MEGA NOTIZIA! NUOVISSIMA PALETTE MYFIRSTLOVE 🤩 E 20 OMBRETTI MONOCIALDA CLIOMAKEUP 😍

Forum L’ANGOLO DI NOI CIOMPETTE AMORE & RELAZIONI ho bisogno di capire se sono sbagliata

ho bisogno di capire se sono sbagliata

Topic iniziato da
luisa3112 , ultimo intervento di
BiancaTartufoli, 6 mesi fa
  • Autore
    Articoli
  • #266854
    luisa3112Participant
    Messaggi: 86

    Ciao, mi trovo in una situazione che mi sta completamente destabilizzando, ho bisogno di parlare con qualcuno. Mi spiego meglio: ho 58 anni, sono disoccupata da un bel po’, l’ultimo anno è stato segnato da malattie e lutti in famiglia, e vabbè, dopo anni di preoccupazioni per i miei cari, case svuotate con grande dolore, vai e vieni vari pensavo di poter stare un po’ più tranquilla ma… Da 16 anni sto con una persona, da circa 14 conviviamo, non abbiamo matrimoni alle spalle nè figli, lui è insoddisfatto del suo lavoro (ha ragione, ma di questi tempi…).
    Da un po’ di tempo diceva di voler cambiare lavoro e io pensavo intendesse datore di lavoro, invece, per farla breve, mi ha comunicato improvvisamente che vuole andare ad allevare capre in un posto sperduto (165 abitanti quasi in montagna). Vi prego di non ridere, quando dice una cosa la fa sul serio, infatti mi ha confessato che sono quasi due anni che è in contatto con una cooperativa e che adesso è giunto il momento di andare.
    Abbiamo sempre vissuto in una città di mare che amo moltissimo, vivevo nel centro storico di questa città, non ho mai avuto la macchina, guido solo un motorino che, fra le altre cose, è un lusso per me che vivo da anni dei risparmi accantonati durante il lavoro (lui non partecipa economicamente ai miei bisogni pratici, di nessun tipo); ha sempre saputo che la campagna mi piace molto ma solo per la villeggiatura.
    Malgrado queste mie preferenze, mi ha praticamente imposto di seguirlo in periferia (se non vieni non mi vuoi bene), al momento abitiamo in una vecchia casa non nostra abbarbicata su una collina che io, negli anni, ho cercato di rendere confortevole spendendo anche qualche soldino e portando anche mobili e suppellettili miei provenienti dalla mia famiglia, cose a me care, insomma. A lui non importa niente degli oggetti, sono roba da consumista, dice epperò li usa, eccome.
    Insomma, io non lo voglio seguire, non potrei vivere così, isolata da tutto.
    Gli ho detto di andare, sapevo che mi avrebbe ricattato nuovamente col non mi vuoi veramente bene, per cui o vieni o vieni.
    Al momento sono “ospite” in casa “sua”, dormo sul divano e continuo a fare le cose di sempre, quelle da casalinga per “pagarmi” l’alloggio, almeno fino a quando non deciderà di dare la disdetta al padrone di casa o io, disoccupata e senza conoscenze, troverò una sistemazione anche provvisoria.
    Scusate la lungaggine ma ho cercato di sintetizzare il più possibile fornendo però le notizie indispensabili per capire qualcosa.
    Sono pazza io ad essere arrabbiata, a sentirmi ferita, ha ragione lui? Vi prego, ditemi la vostra

    #266957
    Elenuccia
    Messaggi: 43

    Secondo me è una situazione malsana che probabilmente si è deteriorata da tempo perché non credo che da un giorno all’altro si sia passato dal sole alla pioggia. E una relazione malsana e di convenienza dove ognuno fa quello che gli pare e pensa a se, è deleteria. Questo è il mio pensiero al primo impatto.

    #267111
    luisa3112Participant
    Messaggi: 86

    Ciao Elenuccia, grazie per aver espresso un parere in modo così sobrio ed equilibrato, capisco che, non sapendo chi c’è veramente dall’altra parte, è difficile intervenire.
    Hai ragione, il tempo non è cambiato in cosi poco, sicuramente sono responsabile anch’io di molte cose tra cui aver sottovalutato, evidentemente, gli indizi.
    Comunque ancora grazie, perlomeno ho sentito una voce diversa, ed è sempre molto utile

    #267736
    BiancaTartufoliParticipant
    Messaggi: 54

    Innanzitutto vorrei dirti che mi dispiace molto per la tua situazione.
    Non credo sia importante attribuire colpe quanto rimboccarsi le maniche, capire ciò che si vuole e cercare di dare del proprio meglio per ottenerlo.
    Probabilmente la situazione fondamentale, nel tuo caso, è la disoccupazione, che ti frena e ti spaventa e non ti permette di staccarti da una storia che, forse sì, un po’ malsana lo è. Non ti conosco, non so quale sia il tuo passato e quale il tuo carattere. Ma ti dico questo: ce la puoi fare se hai fiducia in te stessa e nelle tue capacità e se ti impegnerai davvero. In bocca al lupo!

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
Attenzione

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.



POST POPOLARI