Cosa significa “verginità di ritorno”? Perché alcune donne decidono di astenersi per un periodo di tempo dal sesso? A cosa porta tale privazione?

Ultimamente sempre più donne e anche celebrità stanno scegliendo di vivere un periodo della loro vita senza sesso, per concentrarsi sui propri obbiettivi, sulle proprie capacità e desideri, senza utilizzare il sesso come una sorta di rifugio dalle responsabilità. Alcune persone hanno anche ammesso che limitarsi con questa attività le ha aiutate a comprendere meglio l’amore e quello che significa essere una coppia.

Sono moltissimi i motivi che possono spingere una donna a vivere un periodo di castità e noi vogliamo aiutarvi a capire quali possono essere le motivazioni e cosa significa nel 2018 tornare vergini. Curiose? Allora iniziamo!

cliomakeup-vergini-di-ritorno-astinenza-1

VERGINITÀ DI RITORNO, COSA SIGNIFICA?

Perdere la verginità è un momento indelebile nella vita di ogni donna, e resterà impresso nella nostra mente per sempre. Non importa quanti partner sessuali verrano dopo, ci sarà sempre quel ragazzo che rimarrà nella nostra memoria.

la prima volta non si scorda mai, e rimarrà indelebile nella nostra mente

Se perdere la verginità è un momento della nostra vita che non si può dimenticare, cosa significa per alcune donne, scegliere di tornare in qualche modo vergini?

Attenzione: non siamo parlando della famosissima ricostruzione dell’imene – trend chirurgico che è andava di moda qualche anno fa – ma di concedersi uno periodo di stop dal sesso.

giphy

“La verginità è come un fiore, se la rovini non tornerà mai come prima” Cit. Jane the Virgin

Sono molte le celebrity che hanno ammesso di aver vissuto, o di vivere tuttora un momento di “verginità di ritorno”. Un periodo della propria vita in cui il sesso non è presente, e a cui dicono serenamente “no”.

Mirana Kerr, Ciara, Nicki Minaj, Ashley Graham e Mariah Carey stanno vivendo o hanno vissuto questa esperienza scegliendo un periodo di castità. 

cliomakeup-vergini-di-ritorno-astinenza-11-miranda-kerr

Dopo la relazione con Orlando Bloom, Miranda Kerr si è sposata nel 2017 con Evan Spiegel e hanno aspetto fino al matrimonio per fare sesso.

PERCHÈ NEL 2018 HA SENSO ESSERE VERGINI UNA SECONDA VOLTA

Scegliere di disintossicarsi dal sesso è molto interessante, se pensate che viviamo in una società in cui esistono applicazioni che servono esclusivamente per trovare un compagno di sveltina. Una società in cui chiunque può vedere le nostre foto e chiunque può postare ciò che vuole su piattaforme on line, mostrandosi perr come vuole apparire – e magari non per com’è nella realtà.

cliomakeup-vergini-di-ritorno-astinenza-7-app-sesso

Essere dunque “vergini di ritorno” in un mondo come il nostro è una scelta molto forte e può essere, per alcune donne, anche un modo per cercare di sostituire esperienze sessuali negative con altre più positive.

cliomakeup-vergini-di-ritorno-astinenza-3-sessualia

Ormai non ci sconvolge più quanto il sesso venga messo in mostra con facilità

Secondo alcune donne, prendersi una pausa dal sesso è anche molto rigenerante. Perché permette loro di concentrarsi sui propri obbiettivi e riavvicinarsi al concetto di sesso come unione e non sono divertimento. Tra i vantaggi di una castità temporanea c’è anche quello di prendere coscienza dei propri confini personali e acquisire una maggiore sicurezza nelle proprie scelte.

cliomakeup-vergini-di-ritorno-astinenza-10-ritrovare-se-stesse

Prendervi una pausa dal sesso potrebbe aiutarvi a farvi trovare la vostra strada 

COSA NE PENSANO GLI PSICOLOGI E TERAPISTI DEL SESSO?

Secondo il sessuologo Ian Kerner, autore del famoso manuale di sesso “Lei viene prima”, e intervistato da Cosmopolitan, per alcune donne diventare “vergini di ritorno” è un modo per dimenticare delle esperienze negative vissute precedentemente. Per altre è invece, nuova tattica per la ricerca del vero amore.

cliomakeup-vergini-di-ritorno-astinenza-1-libro-lei-viene-prima

Ian Kerner, Lei viene prima. Prezzo: 13,60 € su amazon.it

DUNQUE: LA CASTITÀ SERVE A QUALCOSA?

«Viviamo in una cultura in cui il sesso tende a essere ricreazionale piuttosto che relazionale», spiega Kerner. «Molte persone fanno un passo indietro per cercare di ridare al sesso un significato più profondo, un reale senso di connessione». E poi, c’è anche chi si prende un break per avere più tempo per sé.

Dunque la castità paga? Dipende dal perché si decide di iniziare questo periodo di stop. In molte tendono a pensare che non fare sesso per un lungo periodo renda successivamente i rapporti più hot e in questo non c’è niente di vero.

cliomakeup-vergini-di-ritorno-astinenza-8-no-sesso

Sempre secondo Kerner «Non si dovrebbe mettere la penetrazione su un piedistallo, al di sopra di altre pratiche sessuali che sono spesso più gratificanti, come i preliminari o la stimolazione diretta del clitoride.» Se invece si vuole procedere con calma in una nuova relazione, allora astenersi da avere un rapporto può essere un’esperimento utile.

Ragazze, non abbiamo ancora finito. Scopriamo cosa succede quando si inizia a fare sesso e come la propria vita di coppia può cambiare. Continuate a leggere!