Diciamoci la verità, come scegliere il cappotto giusto in base alla forma del corpo è una delle domande più assillanti e tediose di questo periodo. In fondo basterebbe entrare in un negozio o controllare le proposte online e acquistare un capospalla secondo i propri gusti personali e tenendo conto delle ultime tendenze.

Funziona davvero? Non sempre, perché il cappotto è come un vestito: bisogna trovare quello più adatto alla propria silhouette per esaltarla e camuffare qualche piccolo difettuccio. E invece si rischia di mettere nell’armadio l’ennesimo capo di abbigliamento sicuramente bello ma non proprio adattissimo alla propria figura.

Ma quali sono i parametri da prendere in considerazione? In linea generale l’altezza, perché influisce sulla lunghezza del perfect coat, ma anche le forme: se dritte, burrose, con fianchi larghi o seno generoso. Insomma, bellezze, non è semplice ma noi ci riusciremo a capire come scegliere il cappotto giusto in base al fisico. Vi fidate di me? Allora via col post!

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-1-copertina

BASSA O ALTA: I CAPPOTTI PER ESALTARE LA SILHOUETTE PETITE E TALL

Come vi ho già premesso, bellezze, l’altezza conta. Sì, i tacchi aiutano a slanciare la figura, ma non li indossiamo sempre, quindi bisogna tenere in considerazione questo dettaglio.

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-7-ariana-grande

Ariana Grande è bassina e indossa un cappotto corto. Credits: via Pinterest


Se si è bassine e minute, bisogna scegliere un modello obbligatoriamente stretto, praticamente fitted, che deve dare l’impressione di essere stato cucito sul proprio fisico. Meglio puntare su un cappotto corto o addirittura acquistare un modello petite.

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-6-rihanna

Rihanna con montone corto. Credits: via Pinterest

Ci sono molti brand che hanno inserito nelle loro collezioni delle linee di abbigliamento pensate proprio per donne minute.

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-14-lungo

Look tall con cappotto lungo. Credits: via Instagram @la.preface

Al contrario, se si è molto alte bisogna giocare con le proporzioni dirette, quindi un cappotto lungo, anche fino ai piedi, è la soluzione ideale. Ovviamente non è necessario che tocchi terra, però potete permettervelo e siete tra le poche, per non dire le sole!

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-8-dita

Dita Von Teese con cappotto lungo. Credits: via Pinterest

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-3-lungo

Long camel coat. Credits: via Pinterest

IL CAPPOTTO PERFETTO IDEALE PER CHI HA UNA FIGURA ANDROGINA

Come scegliere il cappotto se non ho fianchi larghi o seno generoso? In questo caso si parla di figura androgina, simile a quella mascolina, e la scelta del capospalla durante il periodo invernale è davvero complicata ma importantissima.

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-19-bianco

Cappotto a uovo bianco. Credits: via Instagram @zalando

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-16-ampio

Maxi coat per linee androgine. Credits: via Instagram @mytheresa.com

Siccome le proprie forme personali possono risultare troppo spigolose e squadrate, bisogna scegliere un modello avvolgente e più “rotondo”, così da smussare la figura. Quale? Il cappotto a uovo! Questo modello ha una linea tonda, che si apre all’altezza dei fianchi e si stringe sulle cosce.

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-2-androgino

Louise Roe con cappotto dritto e lineare. Credits: via Pinterest

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-4-celeste

Cappotto dritto e semplice. Credits: via Pinterest

COME SCEGLIERE IL CAPPOTTO PER UN FISICO A RETTANGOLO

Rispetto alla figura androgina, chi ha il fisico a rettangolo non ha molte curve ma non è propriamente longilinea.

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-15-clio-nero

Il rettangolo, infatti, è la silhouette che contrasta con quella a clessidra, quindi c’è assenza o quasi del punto vita. In più spalle e fianchi sono più o meno della stessa circonferenza.

IL CAPPOTTO CON CINTURA SOTTOLINEA IL PUNTO VITA

Ecco perché è necessario scegliere un cappotto con cintura, per strizzare a metà il proprio corpo e donargli la tipica linea mediterranea.

cliomakeup-come-scegliere-cappotto-fisico-11-rosa

Questa tipologia si chiama anche cappotto accappatoio ed è adatto anche a chi ha forme burrose o per le donne in gravidanza, ma la cintura va spostata un po’ più in alto, praticamente sotto il seno.

Bellezze, mica crederete che sia finita qui? Nella prossima pagina vi parlerò di quali sono i cappotti giusti se si hanno fianchi larghi o un seno prosperoso. Siete curiose? Continuate a leggere!

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here