Cambiare il look dei nostri capelli, tagliandoli anche di poco, è possibile! E se vi state chiedendo quali sono i tagli più cool dell’anno appena iniziato, beh, siete proprio nel posto giusto, perchè oggi vi parleremo delle maggiori tendenze capelli.

Si passa dai look grafici e tagli decisi, a onde morbide e cotonature che ricordano lo stile vintage che, come abbiamo visto anche nella moda, è tornato ad essere uno dei protagonisti indiscussi della stagione.

Oltre ai lunghi e soprattutto ai medi (Lob & Co.) restano attuali i tagli super corti, e in particolare vedremo anche il ritorno di uno stile molto amato negli anni Novanta 😉

Oggi, quindi, vediamo insieme quali sono le proposte se volete iniziare l’anno con un taglio nuovo e attualissimo. Cominciamo!

cliomakeup-capelli-2018

I MIGLIORI TAGLI DI CAPELLI PER IL 2018

Si sa che sono spesso le celebrity ad influenzare le mode, e a far diventare desiderabile un oggetto o un abito. Anche nel hairstyle queste riescono a dettare legge e rendere un taglio di capelli desideratissimo da tutte le donne del mondo.

cliomakeup-capelli-2018-10-kim-hair-look

Alcuni look di Kim Kardashian


È il caso di Katie Holmes e Kim Kardashian che per il 2018 hanno deciso di dare un taglio drastico ai loro capelli, sconvolgendo il signature look che le ha accompagnate fino ad oggi.

IL PIXIE CUT DI KATIE HOLMES

La prima che ci ha sconvolto è stata l’attrice Katie Holmes, che ha inaugurato il nuovo anno con un taglio di capelli super corto, cambiando così drasticamente il suo hairstyle, che è sempre stato dominato da tagli classici. L’attrice non ha potuto che scegliere il taglio più fashion del 2017, il pixie cut, che le dona un aria più sbarazzina e la ringiovanisce molto.

cliomakeup-capelli-2018-8-katie-holmes

Il nuovo pixie cut di Katie Holmes

Lo stylist della Holmes, DJ Quinter, ha definito il suo nuovo taglio come un mix perfetto tra femminilità e coraggio. L’attrice ha scelto di realizzare questo taglio super corto anche in vista di un pesonaggio che dovrà interpretare nel film “The Doorman” in cui l’attrice interpreterà il ruolo di una ex marine.

cliomakeup-capelli-2018-12-katie-holmes

Quando l’attrice portava i capelli medi e naturali

Katie non è nuova ai tagli corti di capelli, ma senza ombra di dubbio, questo è uno dei più riusciti e che le dona di più.

cliomakeup-capelli-2018-6-katie-holmes

IL LONG BOB DI KIM KARDASHIAN

Kim Kardashian riesce sempre a far parlare di sè, e già nei primi giorni del nuovo anno la regina dei reality è su tutte le copertine delle riviste patinate con il suo nuovo taglio di capelli. Kim ha detto basta ai suoi capelli super lunghi e ha deciso di accorciare drasticamente la sua chioma.

cliomakeup-capelli-2018-9-kim-kardashian

Il nuovo taglio di Kim. Secondo noi le dona tantissimo!

Il suo Lob (long-bob) è veramente spettacolare. Il taglio è estremamente grafico, senza scalature, il che le conferisce un allure davvero glamour. Il colore è un platino molto luminoso che dona a Kim un’aria ultra moderna. L’acconciatura è stata realizzata dal suo hair-stylist di fiducia, l’unico a cui Kim permette di toccare i suoi capelli, Chris Appleton.

Ragazze, non abbiamo assolutamente finito! Nella prossima parte vedremo nel dettaglio quali saranno le tendenze per i capelli lunghi, medi e corti nel 2018! Continuate a leggere!

36 COMMENTI

  1. post che capita a fagiolo, visto che è da un paio di giorni che sto pensando ad un nuovo taglio!
    finora l’unico che mi attira è il Wob, il problema però è che sarebbe un po’ difficile da mantenere per me, che ho i capelli un po’ a spaghettino.
    Per ora ho un Lob un po’ sotto le spalle, non mi dispiace ma vorrei qualcosa di nuovo.. avevo pensato ad una bella frangia (ho il ciuffo laterale), ma.. che mi dite? Con la pelle grassa secondo voi l’effetto potrebbe essere disastroso?

