SUPER NOVITÀ! VAI SU ORA!!! 😁

Forum L’ANGOLO DI NOI CIOMPETTE CHAT NON RIUSCIRE A TROVARE LAVORO: HO "VOGLIA" DI SFOGARMI

NON RIUSCIRE A TROVARE LAVORO: HO "VOGLIA" DI SFOGARMI

Topic iniziato da
RockNRollCanSaveASoul , ultimo intervento di
GiuliaH, 1 anno, 6 mesi fa
  • Autore
    Articoli
  • #117329
    RockNRollCanSaveASoulParticipant
    Messaggi: 29

    Salve a tutti!

    Ho voglia di parlare con qualcuno, di sfogarmi.
    Prima, a pranzo, mio fratello mi ha fatto capire che pensa che io sia una a cui non va di fare niente, perchè mi manca un lavoro.
    Ma scusa, lui pensa che io sia felice ad essere a casa dal 2013, a non fare niente?! :NON:
    Anzi, mi piacerebbe veramente trovare un lavoro, anche solo di poche ore al giorno, prima di tutto per dare una mano in casa e poi per poter iniziare a risparmiare.
    Il problema è che non ne trovo.
    Ho inviato curriculum su curriculum, mi sono addirittura proposta di fare degli stage, senza essere pagata, tanto per fare esperienza, per fare qualcosa, ma non mi ha contattata nessuno neanche in quel caso!
    A volte questa situazione mi fa veramente stare male, perchè non vedo alcun futuro davanti a me.

    Mio fratello pensa che sia facile trovare lavoro, perchè lui è stato assunto 10 ANNI fa, quando la crisi ancora non c’era.
    Forse, se venisse licenziato (spero per lui di no!), qualcuno lo assumerebbe, ma lui ha anche 10 ANNI di esperienza alla spalle, io ho solo 6 mesi di esperienze fatte in alcuni bar tra il 2011 ed il 2014, niente di più.

    Qualche tempo fa una signora mi aveva suggerito di provare a trasferirmi a Dublino, in una famiglia, facendo la tata (visto che adoro i bambino e con l’Inglese me la cavo), non solo per la situazione in Italia, ma anche perchè li, mi ha detto, c’è veramente tanta musica e dice che sarebbe la mia città ideale, è la seconda che me lo dice.
    Sinceramente questa idea mi garba, ma penso che non sia così facile, onestamente non so da dove iniziare questo “progetto”.

    Ahh, voi che non avete lavoro, invece, come ve la cavate?
    Cosa fate?

    #117340
    DunjaParticipant
    Messaggi: 56

    Ciao, ti capisco, io ho appena trovato uno stage ma sono a casa dall’inizio del 2015 e prima ho lavorato gratis per 9 mesi dopo il PhD sperando di proseguire a fare ricerca. La disoccupazione svilisce: tra il non ricevere notizie circa le nostre candidature, i commenti di casa (nel mio caso una sorella che sostiene sia comoda a casa senza far niente) e “tutti” che pensano di rivelarti la ricetta sicura per trovare lavoro (non svelando nulla di nuovo), non so cosa sia peggio per l’autostima.
    Un’esperienza all’estero sicuramente ti potrebbe arricchire e liberare un po’, come potrebbe essere utile qualche corso di formazione con tirocinio, magari all’estero, magari in un’altra città (tanto per cambiare aria 😉
    In ogni caso stringi i denti e in bocca al lupo!

    #117345
    RollfraParticipant
    Messaggi: 4

    Ciao cara, ti volevo rispondere parlandoti della mia esperienza. Al momento ho lavoro fortunatamente, ma un paio di anni fa ero nella tua stessa situazione! Come ho sbloccato la cosa? Sono partita e sono andata in Inghilterra a fare la aupair, ovvero la ragazza alla pari. In parole povere: ho trovato la famiglia che mi piaceva sul sito aupair-world.com, ho preso i biglietti e sono andata a casa loro, dove hanno ospitata per 14 mesi. 5 giorni a settimana ero di turno per badare a loro figlio, tutto compreso! Cambio pannolino, pappette e pranzi, nanne pomeridiane, canzoncine e giochi. Più tardi anche accompagnarlo all’asilo e addestramento al vasino 😀 Avevo 2 giorni liberi e una paghetta di 70 sterline. Vitto e alloggio erano ovviamente a carico della famiglia, che poi ti aiuta con la lingua, nell’ambientarti nella città, ed eventualmente anche a trovare un secondo lavoro. Tutto questo per dirti che fare la ragazza alla pari è un’ottima esperienza, da cui guadagnerai molto, e comunque al momento non hai niente da perdere! Per cui io ti consiglio di buttarti e di dimostrare a tuo fratello che la voglia di fare ce l’hai!! 🙂 Buona fortuna!!

