Se siete a caccia della prossima tendenza capelli 2020 i Brown Ale Hair sono la nuance perfetta per abbinare il castano cioccolato – un vero must in fatto di trend capelli – a delle sfumature più chiare, capaci di dare luce persino al grigiore invernale. 

Dalla mente geniale di Colin Caruso, i Brown Ale Hair si preparano a diventare la tinta di tendenza per iniziare l’anno con la carica giusta perchè, si sa, il perfetto colore di capelli può fare miracoli per il look.

Ispirati alla birra, i Brown Ale Hair sono la scelta giusta per le more che vogliono illuminare i loro capelli castani ispirandosi a tutte le sfumature di una doppio malto. 

Allora ragazze, siete curiose di scoprire tutto sui Brown Ale Hair prima di correre dal parrucchiere per replicare esattamente questa tendenza capelli 2020 super cool? Continuate a leggere il post!

cliomakeup-brown-ale-hair-1-copertina

BROWN ALE HAIR: TUTTO SUL COLORE ISPIRATO ALLA BIRRA SCURA

Avete presente tutte le sfumature di una rinfrescante birra scura appena versata nel bicchiere, con tanto di schiuma e fondo scuro? Sono esattamente queste le nuance a cui si ispirano i Brown Ale Hair, una tonalità di castano tra il marrone e l’ambrato.

cliomakeup-brown-ale-hair-2-colore

Via Pinterest


La base del colore è un castano cioccolato davvero di tendenza, che viene però arricchito da riflessi più caldi, capaci di illuminare qualsiasi incarnato. Il risultato è una colorazione multisfaccettata e tridimensionale, perfetta per dare movimento alla chioma.

cliomakeup-brown-ale-hair-3-colore

Credits: Via Instagram | @il_bellodelledonne_osini

Grazie alle schiariture, questo colore di capelli risulta estremamente modulabile e dunque adattabile tanto ai capelli lunghi, quando a tagli medi e corti: insomma a tutti i tagli di tendenza per il 2020. 

cliomakeup-brown-ale-hair-4-colore

Via Pinterest

La bellezza dei Brown Ale Hair è data dall’unione di una base scura a delle sfaccettature più ambrate, che rivelano una tinta capelli lontana dai sottotoni caramello e nocciola ormai tipicamente associati alle more che vogliono schiarire la chioma.

cliomakeup-brown-ale-hair-5-sfumature

Credits: Via Instagram | @capellistyle.it

I BROWN ALE HAIR SONO L’INVENZIONE GENIALE DI COLIN CARUSO

L’ideatore di questo colore capelli 2020 è Colin Caruso, Artistic Director of Color per John Paul Mitchell, che sembra abbia avuto l’idea per creare i Brown Ale Hair durante una visita a un birrificio.

cliomakeup-brown-ale-hair-6-colin-caruso

Credits: Via Instagram | @colincaruso

Colin Caruso si è ispirato alla birra scura

La traduzione letterale di Brown Ale Hair, infatti, è più o meno “capelli alla birra scura”, una colorazione caratterizzata dunque da mille riflessi dall’effetto naturalissimo sia che la base di partenza sia un castano tinto o, al contrario, assolutamente naturale. 

cliomakeup-brown-ale-hair-7-paul-mitchell

Credits: Via Instagram | @paulmitchellpro

Come spiegato da Caruso stesso ad Allure, lo scopo di questa colorazione è dare volume alla chioma attraverso dei veri e propri punti luce, in attesa che sia il sole a regalare schiariture dorate ai capelli. 

cliomakeup-brown-ale-hair-8-colin-caruso

Credits: Via Instagram | @colincaruso

Per ottenere una nuance adatta al vostro incarnato, il consiglio di Colin Caruso è di schiarire progressivamente e senza esagerare: avrete tutto il tempo di aggiungere toni più luminosi nel corso dell’estate e della primavera. 

Ragazze, non abbiamo ancora finito! Nella prossima pagina vedremo con quale tecnica si realizzano i Brown Ale Hair e come valorizzarli al meglio. Continuate a leggere il post! 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here