Quando si parla di permanente, è quasi spontaneo pensare alle chiome vaporose che hanno contribuito a rendere unici i mitici anni ’80 appartenenti a celebrity come Julia Roberts, Nicole Kidman ma anche Sarah Jessica Parker e, ovviamente, Madonna! Tuttavia, non è più il caso di relegare questo hairstyle ad un immaginario vintage o addirittura demodé, perché sì, il ritorno della permanente è arrivato, ma in chiave moderna e decisamente meno dannosa per la nostra chioma!

Questo trattamento ha radici decisamente più lontane di quanto si possa credere: è stato infatti messo in atto per la prima volta nel 1906 dal parrucchiere tedesco Ludwig Nessler. E se prima era visto come un potenziale killer dei capelli, oggi può essere un valido alleato non solo per risparmiare tempo, ma anche per stressare meno la chioma con uno styling quotidiano.

Ma dunque cosa è cambiato e ha contribuito a riportare in auge la permanente? Lo scoprirete continuando a leggere il post, in cui troverete anche la nostra intervista ad un esperto del settore che abbiamo avuto l’onore di incontrare alla Milano Fashion Week: l’hairstylist James Pecis! Seguiteci per scoprire tutto!

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci-5Credits: laughinggif.com

IL RITORNO DELLA PERMANENTE FA DIMENTICARE GLI 80’S!

La parola permanente potrebbe inizialmente incutere timore per via della sua interpretazione negli 80s, caratterizzata da un volume dei capelli volutamente esagerato, ricci stretti e fitti e frange super mosse!

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci-11.jpg

Nicole Kidman anni ’80 docet!

Oggi però il suo ritorno la vede decisamente più soft, e adatta ad andare incontro a chi desidera arricchire la propria chioma di onde morbide senza sottoporla quotidianamente a stress come il calore e lo styling, come affermato a Instyle.com dall’hairstylist delle celebrity George Papanikolas.

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci-6

George Papanikolas. Via Instagram @georgepapanikolas

L’effetto della “nuova” permanente è simile alle beach waves

Inoltre, le più recenti tecniche permettono di ottenere un effetto più liscio sulla metà superiore della testa e più mosso su quella inferiore, in modo da dare volume e carattere specialmente alle lunghezze, ma senza appesantire o gonfiare eccessivamente l’insieme. Il risultato della nuova permanente è, dunque, molto simile all’effetto naturale delle morbide beach waves!

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci-5.jpgVia Pinterest

IL REVIVAL DELLA PERMANENTE PORTERÀ ALLA “ROVINA” I NOSTRI CAPELLI?

La principale preoccupazione di chi vorrebbe sottoporsi a questo tipo di hairstyle è, tuttavia, questo interrogativo: la permanente rovina i capelli? In passato la risposta era senza dubbio affermativa, dato che i primi trattamenti erano molto aggressivi e causavano secchezza e fragilità non indifferenti. Non bisogna poi dimenticare il fatto che, nei suoi “anni d’oro”, la permanente veniva fatta spesso, addirittura mensilmente!

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci“Mensilmente?!”

La situazione, tuttavia, ora è diversa: innanzitutto, la permanente che è ritornata oggi nei saloni di parrucchieri è decisamente più leggera, e in molti casi non prevede nemmeno l’uso dell’ammoniaca, cosa che rende compatibile questo trattamento anche con le tipologie di capelli più fini.

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci-1“Interessante!”

LA RIVOLUZIONE DI OLAPLEX & CO.

La permanente oggi è meno dannosa grazie anche all’uso di prodotti come Olaplex

Va anche menzionato che la permanente ormai danneggia molto meno i capelli, anche in vista dell’utilizzo diffusissimo nei saloni di prodotti come Olaplex o similari, che si prefiggono come obiettivo la protezione della struttura del capello durante i trattamenti.

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci-7

Come quelli usati dalla hairstylist delle star Riawna Capri!

Ovviamente, le migliori candidate per la permanente, anche nella sua versione moderna, sono le chiome che non hanno subito trattamenti quali mèches o balayage, poiché i prodotti chimici potrebbero attecchire diversamente sui capelli naturali rispetto a quelli schiariti.

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci-2

Credits: theurbanlist.com

Si rischierebbe, infatti, di dare alla chioma  ricci disomogenei, più definiti sui capelli non trattati e meno intensi su quelli che invece sono stati decolorati. A parte questo, il revival della permanente ha il via libera anche sulle chiome tinte, o quelle meno corpose!

cliomakeup-ritorno-della-permanente-capelli-ricci-12Via Pinterest

Ragazze, non abbiamo ancora terminato! Abbiamo parlato del ritorno della permanente e della sua evoluzione, e a pagina 2 ci darà il suo parere a riguardo nientepopodimeno che James Pecis, esperto emergente del settore con cui abbiamo avuto occasione di parlare dei nuovi trend capelli durante la Milano Fashion Week! Continuate a leggere per scoprire tutto!