Quando si parla di eiaculazione femminile, sembra quasi di scoperchiare il “Vaso di Pandora”, e con un misto di incredulità e interesse tutte le donne si iniziano a porre delle domande.

L’eiaculazione femminile (in gergo squirting), rappresenta il picco di piacere femminile, ottenuto tramite l’orgasmo clitorideo. Il termine deriva dall’inglese, e significa “fontana”. Sono molte le donne che si aspettano di vedere sgorgare dalle loro gambe un fiume in piena, e forse, proprio per questo in molte ne sono spaventate.

Secondo alcuni studi il liquido prodotto durante lo squirting, in alcune donne è più denso, ma viene espulso sempre dall’uretra. Analizzandolo in laboratorio è stato scoperto che è molto simile allo sperma, poiché contiene un’altissima quantità di PSA, un enzima che negli uomini viene secreto dalla prostata. Questo fluido sarebbe prodotto da residui di ghiandola prostatica, o dalle ghiandole di Skene (probabili evoluzioni femminili della prostata) presenti e attivi solo in alcune donne.

In questo post, vi vogliamo raccontare di cosa si parla quando si affronta l’argomento eiaculazione femminile, e i 5 passi che alcune di noi hanno trovato fondamentali per raggiungere il proprio piacere. Siete un po’ curiose? Allora iniziamo!

cliomakeup-eiaculazione-femminile-squirting-3-happines

#1 RESPIRA

Sempre più donne rendono nota la loro capacità di eiaculare. Tra il 10-40% della popolazione ammette di essere in grado di portare il proprio corpo ad un piacere così intenso.

cliomakeup-eiaculazione-femminile-squirting-2-orgasmo

Tutte le gif sono via: giphy.com

La libertà sessuale, ci ha portato a farci sempre più domande sul sesso in generale, e su questa pratica in particolare. Molte donne, non sanno come raggiungere questo attimo tanto ambito, e talvolta accade che sia proprio la nostra mente a frenarci.

impariamo ad ascoltare il nostro corpo per poter raggiungere l’orgasmo

Fondamentale è imparare ad ascoltare il proprio corpo, e preparalo per l’eiaculazione. Lo squirting è un fenomeno tutto femminile, caratterizzato da un’abbondante secrezione inodore e incolore che viene espulsa grazie alle contrazioni dell’orgasmo.

cliomakeup-eiaculazione-femminile-squirting-17-squish

Per prima cosa bisogno respirare, sembra ridicolo dirlo, ma non c’è niente di peggio, che avere l’ansia di raggiungere questo momento. L’orgasmo, non è un traguardo da tagliare, ma un momento di puro piacere che ci attraversa come una scarica elettrica. L’eiaculazione è solamente una sua conseguenza, ma in nessun caso deve diventare un’ossessione. Se no, sarà praticamente impossibile raggiungerla!

#2 SENTITEVI DISINIBITE DURANTE IL RAPPORTO

Che siate da sole 😉 o con il vostro partner, dovete godervi i momento… in tutti i sensi. Ci spieghiamo meglio: tutte noi possiamo raggiungere l’orgasmo e di conseguenza abbiamo tutte la possibilità di vivere lo squirting. Ma, questo può accadere solamente se ci sentiamo bene con il nostro corpo, con il nostro compagno/a e non abbiamo assolutamente la sensazione di essere giudicate.

cliomakeup-eiaculazione-femminile-squirting-5-disinibite

Durante l’amplesso sessuale non dovete domandarvi che cosa starà pensando di voi l’altra persona. Non dovete pensare a come sembrerà il vostro corpo o se quello che state facendo è troppo, o troppo poco.

cliomakeup-eiaculazione-femminile-squirting-14-love-yourself

Durante il sesso tutte queste “paturnie” le dovete lasciare fuori dalla camera da letto, e sentirvi libere di muovervi come più vi piace. Sentitevi disinibite, felici e libere. In questo modo, sarà più facile raggiungere l’orgasmo e chissà, magari anche la tanto ambita eiaculazione.

cliomakeup-eiaculazione-femminile-squirting-11-sesso

#3 NON ENTRARE NEL LOOP “CE LA DEVO FARE” 

Le vostre amiche vi hanno confidato che durante l’orgasmo arrivano sempre all’eiaculazione e a voi non è mai successo? Tranquille, non siete “difettose”, e non dovete assolutamente entrare nel loop “ce la devo fare” .

cliomakeup-eiaculazione-femminile-squirting-9-sogni-erotici

Non c’è una regola per squirtare, benché in molte la vorremmo avere, però sappiamo che tutto parte dalla stimolazione clitoridea. Questa, o la stimolazione della parte iniziale della vagina, nella parete anteriore su cui è appoggiata la vescica, innescherebbero tutto il processo. A dover essere stimolato è il punto G (complesso clitoro-uretro-vaginale), e questa stimolazione sollecita direttamente la vescica, che favorisce tutto il processo.

cliomakeup-eiaculazione-femminile-squirting-1-labbra

Ragazze, non siamo ancora arrivate al dunque. Nella prossima pagina vi diremo quali sono gli ultimi due passaggi che vi porteranno all’orgasmo e all’eiaculazione! Curiosissime? Allora “venite” a pagina due!