PROTEZIONE SOLARE SPF ANCHE SUI CAPELLI! COME UTILIZZARLA?

Anche i capelli hanno bisogno della protezione solare, e ci sono tantissimi prodotti spray che potete utilizzare, per evitare che il sole li disidrati. Alcuni di questi agiscono sui capelli senza appesantirli, evitando di farli apparire unti e privi di volume.

cliomakeup-capelli-mare-protezione-5-cielo-alto-amazon

Cielo Alto, Spray protettivo per i capelli. Prezzo: 7,90 € su amazon.it

Il fattore di protezione SPF 15 è l’ideale per stare sotto il sole in estrema tranquillità, godendovi il vostro momento di relax e non avendo il timore di rovinare i vostri capelli. Applicatelo su tutte le lunghezze prima di recarvi al mare o in piscina e ricordatevi di riapplicarlo dopo il bagno.

cliomakeup-capelli-mare-protezione-12-vento

anche i nostri capelli hanno bisogno della protezione solare per rimanere belli e morbidi anche al mare!

Fondamentale ragazze, per evitare che i capelli si inaridiscano è lavarli bene con l’acqua dolce una volta uscite dal mare.


Questo vale anche per la vostra pelle: la salsedine e il cloro sono deleteri e seccano moltissimo cute e capelli!

cliomakeup-capelli-mare-protezione-16-spf-spray

Clinians, Olio protettivo pelle e capelli. Prezzo: 17,90 € su amazon.it

CAPPELLI, TURBANTI E TRECCE, ANCHE LO STYLING AIUTA I VOSTRI CAPELLI

Oltre ai prodotti che potete usare per proteggere i vostri capelli dal sole e dal vento, ci sono anche alcune acconciature che possono venirvi in aiuto. Fondamentale è l’uso del capello, sempre, senza eccezione!

cliomakeup-capelli-mare-protezione-9-capell-paglia

Indossarlo nelle giornate calde, non solo proteggerà i vostri capelli, ma anche la vostra cute: così facendo eviterete colpi di sole e di seccare i vostri capelli. Il modello più di tendenza resta quello in paglia a tesa larga, estremamente chic e da vere dive!

cliomakeup-capelli-mare-protezione-13-clio-capello

Ragazze, non dimenticatevi mai di indossare il capello! 

Oltre al capello, quest’anno vanno molto di moda i turbanti e le fasce fiorate, questi modelli allegri e colorati saranno i vostri migliori amici sotto l’ombrellone, perchè non solo proteggeranno i vostri capelli dal vento, ma vi daranno un aria molto fashion.

cliomakeup-capelli-mare-protezione-3-bandane-fashion

Infine, le trecce sono lo style per eccellenza nel periodo estivo: a spina di pesce, alla francese o doppie, non importa.

La treccia è comodissima in estate perché non permette al vento di farci venire i nodi nei capelli. Un consiglio per proteggere ulteriormente la vostra chioma è quello di applicare prima degli oli protettivi sui capelli e successivamente dedicarvi ad questa acconciatura: i vostri capelli resteranno ben protetti tutto il giorno.

cliomakeup-capelli-mare-protezione-4-treccia

MASCHERA CAPELLI POST SOLE? ECCO LA RICETTA MIRACOLOSA!

Infine ragazze, vi voglio svelare la ricetta miracolosa per una maschera fai da te, d’applicare sui vostri capelli dopo averli esposti al sole. Con questo impacco restituirete ai vostri capelli la loro morbidezza e torneranno a splendere.

cliomakeup-capelli-mare-protezione-19-Maschera-per-capelli-rovinati-fai-da-te

Unite in una ciotola quattro cucchiai di yogurt, con due di olio di oliva e due di miele e mescolate per bene.

Lo yogurt è un ottimo alleato per i capelli, perché apporta una nutrizione profonda ed è ideale in caso di chiome estremamente secche. Tenetelo in posa 30 minuti e poi risciacquate con uno shampoo delicato, i vostri capelli torneranno immediatamente a splendere.

cliomakeup-capelli-mare-protezione-20-yogurt

La maschera allo yogurt è un toccasana per i capelli!

Bellezze, siete pronte per l’estate? Ecco a voi i post migliori per prepararvi alle ferie!

1) CALZE SPRAY, PER GAMBE PERFETTE IN ESTATE

2) PANTALONCINI E SHORTS I MODELLI PIÙ FASHION DELLA STAGIONE

3) BURROCACAO CON SPF, I PRODOTTI TOP PER LABBRA BELLISSIME

cliomakeup-capelli-mare-protezione-6-clio

Bellezza, sapevate che è importante prendersi cura anche dei capelli? E che il sole e il cloro possono renderli secchi e sfibrati? Quali prodotti utilizzate per la loro cura e protezione? Come evitate che diventino secchi in estate? Raccontatemelo nei commenti! Un bacione dalla vostra Clio! 

21 COMMENTI

  1. Interessante, non ho mai usato niente per proteggere i miei capelli, a parte che io faccio sempre uso dei cappelli, sennò dopo mezzora mi ritrovo con un mal di testa allucinante. Quindi in qualche modo li proteggo, però in effetti sono un po’ secchi sulle punte dopo la spiaggia.