  2. grazie Adri per il consiglio, io ho portato tanto la frangia anni fa ma allora avevo la pelle più secca di ora.. mannaggia, dovrò buttarmi su qualcos’altro allora! :/

  3. Fino a due mesi fa portavo i capelli lunghi e pari, poi ho deciso di scalarli e di accorciarli leggermente. A metà dicembre mi erano già ricresciuti e allora ho fatto tagliare tutto. Ora mi arrivano leggermente sotto le spalle, continuano ad essere scalati e in più mi sono tagliata il ciuffo (da sola, ne sono abbastanza fiera) e lo porto di lato. I miei capelli sono moltissimi, molto spessi e ricci, per cui mantengono bene il taglio. Ho portato i capelli di tutte le lunghezze, da un simil pixie sotto le orecchie anni 20, a lunghi a metà schiena, ma alla fine ritorno sempre al wob, con i miei capelloni ricci trovo mi stia meglio e soprattutto io mi sento meglio!

  4. Una ragazza che frequenta l’università ha il Bolw e sta molto bene, un’altra l’ha portato per un po’ e comunque stanno molto bene. Certo, io mai nella vita lo proverei.
    Adesso non sperimenterò molto perchè mi laureo e non mi va di andare lì con un taglio nuovo, però verso l’estate vorrei fare qualcosa di nuovo. Il taglio che mi ha consigliato mia madre e anche secondo una mia amica starei bene è questo. https://uploads.disquscdn.com/images/e6d5771395b9273f4e61f6e464c61d016d375499285df989e5b8230f90e35d93.jpg
    Ok, non mi donano particolarmente i capelli lunghissimi e non ho nemmeno intenzione di farli ritornare tali però mi sta bene e mi piacerebbe avere una cosa così ma avendo i capelli lisci è abbastanza utopistico.
    https://uploads.disquscdn.com/images/5f20f2d5809f6bc9bc0457bad5e071e228ab9db182a0be8028ffa33ced87c79b.jpg
    Aiuto, avrò il coraggio di farli come la Angiolini? Mi obbliga a truccarmi perchè avrei la fobia di sembrare un uomo, appena sono un po’ sporchi li devo lavare però vorrei provare una volta nella vita

  5. Taglio a scodella vade retro! Sembra quello de monaci dei film..
    Il taglio platino della Kardashian non è male ma bisogna starci sempre dietro con la piega altrimenti no. Quel colore secondo me, nn le dona: troppo finto.
    Non male il wob ma niente di super nuovo..

  6. Io l’ho fatta più volte, alla fine l’ho sempre tolta solo perché i parrucchieri non la tagliavano come sarebbe piaciuta a me, l’avessero azzeccata una volta probabilmente l’avrei anche tenuta. Anche io ho la pelle grassa, comunque dipende dal tipo di frangia che vuoi fare…se la vuoi bella fitta magari un paio di giorni riesci anche a portarla, però se la vuoi più leggera dovresti lavarla quasi tutti i giorni perché tende a sporcarsi di più

  7. mia madre porta il corto di Ambra da dieci anni e dice sempre di trovarsi bene e metterci poco tempo, lei ha i capelli spessi. Buona fortuna 🙂

  8. Il taglio a scodella? Anche no!! Io rimango fedele al mio taglio super corto, anche se potrei fare un pensiero su un taglio appena sotto le orecchie, magari appena mosso!! E poi che confusione lob, bob, wob, ma non si possono chiamare le cose con il loro nome italiano?? Non è questione di essere o non essere trendy, ma la nostra lingua è bella, perchè farci sopraffare da tutti questi termini? Grazie team del post ispirazione e ciao a tutte.

  9. Il taglio a scodella per me sarà sempre no. Io penso che sia un taglio per poche elette che hanno un certo stile e una certa personalità.
    Mi piace il taglio di Kim ma il colore… non si può vedere.
    Già lei sembra finta di suo, con un colore così finto sembra un cartone animato.Trovo che faccia a pugni con la sua pelle.
    Mi piacerebbe molto farmi la frangia, ma ahimè ho 4 peli in testa per cui non uscirebbe una bella frangia folta, quindi meglio che sto senza (l’ho avuta fino ai 14 anni).
    Io ora ho un taglio medio come quello della tipa mora con gli occhiali da sole e devo dire che mi trovo bene e che mi slancia essendo piccolina, 158 cm 🙁

  10. Katie Holmes è sempre bella eh, ma il taglio corto la fa passare da celebrity a impegata con famiglia a carico nel giro di 5 secondi. Una bella impiegata, sottolineo, ma tutto il glamour l’ha lasciato nella soffitta con i ricordi della gioventù.

