FARE LA PULIZIA VISO CON IL VAPORE

Dopo aver deterso bene il viso, si passa all’apertura dei pori, al fine di pulirli in profondità, rimuovendo smog, cellule morte, residui di creme, trucco e via dicendo che, come abbiamo detto, vanno ad occludere i pori creando impurità e donandoci quel colorito grigio e poco sano che non ci piace proprio.

Una tecnica “storica” per l’apertura dei pori della pelle del viso è il fumento, che prevede di mettersi con il viso su una fonte di vapore acqueo, di solito una pentola. C’è chi ricorre solo al vapore dell’acqua scaldata in una pentola, chi ci aggiunge il bicarbonato e chi oli essenziali, come per esempio il tea tree oil, di cui conosciamo ormai a memoria i benefici disinfettanti e purificanti.

Il fumento è sicuramente una tecnica testata e valida, efficace in inverno anche contro il raffreddore! Tuttavia può non andare bene tutti. Per esempio per la mia pelle, risulta essere eccessivo. Io, ho una pelle che tende a seccarsi e irritarsi facilmente, perciò non uso né acqua troppo fredda né troppo calda. Né ricorro al vapore caldo direttamente sul viso, per evitare che la mia pelle delicata si irriti a causa dello sbalzo termico.


Sapete infatti che di solito, per aprire i pori, faccio una bella doccia calda che è un tecnica molto più delicata rispetto al fumento. Ma, come ho detto, questo vale per me e non è una regola per la pulizia viso. Una ragazza del mio Team, ad esempio, ha acquistato una piccola sauna facciale per una pulizia viso con il vapore e si trova benissimo! Quindi, dipende dalla pelle di ognuna di noi 🙂.

Bromose, Sauna facciale. Prezzo: 21,99€ su amazon.it

I TRATTAMENTI SUI PORI APERTI: LEGGERA ESFOLIAZIONE, SIERO E MASCHERA!

Dopo aver aperto i pori, la pelle è pronta ai trattamenti successivi ed è quindi il momento di passare all’esfoliazione.

Valutate come procedere in base al tipo di pelle che avete e, per un’esfoliazione leggera optate per un prodotto estremamente delicato, con granelli sottili. Questo step può essere saltato se in doccia avete usato una spazzola tipo il Clarisonic.

 

Darphin, Intral Siero Lenitivo Anti-Arrossamento. Prezzo: 56€ su amazon.it

In seguito faccio uno scrub leggerissimo e, prima di passare a una delle mie adorate maschere, applico il siero. Quella dell’applicazione del siero prima della maschera è una cosa che ho iniziato a fare di recente e che mi piace molto.

Arrivate a questo punto, siete pronte per applicare una maschera per il viso specifica per il vostro tipo di pelle o per le necessità che avete in quel momento.

Si possono anche abbinare due maschere diverse, per esempio una all’argilla sulla zona T e una idratante sul resto del viso.

Come extra pulizia, potreste aggiungere anche i cerottini per i punti neri, dal momento che la pelle risulta ben detersa e morbida, e dovrebbero venire via più impurità.

ULTIMI STEP: NON DIMENTICATE IL TONICO E L’IDRATAZIONE!

Dopo aver rimosso la maschera, dovreste già notare una pelle più morbida, levigata, rivitalizzata e pulita. Tuttavia la pulizia del viso in casa non può fermarsi qui! Bisogna infatti passare al tonico viso, necessario a riequilibrare il PH della pelle, che servirà anche a preparare la pelle alla crema idratante.

Pixi, Rose Tonic. Prezzo: 12,45€ su lookfantastic.it
Credits: @lindalibraloca.com

Quindi si arriva all’ultimo step: l’applicazione del contorno occhi e della crema idratante. Non dimenticate mai di idratare la vostra pelle dopo aver effettuato la pulizia del viso, soprattutto se la maschera era purificante e non idratante.

Ricordate sempre di adattare la crema viso al tipo di pelle e di stagione; per esempio, per il caldo di adesso, optate per creme dalle texture leggere, magari in gel, che si assorbono in fretta, ma idratano a fondo.


Clinique, Moisture Surge 72-Hour Auto Replenishing Hydrator. Prezzo: 28,45€ su lookfantastic.it

Bellezze, questo post sulla pulizia del viso in casa fai da te, finisce qui. Se volete approfondire l’argomento skincare, leggete anche:

1) PELLE DI PESCA, A ME! TUTTI I MIEI SEGRETI PER LA SKINCARE

2) I DETERGENTI VISO MIGLIORI DA PROVARE PER OGNI ESIGENZA DI SKINCARE

3) 4 CONSIGLI DI SKINCARE PER PRIMA, DURANTE E DOPO LO SPORT

Ditemi bellezze, voi siete delle abitudinarie della pulizia viso in casa fai da te? La fate quotidianamente e ogni settimana fate quella più approfondita? Fate il fumento o avete comprato una macchinetta? Oppure, come me, preferite non usare il vapore? Fatemi sapere tutto nei commenti! Un bacio grandissimo dalla vostra Clio!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here