    #117346
    RockNRollCanSaveASoulParticipant
    Messaggi: 29

    Che bello quello che mi hai scritto, mi fa piacere leggere l’esperienza di una ragazza che ha fatto quello che vorrei poter fare anche io, è come se mi stessi spronando ancora di più!

    Ma adesso tu abiti in Italia od abito definitivamente li?

    #117390
    ciompyParticipant
    Messaggi: 15

    Ciao!
    Capisco la situazione, anch’io dopo la fine degli studi sono stata a lungo disoccupata e non mi davano neanche l’occasione di fare un po’ di esperienza… ma non disperare, prima o poi qualcosa salterà fuori!
    Se ti interessa fare un’esperienza all’estero ti consiglio di guardare questo sito: http://www.scambieuropei.info/scadenze/ Hanno spesso annunci interessanti, sia per tirocini che per lavori (a volte anche da aupair), e anche se la retribuzione non è alta di solito ti permette di essere indipendente.
    In bocca al lupo!

    #117442
    AmberlinParticipant
    Messaggi: 50

    Ciao Rock :).. io sono nella tua stessa situazione, io e il mio ragazzo, mandiamo curriculum a destra e sinistra senza troppe pretese ma niente.. al momento ci arrangiamo con qualcosina.. lui ripara cellulari e insieme a me assistiamo un signore disabile. Ma non è certo una cosa che ci dà da vivere, visto che siamo dai miei ancora.. Capisco quando dici che le persone pensano che tu non abbia voglia di fare niente, parlano facile loro!..ti fanno sentire veramente male. Ci stiamo mettendo i soldi da parte per partire, e si, Dublino. Adoro quella città, ci sono stata quando mia sorella ci lavorava..L’irlanda ha avuto una brutta crisi ( 2007 in poi )ma ora si sono ripresi molto bene e voglio seriamente andarci!. Musica 😀 artisti di strada ovunque.. ( persone che bevono la birra dalla mattina alle 10 xD ) mi piace. Voglio lasciare questo paese e lo farò in un modo o in un altro, non c’è spazio per una carriera seria in Italia, sfortunatamente.. ma è così. Ti auguro di trovare la tua strada, non perdere la speranza e trova la felicità altrove ^^.. Proviamoci!

    #117447
    RockNRollCanSaveASoulParticipant
    Messaggi: 29

    Wow, grazie per il sito che mi hai linkato, ci darò un’occhiata! 🙂

    #117480
    lorelailarkhamParticipant
    Messaggi: 53

    Ragazze io ho dieci anni di esperienza lavorativa alle spalle e mi hanno fatto capire che ho TROPPA esperienza, quindi costerei troppo di stipendio. Dall’altra parte mi hanno detto che in altri campi non ho esperienza perciò non vado bene lo stesso. Un’altra cosa che ho notato è che assumono più spesso ragazzi, questo spesso e volentieri perché hanno paura che una donna rimanga incinta e poi stia a casa per mesi.. Il punto è che a me piacerebbe trasferirmi, ma rimanendo in Italia! Ma come fai a trasferirti da un giorno all’altro per un lavoro che potrebbe durare 6 mesi?

    #117493
    Messaggi: 224

    Ciao!
    io ho 38 anni e il lavoro per me è un annoso problema. Sono laureata, ma ho scoperto che odio profondamente il ramo di lavoro previsto dalla mia laurea. Ho lavorato veramente poco, ho anche fatto corsi per cambiare campo, che mi hanno dato lavoro per qualche mese, ma niente di più. Ho avuto un contratto a co.co.co. su chiamata per sei anni, il che vuol dire che ero teoricamente sempre assunta ma mi chiamavano quando serviva…..e in quel modo a conti fatti lavoravo tre mesi all’anno, sommando le giornate. E non avevo diritto a niente, nessuna tutela, contributi un tanto al chilo, disoccupazione manco l’ombra.
    Abito in una città che offre poco e non mi va di spostarmi (per altri problemi che tralascio).
    Inutile dire che l’assenza di lavoro causa attriti continui coi miei, e depressioni mie.
    A dicembre non mi hanno rinnovato il co.co.co. e la prospettiva era nera. Mi hanno consigliato di aprire la p.iva perchè al momento c’è un regime forfettario che non comporta troppi costi, se si sta sotto un certo reddito (e io ci sto !).
    L’ho aperta, e magicamente le chiamate iniziano ad arrivare. Adesso sto lavorando…..non tutti i giorni, e con l’incognita per me di questo nuovo regime fiscale, ma almeno al mattino esco di casa e vado a lavorare! ho deciso di darmi un anno di tempo per vedere se il regime di autonoma mi conviene, o è un lavorare in perdita. In questo caso, sceglierò di chiuderla, ma per adesso ho delle buone speranze.
    Non sono felice di averla aperta, nel senso che dal punto di vista lavorativo è una sconfitta, dopo sei anni ci voleva l’assunzione non il licenziamento…..ma se il mondo del lavoro oggi in italia è così merdoso spero che almeno in questo modo riuscirò a pagarmi le mie spese e non campare sulle spalle dei genitori a 40 anni!

