PERCHÉ E COME MANGIARE PIU’ FREQUENTEMENTE I LEGUMI?

  1. I legumi sono una fonte di proteine e fibre, i quali rivestono un ruolo fondamentale all’interno della dieta mediterranea.
  2. Mangiare i legumi può essere un gioco da ragazze con la giusta organizzazione e provando ricette sempre nuove.
  3. I legumi secchi non sono l’unica opzione, troviamo in commercio anche alternative molto più veloci come i prodotti surgelati e quelli in scatola.
  4. Ceci, fagioli, lenticchie, soia, fave, piselli: la natura ci offre una grande varietà di legumi, sfruttiamola per sperimentare nuove sapori e ridurre la monotonia a tavola.
  5. Non limitiamoci alla solita pasta e fagioli. Diamo libero sfogo alla fantasia e proviamo ricette diverse.
  6. A tavola, anche la presentazione gioca la sua parte. Proporre i legumi in un formato diverso, ad esempio preparando delle polpette, può essere una strategia per stupire e convincere anche i più scettici.

Cliomakeup-legumi-1-copertina

Credits: Foto di Pexels |  Ella Olsson

Mangiare i legumi è una buona abitudine per promuovere la nostra salute: con la giusta organizzazione, e sperimentando nuove ricette, raggiungere la frequenza di consumo consigliata sarà un gioco da ragazze. Queste indicazioni si riferiscono alla popolazione generale e sana, per informazioni specifiche rivolgetevi sempre al vostro medico e al dietista, nutrizionista di riferimento.

Ragazze, se volete avvicinarvi ad una sana alimentazione e aumentare il vostro consumo di legumi questo è proprio il post giusto per voi!

Troverete i consigli e le alternative rapide per avere i legumi sempre a disposizione, le ricette per prepararli e qualche trucchetto per “nasconderli”! Siete curiose? Iniziamo subito!

MANGIARE I LEGUMI PER PROMUOVERE LA NOSTRA SALUTE

Secondo le linee guida per una sana alimentazione, dovremmo mangiare dalle 2 alle 4 porzioni di legumi alla settimana. In realtà non esiste un limite massimo da non superare, potremmo mangiare i legumi anche più spesso. L’unico vincolo è che la nostra dieta sia nel suo complesso varia e bilanciata.

Cliomakeup-legumi-8-legumi-secchi

Credits: Foto di Pexels | Polina Tankilevitch


Il consumo di legumi svolge un ruolo protettivo nei confronti delle malattie croniche legate all’alimentazione come obesità, diabete e malattie cardiovascolari.

Cliomakeup-legumi-4-padella

Credits: Foto di Pexels | Cottonbro

I legumi tra cui scegliere sono molto vari, dai ceci alle fave

La grande varietà di legumi permette di inserire questi alimenti nella nostra dieta con ricette sempre diverse. Potete scegliere tra ceci, lenticchie, piselli, fagioli, soia, fave e via dicendo.

Cliomakeup-legumi-3-preparare

Credits: Foto di Pexels | Andrea Piacquadio

Inoltre, possiamo trovarli in commercio in diverse versioni: secchi, surgelati, in scatola o sotto forma di farine.

CONSIGLI PER PREPARARE I LEGUMI SECCHI

I legumi secchi sono quelli che richiedono i tempi maggiori di preparazione e necessitano quasi sempre dell’ammollo, tuttavia sono l’alternativa più economica e spesso anche quelli più apprezzati dal punto di vista gustativo.

Cliomakeup-legumi-7-ceci

Credits: Foto di Pexels | Polina Tankilevitch

L’ammollo ed i lunghi tempi di cottura non significano dover rinunciare a prepararli, ma come sempre è importantissima l’organizzazione. Preparare in anticipo il menù settimanale può essere utile per ricordaci di mettere a bagno i legumi la sera prima così da poterli cuocere il giorno dopo. Scegliere di cuocere i legumi in pentola a pressione permette di ridurre drasticamente il tempo di cottura.

Cliomakeup-legumi-14-cucina

Credits: Foto di Pexels | One Shot

La strategia per averli sempre pronti è di prepararne in una volta una grande quantità e successivamente, quando si saranno raffreddati, congelarli porzionati.

LEGUMI SURGELATI PER RIDURRE IL TEMPO DI COTTURA

L’alternativa per avere sempre a disposizione i legumi è di comprare direttamente quelli surgelati. La surgelazione è una tecnica di conservazione che utilizza il freddo, dal punto di vista nutrizionale il prodotto mantiene buona parte delle sue proprietà e inoltre non c’è l’aggiunta di sale (al contrario del prodotto in scatola).

Cliomakeup-legumi-9-piselli

Credits: Foto di Pexels | R Khalil

Per fortuna al banco dei surgelati non troviamo più soltanto i piselli, ma anche altre tipologie di legumi, così da permetterci di variare maggiormente anche scegliendo il prodotto surgelato.

LEGUMI IN SCATOLA, L’ALTERNATIVA SUPER VELOCE

I legumi in scatola sono in assoluto la versione più veloce, sono praticamente già pronti per essere aggiunti alle nostre ricette. Ideali per quando si hanno i minuti contati. Il limite di questi prodotti è che possono essere ricchi di sale. Quando scegliamo cosa comprare al supermercato sarebbe una buona abitudine confrontare tra loro i prodotti e preferire quelli con meno sale.

Cliomakeup-legumi-13-spesa

Credits: Foto di Pexels | Rfstudio

Un ulteriore accorgimento è quello di sciacquare bene i legumi sotto l’acqua e di limitare l’aggiunta di sale nel resto della preparazione del piatto così da effettuare una compensazione. Il sale che bisognerebbe ingerire per una sana alimentazione è infatti molto limitato!

LEGUMI SOTTO FORMA DI FARINE

Scegliere le farine può essere una buona strategia per aumentare la frequenza di consumo dei legumi. La farina di legumi più tradizionale è sicuramente quella di ceci, utilizzata per preparare la classica farinata.

Cliomakeup-legumi-5-farina

Credits: Foto di Pexels | Elly Fairytale

In negozi specializzati troviamo anche farine di altri legumi che possiamo utilizzare da sole oppure creare dei mix con le farine di cereali. Possiamo usare queste farine per preparare pastelle per crepes e pancakes o nell’impasto delle torte salate.

Ragazze, siamo solo all’inizio! Nella pagina seguente troverete le ricette e le foto della nostra Dietista Morgana per preparare i legumi ed anche qualche trucchetto per “nasconderli”! Continuate a leggere!