Il 1 dicembre 2018, il meraviglioso palazzo Taj Umaid Bhawan, è stato teatro di uno degli eventi più spettacolari del 2018, il matrimonio tra Priyanka Chopra e Nick Jonas. I due, dopo una breve frequentazione, hanno ufficializzato il loro fidanzamento nell’Agosto del 2018. Dopo un altrettanto breve fidanzamento, hanno coronato il loro amore attraverso diverse cerimonie all’insegna del rispetto e dell’accettazione.

Numerosi i giorni di festeggiamenti, numerosi gli inviatati e gli abiti scelti dagli sposi. Se siete curiose di conoscere alcuni dettagli della nuova favola bollywoodiana moderna, continuate a leggere il post!

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-1-sposi.jpg

Credits: @joejonas

I PROTAGONISTI DELLA FAVOLA

Classe 1982 Priyanka Chopra è una modella, attrice e cantate indiana, attiva nel panorama artistico Bollywoodiano e Hollywodiano. La sua carriera inizia ufficialmente nel 2000 quando vince il titolo di Miss Mondo. 

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-2.jpg

Da lì è un’ascesa verso il successo. Nel 2015 è la protagonista della serie americana Quantico, diventando così la prima donna sud-asiatica con un ruolo principale in un telefilm statunitense. 


ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-3-coppia.jpg

Di 10 anni più piccolo è invece Nick Jonas, classe 1992. La sua carriera inizia all’età di 7 anni quando comincia ad esibirsi a Broadway. Nel 2004 insieme ai fratelli Kevin e Joe forma il gruppo Jonas Brothers, che in poco tempo conquista i cuori degli adolescenti di tutto il globo.

IL NOME INIZIALE DEL GRUPPO DOVEVA ESSERE ‘SONS OF JONAS’ O ‘JONAS TEAM’ 

Ad oggi, è attore e cantautore apprezzato e complici degli scatti, che potremmo definire piccanti, è stato da poco elevato allo status di sex symbol.

 

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-4-amore.jpg

Credits: @priyankachopra

L’ORIGINE DI UN AMORE 

Proprio come Harry e Meghan, grande amica di Priyanka, galeotto fu un amico in comune. I due iniziarono a sentirsi per messaggio per ben 6 mesi, prima di vedersi. Nel 2017 poi, decisero di presenziare al Met Gala insieme, entrambi vestiti Ralph Lauren.

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-5-met-gala-2017.jpg

La scintilla tra i due però, scoppiò qualche mese più tardi, nel corso del 2018. Nick Jonas, in un’intervista racconta di come, in quel momento, entrambi capirono che erano l’uno l’anima gemella dell’altra.

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-6-amore.jpg

Credits: @nickjonas

E da qui iniziò una storia d’amore all’insegna della multiculturalità, dell’accettazione reciproca e dell’inclusione. Pryianka infatti è induista mentre Nick, figlio di un pastore, è cristiano. Entrambi e le rispettive famiglie, nel corso del tempo, hanno dimostrato rispetto e passione nei confronti della cultura dell’altro. 

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-11-famiglie-fidanzamento-roka.jpg

Credits: @priyankachopra

DIREZIONE MUMBAI PER LA CERIMONIA ROKA

Dopo varie foto e avvistamenti Priyanka Chopra e Nick Jonas, decisero di ufficializzare la loro relazione nell’Agosto del 2018.

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-7-fidanzamento.jpg

Credits: @priyankachopra

I due, volarono infatti a Mumbai con le famiglie per la cerimonia Roka. Quest’ultima è sostanzialmente l’ufficializzazione del fidanzamento nella cultura induista.

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-9-fidanzamento-roka.jpg

Credits: @priyankachopra

I due futuri sposi ricevono la benedizione della famiglia, degli amici e degli dei. Solitamente la cerimonia ha luogo nella città o nel paese della sposa.

ClioMakeUp-priyanka-chopra-nick-jonas-matrimonio-8-fidanzamento.jpg

Credits: @sophiet

Ragazze, dopo il fidanzamento è tempo di parlare del matrimonio! Se siete curiose di conoscere tutti i retroscena e le curiosità continuate a leggere il post alla pagina successiva!

6 COMMENTI

  1. Da grende ignorante mi chiedo: come hanno fatto a sposarsi con entrambi i riti? Non c’è bisogno che si condivida la fede per la stessa religione? Se qualcuno lo sapesse e me lo potesse spiegare sarei felice di apprendere una cosa nuova 🙂

  2. Io sono atea ma so che, ad esempio, per i Cattolici esiste il rito del Matrimonio misto con una “regolamentazione” di questo genere :

    La celebrazione con rito misto avviene in Chiesa ma, naturalmente, non prevede la partecipazione all’eucarestia della parte non cattolica che inoltre, ovviamente, non dà nessuna partecipazione al sacramento del matrimonio cattolico: in altri termini, ad esempio, nel pronunciare le formule matrimoniali tipiche del matrimonio cattolico, il coniuge non cattolico non menzionerà mai Dio.

    La parte atea, non cattolica, deve impegnarsi davanti al sacerdote:

    A non ostacolare la pratica religiosa della parte cattolica.
    A non ostacolare l’educazione cattolica dei figli.
    A condividere i valori naturali del matrimonio, secondo cui il matrimonio celebrato è unico, esclusivo (nessuna poligamia consentita), perpetuo, indissolubile e fecondo (senza preclusione alcuna alla nascita dei figli)

    Immagino che ci siano cerimonie simili per molte altre religioni 😉

  3. Wow! Bellissimo tutto quanto! Soprattutto il rispetto per entrambe le religioni e culture estremamente diverse degli sposi! Dovrebbe essere sempre così. Trovo che non sia giusto obbligare uno dei due a convertirsi, un conto è volerlo, un conto è l’obbligo. Veramente bello, mandano un bel messaggio in un periodo dove i fanatismi religiosi stanno rovinando l’intero clima mondiale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here