ALCUNI CONSIGLI PRATICI PER UNA DIGITAL DETOX EFFICACE

Se sulla carta sembra qualcosa di impossibile, vogliamo darvi qualche consiglio utile per provare una digital detox che sia efficace e che porti beneficio nel tempo. 

cliomakeup-digital-detox-19-kylie-minogue-computer

Per prima cosa, cercate di evitare che lo smartphone sia il vostro primo pensiero appena sveglie. Moltissime di noi hanno l’abitudine di controllare il cellulare al mattino, perdendosi tra i vari social.

cliomakeup-digital-detox-8-blair-cellulareVia Giphy

Meglio ascoltare della buona musica, lasciando in sottofondo la propria playlist preferita mentre ci si prepara ad uscire. Dopo un momento di relax si è pronti per aggiornarsi su tutte le ultime notizie, carichi per la giornata!


cliomakeup-digital-detox-6-omg-candice

Nessuno vi impedisce di controllare il vostro telefono durante il giorno, ma meglio dedicargli degli spazi ben precisi della durata massima di 30 minuti. Per esempio sui mezzi pubblici, uno dei luoghi preferiti per controllare lo smartphone, perchè non optare per la lettura di un buon libro?

cliomakeup-digital-detox-5-kylie-jenner-cellulare

PER UN SONNO MIGLIORE, MEGLIO NON UTILIZZARE PC, TABLET E SMARTPHONE PRIMA DI DORMIRE!

Una dritta molto importante, forse la più difficile da mettere in pratica: meglio non utilizzare apparecchiature elettroniche come smartphone, pc e tablet prima di andare a letto. Questa attività può influenzare negativamente il ritmo sonno-veglia, rendendo sempre più faticoso addormentarsi. Anche in questo caso meglio optare per un buon libro, in modo da conciliare il sonno.

cliomakeup-digital-detox-1-dan-gossip-girl-computer

CON L’USO ECCESSIVO DELLO SMARTPHONE LA MEMORIA NON È PIÙ ALLENATA

Un altro consiglio utile riguarda la memoria. Avete notato che i nostri genitori si ricordano molti più numeri di telefono di noi? Per non parlare di compleanni e ricorrenze varie. Questo accade perchè sono nati in un’epoca in cui, non essendoci le comodità date dalle tecnologie moderne, hanno dovuto allenare la mente a fare tutto ciò che oggi noi affidiamo allo smartphone. 

cliomakeup-digital-detox-16-ariana-grande-cellulareVia Giphy

Numeri di telefono, indirizzi, appunti vari sono cose che non ci sforziamo più di ricordare. Proviamo invece con qualche numero tra i più importanti, per esempio quello del nostro partner o della nostra migliore amica. Questo piccolo esercizio vi aiuterà a esercitare maggiormente la memoria.

cliomakeup-digital-detox-13-kendall-jenner-cellulare

COSA SUCCEDE QUANDO NON SIETE ONLINE? NO PANIC!

Non abbiate paura di essere tagliate fuori da ciò che succede mentre non siete connesse. State guadagnando del tempo prezioso da dedicare a voi stesse e alle persone che amate, coltivando le vostre passioni. Invece dello shopping online, ad esempio, andate in un negozio “reale”. Sarà un’occasione per passare del tempo con quell’amica che non vedevate da tanto.

cliomakeup-digital-detox-20-shoppingLo shopping online sarà anche comodo, ma volete mettere la soddisfazione di andare in negozio?

Inoltre prendervi una pausa dalla tecnologia gioverà anche alla vostra pelle. Il viso risente degli effetti negativi degli schermi, quindi meglio prevenire! Regalatevi del vero e meritato riposo che sia però nel mondo reale e vedrete che la vostra mente, e i vostri rapporti sociali, vi ringrazieranno!

cliomakeup-digital-detox-14-abbraccio-friendsNon c’è niente di meglio di un vero abbraccio!

Ragazze se il post vi è piaciuto e siete in cerca di altri consigli per vivere meglio e  in salute, non dovete perdervi questi post:

1) COME PROTEGGERE LA PELLE DAI DANNI DELLA TECNOLOGIA

2) I RIMEDI CONTRO IL MAL DI PANCIA DA CICLO

3) DORMIRE FA BENE, ECCO TUTTI I BENEFICI SULLA TUA BELLEZZA

cliomakeup-digital-detox-9-gatto-computerVia Giphy

Ragazze, queste erano alcune dritte per provare a mettere in pratica una “disintossicazione digitale”. Voi avevate mai sentito parlare di Digital Detox? Vi interesserebbe provare oppure non fa proprio per voi? Com’è il vostro rapporto con la tecnologia? Fateci sapere tutto nei commenti. Un bacione dal TeamClio 💋

7 COMMENTI

  1. Ammetto che sto diventando un po’ Twitter dipendente. E piu’ gente segui e piu’ feed ci sono…e’ difficile starci dietro….

  2. Non ritengo di essere dipendente perché ho, mi sono data, tempi e modi per controllare posta, social e blog. Per me è l’unico modo per non esserne dipendente e poi ho riscoperto il piacere di leggere libri veri non e-book e devo dire che la mia “testa”/”brain” ne ha giovato. Il prossimo passo è tornare ad allenare la memoria!! Grazie team e ciao a tutte.

  3. Fortunatamente non credo di avere bisogno di digital detox. Credo di fare un uso abbastanza assennato dello smartphone e di tutte le varie “distrazioni” che questo comporta. A volte, si scarica e si spegne e nemmeno me ne accorgo. Sono di un’altra epoca…
    Discorso ben diverso quando esco con alcuni amici ed amiche che, come prima cosa, appoggiano il cellulare su tavolo e lo controllano ossessivamente. E’ una cosa che proprio non sopporto. Se sono al ristorante, tolgo proprio la suoneria (odio sentire le suonerie altrui, quindi cerco di non essere io una possibile fonte di fastidio) e mi “dimentico” il telefono in borsa. Mi godo la cena e la compagnia. Invece, molte persone sembrano quasi diventate incapaci di godersi il “qui e ora” e devono sempre essere connesse. Addirittura, sabato ero fuori con un’amica e, mentre pranzavamo, rispondeva a mail di lavoro. Di sabato, dal cellulare, non era tenuta a farlo. Ma che problemi ha la gente?!?

  4. In social li sto piano piano abbandonando ma sopratutto ho abolito ormai da anni le notifiche delle apps, social in primis. In questo modo controllo solo quando voglio io e evito di farmi distrarre.
    Mi è capitato anche di smettere di frequentare chi usava il cell ogni 5 min quando eravamo insieme. E la cosa triste è che si trattava proprio delle persone forse più sole che conoscevo…
    Whatsapp invece lo uso molto, che sia per chat di gruppo o a due, penso sia un modo divertente e intelligente per restare in contatto, sopratutto per me che vivo all’estero.
    Tra i social uso ancora un pochino Instagram, perché amo il mondo della fotografia e certi profili sono ormai veramente ben curati. Ma lo prendo più come una galleria d’arte che come un modo di comunicare. Io stessa posto per lo più foto di viaggi, panorami e immagini che colpiscono durante il giorno. Non riesco proprio a concepirlo come “album pubblico di famiglia”, tranne rari casi in cui all’origine delle foto ci sono bravi fotografi ritrattisti.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here