Mangiare in ufficio davanti alla scrivania è diventato molto comune visti i tempi sempre più risicati da dedicare alla pausa pranzo. Il pasto quindi deve essere leggero, facile da digerire ma al tempo stesso nutriente ed energetico, per permettere di affrontare al meglio il resto della giornata.

Oggi, al posto di parlarvi solamente della dieta abbiamo deciso di proporvi 5 ricette sane e gustose, facili da realizzare anche se non amate cucinare, ideali da portare in ufficio e restare in linea. Ecco tutti i suggerimenti della nostra dietista. Pronte? Allora andate avanti a leggere!

cliomakeup-dieta-scrivania-mangiare-ufficio-1

#1 COUS COUS CON VERDURE E LEGUMI

Il cous cous è costituito da granelli di semola di frumento cotti a vapore. In commercio si trova già preocotto, molto più veloce da preparare.

cliomakeup-dieta-scrivania-cous-cous-2Per comporre il cous cous con verdure e legumi, pesare 50 g di cous cous precotto e coprirlo con 100 g di acqua calda e, se vi piace un po’ speziato, aggiungete nell’acqua anche del curry.

cliomakeup-dieta-scrivania-curry-3Il curry è una miscela di spezie, originale dell’India.


Preparare le verdure: potete scegliere quelle che volete, per esempio zucchine e carote.

cliomakeup-dieta-scrivania-verdure-4Tagliatele a rondelle e fatele saltare in padella con un filo d’olio extravergine e uno spicchio d’aglio in camicia. Dopo 10 minuti di riposo, sgranate il cous cous con una forchetta e conditelo con le verdure saltate.

cliomakeup-dieta-scrivania-sgranare-cous-cous-5Credits: @fb.ru

Aggiungetevi 100 g di legumi in scatola scolati dal liquido di governo e sciacquati sotto acqua corrente (in questa ricetta i ceci si abbinano benissimo!).

cliomakeup-dieta-scrivania-ceci-6Aggiustare di sale. L’abbinamento cereali e legumi permette di ottenere un piatto unico con carboidrati, proteine e fibra, mentre le verdure apporteranno vitamine e sali minerali.

UNIRE CEREALI E LEGUMI PERMETTE DI OTTENERE CARBOIDRATI E PROTEINE AD ELEVATO VALORE BIOLOGICO

Questo pasto apporta solo 370 kcal e si può realizzare in più varianti, per esempio con piselli e asparagi oppure con pomodorini e fagioli!

cliomakeup-dieta-scrivania-cous-cous-verdure-legumi-7Via @Pinterest

#2 INSALATONA CON CROSTINI DI PANE

L’insalatona è un’arma a doppio taglio perché se si esagera con i condimenti e con gli ingredienti può diventare una vera bomba calorica. Per prepararne una ad hoc si possono usare tutte le verdure crude che si vogliono come lattuga, pomodori, carote, peperoni, cetrioli alle quali aggiungere una fonte proteica, per esempio una scatola di tonno o due uova bollite.

cliomakeup-dieta-scrivania-verdure-insalata-8.jpg

Credits: @mac69.com

Non bisogna esagerare con il condimento: un cucchiaio di olio extravergine, un pizzico di sale e, a piacere, aceto, senape, un cucchiaio di yogurt bianco.

cliomakeup-dieta-scrivania-condire-insalata-9.jpgCome carboidrati si possono preparare dei crostini di pane (circa 50 g), volendo aromatizzati con erbe aromatiche o spezie come origano o peperoncino.

cliomakeup-dieta-scrivania-crostini-pane-10

Credits: @mammachef.it

Un’insalata così composta, con una scatoletta di tonno al naturale apporta 320 kcal, mentre se si mettono due uova sode le calorie aumentano di circa 100 kcal (ma rimane comunque un pasto equilibrato e ipocalorico!).

cliomakeup-dieta-scrivania-insalata-uova-11

Credits: @ricettaidea.it

Ragazze non abbiamo finito! A pagina 2 potete trovate altre 3 ricette di pasti unici e completi, ma allo stesso tempo light e facili da preparare. Cosa aspettate? Girate pagina!

11 COMMENTI

  1. Io sono anni che mangio alla scrivania, oramai ho un menù collaudato senza portare sempre gli avanzi della sera prima. Oggi ho broccoli e fagiolini con petto di pollo alla griglia. Ho trovato super comode le buste adatte per cuocere la verdura al vapore nel microonde, le compro su Amazon. Praticamente ci metto la verdura che voglio (zucchine, piselli, fagiolini, zucca, broccoli, spinaci, asparagi…) tagliata a tocchetti la butto circa 3 minuti e mezzo nel microonde, ovviamente i tempi di cottura variano a seconda della verdura, e sono cotte. Sono ottime per la dieta e per me che sono fuori di casa dalle 7 alle 19 sono un salvavita, riesco a prepararmi la schiscetta la sera prima o anche alla mattina. Non abbiamo il microonde in ufficio quindi ho anche preso lo scaldavivande da scrivania, sempre su Amazon, lo accendo un oretta prima di pranzo e quando voglio mangiare ho il cibo caldo, non fa odore e la vaschetta si può rimuovere e lavare. Perfetta per portarsi lo spezzatino della domenica … o il passato di verdure.

  2. con alcuni accorgimenti non è male, io cucino alla domenica tipo petti di pollo al forno o alla griglia, filetti di salmone e compro per esempio i gamberetti già cotti o surgelati che sono super convenienti e magari faccio qualche uovo sodo così ho tutto pronto in frigo. Prendo i legumi tipo ceci e lenticchie in lattina e cuocio le verdure nelle buste per microonde (vedi commento sopra) così bene o male posso decidere cosa portarmi al momento e posso variare, altrimenti finisce che mangio avanzi o pane e prosciutto tutti i giorni oppure esco e fa male alla salute e al portafogli!

  3. Ricette interessanti, potrei proporle a mia mamma, visto che io vado a casa a mangiare e la pasta tutti i giorni è parecchio calorica D: poi io mangio anche il secondo e il contorno xD

  4. suggerirei anche la pasta di farina di legumi che tiene molto bene la cottura, specialmente quella di lenticchie. Anche riscaldata nel microonde rimane molto buona

  5. Fatte e rifatte per tanti anni, un’insalata di cereali e legumi (la preferita era farro e lenticchie con erbe aromatiche, capperi e pomodorini secchi, a volte aggiungevo anche qualche noce o manciata di semi se la giornata era molto impegnativa) era sempre la mia prima scelta, purtroppo da quest’estate, dopo una brutta crisi allergica, non posso più mangiare molte cose “sane” (cereali integrali, legumi, verdura cruda, alcuni frutti, ecc) e sta diventando un vero problema capire cosa potermi portare, devo ricominciare da zero

  6. Come ti capisco sorella, sogno un mondo senza Tuppers!!! Che poi, nonostante i soldi spesi per la tenuta più stagna, tutte perdono liquidi in borsa prima o poi!! Mi annoia da morire prepararle, trasportare e lavarle ogni giorno da 10 anni ma se mangiassi in mensa credo che produrrei la metà per la sonnolenza pomeridiana e peserei il doppio!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here