  11. Questo post cade a fagiolo per condividere una riflessione con tutte voi: se avete in programma di darci un taglio nel vero senso della frase e quindi di accorciare di parecchio la chioma vi invito a pensare alla possibilità di donare i vostri capelli alle associazioni di volontari che fanno parrucche per i malati oncologici. Farlo è semplicissimo, bastano poche regole che si trovano facendo una banale ricerca su google, e i capelli possono essere raccolti stesso quando si va dal parrucchiere per tagliarli. Lo scrivo perchè magari qualcuna non sa di questa possibilità, come fino a poco tempo fa non lo sapevo nemmeno io, e invece la prossima settimana ho in programma una bella sfoltita di 40cm. Alla fine io dei miei capelli tagliati non me ne faccio nulla, mentre per qualcuno una parrucca può essere fonte di rasserenamento in un momento difficile. Spero che quanto ho scritto possa essere utile per qualcuna 🙂
    Grazie Team per il post, mi avete dato qualche accorgimento per il nuovo taglio 😀

  12. è una cosa importante e che neanche io sapevo, quindi grazie allelle93, peccato non averlo saputo qualche anno fa quando anch’io ho dato una sfoltita di quell’entità alla mia chioma, l’avrei donata volentieri. buona serata.

  13. Hai qualche associazione di riferimento? Io sto facendo fatica a trovarne una in Italia a cui mandare i miei… ho letto di alcune che raccolgono i capelli ma li vendono/usano e parte del ricavato lo donano. A me farebbe piacere che con i miei capelli fosse proprio ricavata una parrucca per qualcuno che ne ha bisogno.

  14. No a tutti, i miei capelli per ora devono tornare lunghi, tanto comunque li porto scalati. E comunque nessuno di questi tagli mi ha colpita. Il bowl cut poi l’ho sempre trovato orrendo.

  15. a me piacerebbe tantissimo quella “bella fitta”, c’è da dire però che ho un fantastico diradamento nella zona anteriore che ad ora tengo ben coperto con il ciuffo laterale, forse è per questo che mi piacerebbe così tanto cambiare un po’.
    dici che con uno shampoo secco la durata non potrebbe aumentare, in caso?

  16. grazie Team!
    Effettivamente non è una brutta idea quella della frangia laterale.. ci farò un pensierino!

  17. Si, che poi credo dipenda tanto anche dalla pelle in sé: io ho la sfortuna di averla bella grassa, per cui secondo me in tempo zero la frangia si sporcherebbe tantissimo cazzarola.
    Ecco perché ho tirato in ballo lo shampoo secco, magari dal 2°/3° giorno post shampoo riesce a dare una mano, cotonando leggermente i capello (stile lacca ma senza appesantire troppo, diciamo).
    Io comunque mi sto trovando bene con l’ultradolce di Garnier al limone (per capelli con tendenza ad ingrassarsi), avevo provato anche l’Adorn per capelli castani e non era male, non fosse che ho capito di dover usare quest’ultimo prima di truccarmi, visto che lo spray è proprio marrone! XD
    Non sono una fan del secco nemmeno io in realtà, di solito mi capita di usarlo per allungare giusto di mezza giornata il periodo tra una piega e l’altra, ma mai più di una volta di seguito..

  18. ma la scia di odore dici?
    perché ora sa leggermente di limone, ma tempo 10 minuti non si sente più.. Conta che io l’ho preso tipo a novembre/dicembre, per cui immagino fosse con la nuova formulazione.
    So però che Clio e Team consigliavano quello di Klorane, segnalandolo come preferito della categoria, se non erro!

  19. Si si, la scia di odore. Il tuo è più recente, ha sicuramente la nuova formulazione. Volevo provare a ricomprarlo, poi se mi faccio la frangia magari…

  20. No dai… il taglio a scodella starebbe male a chiunque…

    Io continuo con i miei capelli lunghi per ora, anche se non nego che a volte mi fanno dannare e penso che mi piacerebbe passare ad un lob…

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here