    #117517
    Kla9Participant
    Messaggi: 303

    omio diooooo grazie di esistere!!! xD ankio m sn laureata nel 2013 e da li nulla ma nulla nulla a parte 15 gg in un call center a 1 euro all’ora (x3ore al gg…nnt d che -.-) e tra una sett comincio un corso x operatori alla vendita… forse poi magari avendo un attestato m prenderanno x vendere due maglie!!! >.> cmq solo colloqui su colloqui ma niente… tirocini, corsi gratuiti… niente, questo è il primo x cui m han preso! anche xk… ho una laurea in fotografia… e se non vai ad aprirti un negozietto o una galleria…(x me sarebbe piu una galleria, o cercare di vendere i miei lavori ad una galleria… x il genere che piace a me) non hai molte possibilità… molti se la confondono con la grafica e no! io nn so fare nulla di grafico! xD ankio, come ho letto in un commento qui, non so di chi… sono sull’orlo di depressioni continue… i miei n li sopporto piu e … o van via loro o vado via io! ma io dove me ne posso andare??? <.<
    daidai, troveremo qualcosa un giornoooooo!!! su, su, su! hai il mio sostegno 🙂

    #117534
    GiuliaBarbariolParticipant
    Messaggi: 2

    Ciao,
    io mi ritrovo nella tua stessa situazione.
    MI sono diplomata nel 2007 e ho solo avuto contratti a termine di 2 o 3 mesi non di più. L’unica volta in cui mancava davvero poco all’indeterminato lo studio ha dovuto dimezzare il personale e quindi mi ha lasciato a casa… Non ho un lavoro vero e proprio dal 2012, in questi anni solo corsi e stage (uno non pagato e uno pagato ma poco) e quando ho concluso l’ultimo stage mi hanno detto che cercavano una con più competenze amministrative. Li mi sono girate veramente e gli ho anche detto che visto che era uno stage era loro il compito di insegnarmi! A quanto pare il mio curriculum manco l’avevano letto…
    Questo episodio accadeva a luglio e adesso mi ritrovo a casa, con mio padre che non fa altro che dirmi di muovermi, di uscire a cercare qualcosa come se non lo facessi, ho inviato curricula a destra e a manca, i colloqui si risolvono con un nulla di fatto e sinceramente non so più dove sbattere la testa.
    I maschi si di sicuro sono più fortunati. Ne conosco uno che in questo periodo ha un colloquio al giorno o quasi non so io come faccia…
    Non so quanti anni tu abbia ma se vuoi fare un’esperienza all’estero come ragazza alla pari buttati, una mia amica l’ha fatto ed è ancora li in Inghilterra(ha trovato un altro lavoro)… Purtroppo per problemi famigliari non lo posso fare sennò credimi da qui me ne sarei già andata…
    Spero vada meglio in futuro, sia a te che a me…

    #117589
    fravill13Participant
    Messaggi: 40

    Ciao 🙂 Non ti preoccupare, non sei l’unica in questa situazione! Sono molto frustrata anche io per la situazione che c’è in Italia. Io ho 24 anni e non riesco a trovare lavoro, perciò nel frattempo, finché continuo a cercare, insegno inglese privatamente. Pensa che sono stata a Berlino un anno a lavorare in regola e secondo lo stato italiano io sono inoccupata, cioè è come se non avessi mai lavorato neanche un giorno in vita mia, perché lo Stato non riconosce le esperienze lavorative all’estero! Infatti quest’anno o l’anno prossimo al massimo me ne torno all’estero. Io non so quanti anni tu abbia, comunque se vuoi trasferirti all’estero e non sai da dove iniziare, ti consiglio di considerare il lavoro di au-pair, che si può fare fino a 29 anni (dipende dalla Nazione in cui vuoi andare). L’au-pair è una ragazza o un ragazzo che viene ospitata/o presso una famiglia e riceve vitto ed alloggio, in cambio di mansioni di baby-sitting, pulizia della casa ed una piccola quota mensile (la quota minima è di 260 € al mese). Non si lavora più di 6 ore al giorno e solitamente i weekend sono liberi. Questo è ciò che ho fatto io per i primi 6 mesi a Berlino, dopodiché mi sono trovata degli altri lavori. Se vuoi più info riguardo al mestiere di au-pair, ti consiglio questo sito: https://www.aupairworld.com/it.
    Tieni duro, è brutta per tutti questa situazione, soprattutto quando c’è gente che te la fa pesare, ma vedrai che se ti impegni ed hai un po’ di iniziativa riuscirai a trovare la tua strada. Un bacione 🙂

