe anche non usarlo il correttore e nessuno se ne accorgerebbe 😛
    Se è uno di quei prodotti a coprenza leggera non fa per me, io ho due macchie grigie stile “pugno in un occhio”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here