  2. A meno che non si abbia la fortuna di abitare vicino al mare o di avere una casa al mare, le maschere fai da te in vacanza non sono molto pratiche, preferisco affidarmi ai prodotti “in scatola” e preferibilmente senza risciacquo. Uso sempre la linea phyto plage.

  3. ahah infatti! Già mi vedo nel mio appartamento (affittato :D) a Palma di Maiorca, mentre prima di uscire bevo un aperitivo coi miei amici e aspetto che agisca lo yogurt in testa 😀

  4. …Comunque solo per me pagare 20 euro per olio di cocco “puro” è FOLLIA?
    L’olio di cocco puro (davvero puro, per uso alimentare) si trova al Carrefour a 2 euro.
    Per fare la vip invece, io sto usando l’olio apposito della Phytorelax (buon inci, unici gialli gli allergeni del profumo) che ha dentro anche qualcosina in più e trovo al Tigotà a 7 euro…
    Olio protettivo + treccia + shampoo bio delicato (ovvero, sempre più delicato di quelli non bio) + balsamo Garnier all’avocado e karité (salvezza).

    Una cosa che ho notato li rovina tantissimo è anche il nostro stesso sudore… Io li ho lunghi fino alla vita e, anche se faccio la coda, toccandomi sulla schiena vemngono a contatto con il sudore (fa schifo lo so ahah, comunque in tal caso non ho paura di lavarli anche tutti i giorni :D) . La treccia invece la porto sempre da un lato sul davanti, al riparo dal sudore 😉

  5. io l’olio di cocco lo uso anche prima dell’asciugatura sulle punte, non rimangono unti per niente, anzi, addirittura sembra che fissi un po’ di più la piega quando faccio una treccia per avere onde senza usare il calore

  6. Ragazze ma, che voi sappiate, un olio per capelli scaduto si può usare? Male sicuramente non può fare perché tanto i capelli sono già materia morta, però magari perde di efficacia?

  7. Articolo che capita a fagiuolo: stavo proprio cercando un olietto o qualche prodotto da applicare sui capelli al mare in vista delle ferie, olè!
    Chiedo solo una cosa: qualcuna ne conosce uno che unga il meno possibile??
    Al mare tento sempre di lavare i capelli a giorni alterni, magari tenendoli legati.. so che non è esattamente il massimo, ma se li lavassi ogni giorno poi mi si rovinerebbero il doppio – senza contare che come minimo poi “si abituerebbero” subito e per tornare a lavarli 2/3 volte a settimana sarebbe un disastro -_-”
    L’idea della maschera con yogurt, olio e miele la devo provare assolutamente!!
    Parentesi olio di cocco: a me appesantisce un sacco i capelli (forse perché i miei hanno già tendenza ad appesantirsi dopo un pochino..), l’unico modo che ho trovato è di applicarlo sui capelli umidi prima dello shampoo: d’estate la mattina li inumidisco un pochino e poi, con l’aiuto dell’olio, faccio una treccia.
    Di sera li lavo (dopo quindi tot ore di “posa”) e mi escono supermorbidi e per nulla pesanti!

  8. Eccome se lo so, coi miei capelloni mossi e crespi. Al mare porto l’olio di Argan, l’unico che riesce a idratarmeli senza insozzarli, e poi ha un profumo sublime. Anche l’olio di cocco è molto idratante e anticrespo, però è troppo grasso e ha un odore che non va d’accordo con sudore e umidità, perciò non lo uso più. Per il resto, fasce larghe, bandane e cappelli a volontà!

  9. Ciao Crazy Girl, dipende da quanto è scaduto, inoltre se vedi che è cambiata la texture e/o l’odore, è meglio buttarlo.

  10. Si come dice Clio. Se e’ irrancidito e’ ossidato quindi le proprieta’ degli acidi grassi non saranno le stesse suppongo.

  11. Fa un effetto gel asciutto, li mette in piega, toglie il crespo e a differenza dei gel styling se pettini i capelli non ti lascia quei residui che sporcano i capelli. Secondo me è l’ideale per i capelli ricci o mossi, definisce…però io l’ho sempre usato in estate e dopo averlo messo lascio asciugare i capelli naturalmente, non so che effetto faccia col calore del phon..

  12. non ho capito una cosa: il burro di cocco si mette quando si è al mare per proteggere o dopo/prima dello shampoo quando si è già a casa solo per nutrire?

  13. Mi segno il trick dell’aloe. Perché l’olio di protezione ce l’ho ma non lo metto ogni santa volta che esco dall’acqua. Sotto ho letto un trucco di @adriana1980:disqus e proverò a farlo: gel di aloe sui capelli bagnati e asciugatura naturale!

  14. Occhio che gli oli vanno messi SEMPRE a capelli umidi altrimenti fa l’effetto contrario, anziche’ nutrirli (perchè l’olio nutre, non idrata) li secca ancora di piu’.. al mare mi porto un bifasico contenente acqua, olio di cocco e olio di lampone, entrambi con fattore spf.. se lo uso per piu’ giorni ci metto il conservante essendoci l’acqua

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here