    #117598
    Sonya74Participant
    Messaggi: 78

    Capisco perfettamente la situazione in cui siete. Io ho una laurea in giurisprudenza, fino al 2013 ho praticamente sempre lavorato, anche 5 anni senza interruzione, con contratto a tempo determinato in un ente dell’assessorato alla salute e sanità. Chiuso l’ente, precari a casa. Dal giugno 2013 sono riuscita a lavorare solo per 6 mesi come catalogatrice di un fondo librario presso una biblioteca civica e poi nulla, nonostante i tanti CV spediti. Un mese fa una delusione che mi ha abbattuto molto: ho fatto un colloquio per un poliambulatorio, vengo richiamata per un secondo colloquio, secondo il selezionatore vado benissimo perché conosco l’ambiente della sanità e.. Due giorni dopo mi telefonano e mi dicono che non ho passato le selezioni, perché avendo 41 anni non possono inquadrarmi come tirocinio. Ma, testa di broccolo, sui CV c’era scritta l’età cosa mi fai fare 2 colloqui? Sono delusissima, ho fatto un altro colloquio per uno studio di ingegneria, ma non mi aspetto più nulla di bello.

    #117656
    RockNRollCanSaveASoulParticipant
    Messaggi: 29

    Salve ragazze/donne!

    Mi “consola” il fatto di non essere la sola a sentirsi in questo modo ed essere in questa situazione!

    Io spero vivamente che l’Italia si riprenda, in tutti i sensi (c’è un bel pò di gente che DEVE SVEGLIARSI!, perchè veramente è diventato un paese a dir poco ridicolo!), perchè l’idea di lasciare la mia città mi spaventa molto, anche se, dall’altro lato, potrei fare nuove esperienze ed arricchirmi, magari iniziare una nuova vita e capire meglio chi sono (ho 20 anni), per la prima volta arrangiarmi, insomma, per me sarebbe proprio un’avventura.

    Spero che voi tutte, me compresa, possiate trovare, meglio prima, che poi, anche solo una piccola occupazione!

    Vi ringrazio per le esperienze riportate e per i consigli datomi!

    #117764
    luisa3112Participant
    Messaggi: 72

    ciao, conosco molto bene il problema di cui parli, da quattro anni sono disoccupata, sopravvivo con i risparmi di 25 anni di lavoro, per adesso ci sono riuscita, ma non so proprio come potrò fare in futuro; ho più di 50 anni… Ho sempre fatto l’impiegata (studi legali, di consulenze varie, amministrativa, gestione del personale, ecc) mi hanno licenziata per riduzione del personale.
    Non ho titoli di studio, ma quando ero giovane, se ti davi da fare, non era un grosso problema anche perché un laureato costava molto di più rispetto ad un “comune mortale”.
    L’unico corso organizzato dalla regione in cui vivo è servito a diminuire la mia autostima (già piuttosto bassa per via del carattere e del licenziamento) ho scoperto, infatti di essere un’ ignorante quasi analfabeta, fuori dal mondo; per i lavori da operaia, a parte l’età, sono troppo “qualificata” e per quelli da ufficio troppo ignorante.
    Conosco bene anche l’aspetto familiare del problema, infatti il mio compagno, nonostante io partecipi al menage facendo la spesa, mi fa sentire una specie di scroccona, e tutto quello che faccio è un dovere verso di lui che invece lavora come un pazzo…
    Il mio consiglio, visto che sei tanto giovane, è quello di lanciarti, prova all’estero, sicuramente farai esperienze che ti serviranno prima di tutto per te stessa e per non sentirti un peso per la tua famiglia e poi conoscerai nuovi amici e modi di vivere.
    Se potessi/avessi il coraggio, lo farei anch’io.
    In bocca al lupo

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 19 totali)
Attenzione

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.



POST POPOLARI